Afriyie Acquah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Afriyie Acquah
20150331 Mali vs Ghana 024.jpg
Nome Ebenezer Afriyie Acquah
Nazionalità Ghana Ghana
Altezza 179 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Torino
Carriera
Giovanili
2005-2008 Glentoran Academy
2008-2009 Mine Stars
2009 Bechem United
2009-2010 DC United
2010-2011 Palermo
Squadre di club1
2010-2012 Palermo 31 (0)
2012-2013 Parma 13 (0)
2013 Hoffenheim 0 (0)
2013-2015 Parma 41 (1)
2015 Sampdoria 10 (1)
2015- Torino 52 (4)
Nazionale
2008-2009 Ghana Ghana U-17 2 (1)
2011 Ghana Ghana U-20 1 (1)
2012- Ghana Ghana 28 (1)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Guinea Equatoriale 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 settembre 2017

Ebenezer Afriyie Acquah (Accra, 5 gennaio 1992) è un calciatore ghanese, centrocampista del Torino e della Nazionale ghanese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un talentuoso[1][2][3] centrocampista ambidestro (il suo piede preferito è il destro) veloce e forte fisicamente[4] e dotato di temperamento,[5][6] che grazie alla sua duttilità può giocare in tutte le zone del centrocampo. È in grado di impostare la manovra con buoni lanci se impiegato da regista,[7] di rallentare il gioco avversario e di inserirsi nell'area avversaria.[4][8][9] È paragonato a Michael Essien.[3][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera nelle giovanili del Goldfields, e nel 2005 passa al Glentoran Academy,[10] una scuola calcio per giovani ghanesi insituita nel paese africano dalla società nordirlandese del Glentoran Football Club;[11] con questa squadra si mette in luce[11] ottenendo un soggiorno di due settimane a Belfast in cui si è potuto allenare con la prima squadra del Glentoran.[11] Nel 2006 viene premiato come "miglior centrocampista ghanese Under-14".[10]

Successivamente, nel 2008, viene tesserato dal Mine Stars, e nell'estate del 2009 firma con il Bechem United,[10] con cui gioca il Trofeo Nereo Rocco,[12] torneo nella quale si fa notare per le sue buone prestazioni.[4] Nel settembre dello stesso anno viene acquistato dal DC United,[10] squadra di Accra, la sua città natale.[4]

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º febbraio 2010, nell'ultimo giorno di calciomercato, viene tesserato dagli italiani del Palermo[13] dopo aver effettuato un periodo di prova[10] e dopo aver superato alcuni problemi burocratici,[4] firmando un contratto quadriennale.[14] È il primo calciatore ghanese della storia della società rosanero.

Dopo la stagione 2009-2010 passata nella Primavera fresca del titolo di Campione d'Italia (8 presenze in totale),[15] per la stagione 2010-2011 viene inserito in prima squadra; nel frattempo ha studiato l'italiano con un insegnante privato.[4] Persona molto religiosa, ha scelto il numero 94 in ricordo dell'anno (il 1994) in cui sua madre si salvò da un gravissimo incidente.[16] È stato portato per la prima volta in panchina in occasione della 23ª giornata di campionato in casa contro la Juventus del 2 febbraio 2011 (vittoria per 2-1).[17] Due giornate dopo, il 6 febbraio, esordisce in Serie A subentrando al 31' all'infortunato Giulio Migliaccio in Palermo-Fiorentina (2-4) valida per la 25ª giornata.[18][19] Dopo altre quattro presenze da subentrato, il 10 aprile gioca per la prima volta da titolare in Palermo-Cesena (2-2).[20] Il 12 aprile prolunga il contratto con la società rosanero fino al 2016.[21] Chiude la prima stagione fra i professionisti con 11 partite in campionato e 3 da titolare in Coppa Italia, ovvero le due semifinali contro il Milan e la finale persa per 3-1 con l'Inter.

Il 28 luglio 2011, in occasione della sfida di andata del terzo turno preliminare di Europa League allo Stadio Renzo Barbera contro gli svizzeri del Thun (2-2), esordisce nelle competizioni internazionali per club entrando in campo all'80' al posto di Giulio Migliaccio.[22] Nella gara di ritorno del 4 agosto (terminata 1-1) debutta da titolare in ambito internazionale.[23]

Tenuto in considerazione da Devis Mangia, con l'arrivo in panchina di Bortolo Mutti lo spazio per lui diminuisce, giocando 7 partite delle 23 complessive stagionali col il secondo tecnico.

In prestito a Parma e Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Non convocato per il ritiro estivo del Palermo,[24] il 16 luglio 2012 si trasferisce al Parma in prestito con diritto di riscatto sulla compartecipazione.[25][26] Colleziona con la squadra ducale 13 presenze in Campionato.

Il 24 gennaio 2013 si trasferisce a titolo definitivo ai tedeschi dell'Hoffenheim,[27] per 2,5 milioni di euro.[28] scegliendo come numero di maglia il 41. Viene subito convocato per la partita successiva, la 19ª giornata di campionato, senza scendere in campo. Il resto della stagione non viene più convocato eccezion fatta per un'altra panchina alla 24ª giornata, terminando dunque la stagione senza collezionare alcuna presenza.

