Nikola Maksimović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nikola Maksimović
Loco-SM2018 (12) (cropped).jpg
Maksimović nel 2018
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 193[1] cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Napoli
Carriera
Giovanili
2002-2004 600px Giallo e Blu3-Flag.svg Kosmos Bajina Bašta
2004-2006 Sloga Bajina Bašta
2006-2009 Sloboda Point Sevojno
Squadre di club1
2008-2012Sloboda Point Sevojno63 (3)
2012-2013Stella Rossa25 (1)
2013-2016Torino66 (0)
2016-2018Napoli10 (1)
2018Spartak Mosca9 (0)
2018-Napoli4 (0)
Nazionale
2009-2010Serbia Serbia U-19 2 (0)
2011-2012Serbia Serbia U-21 2 (0)
2012-Serbia Serbia20 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 novembre 2018

Nikola Maksimović (in serbo Никола Максимовић?; Bajina Bašta, 25 novembre 1991) è un calciatore serbo, difensore del Napoli e della nazionale serba.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Maksimovic nasce soprattutto come difensore centrale, ma è in grado di giocare anche da centrocampista difensivo[2]. Piuttosto rapido per la sua notevole altezza, abbina una discreta rapidità all'ovvia predisposizione per il gioco aereo e la marcatura dell'attaccante avversario. In patria è stato più volte paragonato a Nemanja Vidić[3].

Durante la prima stagione in forza al Torino è stato impiegato dall’allora tecnico granata Gian Piero Ventura come esterno destro di centrocampo, fruttando discreti risultati.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sloboda e Stella Rossa[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera nel 2002, quando viene acquistato dal Kosmos, per militare nelle varie divisioni giovanili del club serbo; dopo due anni passa allo Sloga.

Nel 2006 si trasferisce nelle file dello Sloboda dove, due anni più tardi ed esattamente il 16 luglio 2009, debutta in prima squadra in occasione della partita contro il Kaunas[4]. Il 19 settembre 2010 subisce la sua prima ammonizione in carriera durante la partita contro lo Spartak Subotica[5]. In occasione dell'incontro disputatosi a Lučani il 5 marzo 2011, Maksimović realizza la sua prima rete da professionista[6].

Durante la sessione invernale del calciomercato 2012 viene acquistato dalla Stella Rossa per una cifra vicina ai 300.000 euro[7][8], e qui debutta il 3 marzo durante la partita contro lo Spartak Subotica[9].

Torino[modifica | modifica wikitesto]

A fine stagione il 51% del suo cartellino viene acquistato dalla squadra cipriota dell'Apollon Limassol che il 23 luglio 2013 definisce la sua cessione al Torino[10] con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto[11] Il 6 ottobre successivo debutta in Serie A nella trasferta di Genova contro la Sampdoria, entrando nei minuti finali. Nel corso della stagione si conquista il posto da titolare da difensore centrale prima ed esterno destro di centrocampo dopo.

Il 27 maggio 2014 il Torino esercita ufficialmente il diritto di riscatto dall'Apollon Limassol, acquistando il giocatore a titolo definitivo[12].

Veste la maglia granata complessivamente per tre stagioni, collezionando 76 presenze tra campionato e coppe.

Napoli, il prestito allo Spartak e il rientro a Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2016 viene acquistato dal Napoli in prestito per 6 milioni di euro con obbligo di riscatto fissato a 20 milioni di euro.[13] Il 28 settembre 2016 esordisce con la maglia azzurra subentrando al posto di Raúl Albiol nella partita di Champions League contro il Benfica vinta per 4-2.

Il 23 ottobre 2016 sigla il suo primo gol italiano, nella partita di campionato vinta contro il Crotone per 2-1.[14]

Dopo un anno e mezzo passato ai margini della rosa partenopea, il 26 gennaio 2018 si trasferisce in prestito allo Spartak Mosca, in cui milita sino al 30 giugno prima di fare ritorno a Napoli.

Torna a disputare una partita con i partenopei il 15 settembre 2018, disputando da titolare il match vinto per 1-0 contro la Fiorentina.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 4 presenze con le Nazionali giovanili serbe: due con l'Under-19[15][16] e due con l'Under-21.

