Hamed Traorè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hamed Traorè
Nazionalità Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Altezza 172 cm
Peso 65 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Sassuolo
Carriera
Giovanili
2015Boca Barco
2015-2017Empoli
Squadre di club1
2017-2019Empoli42 (2)
2019-Sassuolo58 (9)
Nazionale
2019-Costa d'Avorio Costa d'Avorio U-234 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 aprile 2021

Hamed Traorè (Abidjan, 16 febbraio 2000) è un calciatore ivoriano, centrocampista del Sassuolo, in prestito dall'Empoli.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato ad Abidjan,[1] è arrivato in Italia da bambino ed è cresciuto a Barco.[1] Anche suo fratello Amad, anch'egli nato ad Abidjan e cresciuto a Barco, è un calciatore professionista.[2][3] Nel 2020 è stata resa nota un'inchiesta della procura di Parma che oltre ad indagare sulla veridicità degli atti che hanno permesso il suo arrivo in Italia, mette in dubbio la sua parentela con Amad.[4]

Il 10 febbraio 2021 è stato riconosciuto colpevole di aver violato il Codice di Giustizia Sportiva per entrare a far parte della squadra di calcio "Asd Boca Barco" nel 2015 con il nome "Hamed Junior Traorè".[5] È stato accusato di falsificazione di documenti al fine di falsificare una relazione con Hamed Mamadou Traorè, cittadino ivoriano residente in Italia, e chiedere un ricongiungimento familiare.[5] Il giocatore ha chiesto il patteggiamento; la Procura federale ha comminato una multa di 48 mila euro.[5]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Alto 172 cm, è un centrale di centrocampo molto tecnico ed è in grado di ricoprire anche il ruolo di trequartista, che ha occupato a inizio carriera;[6] ambidestro, è abile nei calci da fermo, oltre ad essere disciplinato tatticamente e dotato di un’ottima agilità.[7] Inoltre, è bravo anche a saltare l'uomo e nei contrasti.[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili ed Empoli (2015-2019)[modifica | modifica wikitesto]

Arrivato in Italia da bambino con la famiglia, si stabilisce con la mamma a Parma, inizia a giocare a calcio nel Boca Barco, squadra di Barco, frazione di Bibbiano, dopo un'attesa durata mesi per il tesseramento.[7] Tra gli allenamenti e l'inserimento, tante società iniziano a monitorare Hamed e Amad, il fratello più piccolo di due anni. Nel 2015, l'ex portiere Giovanni Galli, allora dirigente della Lucchese,[6] è sorpreso dai due giovani durante un provino con una formazione del club toscano del 1998: dopo un giro di telefonate, Hamed sostiene un provino decisivo con l'Empoli, che batte la concorrenza delle avversarie nella corsa al talento ivoriano[8]. In azzurro si mette in mostra nelle giovanili, arrivando a conquistare la finale del Torneo di Viareggio 2017.[9]

L'8 ottobre 2017 esordisce tra i professionisti, a soli 17 anni, in occasione della partita di campionato vinta per 3-1 contro il Foggia,[10][11] diventando il primo 2000 a giocare per i toscani;[6] conquistata alla fine della stagione la promozione in Serie A[12], il 26 agosto 2018 debutta nella massima serie, nella sconfitta esterna contro il Genoa, sostituendo all'85º minuto Miha Zajc.[13] Dalla sesta giornata, in occasione del pareggio per 1-1 contro il Milan, diviene titolare della squadra.[6]

Il 15 gennaio 2019 viene acquistato dalla Fiorentina, sottoscrivendo un contratto fino al 30 giugno 2023, e lasciato all'Empoli fino al 30 giugno 2019.[14] Tuttavia, a fine stagione il presidente dell'Empoli Corsi comunica che i documenti firmati non sarebbero stati depositati entro il 31 gennaio e che di conseguenza il giocatore è da ritenersi ancora di proprietà dell'Empoli.[15] In stagione lui parte da titolare con Aurelio Andreazzoli come allenatore,[6] salvo poi perdere il posto in novembre con l'arrivo di Giuseppe Iachini in panchina che gli preferisce il più esperto Afriyie Acquah, motivando la sua esclusione per via di un calo fisico;[6] in marzo Iachini viene esonerato e al suo posto torna Andreazzoli che fa tornare Traoré nell'11 titolare.[6] Il 20 aprile segna la sua prima rete in Serie A (oltre che tra i professionisti) nella sconfitta per 2-4 contro la SPAL.[16] Va nuovamente a segno all'ultima giornata nella sconfitta per 2-1 contro l'Inter che sancisce la retrocessione dei toscani (il suo goal era stato quello del provvisorio 1-1).[17]

Sassuolo[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2019 l'Empoli lo cede al Sassuolo, in sinergia con la Juventus,[18] con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto.[19][20] Debutta il 18 agosto, segnando il gol vittoria allo Spezia nel terzo turno di Coppa Italia.[21] Si ripete nella seconda giornata di campionato, segnando il gol del provvisorio 4-0 contro la Sampdoria (partita terminata 4-1).[22]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'8 aprile 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2017-2018 Italia Empoli B 10 0 CI 0 0 - - - - - - 10 0
2018-2019 A 32 2 CI 1 0 - - - - - - 33 2
Totale Empoli 42 2 1 0 - - - - 43 2
2019-2020 Italia Sassuolo A 31 4 CI 2 1 - - - - - - 33 5
2020-2021 A 27 5 CI 0 0 - - - - - - 27 5
Totale Sassuolo 58 9 2 1 60 10
Totale carriera 100 11 3 1 - - - - 103 12

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Empoli: 2017-2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Calciomercato: chi è Hamed Junior Traorè, su Fox Sports, 16 gennaio 2019. URL consultato il 10 giugno 2019.
  2. ^ Juve, non solo Hamed Traoré: Paratici pronto ad ingaggiare anche il fratello, su 90min.com, 14 giugno 2019. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  3. ^ Atalanta, esordio da sogno per Traore: primo goal in Serie A a 17 anni, su goal.com. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  4. ^ Armando Di Landro, «Il talento dell’Atalanta Traore portato in Italia illegalmente»: indagati i finti genitori, su bergamo.corriere.it, 11 luglio 2020. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  5. ^ a b c La Procura di Parma svelò il sistema dei falsi genitori: patteggiano i calciatori Traore e Diallo, su la Repubblica, 10 febbraio 2021. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  6. ^ a b c d e f g h Innamorati di Hamed Traorè, su ultimouomo.com, 11 giugno 2019. URL consultato il 4 luglio 2019.
  7. ^ a b Traoré miglior talento del Viareggio: il millenial dell'Empoli, ricorda Sneijder calciomercato.com
  8. ^ Traoré, le difficoltà per mano con il fratello. Tra i grandi... con quella telefonata di G. Galli, su Viola News, 15 gennaio 2019. URL consultato il 18 gennaio 2019.
  9. ^ Viareggio 2017, finale Sassuolo-Empoli. In semifinale Torino k.o. ai rigori gazzetta.it
  10. ^ Empoli-Foggia 3-1 transfermarkt.it
  11. ^ Al baby Traore sono bastati quattro minuti per scrivere la storia iltirreno.it
  12. ^ Empoli in Serie A, che spettacolo: gol e record, meglio dell'era Sarri sport.sky.it
  13. ^ Genoa-Empoli 2-1, orgoglio rossoblù nella notte del dolore repubblica.it
  14. ^ TRAORE E’ UN CALCIATORE DELLA FIORENTINA, su it.violachannel.tv, 15 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2019).
  15. ^ Empoli, Corsi gela la Fiorentina: "Traorè? Accordo nullo", su sportmediaset.mediaset.it, 28 maggio 2019.
  16. ^ Empoli-Spal 2-4, a segno Petagna (2), Floccari, Antenucci, Caputo e Traorè, su gazzetta.it. URL consultato il 10 giugno 2019.
  17. ^ Brividi Inter, alla fine è Champions. Empoli in B, su sport.sky.it. URL consultato il 10 giugno 2019.
  18. ^ UFFICIALE: Sassuolo, preso Traore dall'Empoli: prestito biennale con obbligo, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 12 luglio 2019.
  19. ^ Hamed Junior Traore al Sassuolo, su empolifc.com, 12 luglio 2019. URL consultato il 28 agosto 2020.
  20. ^ Calciomercato: il Sassuolo ingaggia Junior Traorè dall’Empoli, su sassuolocalcio.it, 12 luglio 2019. URL consultato il 28 agosto 2020.
  21. ^ Francesco Pioppi, Sassuolo Spezia 1-0, in Coppa Italia decide una rete di Traorè, su il Resto del Carlino, 18 agosto 2019. URL consultato il 19 agosto 2019.
  22. ^ Serie A: Sassuolo Sampdoria 4-1: gol e highlights della 2ª giornata, su tg24.sky.it. URL consultato il 10 novembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]