Superliga (Slovacchia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Fortuna Liga
Sport Calcio
PaeseBandiera della Slovacchia Slovacchia
OrganizzatoreFederazione calcistica della Slovacchia
TitoloCampione di Slovacchia
Cadenzaannuale
Aperturaagosto
Partecipanti12 squadre
FormulaGirone all'italiana A/R/A
Retrocessione in2. Liga
Sito Internetfutbalsfz.sk
Storia
Fondazione1993
DetentoreSlovan Bratislava
Record vittorieSlovan Bratislava (13)
Edizione in corsoSuperliga 2023-2024 (Slovacchia)

La Superliga, nota per motivi di sponsorizzazione con la denominazione Niké Liga, è la massima divisione del campionato slovacco di calcio. La squadra più titolata è lo Slovan Bratislava.

Il campionato è nato nel 1993 in seguito alla divisione della Cecoslovacchia in Repubblica Ceca e Repubblica Slovacca.

Per la stagione 2022-2023 occupa il 28º posto nel ranking UEFA delle competizioni per club[1].

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 12 squadre si affrontano in una prima fase in gironi di andata-ritorno. Nella seconda fase le prime sei del girone si affrontano in un gruppo per decretare il campione di Slovacchia, mentre le sei rimanenti si affrontano per non retrocedere in 2. Liga.
La squadra campione di Slovacchia si qualifica per il primo turno di qualificazione della UEFA Champions League.
La seconda e la terza classificata si qualificano rispettivamente per il secondo e il primo turno di qualificazione della UEFA Europa Conference League.
L'ultimo posto in Europa spetta alla vincitrice della coppa di Slovacchia; se la vincitrice, a fine stagione, arriverà tra la prima e la terza posizione, si giocheranno dei play-off tra le squadre classificate dal quarto al settimo posto per stabilire l'ultima squadra che parteciperà alle competizioni europee.
La penultima classificata disputa uno spareggio promozione-retrocessione con la seconda classificata della 2. Liga, mentre l'ultima classificata retrocede direttamente.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: I. liga (Cecoslovacchia).

Un primo campionato slovacco di calcio (Zvazové Majstrovstvá Slovenska) viene disputato fra il 1925 e il 1933: in quegli anni la Slovacchia era parte della Cecoslovacchia, ma alle squadre slovacche non era consentito partecipare al campionato cecoslovacco. Caduto questo divieto, le compagini slovacche partecipano al campionato cecoslovacco tra il 1935 e il 1939. In questo anno viene creata la Repubblica Slovacca, e di conseguenza le squadre slovacche partecipano ad un loro torneo fino al 1945. Tutti i tornei "slovacchi" disputati fino a questo punto non sono considerati ufficiali.[2]

Nel dopoguerra le squadre slovacche tornano a giocare nel campionato cecoslovacco fino al 1993: in questi anni lo Slovan Bratislava vince otto titoli cecoslovacchi, lo Spartak Trnava cinque, e l'Inter Bratislava uno, senza dimenticare la prestigiosa vittoria dello Slovan nella Coppa delle Coppe 1968-1969, unico trionfo di una squadra della Cecoslovacchia.

Nel 1993 la Slovacchia diventa indipendente, e così l'edizione 1992-1993 del campionato cecoslovacco è anche l'ultima: nel 1993-94 viene infatti organizzato il primo campionato nazionale slovacco. Composto da dodici squadre, si svolge in due fasi: dopo i gironi di andata e ritorno, si disputa un ulteriore girone di sola andata per il titolo per le prime sei squadre, e un altro per la salvezza per le ultime sei squadre, per un totale di trentadue gare disputate da ciascun team.

Questa struttura sarà abbandonata solo nel 1996-97, in favore di un girone unico di sedici squadre, il cui vincitore è campione nazionale. Nel 2000-01 altro cambio: campionato a dieci squadre con doppi andata e ritorno. Infine dal 2006-07 il numero delle squadre sarà portato alle odierne dodici.

Partecipazioni per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Sono 30 le squadre che hanno partecipato alle 31 edizioni della Superliga dal 1993-1994 al 2023-2024 (in grassetto le squadre partecipanti all'attuale stagione):

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Vengono riportate le squadre militanti nella stagione 2023-2024.

Club Città Stadio Stagione precedente
AS Trenčín Trenčín Štadión Sihoť 10º posto in Superliga
Dukla B.B. Banská Bystrica Stadio SNP 5º posto in Superliga
DAC Dun. Streda Dunajská Streda MOL Aréna 2º posto in Superliga
FC Košice Košice KF Aréna 1º posto in 2. Liga
Podbrezová Podbrezová ZELPO Aréna 4º posto in Superliga
Ružomberok Ružomberok Štadión pod Čebraťom 7º posto in Superliga
Skalica Skalica Stadio Municipale 8º posto in Superliga
Slovan Bratislava Bratislava Tehelné pole Campione di Slovacchia
Spartak Trnava Trnava Stadio Anton Malatinský 3º posto in Superliga
ViOn Z.M. Zlaté Moravce Štadión FC ViOn 11º posto in Superliga
Zemplín Michalovce Michalovce Stadio Mestský futbalový 9º posto in Superliga
Žilina Žilina Štadión pod Dubňom 6º posto in Superliga

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato slovacco di calcio.

Le squadre con sede nella capitale Bratislava hanno vinto il maggior numero di titoli: lo Slovan primeggia in graduatoria con 12 successi, davanti allo Žilina con 7.


Vittorie per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Vittorie Stagioni
Slovan Bratislava
13
1993-94, 1994-95, 1995-96, 1998-99, 2008-09, 2010-11, 2012-13, 2013-14, 2018-2019, 2019-2020, 2020-2021, 2021-2022, 2022-2023
Žilina
7
2001-02, 2002-03, 2003-04, 2006-07, 2009-10, 2011-12, 2016-17
VSS Košice
2
1996-97, 1997-98
Inter Bratislava
2
1999-00, 2000-01
Artmedia Petržalka
2
2004-05, 2007-08
AS Trenčín
2
2014-15, 2015-16
Ružomberok
1
2005-06
Spartak Trnava
1
2017-18

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ranking al 2022-2023, su footballseeding.com. URL consultato il 26 aprile 2023.
  2. ^ Slovakia - List of Champions, su www.rsssf.org. URL consultato il 24 febbraio 2023.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio