Hirving Lozano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hirving Lozano
Mex-Kor (26) (cropped).jpg
Lozano con la nazionale messicana ai Mondiali 2018
Nazionalità Messico Messico
Altezza 175 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Napoli
Carriera
Giovanili
2009-2014Pachuca
Squadre di club1
2013-2017Pachuca120 (31)
2017-2019PSV60 (35)
2019-Napoli66 (17)
Nazionale
2015Messico Messico U-208 (6)
2016Messico Messico olimpica3 (0)
2016-Messico Messico51 (15)
Palmarès
Transparent.png CONCACAF Nations League
Argento USA 2019-2020
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Argento USA 2021
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 ottobre 2021

Hirving Rodrigo Lozano Bahena (Città del Messico, 30 luglio 1995) è un calciatore messicano, attaccante del Napoli e della nazionale messicana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Chucky,[1][2] viene considerato una delle maggiori promesse del calcio mondiale.[3] È un'ala destra[4] ma può giocare comunque come ala sinistra.[4] Dispone di buona tecnica[2] oltre a essere bravo ad attaccare la profondità.[4] È ambidestro,[2] ed è un buon tiratore da fuori area[2] oltre a disporre di buona visione di gioco.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi, Pachuca[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Pachuca, a 19 anni esordisce, con la maglia dello stesso club biancoblù, nella massima serie messicana l'8 febbraio 2014, subentrando all'83' a Jürgen Damm contro il Club América e mettendo a segno la rete decisiva per la vittoria dei suoi.[2] In quattro stagioni disputate in patria ha totalizzato 43 gol in 149 presenze ufficiali.

PSV Eindhoven[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 giugno 2017 è passato a titolo definitivo al PSV per 8 milioni di euro e con un accordo quinquennale.[5] Gioca la sua prima partita con la maglia del PSV contro l'AZ Alkmaar in casa, vincendo per 3-2, e in quella occasione segna anche la sua prima rete con il club biancorosso.[2] Nella stagione 2017-2018 è realizzatore di 17 reti in 29 presenze; mentre nella stagione seguente, ovvero 2018-2019, invece, realizza 18 gol in 30 partite disputate.

Il 23 e 30 luglio 2019, gioca titolare nelle due partite preliminari per la qualificazione della Champions League 2019-2020 contro il Basilea: la prima partita vinta 3-2 dal PSV in casa, la seconda persa per 2-1 in trasferta, con conseguente eliminazione del PSV dalla UEFA Champions League. Per questa fatale sconfitta, siccome il giocatore vuole giocare la Champions League, Lozano entra in contrasto sia con il club biancorosso sia con l'allenatore van Bommel per cui richiede, successivamente, il trasferimento.[6][7]

Il seguente 11 agosto, nonostante la crisi tra il club e il calciatore per via di un suo possibile trasferimento, Lozano gioca titolare anche nel match casalingo contro l'ADO Den Haag uscendo al 50º minuto a causa di un piccolo infortunio al piede. La partita finirà 3-1 a favore dei biancorossi. Questa risulta essere, cosí, la sua ultima presenza con il club olandese.[8]

Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Lozano in riscaldamento con il Napoli nel 2019

Il 23 agosto 2019 viene acquistato dal Napoli:[9] il costo del trasferimento sarebbe pari a 38 milioni di euro più alcuni bonus.[10] Il 31 agosto 2019 fa il suo esordio nella massima serie italiana subentrando a inizio secondo tempo a Lorenzo Insigne nella partita contro la Juventus. Il club torinese conduceva il match per 3 reti a zero, ma dopo una ventina di minuti (e il parziale di 3-1) Lozano in contropiede infila la porta bianconera portando la partita a un momentaneo 3-2; la partita si concluderà con un rocambolesco 4-3 in favore della vecchia signora, ma con la rete del momentaneo 3-2 Lozano diventa il primo calciatore di nazionalità messicana a marcare una rete nel campionato di Serie A.[11][12] Il 17 settembre esordisce con la maglia partenopea nel primo match del girone di Champions League contro il Liverpool, vinto per 2-0 dagli azzurri.[13] A seguito di prestazioni negative[14][15] e dell'esonero di Carlo Ancelotti e l'arrivo di Gennaro Gattuso,[16] il suo spazio in campo diminuisce.[15][16][17][18] Alla ripresa del campionato dopo la sospensione dovuta alla pandemia di COVID-19, vince la Coppa Italia (seppur non giocando né il ritorno della semifinale contro l'Inter né la finale contro la Juventus)[19] e torna in campo nel successo per 0-2 contro il Verona, realizzando la seconda rete dei partenopei.[20][21] Realizza poi, sempre da subentrato, la rete del blitz esterno a Marassi contro il Genoa.[22]

