Serey Die

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serey Dié
Geoffroy Serey Die.jpg
Serey Die con la maglia dello Stoccarda nel 2015
Nome Sereso Geoffroy Gonzaroua Dié
Nazionalità Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Altezza 179 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Basilea
Carriera
Squadre di club1
2003-2006 Stade d'Abidjan 3 (1)
2006-2007 EO Goletta Kram 55 (22)
2007-2008 ES Sétif 54 (0)
2009-2013 Sion 115 (4)
2013-2015 Basilea 43 (3)
2015-2016 Stoccarda 36 (1)
2016- Basilea 16 (1)
Nazionale
2013- Costa d'Avorio Costa d'Avorio 31 (0)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Oro Guinea Equatoriale 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 giugno 2016

Serey Geoffroy Gonzaroua Dié, meglio noto come Serey Dié (Abidjan, 7 novembre 1984), è un calciatore ivoriano, centrocampista del FC Basilea e della Nazionale ivoriana di cui è capitano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nel Sion per quattro stagioni, dal 2008 al 2012, nel gennaio del 2013 firma un contratto di 3 anni e sei mesi per il Basilea. Nello stesso anno il Basilea raggiunge le semifinali della UEFA Europa league. Uno dei protagonisti di questa impresa è Serey Die che con 7 presenze è un centrocampista titolare inamovibile della formazione svizzera. In semifinale il loro avversario è il Chelsea che con due vittorie, per 2-1 a Basilea e per 3-1 a Londra, raggiunge la finale che è stata disputata il 26 maggio all'Amsterdam Arena e che ha visto la squadra inglese trionfare per 2-1.

Nel febbraio 2015 passa allo Stoccarda, squadra con cui però retrocede immediatamente in seconda Bundesliga, giungendo al 17º posto in Bundesliga 2015-2016. Nell'estate 2016 fa ritorno al Basilea.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Gioca dal 2013 per la nazionale della Costa d'Avorio con cui ha partecipato alla Campionato mondiale di calcio 2014 e anche alla Coppa d'Africa 2015, vincendola.

Durante l'esecuzione dell'inno nazionale nella partita di qualificazione agli ottavi della Coppa del Mondo 2014 tra Colombia e Costa d'Avorio, Die iniziò a piangere. La stampa inglese spiegò che il fatto era dovuto alla morte del padre del giocatore, cosa smentita da Die in una conferenza stampa, durante la quale affermò che suo padre fosse morto nel 2004, aggiungendo poi che il pianto fosse stato dovuto all'emozione di giocare nella propria nazionale.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Basilea: 2012-2013, 2013-2014, 2016-2017
Sion: 2008-2009, 2010-2011
Basilea: 2016-2017

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Guinea Equatoriale 2015

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]