Denis Vavro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Denis Vavro
Loco-Kopenhagen (4).jpg
Nazionalità Slovacchia Slovacchia
Altezza 193 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Copenaghen
Carriera
Giovanili
non conosciuta Tempo Partizánske
Žilina
Squadre di club1
2012-2017Žilina74 (8)
2014-2017Žilina II16 (2)
2017-2019Copenaghen61 (1)
2019-2021Lazio13 (0)
2021Huesca11 (0)
2021-2022Lazio1 (0)
2022-Copenaghen14 (1)
Nazionale
2012-2013Slovacchia Slovacchia U-1714 (2)
2014Slovacchia Slovacchia U-185 (0)
2014-2015Slovacchia Slovacchia U-199 (1)
2015-2018Slovacchia Slovacchia U-2115 (3)
2017-Slovacchia Slovacchia12 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 luglio 2022

Denis Vavro (Partizánske, 10 aprile 1996) è un calciatore slovacco, difensore del Copenaghen e della nazionale slovacca.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Di ruolo difensore centrale, è forte fisicamente e abile nel gioco aereo.[1] A livello offensivo si distingue per essere un buon tiratore dalla distanza e un buon rigorista.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili della Žilina, ha esordito tra i professionisti con il club gialloverde il 20 aprile 2013 nel successo per 1-2 contro l'AS Trenčín.[2]

Copenaghen[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 agosto 2017 viene acquistato dal Copenaghen.[3][4]

Lazio e prestito all'Huesca[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 luglio 2019 viene ufficializzato il suo trasferimento alla Lazio per 12 milioni di euro (di cui 2 di bonus),[5] siglando un contratto quadriennale.[6][7] Esordisce ufficialmente in biancoceleste il 25 agosto nella prima di campionato nel successo per 0-3 in casa della Sampdoria, subentrando a Francesco Acerbi al 70'.[8][9] Durante la stagione Vavro gioca frequentemente in Europa League e poco in campionato, deludendo però le attese.[10][11]

Non trovando spazio nella stagione successiva, in cui viene prima non viene incluso nella lista Champions[12] e poi viene escluso dalla lista per il campionato a stagione in corso (novembre),[13][14] il 1º febbraio 2021 si trasferisce in prestito all'Huesca.[15][16]

Nel prestito in Spagna disputa 11 partite (di cui 9 da titolare) per poi fare ritorno alla Lazio,[14] dove continua a non trovare spazio.[17][18] Nonostante ciò, il suo debutto stagionale arriva il 15 gennaio 2022, subentrando nel finale a Luiz Felipe, nella vittoria della Lazio per 0-3 in casa della Salernitana.[19] Il 18 gennaio debutta in Coppa Italia, nel match vinto dalla Lazio per 1-0 ai tempi supplementari ai danni dell'Udinese.

Ritorno al Copenaghen[modifica | modifica wikitesto]

Tuttavia, 6 giorni dopo, il 24 gennaio 2022, fa ritorno al Copenaghen con la formula del prestito fino al termine della stagione.[20][21] Il 6 luglio 2022 viene acquistato a titolo definitivo dalla società danese, con cui firma un contratto di quattro anni.[22][23]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito con la maglia della sua nazionale nel 2017 contro l'Uganda, andando anche in rete.[24] Nonostante il poco minutaggio accumulato nell'arco della stagione 2020-2021, viene convocato per Euro 2020.[14]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totali
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Slovacchia Žilina SL 4 0 CS 0 0 UCL 0 0 - - - 4 0
2013-2014 SL 11 0 CS 0 0 UEL 2[25] 0 - - - 13 0
2014-2015 SL 6 0 CS 0 0 - - - - - - 6 0
2015-2016 SL 23 1 CS 5 1 UEL 8[25] 1 - - - 36 3
2016-2017 SL 25 6 CS 2 0 - - - - - - 27 6
lug.-ago. 2017 SL 5 1 CS 0 0 UCL 2[25] 0 - - - 7 1
Totale Žilina 74 8 7 1 12 1 - - 93 10
2014-2015 Slovacchia Žilina II 2L 11+3[26] 2 - - - - - - - - - 14 2
2015-2016 2L 1 0 - - - - - - - - - 1 0
2016-2017 2L 1 0 - - - - - - - - - 1 0
Totale Žilina II 13+3 2 - - - - - - 16 2
2017-2018 Danimarca Copenaghen SL 26 1 CD 1 0 UEL 8 0 - - - 35 1
2018-2019 SL 35 0 CD 1 0 UEL 14[27] 2[25] - - - 50 2
2019-2020 Italia Lazio A 11 0 CI 0 0 UEL 6 0 SI 0 0 17 0
2020-gen. 2021 A 1 0 CI 1 0 UCL 0 0 - - - 2 0
gen.-giu. 2021 Spagna Huesca PD 11 0 CR 0 0 - - - - - - 11 0
2021-gen. 2022 Italia Lazio A 1 0 CI 1 0 UEL 0 0 - - - 2 0
Totale Lazio 13 0 2 0 6 0 0 0 21 0
gen.-giu. 2022 Danimarca Copenaghen SL 14 1 CD - - UECL - - - - - 14 1
Totale Copenhagen 75 2 2 0 22 2 - - 99 4
Totale carriera 189 12 11 1 40 3 0 0 240 16

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Slovacchia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-1-2017 Abu Dhabi Slovacchia Slovacchia 1 – 3 Uganda Uganda Amichevole 1
12-1-2017 Abu Dhabi Svezia Svezia 6 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole - Ammonizione al 78’ 78’
21-3-2019 Trnava Slovacchia Slovacchia 2 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 21’ 21’
24-3-2019 Cardiff Galles Galles 1 – 0 Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 31’ 31’
11-6-2019 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 5 Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2020 -
6-9-2019 Bratislava Slovacchia Slovacchia 0 – 4 Croazia Croazia Qual. Euro 2020 -
9-9-2019 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 2 Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 41’ 41’
13-10-2019 Bratislava Slovacchia Slovacchia 1 – 1 Paraguay Paraguay Amichevole - Ingresso al 32’ 32’ Ammonizione al 42’ 42’
16-11-2019 Fiume Croazia Croazia 3 – 1 Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2020 -
8-10-2020 Bratislava Slovacchia Slovacchia 0 – 0 dts
(4 – 2 dtr)
Irlanda Irlanda Qual. Euro 2020 - Uscita al 112’ 112’
14-10-2020 Trnava Slovacchia Slovacchia 2 – 3 Israele Israele UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
1-6-2021 Ried im Innkreis Slovacchia Slovacchia 1 – 1 Bulgaria Bulgaria Amichevole -
Totale Presenze 12 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Žilina: 2016-2017
Žilina: 2012
Copenhagen: 2018-2019, 2021-2022
Lazio: 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Elmar Bergonzini, La Lazio punta il gigante Vavro: il Copenaghen chiede 12 milioni, su gazzetta.it, 26 giugno 2019. URL consultato il 25 luglio 2020.
  2. ^ (SK) AS Trenčín - MŠK Žilina 1:2 (1:1), su mskzilina.sk. URL consultato il 17 dicembre 2021.
  3. ^ (SK) Denis Vavro prestupuje k nášmu premožiteľovi z Ligy majstrov, su mskzilina.sk. URL consultato il 17 dicembre 2021.
  4. ^ (DA) Denis Vavro til FCK, su fck.dk. URL consultato il 17 dicembre 2021.
  5. ^ Alberto Abbate e Valerio Cassetta, Lazio, ecco Vavro: il gigante slovacco ha firmato per 5 anni, su ilmessaggero.it. URL consultato il 25 luglio 2020.
  6. ^ (DA) Denis Vavro solgt til SS Lazio, su fck.dk. URL consultato il 17 dicembre 2021.
  7. ^ Comunicato 04.07.2019, su sslazio.it, 4 luglio 2019. URL consultato il 25 luglio 2020.
  8. ^ #SampLazio | Il debutto di Vavro, su sslazio.it, 26 agosto 2019. URL consultato il 25 luglio 2020.
  9. ^ Stefano Silvestri, Le pagelle di Sampdoria-Lazio 0-3: Immobile e Luis Alberto da sogno, in Eurosport, 25 agosto 2019. URL consultato il 25 luglio 2020.
  10. ^ Stefano Agresti, Berisha, Vavro e Jony: la Lazio registra un altro flop, su roma.corriere.it, 9 novembre 2019. URL consultato il 10 dicembre 2021.
  11. ^ Stefano Cieri, Lazio, una nuova chance per Vavro: la fase 2 del campionato, su gazzetta.it, 24 maggio 2019. URL consultato il 25 luglio 2020.
  12. ^ Lazio, ecco la lista Champions di Inzaghi, su gazzetta.it. URL consultato il 10 dicembre 2021.
  13. ^ Lazio, Radu inserito nella lista Serie A: fuori Vavro, su lazionews24.com, 7 novembre 2020. URL consultato il 10 dicembre 2021.
  14. ^ a b c Lazio, dalla Liga torna Vavro. E ora? "Me n'ero andato via per Simone Inzaghi...", su gazzetta.it. URL consultato il 10 dicembre 2021.
  15. ^ Comunicato 01.02.2021, su sslazio.it, 1º febbraio 2021. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  16. ^ (ES) Denis Vavro, un refuerzo de nivel para la zaga de la SD Huesca, su sdhuesca.es. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  17. ^ Lazio, Vavro: "Voglio andarmene, aspetto solo gennaio", su corrieredellosport.it. URL consultato il 10 dicembre 2021.
  18. ^ Vavro, stoccata alla Lazio: “Non ho avuto una seconda possibilità”, su corrieredellosport.it. URL consultato il 31 gennaio 2022.
  19. ^ Alberto Petrosilli, La gioia di Vavro: «Primi minuti dopo tanto tempo» – FOTO, su lazionews24.com, 16 gennaio 2022. URL consultato il 24 gennaio 2022.
  20. ^ Comunicato 30.01.2022, su sslazio.it. URL consultato il 31 gennaio 2022.
  21. ^ (DA) DENIS VAVRO TILBAGE I FCK, su fck.dk, 24 gennaio 2022. URL consultato il 24 gennaio 2022.
  22. ^ Comunicato 06.07.2022, su sslazio.it. URL consultato il 6 luglio 2022.
  23. ^ (DA) FCK køber Vavro, su fck.dk. URL consultato il 6 luglio 2022.
  24. ^ (EN) Benjamin Strack-Zimmermann, Slovakia vs. Uganda (1:3), su national-football-teams.com. URL consultato il 25 luglio 2020.
  25. ^ a b c d Nei turni preliminari.
  26. ^ Play-off.
  27. ^ Di cui 8 nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]