Matteo Politano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matteo Politano
Nazionalità Italia Italia
Altezza 171 cm
Peso 65 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Sassuolo
Carriera
Giovanili
2004-2012Roma
Squadre di club1
2012-2013Perugia28 (8)[1]
2013-2015Pescara72 (11)[2]
2015-Sassuolo74 (13)
Nazionale
2011-2012Italia Italia U-193 (0)
2012-2013Italia Italia U-207 (3)
2013Italia Italia U-212 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 dicembre 2017

Matteo Politano (Roma, 3 agosto 1993) è un calciatore italiano, attaccante del Sassuolo.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ala destra di piede mancino, molto rapido ed agile, dotato di un ottimo dribbling e gran tiro dalla distanza, la sua specialità consiste nel posizionarsi sulla zona destra del campo, ricevere palla per poi partire in serpentina verso il limite dell´area utilizzando i suoi dribbling e far esplodere il suo sinistro. Proprio per questo motivo è stato soprannominato "il Messi romano" dai suoi compagni di squadra al Sassuolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

È cresciuto nel settore giovanile della Polisportiva Selva Candida e poi acquistato dalla Roma, con cui nella stagione 2009-2010 ha vinto un Campionato Allievi.[3].

Prestiti a Perugia e a Pescara[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2012-2013 è stato ceduto in prestito al Perugia con cui ha segnato 8 gol in 28 presenze nel campionato di Lega Pro Prima Divisione e 2 partite nei play-off per la promozione in Serie B. Il 1º luglio 2013 passa in comproprietà al Pescara[4]. Segna il suo primo gol in carriera in Serie B il 30 settembre 2013, nella partita pareggiata per 1-1 sul campo del Cesena.[5] Conclude la sua prima stagione con i biancoazzurri totalizzando 31 presenze e 6 reti.

Il 25 giugno 2015, data ultima per la scadenza delle comproprietà, la Roma si aggiudica il giocatore alle buste.[6]

Sassuolo[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2015 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito con diritto di riscatto al Sassuolo per circa 3,5 milioni di euro.[7] Debutta in Serie A il 23 agosto 2015, a 22 anni, nel corso della partita vinta 2-1 dai neroverdi contro il Napoli. Realizza il suo primo gol in Serie A il 20 settembre 2015, in Roma-Sassuolo (2-2), proprio contro la squadra che detiene il suo cartellino. Il 20 marzo 2016 segna il suo secondo gol in campionato contro l'Udinese (1-1). Si ripete l'8 maggio condannando il Frosinone alla Serie B[8], siglando il suo terzo gol in campionato. All'ultima giornata sigla una doppietta nel 3-1 ai danni dell'Inter. Il 20 maggio viene riscattato dal Sassuolo che così diventa titolare del suo cartellino a scapito della Roma.

Il 28 luglio 2016 debutta inoltre in Europa League, nel terzo turno preliminare a Lucerna, subentrando a Nicola Sansone. Realizza il suo primo gol in ambito continentale il 18 agosto 2016 siglando il provvisorio 2-0 nel match casalingo contro la Stella Rossa di Belgrado valido per l'andata del play-off di Europa League.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 agosto 2013 ha esordito in Nazionale Under-21, giocando da titolare in una partita amichevole vinta per 4-1 contro i pari età della Slovacchia; il successivo 14 novembre gioca da titolare nella partita di qualificazione agli Europei Under-21 del 2015 contro i pari età dell'Irlanda del Nord.

Riceve la prima convocazione in Nazionale maggiore il 5 novembre 2016, ma il c.t. Gian Piero Ventura non lo schiera in campo né nella gara contro il Liechtenstein (valida per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018) né nell'amichevole contro la Germania[9]. Viene nuovamente convocato il 18 marzo 2017, in extremis per via delle non perfette condizioni di salute di Federico Bernardeschi. Ancora una volta, tuttavia, non riesce ad esordire.[10]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 10 dicembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Italia Perugia 1D 28+2[11] 8+0 CI+CI-LP 3+2 0+2 - - - - - 35 10
2013-2014 Italia Pescara B 31 6 CI 1 0 - - - - - - 32 6
2014-2015 B 41+5[11] 5+1[11] CI 3 0 - - - - - - 49 6
Totale Pescara 72+5 11+1 4 0 - - - - 81 12
2015-2016 Italia Sassuolo A 28 5 CI 1 0 - - - - - - 29 5
2016-2017 A 32 5 CI 1 0 UEL 9[12] 3[13] - - - 42 8
2017-2018 A 14 3 CI 2 1 - - - - - - 16 4
Totale Sassuolo 74 13 4 1 9 3 - - 87 17
Totale carriera 174+7 32+1 11+2 1+2 9 3 - - 203 39

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-8-2013 Senec Slovacchia Under-21 Slovacchia 1 – 4 Italia Italia Under-21 Amichevole -
14-11-2013 Reggio Emilia Italia Under-21 Italia 3 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Roma: 2010-2011
Roma: 2011-2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 30 (8) se si comprendono i play-off di Lega Pro Prima Divisione.
  2. ^ 77 (12) se si comprendono i play-off di Serie B 2014-2015.
  3. ^ Alla scoperta dei biancoazzurri: Matteo Politano, su MondoCalcio.info.
  4. ^ Operazioni di mercato
  5. ^ Il Cesena a 2 minuti dalla vetta Beffa Pescara, al Manuzzi è 1-1, ilrestodelcarlino.it, 30 settembre2013.
  6. ^ Calciomercato, la tabella delle comproprietà: le risoluzioni, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 25 giugno 2015.
  7. ^ Calciomercato: arriva Matteo Politano dalla Roma, su sassuolocalcio.it, 3 luglio 2015. URL consultato il 3 luglio 2015.
  8. ^ Frosinone-Sassuolo 0-1, laziali in B, emiliani davanti al Milan, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato l'8 maggio 2016.
  9. ^ Massimiliano Todeschi, Nazionale: prima chiamata per Matteo Politano, su Canale Sassuolo, 5 novembre 2016. URL consultato il 20 maggio 2017.
  10. ^ Gabriele Boscagli, Politano in Nazionale a sorpresa: viene convocato da Ventura!, su Canale Sassuolo, 18 marzo 2017. URL consultato il 20 maggio 2017.
  11. ^ a b c Play-off.
  12. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  13. ^ 1 gol nel turno di play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]