Andrea Favilli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Favilli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Genoa
Carriera
Giovanili
2002-2013non conosciuta Polisportiva Arci Zambra
2013-2015Livorno
2015-2016Juventus
Squadre di club1
2015-2016Juventus1 (0)
2016-2018Ascoli42 (13)
2018Juventus0 (0)
2018-Genoa0 (0)
Nazionale
2015Italia Italia U-183 (1)
2015-2016Italia Italia U-1912 (5)
2016-2017Italia Italia U-2010 (1)
2017-Italia Italia U-217 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Germania 2016
Transparent.png Mondiali di calcio Under-20
Bronzo Corea del Sud 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 agosto 2018

Andrea Favilli (Pisa, 17 maggio 1997) è un calciatore italiano, attaccante del Genoa, in prestito dalla Juventus, e della nazionale Under-21 italiana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Aiutato da un fisico possente che non ne preclude l'agilità,[1] ricopre prevalentemente il ruolo di prima punta all'interno dell'area di rigore.[1][2]

In campo mostra grande spirito di sacrificio, abile a giocare spalle alla porta per far rifiatare la squadra, o a svariare su tutto il fronte offensivo per favorire le sortite in area dei compagni.[2] È tuttavia sottorete che rende al meglio,[2] pericoloso soprattutto con uno dei suoi migliori fondamentali, il colpo di testa;[1][2] si dimostra a suo agio anche palla al piede, grazie a un sinistro più che buono.[1]

All'occorrenza può essere impiegato da seconda punta di manovra, meglio se da subentrante, o ancora da trequartista in un 4-2-3-1.[2] Calciatore di forte e a volte eccessiva personalità, tra le sue pecche c'è una certa propensione ai cartellini.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella Polisportiva Arci Zambra, dove entra all'età di 5 anni,[3] nella stagione 2013-2014 approda nelle giovanili del Livorno in cui rimane per il successivo anno e mezzo.[3]

Nel gennaio 2015 passa in prestito per 18 mesi alla Juventus, che lo inserisce nelle file della formazione Primavera dove metterà a referto 45 presenze e 22 gol.[3] Aggregato più volte alla prima squadra di Massimiliano Allegri, il 7 febbraio 2016 esordisce in Serie A, all'età di 18 anni e 270 giorni, nella partita vinta per 2-0 sul campo del Frosinone, rilevando al 93' Álvaro Morata:[4] una presenza che a fine campionato, pur da rincalzo, gli permette di fregiarsi della vittoria dello scudetto.

Al termine della stagione, la Juventus non trova l'accordo con il Livorno per il riscatto del giocatore, che fa quindi ritorno in Toscana.[5] Il 31 agosto 2016 la società labronica lo cede in prestito all'Ascoli, in Serie B.[6] Il 13 dicembre seguente segna il suo primo gol con la nuova maglia, nella partita vinta per 2-1 contro l'Entella;[7] a fine campionato, nel quale totalizza 30 presenze e 8 gol, viene riscattato dalla squadra marchigiana per circa 3 milioni di euro.[8] Il 18 novembre 2017, dopo un promettente avvio sottorete, nella sconfitta 0-4 sul campo del Parma riporta la rottura del legamento crociato del ginocchio destro, terminando in anticipo la sua stagione.[9]

Il 15 giugno 2018 torna alla Juventus, stavolta acquistato a titolo definitivo per 7,5 milioni di euro;[10] nella stessa estate viene ceduto in prestito oneroso al Genoa.[11]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 partecipa all'Europeo Under-19, dove l'Italia giunge in finale perdendo contro la Francia.

Il 23 marzo 2017 fa il suo esordio con la nazionale Under-21, nella partita amichevole giocata contro la Polonia, subentrando ad Alberto Cerri al 74'.[12]

Nell'estate 2017 con l'Under-20 guidata da Alberico Evani partecipa al Mondiale Under-20 in Corea del Sud, dove l'Italia ottiene il terzo posto. Nella seconda partita della fase a gironi, contro il Sudafrica, mette a segno la sua prima rete in un torneo internazionale, fissando il 2-0 definitivo in favore degli azzurrini.[13]

Il 4 settembre 2017 realizza il suo primo gol con l'Under-21, nella partita amichevole vinta per 4-1 contro la Slovenia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 10 agosto 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015-2016 Italia Juventus A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 0 0 1 0
2016-2017 Italia Ascoli B 30 8 CI 0 0 - - - - - - 30 8
2017-2018 B 12 5 CI 2 3 - - - - - - 14 8
Totale Ascoli 42 13 2 3 0 0 0 0 44 16
2018-2019 Italia Genoa A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale carriera 43 13 2 3 0 0 0 0 45 16

