Francesco Calzona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Francesco Calzona
Nazionalità Bandiera dell'Italia Italia
Calcio
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Bandiera della Slovacchia Slovacchia
Napoli
Termine carriera 1º luglio 2000 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1985-1987Arezzo3 (0)
1987-1990Castiglionese? (?)
1990-1993Quarata? (?)
1993-1996 Subbiano? (?)
1996-1998 Dante? (?)
1998-2000 Tegoleto? (?)
Carriera da allenatore
2004-2005 Castiglionese
2005-2006 Torrita
2007AvellinoVice
2007-2008VeronaVice
2008-2009PerugiaVice
2010GrossetoVice
2010-2011AlessandriaVice
2011SorrentoVice
2012-2015EmpoliVice
2015-2018NapoliVice
2020-2021CagliariVice
2021-2022NapoliColl. tecnico
2022-Bandiera della Slovacchia Slovacchia
2024Napoli
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 febbraio 2024

Francesco Calzona (Vibo Valentia, 24 ottobre 1968) è un allenatore di calcio italiano, commissario tecnico della nazionale slovacca e tecnico del Napoli.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una breve esperienza da calciatore professionista nell'Arezzo, trascorre tutta la sua carriera tra i dilettanti, chiudendola nel 2000 nel Tegoleto.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera da tecnico nel 2004, sulla panchina della Castiglionese[1], società toscana impegnata nel campionato di Promozione.[1] La stagione successiva viene ingaggiato dal Torrita.[1]

Esperienze come vice[modifica | modifica wikitesto]

La prima esperienza come secondo di Maurizio Sarri, che aveva avuto come allenatore nel 2000 al Tegoleto,[2] risale al 2007, sulla panchina dell'Avellino.[3][4] Collabora con Sarri anche nelle successive esperienze a Verona, Perugia, Empoli e Napoli.[2][4]

Nell'estate del 2020 viene ingaggiato dal Cagliari, come allenatore in seconda di Eusebio Di Francesco.[5] Nel luglio 2021 torna al Napoli, stavolta nello staff dell'allenatore Luciano Spalletti.[6]

Nazionale slovacca[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 agosto 2022 viene nominato commissario tecnico della nazionale slovacca.[7] Nel novembre 2023, battendo per 4-2 l'Islanda, la Slovacchia ottiene la qualificazione al campionato d'Europa 2024.[8]

Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 febbraio 2024 viene ingaggiato dal Napoli, in quel momento nono in Serie A, per sostituire l’esonerato Walter Mazzarri fino al termine della stagione.[9][10] Esordisce con i partenopei due giorni dopo, in occasione della gara di andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League contro il Barcellona, terminata col risultato di 1-1.[11] Perderà però la gara di ritorno. Il 28 febbraio ottiene invece la sua prima vittoria sulla panchina del Napoli, trionfando per 6-1 sul campo del Sassuolo.[12] Calzona non riesce a invertire la rotta e termina il campionato al decimo posto mancando la qualificazione alle coppe europee.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 11 maggio 2024.

Club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2004-2005 Bandiera dell'Italia Castiglionese Prom. 30 10 12 8 - - - - - - - - - - - - - - - 30 10 12 8 33,33
2005-2006 Bandiera dell'Italia Torrita 1ª Cat. ? ? ? ? - - - - - - - - - - - - - - - ?
feb.-giu. 2024 Bandiera dell'Italia Napoli A 13 3 7 3 CI - - - - UCL 2 0 1 1 SI - - - - 15 3 8 4 20,00 Sub., in corso
Totale carriera 43 13 19 11 0 0 0 0 2 0 1 1 - - - - 45 13 20 12 28,89

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 22 novembre 2023.

Squadra Naz dal al Record
G V N P GF GS DR % Vittorie
Slovacchia Bandiera della Slovacchia 30 agosto 2022 in corso 14 7 4 3 21 13 +8 50,00

Nazionale nel dettaglio[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Torneo Piazzamento Andamento Reti
Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte % Vittorie GF GS DR
2022 Bandiera della Slovacchia Slovacchia Nations League 2022-2023 Sub., 3º nel Gruppo 3 di Lega C 2 0 1 1 &&0,00 2 3 -1
2023 Qual. Euro 2024 2º nel Gruppo J, qualificato 10 7 1 2 70,00 17 8 +9
2024 Euro 2024 da disputare 0 0 0 0 ! 0 0 +0
Dal 2022 Amichevoli 4 0 3 1 &&0,00 3 5 -2
Totale Slovacchia 16 7 5 4 43,75 22 16 +6

Panchine da commissario tecnico della nazionale slovacca[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Slovacchia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
22-9-2022 Trnava Slovacchia Bandiera della Slovacchia 1 – 2 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno Erik Jirka Cap: M. Škriniar
25-9-2022 Bačka Topola Slovacchia Bandiera della Slovacchia 1 – 1 Bandiera della Bielorussia Bielorussia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno Adam Zreľák Cap: M. Škriniar
17-11-2022 Podgorica Montenegro Bandiera del Montenegro 2 – 2 Bandiera della Slovacchia Slovacchia Amichevole Dávid Hancko
Juraj Kucka
Cap: M. Škriniar
20-11-2022 Bratislava Slovacchia Bandiera della Slovacchia 0 – 0 Bandiera del Cile Cile Amichevole - Cap: M. Hamšík
23-3-2023 Trnava Slovacchia Bandiera della Slovacchia 0 – 0 Bandiera del Lussemburgo Lussemburgo Qual. Euro 2024 - Cap: J. Kucka
26-3-2023 Bratislava Slovacchia Bandiera della Slovacchia 2 – 0 Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2024 Robert Mak
Lukas Haraslin
Cap: J. Kucka
17-6-2023 Reykjavik Islanda Bandiera dell'Islanda 1 – 2 Bandiera della Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2024 Juraj Kucka
Tomáš Suslov
Cap: M.Hamsik
20-6-2023 Vaduz Liechtenstein Bandiera del Liechtenstein 0 – 1 Bandiera della Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2024 Denis Vavro Cap: M.Hamsik
8-9-2023 Bratislava Slovacchia Bandiera della Slovacchia 0 – 1 Bandiera del Portogallo Portogallo Qual. Euro 2024 Cap: M. Škriniar
11-9-2023 Bratislava Slovacchia Bandiera della Slovacchia 3 – 0 Bandiera del Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2024 Dávid Hancko
Ondrej Duda
Róbert Mak
Cap: M. Škriniar
13-10-2023 Porto Portogallo Bandiera del Portogallo 3 – 2 Bandiera della Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2024 Dávid Hancko
Stanislav Lobotka
Cap: M. Škriniar
16-10-2023 Lussemburgo Lussemburgo Bandiera del Lussemburgo 0 – 1 Bandiera della Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2024 Dávid Ďuriš Cap: M. Škriniar
16-11-2023 Bratislava Slovacchia Bandiera della Slovacchia 4 – 2 Bandiera dell'Islanda Islanda Qual. Euro 2024 Juraj Kucka
Ondrej Duda rig.
Lukáš Haraslín (x2)
Cap: M. Škriniar
19-11-2023 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bandiera della Bosnia ed Erzegovina 1 – 2 Bandiera della Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2024 Róbert Boženík
Ľubomír Šatka
Cap: M. Škriniar
23-3-2024 Bratislava Slovacchia Bandiera della Slovacchia 0 – 2 Bandiera dell'Austria Austria Amichevole - Cap: J. Kucka
26-3-2024 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 1 Bandiera della Slovacchia Slovacchia Amichevole Ondrej Duda Cap: J. Kucka
Totale Presenze 16 Reti 22

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (SK) Reprezentačný tréner FRANCESCO CALZONA: Jazyk lopty je len jeden, su futbalsfz.sk, 22 settembre 2022.
  2. ^ a b La scalata di Ciccio, dal caffè alla panchina come vice di Sarri, su calcionapoli24.it, 9 aprile 2016.
  3. ^ Napoli, in panchina c’è Calzona: ex venditore di caffè, oggi si gode la Serie A, su calcio.fanpage.it, 8 aprile 2016.
  4. ^ a b Calzona: «Spalletti è un innovatore da sempre, ma al Napoli si sta superando», su ilnapolista.it, 14 ottobre 2022.
  5. ^ Cagliari, ecco lo staff completo di Di Francesco, su tuttosport.com, 10 agosto 2020.
  6. ^ Chi è Francesco Calzona, l’ex segreto di Sarri e Spalletti che ora si è messo in proprio, su tuttonapoli.net, 18 febbraio 2024.
  7. ^ Slovacchia, nuovo ct è Calzona, ex assistente di Sarri, su ansa.it, 30 agosto 2022.
  8. ^ Calcio: 4-2 all'Islanda, Slovacchia qualificata a Euro 2024, su ansa.it, 16 novembre 2023.
  9. ^ De Laurentiis: ringraziamo Mazzarri, diamo il bentornato a Calzona, su sscnapoli.it, 19 febbraio 2024.
  10. ^ La reazione di Mazzarri dopo l'esonero, non guarderà Napoli-Barcellona: "È troppo", su goal.com, 20 febbraio 2024. URL consultato il 21 febbraio 2024.
  11. ^ Napoli-Barcellona 1-1, cronaca, tabellino e voti: Osimhen rientra e segna nell'esordio di Calzona, su goal.com, 21 febbraio 2024.
  12. ^ www.eurosport.it, https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2024/02/28/osimhen-e-kvara-trascinano-il-napoli-sassuolo-travolto-cronaca-e-foto_5d1d5efb-d4ed-4773-bd3f-a1e3eca7fbcc.html. URL consultato il 29 febbraio 2024.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]