Nella seconda stagione al Napoli, complice la partenza di José Callejón,[18] trova subito spazio,[23] realizza la sua prima doppietta in Serie A (segnando il primo e il quarto gol) nella vittoria casalinga per 6-0 sul Genoa alla seconda giornata.[24] Si ripete poi, con un'altra doppietta, nella vittoria per 4-1 contro l'Atalanta il 17 ottobre 2020.[25] Successivamente va a segno anche in altre occasioni risultando spesso decisivo con dribbling e ottime giocate.[26][27] Il 24 gennaio 2021 segna contro il Verona al Bentegodi, realizzando il terzo gol più veloce nella storia della Serie A nonché gol più veloce mai realizzato da un calciatore del club partenopeo, a 8 secondi e 95 centesimi dal fischio d’inizio;[28] tuttavia i partenopei sono stati rimontati perdendo 3-1.[29] Termina la stagione (condizionata anche da un infortunio che ne ha limitato l'impiego tra febbraio e marzo)[27] con 15 reti (di cui 11 in campionato), non riuscendo a raggiungere né la finale di Coppa Italia, in cui i partenopei sono stati eliminati in semifinale dall'Atalanta nonostante lui fosse andato in gol,[30] né il quarto posto valido per la qualificazione in Champions League.[31]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato al Campionato nordamericano Under-20 del 2015, contribuendo al successo finale della nazionale messicana con cinque gol, grazie ai quali si è aggiudicato anche il titolo di capocannoniere del torneo. Lo stesso anno ha preso parte anche al Mondiale Under-20, in cui ha segnato un gol.

Ha esordito in nazionale maggiore l'11 febbraio 2016 in un'amichevole contro il Senegal.[32] Nella sua seconda presenza con il Messico ha segnato al Canada nelle qualificazioni ai Mondiali 2018.[33] È stato convocato successivamente per la Copa América Centenario negli Stati Uniti[34] e, nella stessa estate, per le Olimpiadi 2016 in Brasile.[35]

Viene convocato anche per i Mondiali 2018,[36] risultando determinante nella prima sfida della Nazionale con il decisivo goal dell'1-0 nella sorprendente vittoria contro la Germania il 17 giugno.[37][38]

Dopo non avere disputato la Gold Cup 2019,[39] viene convocato per quella del 2021.[40] Tuttavia è costretto ad abbandonare la competizione già dopo la prima partita contro Trinidad e Tobago a seguito di un duro contrasto col portiere avversario Marvin Phillip in cui ha rimediato una ferita lacero contusa all'arcata sopracciliare sinistra.[41][42]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 17 ottobre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014 Messico Pachuca PD 16 2 CM 8 3 - - - - - - 24 5
2014-2015 PD 35 7 CM 0 0 CCL 5 1 - - - 40 8
2015-2016 PD 40 12 CM 7 0 - - - CdC 1 0 48 12
2016-2017 PD 29 10 CM 0 0 CCL 8 8 - - - 37 18
Totale Pachuca 120 31 15 3 13 9 1 0 149 43
2017-2018 Paesi Bassi PSV ED 29 17 CO 3 2 UEL 2[43] 0 - - - 34 19
2018-2019 ED 30 18 CO 1 0 UCL 8[44] 4[45] JCS 1 0 40 22
ago. 2019 ED 1 0 CO 0 0 UCL+UEL 2[43]+1[43] 0 JCS 1 0 5 0
Totale PSV 60 35 4 2 13 4 2 0 79 41
2019-2020 Italia Napoli A 26 4 CI 1 0 UCL 7 1 - - - 34 5
2020-2021 A 32 11 CI 4 3 UEL 6 1 SI 1 0 43 15
2021-2022 A 8 2 CI 0 0 UEL 1 0 - - - 9 2
Totale Napoli 66 17 5 3 14 2 1 0 86 22
Totale carriera 246 83 24 8 40 15 4 0 314 106