La prima convocazione con la selezione maggiore arriva il 31 maggio 2012, per una doppia amichevole contro Francia[17] e Svezia[18], incontri nei quali viene schierato fin dall'inizio in qualità di titolare. Successivamente torna in campo in altre due amichevoli, opposto a Irlanda (dove entra in campo nella ripresa)[19] e Cile (di nuovo dal 1')[20].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 6 novembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Serbia Sloboda Užice PL 7 0 CS - - - - - - - - 7 0
2009-2010 PL 24 2 CS - - UEL 3 0 - - - 27 2
2010-2011 SL 20 1 CS 3 0 - - - - - - 23 1
2011-gen. 2012 SL 12 0 CS 1 0 - - - - - - 13 0
Totale Sloboda Užice 63 3 4 0 3 0 - - 70 3
gen.-giu. 2012 Serbia Stella Rossa SL 12 0 CS 3 0 - - - - - - 15 0
2012-2013 SL 13 1 CS 1 0 UEL 6 0 - - - 20 1
Totale Stella Rossa 25 1 4 0 6 0 - - 35 1
2013-2014 Italia Torino A 23 0 CI 0 0 - - - - - - 23 0
2014-2015 A 27 0 CI 1 0 UEL 9 0 - - - 37 0
2015-2016 A 16 0 CI - - - - - - - - 16 0
Totale Torino 66 0 1 0 9 0 - - 76 0
2016-2017 Italia Napoli A 8 1 CI 2 0 UCL 2 0 - - - 12 1
2017-gen. 2018 A 2 0 CI 1 0 UCL 1 0 - - - 4 0
gen.-giu. 2018 Russia Spartak Mosca PL 9 0 KR 2 0 UEL SR 11 0
2018-2019 Italia Napoli A 4 0 CI 0 0 UCL 3 0 - - - 7 0
Totale Napoli 14 1 3 0 6 0 23 1
Totale carriera 177 5 14 0 24 0 - - 215 5

Cronologia di presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
31-5-2012 Reims Francia Francia 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
5-6-2012 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole -
15-8-2012 Belgrado Serbia Serbia 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-11-2012 San Gallo Cile Cile 1 – 3 Serbia Serbia Amichevole -
18-11-2014 Platanias Grecia Grecia 0 – 2 Serbia Serbia Amichevole - Ammonizione al 48’ 48’ Uscita al 88’ 88’
7-6-2015 Sankt Pölten Serbia Serbia 4 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Amichevole -
13-6-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Serbia Serbia Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 63’ 63’
23-3-2016 Poznań Polonia Polonia 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
29-3-2016 Tallinn Estonia Estonia 0 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
25-5-2016 Užice Serbia Serbia 2 – 1 Cipro Cipro Amichevole -
31-5-2016 Novi Sad Serbia Serbia 3 – 1 Israele Israele Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
5-6-2016 Fontvieille Serbia Serbia 1 – 1 Russia Russia Amichevole - Ingresso al 83’ 83’
9-10-2016 Belgrado Serbia Serbia 3 – 2 Austria Austria Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 90’ 90’
12-11-2016 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2016 Charkiv Ucraina Ucraina 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 83’ 83’
24-3-2017 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 3 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2018 -
2-9-2017 Belgrado Serbia Serbia 3 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2018 - Red card.svg 68’
9-10-2017 Belgrado Serbia Serbia 1 – 0 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 70’ 70’
23-3-2018 Torino Serbia Serbia 1 – 2 Marocco Marocco Amichevole - Uscita al 73’ 73’
Totale Presenze 20 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa: 2011-2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://torinofc.it/prima-squadra/2015-2016/Difensori/maksimovic-nikola
  2. ^ Pronti-via, Maksimovic subito nella mischia, Toro.it.
  3. ^ Dino Mulalic, SPECIALE - La Rivoluzione Crveno-Bela: i ragazzi terribili di Robi Prosinecki, generazioneditalenti.com. URL consultato il 22 marzo 2012.
  4. ^ Sloboda Sevojno vs. Kaunas 0 - 0, soccerway.com. URL consultato il 22 marzo 2012.
  5. ^ Spartak Subotica vs. Sloboda Sevojno 2 - 2, soccerway.com. URL consultato il 22 marzo 2012.
  6. ^ Sloboda Sevojno vs. Hajduk Kula 2 - 2, soccerway.com. URL consultato il 22 marzo 2012.
  7. ^ (SR) Никола Максимовић Звездин, CrvenaZvezdaFk.com, 29 dicembre 2011. URL consultato il 23 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  8. ^ (SR) Maksimović i Kasalica u C.zvezdi!, FkSloboda.com, 26 dicembre 2011. URL consultato il 23 luglio 2013.
  9. ^ Crvena Zvezda vs. Spartak Subotica 1 - 0, soccerway.com. URL consultato il 22 marzo 2012.
  10. ^ Maksimovic al Toro, Torinofc.it, 23 luglio 2013. URL consultato il 23 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2013).
  11. ^ Ivana Crocifisso e Giulio Comellini, Sorpresa Toro: Nikola Maksimovic!, Toro.it.
  12. ^ Maksimovic è del Toro, Torinofc.it.
  13. ^ Maksimovic al Napoli, torinofc.it, 31 agosto 2016.
  14. ^ Serie A, Crotone-Napoli 1-2. Callejon-Maksimovic, Sarri torna a vincere. URL consultato il 15 luglio 2017.
  15. ^ Faroe Islands U19 vs. Serbia U19 0 - 2, soccerway.com. URL consultato il 22 marzo 2012.
  16. ^ Serbia U19 vs. Greece U19 1 - 0, soccerway.com. URL consultato il 22 marzo 2012.
  17. ^ Amichevoli. Francia-Serbia 2-0. Ribery e Malouda i marcatori francesi, sportnews.eu.
  18. ^ Svezia-Serbia 2-1, Eurosport.
  19. ^ Serbia-Irlanda 0-0, Transfermarkt.it.
  20. ^ Cile vs. Serbia 1-3, Soccerway.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]