Fabrizio Pasqua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabrizio Pasqua
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Sezione Tivoli
Professione Libero professionista
Altezza 187 cm
Peso 82 kg
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2006-2008
2008-2012
2012-2017
2017-
Serie D
Lega Pro
Serie B
Serie A
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Premi
Anno Premio
2015 Premio Sportilia

Fabrizio Pasqua (Nocera Inferiore, 7 novembre 1982) è un arbitro di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È arbitro dal 1998 e appartiene alla sezione di Tivoli, dalla stagione 2017-2018 è stato inserito nella CAN A.

Il suo esordio in Serie A è avvenuto l'11 maggio 2013, in Catania-Pescara (1-0). In precedenza aveva diretto 42 gare in Prima Divisione e 25 in Seconda Divisione.

Serie D e Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Viene promosso dopo 2 anni e 34 partite in Can Pro al termine della stagione 2007-2008 grazie all'allora responsabile Matteo Apricena. La stagione culmina con i play-out di andata del 18 maggio 2008 tra Verucchio-Template:Calcio Castellana MN e di ritorno il 25 maggio 2008 tra Olympia Agnonese-Narnese. Verrà inoltre designato per la finale di Poule Scudetto il 9 giugno 2008 tra i campioni d'Italia dell'Aversa Normanna-Cosenza.

In C.A.N. PRO, con a capo il commissario Giancarlo Dal Forno esordirà in Seconda Divisione solo nella 13ª giornata il 23 novembre 2008 nella gara Alghero-Sambonifacese. Terminera l'annata avara di soddisfazioni con sole 8 gare dirette tutte in Seconda Divisione.

Nella stagione 2009-2010 a capo della commissione arriva Stefano Braschi. L'esordio in Prima Divisione avviene l'11 ottobre 2009 nella gara Monza-Alessandria. La stagione terminerà con la direzione di 8 gare di Prima Divisione e 7 di Seconda Divisione e con la direzione della finale del Campionato Primavera 2009-2010 l'8 giugno 2010 tra Empoli-Genoa.

Nella stagione 2010-2011 a capo della commissione arriva Stefano Farina, dirige 13 gare di Prima Divisione, 4 di Seconda Divisione e la semifinale di ritorno di play-off del girone A di Seconda Divisione tra FeralpiSalò-Renate.

La quarta e ultima stagione termina con la direzione di 17 gare di Prima Divisione e 5 di Seconda Divisione, la gara di andata di play-out del girone A di Prima Divisione tra Pavia-Spal, la semifinale di ritorno di play-off del girone A di Prima Divisione tra Carpi-Sorrento, la finale di andata di play-off del girone B di Prima Divisione tra Lanciano-Trapani e la finale di ritorno di play-off del girone A di Prima Divisione tra Pro Vercelli-Carpi.

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Può vantare nel suo palmarès anche alcune esperienze all'estero. Nel luglio 2012 è stato designato per la Manchester United Premier Cup, disputatasi a Shanghai insieme al collega Eugenio Abbattista di Molfetta.[1] L'esordio in Serie B avviene il 1º settembre 2012 nella gara Lanciano-Varese. Termina la stagione con 14 gare di Serie B e 1 di Serie A.

La seconda stagione inizia all' 8 di campionato Serie B, a causa di un infortunio, con la gara Carpi-Cittadella. Termine la stagione con 16 gare disputate.

Nella stagione 2014-2015 a capo della commissione arriva Stefano Farina, dirige 20 gare di Serie B e 2 di Serie A e la semifinale di andata dei play-off tra Avellino-Bologna. Viene nominato "miglior giovane 2014-2015" (assegnato al miglior arbitro della Serie B) al Premio Sportilia.

Il 27 maggio 2017 ritira presso la sezione di Bologna il Premio Giorgio Bernardi quale miglior arbitro debuttante nella massima serie[2].

Nel giugno 2017 è designato per dirigere la finale di ritorno dei play-off di serie B 2016-2017 tra Benevento e Carpi che vede il passaggio del Benevento in Serie A (1-0)

Al termine della stagione 2016-2017 vanta 8 presenze in serie A. Il 1º luglio 2017 viene promosso in CAN A.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]