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Messico
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-2-2016 Dallas Messico Messico 2 – 0 Senegal Senegal Amichevole -
26-3-2016 Vancouver Canada Canada 0 – 3 Messico Messico Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 60’ 60’
2-6-2016 San Diego Messico Messico 1 – 0 Cile Cile Amichevole 1 Ingresso al 61’ 61’
6-6-2016 Phoenix Messico Messico 3 – 1 Uruguay Uruguay Copa América Centenario - Ingresso al 56’ 56’
10-6-2016 Pasadena Messico Messico 2 – 0 Giamaica Giamaica Copa América Centenario - Ingresso al 63’ 63’
14-6-2016 Houston Messico Messico 1 – 1 Venezuela Venezuela Coppa America Centenario - 1º turno -
19-6-2016 Santa Clara Messico Messico 0 – 7 Cile Cile Coppa America Centenario - Quarti di finale -
7-9-2016 Città del Messico Messico Messico 0 – 0 Honduras Honduras Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 46’ 46’
9-10-2016 Nashville Messico Messico 2 – 1 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Amichevole -
12-10-2016 Bridgeview Messico Messico 1 – 0 Panama Panama Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
12-11-2016 Columbus Stati Uniti Stati Uniti 1 – 2 Messico Messico Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 73’ 73’
16-11-2016 Panama Panama Panama 0 – 0 Messico Messico Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 60’ 60’
8-2-2017 Whitney Messico Messico 1 – 0 Islanda Islanda Amichevole -
28-5-2017 Los Angeles Messico Messico 1 – 2 Croazia Croazia Amichevole -
9-6-2017 Città del Messico Messico Messico 3 – 0 Panama Panama Qual. Mondiali 2018 1 Ingresso al 56’ 56’
12-6-2017 Città del Messico Messico Messico 1 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Qual. Mondiali 2018 -
24-6-2017 Kazan' Messico Messico 2 – 1 Russia Russia Conf. Cup 2017 - 1º turno 1
29-6-2017 Soči Germania Germania 4 – 1 Messico Messico Conf. Cup 2017 - Semifinale - Ingresso al 46’ 46’
2-7-2017 Mosca Portogallo Portogallo 2 – 1 Messico Messico Conf. Cup 2017 - Finale 3º posto - Ingresso al 61’ 61’
2-9-2017 Città del Messico Messico Messico 1 – 0 Panama Panama Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 51’ 51’
6-9-2017 San José Costa Rica Costa Rica 1 – 1 Messico Messico Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2017 San Luis Potosí Messico Messico 3 – 1 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago Qual. Mondiali 2018 1 Ingresso al 56’ 56’
10-11-2017 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 3 Messico Messico Amichevole 2
13-11-2017 Danzica Polonia Polonia 0 – 1 Messico Messico Amichevole - Ingresso al 45’ 45’
24-3-2018 Santa Clara Messico Messico 3 – 0 Islanda Islanda Amichevole - Ingresso al 46’ 46’ Ammonizione al 78’ 78’
28-3-2018 Arlington Messico Messico 0 – 1 Croazia Croazia Amichevole -
3-6-2018 Città del Messico Messico Messico 1 – 0 Scozia Scozia Amichevole - Uscita al 73’ 73’
9-6-2018 Brøndby Danimarca Danimarca 2 – 0 Messico Messico Amichevole - Ingresso al 57’ 57’
17-6-2018 Mosca Germania Germania 0 – 1 Messico Messico Mondiali 2018 - 1º turno 1 Uscita al 66’ 66’
23-6-2018 Rostov Corea del Sud Corea del Sud 1 – 2 Messico Messico Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 71’ 71’
27-6-2018 Ekaterinburg Messico Messico 0 – 3 Svezia Svezia Mondiali 2018 - 1º turno -
2-7-2018 Samara Brasile Brasile 2 – 0 Messico Messico Mondiali 2018 - Ottavi di finale -
7-9-2018 Los Angeles Messico Messico 1 – 4 Uruguay Uruguay Amichevole - Uscita al 72’ 72’
17-10-2018 Santiago de Querétaro Messico Messico 0 – 1 Cile Cile Amichevole - Uscita al 82’ 82’
23-3-2019 San Diego Messico Messico 3 – 1 Cile Cile Amichevole 1 Ammonizione al 28’ 28’ Uscita al 82’ 82’
6-9-2019 East Rutherford Stati Uniti Stati Uniti 0 – 3 Messico Messico Amichevole - Ingresso al 70’ 70’
10-9-2019 San Antonio Argentina Argentina 4 – 0 Messico Messico Amichevole - Ammonizione al 71’ 71’
12-10-2019 Hamilton Bermuda Bermuda 1 – 5 Messico Messico CONCACAF Nations League 2019-2020 - 2º turno 1 Uscita al 72’ 72’
16-10-2019 Città del Messico Messico Messico 3 – 1 Panama Panama CONCACAF Nations League 2019-2020 - 2º turno - Uscita al 66’ 66’
14-11-2020 Wiener Neustadt Corea del Sud Corea del Sud 2 – 3 Messico Messico Amichevole - Uscita al 82’ 82’
17-11-2020 Graz Giappone Giappone 0 – 2 Messico Messico Amichevole 1 Ammonizione al 40’ 40’ Uscita al 81’ 81’
27-3-2021 Cardiff Galles Galles 1 – 0 Messico Messico Amichevole -
30-3-2021 Wiener Neustadt Costa Rica Costa Rica 0 – 1 Messico Messico Amichevole 1
29-5-2021 Arlington Messico Messico 2 – 1 Islanda Islanda Amichevole 2 Ingresso al 63’ 63’
4-6-2021 Denver Messico Messico 0 – 0 dts
(5 – 4 dtr)
Costa Rica Costa Rica CONCACAF Nations League 2019-2020 - Semifinale -
7-6-2021 Denver Stati Uniti Stati Uniti 3 – 2 dts Messico Messico CONCACAF Nations League 2019-2020 - Finale - Ammonizione al 111’ 111’
4-7-2021 Los Angeles Messico Messico 4 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole -
10-7-2021 Arlington Messico Messico 0 – 0 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago Gold Cup 2021 - 1º turno - Uscita al 18’ 18’
7-10-2021 Città del Messico Messico Messico 1 – 1 Canada Canada Qual. Mondiali 2022 -
10-10-2021 Città del Messico Messico Messico 3 – 0 Honduras Honduras Qual. Mondiali 2022 1 Uscita al 90+2’ 90+2’
13-10-2021 San Salvador El Salvador El Salvador 0 – 2 Messico Messico Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 27’ 27’ Uscita al 70’ 70’
Totale Presenze 51 Reti 15

