Coppa Italia 2019-2020 (fase finale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa Italia 2019-2020.

Coppa Italia 2019-2020 - Fase finale
Competizione Coppa Italia
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 73ª
Organizzatore Lega Serie A
Date dal 9 gennaio 2020
al 13 maggio 2020
Partecipanti 16
Statistiche (al 22 gennaio 2020)
Incontri disputati 10
Gol segnati 30 (3 per incontro)
Pubblico 208 462
(20 846 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018-2019

La fase finale della Coppa Italia 2019-2020 si disputa tra il 9 gennaio e il 13 maggio 2020. Partecipano alla fase finale della competizione 16 squadre di cui le prime otto classificate della Serie A 2018-2019 e le otto vincenti del quarto turno della prima fase.

Date[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggi Andata Ritorno
Fase finale Ottavi di finale 6 dicembre 2019
ore 15:00 CET
Milano[1][2]
9-14-15-16 gennaio 2020
Quarti di finale 21-22-28-29 gennaio 2020
Semifinali Nessun sorteggio 12 febbraio 2020 4 marzo 2020
Finale 13 maggio 2020

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Finalisti della Coppa Italia 2019-2020
Semifinalisti
Eliminati ai quarti di finale
Eliminati agli ottavi di finale
Squadre Rank
Napoli 1
Juventus 2
Milan 3
Inter 4
Atalanta 5
Torino 6
Roma 7
Lazio Coccarda Coppa Italia.svg 8
Squadre Rank
Parma 10
Genoa 11
Fiorentina 12
Cagliari 13
SPAL 14
Udinese 15
Perugia 25
Cremonese 32

Tabellone (fase finale)[modifica | modifica wikitesto]

  Ottavi di finale Quarti di finale Semifinali Finale
                                 
 Inter 4  
 Cagliari 1  
   Inter  
   Fiorentina  
 Fiorentina 2
 Atalanta 1  
     
   Napoli  
 Napoli 2  
 Perugia 0  
   Napoli 1
   Lazio 0  
 Lazio 4
 Cremonese 0  
   
   
 Milan 3  
 SPAL 0  
   Milan
   Torino  
 Torino (dcr)  1 (5) 
 Genoa 1 (3)  
   
   Juventus  
 Juventus 4  
 Udinese 0  
   Juventus 3
   Roma 1  
 Parma 0
 Roma 2  

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Torino
9 gennaio 2020, ore 21:15 CET
Torino1 – 1
(d.t.s.)
referto
GenoaStadio Olimpico Grande Torino (3 975 spett.)
Arbitro:  Sacchi (Macerata)

Napoli
14 gennaio 2020, ore 15:00 CET
Napoli2 – 0
referto
PerugiaStadio San Paolo (14 000 spett.)
Arbitro:  Massimi (Termoli)

Roma
14 gennaio 2020, ore 18:00 CET[3]
Lazio4 – 0
referto
CremoneseStadio Olimpico (7 789 spett.)
Arbitro:  Maggioni (Lecco)

Milano
14 gennaio 2020, ore 20:45 CET
Inter4 – 1
referto
CagliariStadio Giuseppe Meazza (28 914 spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Firenze
15 gennaio 2020, ore 15:00 CET
Fiorentina2 – 1
referto
AtalantaStadio Artemio Franchi (13 395 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Milano
15 gennaio 2020, ore 18:00 CET[3]
Milan3 – 0
referto
SPALStadio Giuseppe Meazza (32 093 spett.)
Arbitro:  Ghersini (Genova)

Torino
15 gennaio 2020, ore 20:45 CET
Juventus4 – 0
referto
UdineseAllianz Stadium (39 524 spett.)
Arbitro:  Aureliano (Bologna)

Parma
16 gennaio 2020, ore 21:15 CET
Parma0 – 2
referto
RomaStadio Ennio Tardini (3 604 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Napoli 2 - 0 Perugia
Lazio 4 - 0 Cremonese
Fiorentina 2 - 1 Atalanta
Inter 4 - 1 Cagliari
Milan 3 - 0 SPAL
Torino 1 - 1 (5-3 dcr) Genoa
Parma 0 - 2 Roma
Juventus 4 - 0 Udinese

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
21 gennaio 2020, ore 20:45 CET
Napoli1 – 0
referto
LazioStadio San Paolo (24 377 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Torino
22 gennaio 2020, ore 20:45 CET
Juventus3 – 1
referto
RomaAllianz Stadium (40 791 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Milano
28 gennaio 2020, ore 20:45 CET
Milan – 
referto
TorinoStadio Giuseppe Meazza

Milano
29 gennaio 2020, ore 20:45 CET
Inter – 
referto
FiorentinaStadio Giuseppe Meazza

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Napoli 1 - 0 Lazio
Inter 72 Fiorentina
Milan 73 Torino
Juventus 3 - 1 Roma

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

12 febbraio 2020, ore CETVincente gara 72 – Napoli

12 febbraio 2020, ore CETVincente gara 73 – Juventus

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
4 marzo 2020, ore CET
Napoli – Vincente gara 72Stadio San Paolo

Torino
4 marzo 2020, ore CET
Juventus – Vincente gara 73Allianz Stadium

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Vincente gara 72 S1 Napoli - -
Vincente gara 73 S2 Juventus - -

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Roma
13 maggio 2020, ore CEST
 – Stadio Olimpico[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato stampa n. 21 del 5 dicembre 2019 (PDF), su legaseriea.it, 5 dicembre 2019. URL consultato il 5 dicembre 2019.
  2. ^ Comunicato ufficiale n. 114 del 10 dicembre 2019 (PDF), su legaseriea.it, 10 dicembre 2019. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  3. ^ a b La partita, inizialmente in programma alle ore 17:30 CET, è stata posticipata alle ore 18:00 CET, cfr. Comunicato ufficiale n. 116 del 13 dicembre 2019 (PDF), su legaseriea.it, 13 dicembre 2019. URL consultato il 13 dicembre 2019.
  4. ^ Ai sensi del punto 3.9 (Finale) del Regolamento della Coppa Italia 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021, un'eventuale altra sede per la disputa della finale in gara unica deve essere individuata «a suo insindacabile giudizio, dal Consiglio di Lega».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio