Amir Rrahmani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Amir Rrahmani
Nazionalità Bandiera dell'Albania Albania
Bandiera del Kosovo Kosovo (dal 2016)
Altezza 192 cm
Peso 88 kg
Calcio
Ruolo Difensore
Squadra Napoli
Carriera
Giovanili
2008-2011Drenica
Squadre di club1
2011-2013Drenica40 (1)
2013-2015Partizani Tirana59 (3)
2015-2016RNK Spalato41 (1)
2016-2017Lokomotiva Zagabria28 (1)
2017-2019Dinamo Zagabria40 (4)
2019-2020Verona36 (0)
2020-Napoli99 (9)
Nazionale
2013-2016Bandiera dell'Albania Albania U-2112 (1)
2014-2015Bandiera dell'Albania Albania2 (1)
2016-Bandiera del Kosovo Kosovo55 (6)[1]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 febbraio 2024

Amir Kadri Rrahmani (Pristina, 24 febbraio 1994) è un calciatore kosovaro con cittadinanza albanese, difensore del Napoli e della nazionale kosovara, di cui è capitano e primatista di presenze.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale dal fisico possente, molto abile nel gioco aereo e in marcatura. Possiede una buona duttilità in campo, essendo capace di giocare anche da terzino. Anche in attacco sa rendersi utile, sa calciare bene la palla con il destro, il suo piede forte, inoltre è un buon tiratore di testa. Si distingue, inoltre, per la sua capacità in fase d'impostazione.[2][3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi in patria, Verona[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera calcistica nel 2011 con il Drenica e vi gioca per ben due anni. Successivamente passa dapprima al Partizani Tirana, poi all'RNK Spalato e infine in prestito alla Lokomotiva Zagabria. Nel 2017 viene acquistato a titolo definitivo dalla Dinamo Zagabria per 1,6 milioni di euro.

Dal 1º luglio 2019 diventa ufficialmente un giocatore del Verona,[4] esordendo in Serie A il 25 agosto seguente, nel match contro il Bologna (1-1). Dopo le buone prestazioni offerte nella prima parte di campionato,[5] il 20 gennaio 2020 viene acquistato dal Napoli, che contestualmente lo lascia in prestito agli scaligeri fino al 30 giugno dello stesso anno.[6][7] Conferma il proprio rendimento anche nella seconda parte di stagione, risultando essere il miglior giocatore per palloni recuperati in Serie A.[8]

Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2020 si aggrega alla rosa del Napoli, anche se, a causa della concorrenza degli altri difensori[9][10] e dell'indisponibilità dovuta al COVID-19,[11][12] fa il suo esordio ufficiale con i partenopei solo il 3 gennaio 2021, subentrando all'87' al posto di Kōstas Manōlas nella sfida vinta 1-4 contro il Cagliari.[13] Durante la seconda parte di stagione, complici gli infortuni dei compagni di reparto, trova maggior spazio come titolare della retroguardia dei partenopei.[14][15] Arriva anche a segnare la sua prima rete con i campani (oltre che in Serie A) nel pareggio per 1-1 contro il Verona, sua ex squadra, all'ultima giornata.[16]

La stagione successiva, con Luciano Spalletti in panchina, Rrahmani viene promosso come titolare al posto del sopracitato Manōlas e al fianco di Kalidou Koulibaly.[17][18] Il 20 settembre 2021 segna il secondo gol della vittoriosa trasferta contro l'Udinese (0-4).[19] Si ripete il successivo 3 ottobre, segnando la rete del definitivo 1-2 a favore degli azzurri sul campo della Fiorentina.[20] Conclude la sua seconda stagione coi partenopei con 4 gol segnati, uniti ad ottime prestazioni lungo tutto l'arco del campionato.[21][22]

Nella stagione seguente si conferma come uno dei pilastri difensivi della rosa a disposizione di Spalletti.[23] Il 4 maggio 2023, in virtù del pareggio per 1-1 del Napoli contro l'Udinese, si aggiudica lo scudetto, il terzo della storia per il club partenopeo.[24][25] Diventa, inoltre, il primo calciatore kosovaro a laurearsi campione d'Italia.[26]

Il successivo 2 settembre, in occasione della sconfitta casalinga contro la Lazio (1-2), valida per la terza giornata della Serie A 2023-2024, Rrahmani raggiunge quota 100 presenze con la maglia azzurra.[27]Segna la rete del 2-1 con cui il Napoli batte la Salernitana,[28] e un'altra rete la segna nella schiacciante vittoria per 6-1 contro il Sassuolo.[29]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 maggio 2014 fa il suo esordio con la nazionale kosovara nella partita amichevole contro il Senegal, terminata 3-1.[30] Il 6 giugno dello stesso anno riceve, invece, la sua prima convocazione da parte della nazionale albanese per la partita amichevole contro San Marino, nella quale debutta subentrando all'82' ad Elseid Hysaj.

Il 30 agosto 2016, dopo il riconoscimento ufficiale della Federcalcio kosovara da parte di UEFA e FIFA,[31] il commissario tecnico Albert Bunjaku lo convoca in vista della partita valida per le qualificazioni al Mondiale 2018 da disputare contro la Finlandia.[32] A lui e a tutti gli altri giocatori con origini kosovare che avevano già militato in un'altra nazionale maggiore viene dato il via libera dalla FIFA per rappresentare ufficialmente il Kosovo.[32] Il successivo 5 settembre viene così schierato titolare nella gara contro i finlandesi, terminata con il punteggio di 1-1.[33][34] Nel 2019 diviene capitano della selezione kosovara.[34]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 febbraio 2024.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Bandiera del Kosovo Drenica SL 3 0 CK 0 0 - - - - - - 3 0
2011-2012 SL 17 0 CK 0 0 - - - - - - 17 0
2012-2013 SL 20 1 CK 0 0 - - - - - - 20 1
Totale Drenica 40 1 0 0 - - - - 40 1
2013-2014 Bandiera dell'Albania Partizani Tirana KS 25 0 CA 4 0 - - - - - - 29 0
2014-2015 KS 34 3 CA 3 0 - - - - - - 37 3
Totale Partizani Tirana 59 3 7 0 - - - - 66 3
2015-2016 Bandiera della Croazia RNK Spalato 1. HNL 34 1 CC 0 0 - - - - - - 34 1
lug.-ago. 2016 1. HNL 7 0 CC 0 0 - - - - - - 7 0
Totale RNK Spalato 41 1 0 0 - - - - 41 1
2016-2017 Bandiera della Croazia Lokomotiva Zagabria 1. HNL 28 1 CC 3 0 UEL - - - - - 31 1
2017-2018 Bandiera della Croazia Dinamo Zagabria 1. HNL 25 1 CC 4 0 UEL 2[35] 0 - - - 31 1
2018-2019 1. HNL 15 3 CC 4 0 UCL+UEL 0+7 0 - - - 26 3
Totale Dinamo Zagabria 40 4 8 0 9 0 - - 57 4
2019-2020 Bandiera dell'Italia Verona A 36 0 CI 1 0 - - - - - - 37 0
2020-2021 Bandiera dell'Italia Napoli A 16 1 CI 2 0 UEL 2 0 SI 0 0 20 1
2021-2022 A 33 4 CI 1 0 UEL 7 0 - - - 41 4
2022-2023 A 29 2 CI 0 0 UCL 7 0 - - - 36 2
2023-2024 A 21 2 CI 0 0 UCL 6 0 SI 2 0 29 2
Totale Napoli 99 9 3 0 22 0 2 0 126 9
Totale carriera 343 19 22 0 31 0 2 0 398 19

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Kosovo[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Kosovo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-9-2016 Turku Finlandia Bandiera della Finlandia 1 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2018 -
9-10-2016 Cracovia Ucraina Bandiera dell'Ucraina 3 – 0 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2018 -
12-11-2016 Antalya Turchia Bandiera della Turchia 2 – 0 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2018 -
24-3-2017 Scutari Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 2 Bandiera dell'Islanda Islanda Qual. Mondiali 2018 -
11-6-2017 Scutari Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 4 Bandiera della Turchia Turchia Qual. Mondiali 2018 1 Ammonizione al 21’ 21’
2-9-2017 Zagabria Croazia Bandiera della Croazia 1 – 0 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Scutari Kosovo Bandiera del Kosovo 0 – 1 Bandiera della Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 2018 -
6-10-2017 Scutari Kosovo Bandiera del Kosovo 0 – 2 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2018 -
9-10-2017 Reykjavík Islanda Bandiera dell'Islanda 2 – 0 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2017 Kosovska Mitrovica Kosovo Bandiera del Kosovo 4 – 3 Bandiera della Lettonia Lettonia Amichevole 1 Ammonizione al 82’ 82’
24-3-2018 Franconville Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 0 Bandiera del Madagascar Madagascar Amichevole -
27-3-2018 Franconville Kosovo Bandiera del Kosovo 2 – 0 Bandiera del Burkina Faso Burkina Faso Amichevole -
29-5-2018 Zurigo Albania Bandiera dell'Albania 0 – 3 Bandiera del Kosovo Kosovo Amichevole -
8-9-2018 Baku Azerbaigian Bandiera dell'Azerbaigian 0 – 0 Bandiera del Kosovo Kosovo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
10-9-2018 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 2 – 0 Bandiera delle Fær Øer Fær Øer UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
11-10-2018 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 3 – 1 Bandiera di Malta Malta UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
14-10-2018 Tórshavn Fær Øer Bandiera delle Fær Øer 1 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
17-11-2018 Ta' Qali Malta Bandiera di Malta 0 – 5 Bandiera del Kosovo Kosovo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
20-11-2018 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 4 – 0 Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1
21-3-2019 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 2 – 2 Bandiera della Danimarca Danimarca Amichevole 1
25-3-2019 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 1 Bandiera della Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2020 -
7-6-2019 Podgorica Montenegro Bandiera del Montenegro 1 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Euro 2020 - cap. Ammonizione al 82’ 82’
10-6-2019 Sofia Bulgaria Bandiera della Bulgaria 2 – 3 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Euro 2020 - cap.
7-9-2019 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 2 – 1 Bandiera della Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Euro 2020 - cap.
10-9-2019 Southampton Inghilterra Bandiera dell'Inghilterra 5 – 3 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Euro 2020 - cap.
14-10-2019 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 2 – 0 Bandiera del Montenegro Montenegro Qual. Euro 2020 1 cap.
14-11-2019 Plzeň Rep. Ceca Bandiera della Rep. Ceca 2 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Euro 2020 - cap.
17-11-2019 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 0 – 4 Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2020 - cap.
3-9-2020 Parma Moldavia Bandiera della Moldavia 1 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap.
6-9-2020 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 2 Bandiera della Grecia Grecia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
11-11-2020 Elbasan Albania Bandiera dell'Albania 2 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Amichevole - cap.
15-11-2020 Lubiana Slovenia Bandiera della Slovenia 2 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap. Ammonizione al 90+2’ 90+2’
18-11-2020 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 0 Bandiera della Moldavia Moldavia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 20’ 20’
1-6-2021 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 4 – 1 Bandiera di San Marino San Marino Amichevole -
4-6-2021 Klagenfurt am Wörthersee Kosovo Bandiera del Kosovo 2 – 1 Bandiera di Malta Malta Amichevole - cap.
2-9-2021 Batumi Georgia Bandiera della Georgia 0 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2022 - cap.
5-9-2021 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 1 Bandiera della Grecia Grecia Qual. Mondiali 2022 - cap.
8-9-2021 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 0 – 2 Bandiera della Spagna Spagna Qual. Mondiali 2022 - cap.
9-10-2021 Solna Svezia Bandiera della Svezia 3 – 0 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2022 - cap.
12-10-2021 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 2 Bandiera della Georgia Georgia Qual. Mondiali 2022 - cap. Ammonizione al 90+3’ 90+3’
10-11-2021 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 0 – 2 Bandiera della Giordania Giordania Amichevole - cap. Ammonizione al 77’ 77’
14-11-2021 Amarousio Grecia Bandiera della Grecia 1 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2022 1 cap.
29-3-2022 Zurigo Svizzera Bandiera della Svizzera 1 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Amichevole - cap. Ammonizione al 90+3’ 90+3’
2-6-2022 Larnaca Cipro Bandiera di Cipro 0 – 2 Bandiera del Kosovo Kosovo UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - cap.
5-6-2022 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 0 – 1 Bandiera della Grecia Grecia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - cap.
9-6-2022 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 3 – 2 Bandiera dell'Irlanda del Nord Irlanda del Nord UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - cap.
12-6-2022 Volo Grecia Bandiera della Grecia 2 – 0 Bandiera del Kosovo Kosovo UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - cap.
27-9-2022 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 5 – 1 Bandiera di Cipro Cipro UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - cap. Uscita al 64’ 64’
19-11-2022 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 1 Bandiera delle Fær Øer Fær Øer Amichevole -
25-3-2023 Tel Aviv Israele Bandiera d'Israele 1 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Euro 2024 - cap.
28-3-2023 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 1 – 1 Bandiera di Andorra Andorra Qual. Euro 2024 - cap.
16-6-2023 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 0 – 0 Bandiera della Romania Romania Qual. Euro 2024 - cap.
19-6-2023 Budapest Bielorussia Bandiera della Bielorussia 2 – 1 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Euro 2024 - cap.
9-9-2023 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 2 – 2 Bandiera della Svizzera Svizzera Qual. Euro 2024 - cap. Ammonizione al 59’ 59’ [36]
12-9-2023 Bucarest Romania Bandiera della Romania 2 – 0 Bandiera del Kosovo Kosovo Qual. Euro 2024 - cap. Ammonizione al 32’ 32’
Totale Presenze (1º posto) 55 Reti (4º posto) 6

Albania[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Albania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-6-2014 Serravalle San Marino Bandiera di San Marino 0 – 3 Bandiera dell'Albania Albania Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
13-11-2015 Pristina Kosovo Bandiera del Kosovo 2 – 2 Bandiera dell'Albania Albania Amichevole 1 Uscita al 84’ 84’
Totale Presenze 2 Reti 1

Albania Under-21[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Albania Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-2-2013 Laç Albania Under-21 Bandiera dell'Albania 0 – 0 Bandiera della Macedonia Macedonia Under-21 Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
14-8-2013 Valona Albania Under-21 Bandiera dell'Albania 0 – 1 Bandiera dell'Austria Austria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
9-9-2013 Madrid Spagna Under-21 Bandiera della Spagna 4 – 0 Bandiera dell'Albania Albania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Uscita al 46’ 46’
15-10-2013 Elbasan Albania Under-21 Bandiera dell'Albania 0 – 1 Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Ammonizione al 37’ 37’
18-11-2013 Elbasan Albania Under-21 Bandiera dell'Albania 0 – 2 Bandiera della Spagna Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Ingresso al 79’ 79’
14-11-2014 Emirati Arabi Albania Under-21 Bandiera dell'Albania 3 – 2 Bandiera del Bahrein Bahrein Under-21 Torneo di Dubai 1
16-11-2014 Emirati Arabi Uzbekistan Under-23 Bandiera dell'Uzbekistan 1 – 0 Bandiera dell'Albania Albania Under-21 Torneo di Dubai -
18-11-2014 Dubai Emirati Arabi Uniti Under-20 Bandiera degli Emirati Arabi Uniti 1 – 0 Bandiera dell'Albania Albania Under-21 Torneo di Dubai -
28-3-2015 Vaduz Liechtenstein Under-21 Bandiera del Liechtenstein 0 – 2 Bandiera dell'Albania Albania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - Ammonizione al 61’ 61’
8-9-2015 Tirana Albania Under-21 Bandiera dell'Albania 1 – 6 Bandiera del Portogallo Portogallo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
24-3-2016 Elbasan Albania Under-21 Bandiera dell'Albania 0 – 0 Bandiera della Grecia Grecia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
28-3-2016 Elbasan Albania Under-21 Bandiera dell'Albania 2 – 1 Bandiera dell'Ungheria Ungheria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
Totale Presenze 12 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Zagabria: 2017-2018, 2018-2019
Dinamo Zagabria: 2017-2018
Napoli: 2022-2023

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatore kosovaro dell'anno: 2
2021,[37] 2023[38]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 57 (6) se si comprendono le partite non ufficiali
  2. ^ Cosa c'è dietro la grande stagione del Verona, su ultimouomo.com, 19 febbraio 2020. URL consultato il 24 febbraio 2020.
  3. ^ Amir Rrahmani, intelligenza difensiva al servizio di Jurić, su numero-diez.com, 19 ottobre 2019. URL consultato il 21 gennaio 2020.
  4. ^ Ufficiale: Amir Rrahmani è gialloblù, su hellasverona.it, 27 giugno 2019. URL consultato il 5 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2019).
  5. ^ Come fa il Verona ad avere la migliore difesa del campionato, su ultimouomo.com, 8 novembre 2019.
  6. ^ Rrahmani rimane gialloblù, dal 1º luglio al Napoli, su hellasverona.it. URL consultato il 20 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2020).
  7. ^ Il Napoli ufficializza l'acquisto di Amir Rrahmani. Il difensore resterà in prestito al Verona fino a giugno 2020, su sscnapoli.it, 20 gennaio 2020.
  8. ^ Classifica completa Palle recuperate, su legaseriea.it. URL consultato il 30 luglio 2020.
  9. ^ Napoli, il mistero Rrahmani: costato 14 milioni, ma mai utilizzato, su gazzetta.it. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  10. ^ Napoli, i nodi Hysaj e Maksimovic. Il mistero Rrahmani, su gazzetta.it. URL consultato l'11 maggio 2021.
  11. ^ Napoli: Rrahmani negativo a tampone, torna in campo - Calcio, su ansa.it, 2 dicembre 2020. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  12. ^ Napoli, Rrahmani e Hysaj out: di nuovo positivi al tampone, su goal.com. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  13. ^ Cagliari-Napoli, Lozano è una furia ma Fabian non riesce più a incidere, su ilmattino.it. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  14. ^ Rrahmani-Maksimovic, una coppia tutta nuova per arrivare in finale, in la Repubblica, 10 febbraio 2021, p. 14. URL consultato l'11 maggio 2021.
  15. ^ Napoli a corto di fiato in questo finale di stagione: con lo Spezia torna Politano dal 1’, su gazzetta.it. URL consultato l'11 maggio 2021.
  16. ^ Serie A: Napoli-Verona 1-1, gli azzurri si devono accontentare dell'Europa League, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 24 maggio 2021.
  17. ^ Napoli, non c'è solo l'attacco: Ospina e Rrahmani danno sicurezza, su gazzetta.it. URL consultato il 6 ottobre 2021.
  18. ^ Roma-Napoli 0-0, pagelle: Osimhen lotta. Abraham, che errore! Cristante e Fabian Ruiz brillano, su eurosport.it, 24 ottobre 2021. URL consultato il 25 ottobre 2021.
  19. ^ Serie A, Udinese-Napoli 0-4: gli azzurri volano in testa al campionato, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 6 ottobre 2021.
  20. ^ Serie A, Fiorentina-Napoli 1-2: Spalletti resta a punteggio pieno, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 6 ottobre 2021.
  21. ^ Napoli, la promessa di Rrahmani: "Rimpianto scudetto, ma vogliamo vincerlo", su corrieredellosport.it. URL consultato l'11 giugno 2022.
  22. ^ Napoli, solo un azzurro nella Top11: il Cies premia Rrahmani, su ilmattino.it, 23 maggio 2022. URL consultato il 3 settembre 2023.
  23. ^ Napoli, Rrahmani vicino al rinnovo fino al 2027 (più opzione per un'altra stagione), su sport.sky.it, 5 aprile 2023. URL consultato il 3 settembre 2023.
  24. ^ Brividi per il gol di Lovric, poi Osimhen mette le cose a posto. E scatta la festa, su gazzetta.it, 4 maggio 2023. URL consultato il 7 maggio 2023.
  25. ^ Da Meret a Simeone, chi sono i 27 eroi di Spalletti: i numeri e le storie, su gazzetta.it, 4 maggio 2023. URL consultato il 5 maggio 2023.
  26. ^ Amir Rrahmani, il primo kosovaro campione d'Italia, su rainews.it, 4 maggio 2023. URL consultato il 5 maggio 2023.
  27. ^ Napoli-Lazio, la centesima presenza di Amir Rrahmani con la maglia azzurra, su calcionapoli24.it, 3 settembre 2023. URL consultato il 3 settembre 2023.
  28. ^ Napoli-Salernitana, Rrahmani segna il 2-1 al 96′, su ilnapolista.it, 13 gennaio 2024. URL consultato il 28 febbraio 2024.
  29. ^ Napoli batte 6-1 Sassuolo e agganciano la Lazio all’ottavo posto, su rojacalcio.com, 28 febbraio 2024. URL consultato il 28 febbraio 2024.
  30. ^ (EN) Senegal-Kosovo 3-1 Eu-football.info
  31. ^ Dopo la Uefa anche la Fifa accoglie il Kosovo, su calcio.fanpage.it, 14 maggio 2016. URL consultato il 3 settembre 2023.
  32. ^ a b (SQ) Bunjaki publikoi listën e lojtarëve për ndeshjen me Finlandën, su ffk-kosova.com. URL consultato il 31 agosto 2016.
  33. ^ Finlandia vs. Kosovo, su it.soccerway.com. URL consultato il 6 settembre 2016.
  34. ^ a b PLAYER FOCUS: AMIR RRAHMANI, su hellasverona.it, 30 marzo 2020. URL consultato il 30 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 4 settembre 2020).
  35. ^ Nei turni preliminari.
  36. ^ 1 autogol.
  37. ^ Rrahmani miglior giocatore del Kosovo per il 2021 - Rai Sport, su RaiSport. URL consultato il 18 febbraio 2023.
  38. ^ Rrahmani premiato in patria: è il miglior calciatore kosovaro, su ilmattino.it, 25 dicembre 2023. URL consultato il 25 dicembre 2023.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]