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Pachuca: Clausura 2016
PSV Eindhoven: 2017-2018
Napoli: 2019-2020

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Pachuca: 2016-2017

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2015

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015: (5 gol)
2016-2017: (8 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lozano: "Napoli prima scelta. Decisivo Ancelotti", su corrieredellosport.it. URL consultato il 27 agosto 2019.
  2. ^ a b c d e f g Lozano è il giocatore che serviva al Napoli, su ultimouomo.com, 22 agosto 2019. URL consultato il 27 agosto 2019.
  3. ^ La lista dei 101 migliori giovani talenti del calcio mondiale, su eurosport.it, 24 novembre 2015.
  4. ^ a b c Mimmo Malfitano, ADL Vota Lozano, in La Gazzetta dello Sport, 10 agosto 2019, p. 21.
  5. ^ (NL) PSV en Pachuca akkoord over Hirving Lozano, su psv.nl, 19 giugno 2017. URL consultato il 23 marzo 2021.
  6. ^ Preliminari di Champions League PSV eliminato, su sportfair.it.
  7. ^ Lozano litiga con Van Bommel, su corrieredellosport.it.
  8. ^ Lozano subisce un infortunio al piede in PSV-ADO den Haag, su sport.sky.it.
  9. ^ Il Napoli ufficializza l'acquisto di Hirving Lozano, su sscnapoli.it, 23 agosto 2019.
  10. ^ Calciomercato Napoli, Lozano è in Italia: oggi visite. Clausola rescissoria da 130 milioni, su sport.sky.it, 20 agosto 2019.
  11. ^ Lozano, che esordio! Gol alla prima, nel Napoli non succedeva dal 2017, su tuttonapoli.net. URL consultato il 1º settembre 2019.
  12. ^ Serie A, Juventus-Napoli 4-3: un autogol di Koulibaly condanna Ancelotti al 92', su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 1º maggio 2021.
  13. ^ Jacopo Manfredi, Champions, Napoli-Liverpool 2-0: Mertens e Llorente piegano i campioni d'Europa, su repubblica.it, 17 settembre 2019. URL consultato il 18 settembre 2019.
  14. ^ Flop o campione inesploso? Il "caso" Lozano: forse sul messicano abbiamo sbagliato tutti, su 90min.com. URL consultato il 3 luglio 2020.
  15. ^ a b Lozano, da eroe a flop: cosa c’è dietro l’involuzione del messicano d'oro, su gazzetta.it. URL consultato il 3 luglio 2020.
  16. ^ a b "Lozano non gioca a Napoli con Gattuso, l'Atletico Madrid ci pensa", su corrieredellosport.it. URL consultato il 3 luglio 2020.
  17. ^ Lozano non gioca e si sfoga: 'In pochi capiscono quello che faccio. Ho tanti dubbi in testa, ma combatterò' FOTO, su calciomercato.com. URL consultato il 3 luglio 2020.
  18. ^ a b Lozano sta crescendo, su ultimouomo.com, 22 ottobre 2020. URL consultato il 31 ottobre 2020.
  19. ^ Napoli: Lozano svogliato, Gattuso lo caccia, su gazzetta.it. URL consultato il 3 luglio 2020.
  20. ^ Verona-Napoli 0-2: Milik e Lozano fanno sognare Gattuso, su corrieredellosport.it. URL consultato il 3 luglio 2020.
  21. ^ Gattuso: Lozano e il futuro di Milik, su sport.sky.it. URL consultato il 3 luglio 2020.
  22. ^ Genoa-Napoli 1-2: Mertens e Lozano si riprendono il quinto posto, su repubblica.it, 8 luglio 2020. URL consultato l'8 luglio 2020.
  23. ^ Napoli, la rinascita del messicano Lozano, su gazzetta.it. URL consultato il 28 settembre 2020.
  24. ^ Serie A, Napoli-Genoa 6-0: Gattuso vola in testa, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 28 settembre 2020.
  25. ^ Napoli-Atalanta 4-1: gol e highlights: doppio Lozano, poi segnano anche Politano e Osimhen, su sport.sky.it. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  26. ^ Napoli-Samp 2-1: Jankto, Lozano e Petagna in gol, su gazzetta.it. URL consultato il 23 marzo 2021.
  27. ^ a b L'emergenza è finita, tornano i gol anche Lozano si prenota per il Milan, in la Repubblica, 11 marzo 2021, p. 14. URL consultato il 23 marzo 2021.
  28. ^ Lozano da record: gol più veloce nella storia del Napoli in A, su corrieredellosport.it. URL consultato il 10 marzo 2021.
  29. ^ Verona-Napoli 3-1: non basta il gol di Lozano dopo 9", gli azzurri crollano nella ripresa, su repubblica.it, 24 gennaio 2021. URL consultato il 1º maggio 2021.
  30. ^ Atalanta-Napoli 3-1, Gasperini in finale: decidono una doppietta di Pessina e Zapata, su sport.sky.it. URL consultato il 1º agosto 2021.
  31. ^ Serie A, Napoli-Verona 1-1: Faraoni risponde a Rrhamani, azzurri fuori dalla Champions League, su eurosport.it, 23 maggio 2021. URL consultato il 1º agosto 2021.
  32. ^ MEXICO VS. SENEGAL 2 - 0, su int.soccerway.com, Soccerway, 11 febbraio 2016.
  33. ^ (EN) Mexico dominates Canada 3-0 in World Cup soccer qualifying, su cbc.ca. URL consultato il 27 agosto 2019.
  34. ^ (ES) Convocatoria de la Selección Nacional de México para Copa América Centenario, su miseleccion.mx. URL consultato il 18 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2016).
  35. ^ (ES) Convocatoria de la Selección Nacional Sub-23 de México, su miseleccion.mx, 8 luglio 2016. URL consultato il 9 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2016).
  36. ^ Convocati Messico Mondiali 2018: c'è anche l'eterno Rafa Marquez, in Today. URL consultato il 17 giugno 2018.
  37. ^ (EN) Germany vs Mexico: Hirving Lozano strike stuns World Cup holders in Group F opener, in The Independent. URL consultato il 17 giugno 2018.
  38. ^ Germania-Messico, gol Lozano: piace a Inter e Juventus, su calciomercato.it. URL consultato il 17 giugno 2018.
  39. ^ (EN) Mexico's Lozano out for summer's Gold Cup, su espn.com, 27 maggio 2019. URL consultato il 1º agosto 2021.
  40. ^ Napoli, ora Lozano è un «problema»: convocato per la Gold Cup, su ilmattino.it. URL consultato il 1º agosto 2021.
  41. ^ Salvatore Riggio, Lozano viene colpito dal portiere e sviene, ricoverato in ospedale rischia un occhio Video, su corriere.it, 11 luglio 2021. URL consultato il 1º agosto 2021.
  42. ^ Lozano, risonanza magnetica negativa. Domani il Chucky si sottoporrà a visita neurologica, su sscnapoli.it. URL consultato il 1º agosto 2021.
  43. ^ a b c Nei turni preliminari
  44. ^ 2 presenze nei turni preliminari
  45. ^ 2 reti nei turni preliminari

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]