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-3-2017 Cracovia Polonia Under-21 Polonia 1 – 2 Italia Italia Under-21 Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
27-3-2017 Roma Italia Under-21 Italia 1 – 2 Spagna Spagna Under-21 Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
1-9-2017 Toledo Spagna Under-21 Spagna 3 – 0 Italia Italia Under-21 Amichevole - Ingresso al 46’ 46’ Ammonizione al 52’ 52’
4-9-2017 Cittadella Italia Under-21 Italia 4 – 1 Slovenia Slovenia Under-21 Amichevole 1 Uscita al 70’ 70’
5-10-2017 Budapest Ungheria Under-21 Ungheria 2 – 6 Italia Italia Under-21 Amichevole - Ingresso al 61’ 61’
10-10-2017 Ferrara Italia Under-21 Italia 4 – 0 Marocco Marocco Under-21 Amichevole - Uscita al 82’ 82’
14-11-2017 Frosinone Italia Under-21 Italia 3 – 2 Russia Russia Under-21 Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
Totale Presenze 7 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-10-2016 Gorgonzola Italia Under-20 Italia 3 – 0 Polonia Polonia Under-20 Torneo Quattro Nazioni - Ingresso al 64’ 64’
11-10-2016 Seregno Italia Under-20 Italia 2 – 4 Svizzera Svizzera Under-20 Torneo Quattro Nazioni - Ingresso al 77’ 77’
15-11-2016 Nyon Svizzera Under-20 Svizzera 0 – 1 Italia Italia Under-20 Torneo Quattro Nazioni - Ammonizione al 21’ 21’ Uscita al 75’ 75’
21-5-2017 Suwon Italia Under-20 Italia 0 – 1 Uruguay Uruguay Under-20 Mondiali Under-20 2017 - 1º turno -
24-5-2017 Suwon Sudafrica Under-20 Sudafrica 0 – 2 Italia Italia Under-20 Mondiali Under-20 2017 - 1º turno 1
27-5-2017 Cheonan Giappone Under-20 Giappone 2 – 2 Italia Italia Under-20 Mondiali Under-20 2017 - 1º turno -
1-6-2017 Cheonan Francia Under-20 Francia 1 – 2 Italia Italia Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Ottavi di finale -
5-6-2017 Suwon Italia Under-20 Italia 3 – 2 dts Zambia Zambia Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Quarti di finale - Ammonizione al 48’ 48’
8-6-2017 Jeonju Italia Under-20 Italia 1 – 3 Inghilterra Inghilterra Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Semifinale - Ammonizione al 37’ 37’
11-6-2017 Suwon Uruguay Under-20 Uruguay 0 – 0 dts
(1 - 4 dcr)
Italia Italia Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Finale 3º-4º posto - Ammonizione al 79’ 79’
Totale Presenze 10 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 2015-2016
Juventus: 2015-2016[14]
Juventus: 2015[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Daniele Minuti, Juventus, chi è Andrea Favilli: giovane bomber sulle orme di Cutrone, su foxsports.it, 26 luglio 2018.
  2. ^ a b c d e Michele Mazzeo, Favilli: 5 curiosità sul bomber dell'Ascoli (pupillo di Allegri) che assomiglia a Vieri, su calcio.fanpage.it, 20 giugno 2017.
  3. ^ a b c B factor: Andrea Favilli, su legab.it.
  4. ^ Frosinone-Juventus, su transfermarkt.it, 7 febbraio 2016. URL consultato il 17 maggio 2017.
  5. ^ Favilli torna e resta a Livorno. La Juve non lo acquista, su livorno24.com, 25 giugno 2016.
  6. ^ Mercato: ufficiale Andrea Favilli, su ascolipicchio.com, 31 agosto 2016. URL consultato il 7 agosto 2018.
  7. ^ Ascoli-Virtus Entella, su transfermarkt.it, 13 dicembre 2016. URL consultato il 17 maggio 2017.
  8. ^ Livorno, l'Ascoli ha riscattato Favilli Archiviato il 23 giugno 2017 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  9. ^ Ascoli: rottura del legamento crociato per Favilli, su alfredopedulla.com, 19 novembre 2017.
  10. ^ Ritorna Andrea Favilli!, su juventus.com, 15 giugno 2018.
  11. ^ La Juventus saluta Andrea Favilli, su juventus.com, 10 agosto 2018.
  12. ^ Polonia U21-Italia U21, 23 marzo 2017. URL consultato il 17 maggio 2017.
  13. ^ Mondiale Under 20, Sudafrica-Italia 0-2: in gol lo juventino Favilli, su tuttosport.com, 23 maggio 2017.
  14. ^ a b In rosa ma non sceso in campo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]