Il 31 luglio seguente torna al Parma, in prestito con diritto di riscatto.[29] Il 2 aprile 2014, nel recupero della ventiduesima giornata di campionato, segna il suo primo gol nella carriera di club nella partita persa in trasferta contro la Roma per 4-2. Totalizza, al termine della stagione, 27 presenze in campionato, più una in Coppa Italia contro il Varese.

Il 28 giugno 2014 il Parma comunica la permanenza del giocatore in Emilia Romagna per un'altra stagione.[30] Gioca altre 14 partite in campionato.

Complessivamente con la maglia del Parma ha giocato 55 partite con 1 gol segnato.

Il 2 febbraio 2015 si trasferisce in prestito alla Sampdoria.[31] Il giocatore sceglie di indossare la maglia numero 30. Il 15 febbraio seguente esordisce in blucerchiato giocando dal primo minuto la gara Chievo-Samp 2-1. Il 29 aprile 2015 viene espulso per doppia ammonizione al 57' (primo giallo al 36'). Il 10 maggio 2015 segna la sua prima rete in blucerchiato nella sfida vinta per 4 a 1 contro l'Udinese ad Udine.

Torino[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 giugno 2015 viene acquistato a titolo definitivo dal Torino a fronte di un corrispettivo di 3,2 milioni di euro.[32]

In granata gioca una buona stagione, caratterizzata da 31 presenze e 3 reti fra campionato e Coppa Italia, e viene confermato per la stagione 2016-2017, in cui il nuovo allenatore Mihajlovic lo alterna regolarmente al compagno Marco Benassi nel ruolo di mezzala destra. il 18 marzo 2017, tornato titolare dopo 5 mesi, segna la sua prima rete stagionale nel pareggio interno per 2-2 con l'Inter e da lì sino al termine del campionato diviene una pedina insostituibile nello scacchiere di Mihajlovic.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 2 presenze e una rete[senza fonte] con la Nazionale Under-17 del Ghana.[10]

Convocato dall'Under-20 ghanese dopo il suo arrivo al Palermo, la società rosanero gli ha impedito di prendere parte alla Coppa delle Nazioni Africane Under-20 2011.[14]

Dopo vari mesi torna ad essere convocato dall'Under-20 per la partita del 9 novembre 2011 contro i pari età dell'Italia.[33] In questa partita, persa per 3-0, gioca da titolare venendo sostituito all'88', esordendo così nella massima Nazionale giovanile.[34]

Il 15 febbraio 2012 riceve la prima convocazione nella Nazionale maggiore, scelto dal commissario tecnico Goran Stevanović in vista dell'amichevole contro il Cile a New York il 29 febbraio.[35] L'esordio arriva all'inizio del secondo tempo, quando subentra al posto di Anthony Annan nell'incontro pareggiato 1-1.[36] La successiva presenza è la prima da titolare: in Malawi-Ghana (0-1) valevole per le qualificazioni alla Coppa d'Africa, è suo il gol vittoria (il primo in carriera) segnato al 4'.[37]

Il 12 maggio 2014 è stato inserito dal CT Kwesi Appiah nella lista di 26 calciatori pre-convocati in vista dei Mondiali 2014,[38] confermato nei 23 disponibili per il torneo il 1º giugno seguente.[39] Esordisce nella competizione il 26 giugno nella partita persa 2-1 contro il Portogallo, subentrando dalla panchina al posto di Mohammed Rabiu.

Nei mesi di gennaio e febbraio 2015 prende parte alla Coppa d'Africa nella quale gioca tutte le 6 partite disputate dal Ghana tra cui anche la Finale persa ai calci di rigore contro la Costa d'Avorio, venendo comunque scelto come miglior giocatore dell'incontro.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 10 settembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Palermo A 11 0 CI 3 0 UEL 0 0 - - - 14 0
2011-2012 A 20 0 CI 1 0 UEL 2[40] 0 - - - 23 0
Totale Palermo 31 0 4 0 2 0 37 0
2012-gen. 2013 Italia Parma A 13 0 CI 0 0 - - - - - - 13 0
gen.-giu. 2013 Germania Hoffenheim BL 0 0 CG 0 0 - - - - - - 0 0
2013-2014 Italia Parma A 27 1 CI 1 0 - - - - - - 28 1
2014-feb. 2015 A 14 0 CI 0 0 - - - - - - 14 0
Totale Parma 54 1 1 0 55 1
feb.-giu. 2015 Italia Sampdoria A 10 1 - - - - - - - - - 10 1
2015-2016 Italia Torino A 29 2 CI 2 1 - - - - - - 31 3
2016-2017 A 20 2 CI 2 0 - - - - - - 22 2
2017-2018 A 3 0 CI 1 0 - - - - - - 4 0
Totale Torino 52 4 5 1 - - - - 57 5
Totale carriera 147 6 10 1 2 0 159 7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Samp in pressing su Maccarone. Acquisti, ora si guarda a Shaqiri corrieredelmezzogiorno.corriere.it
  2. ^ (EN) Exclusive: Palermo's Teenage Ghanaian Sensation Afriyie Acquah Tipped To Emulate Lionel Messi As A Future Ballon d'Or Winner Goal.com
  3. ^ a b Immobile sicuro. Pestrin quasi. Baiocco e Acquah forse. Vivigrossetosport.it
  4. ^ a b c d e f g Il Palermo ha il suo «Essien». Acquah nota positiva del ko coi viola corrieredelmezzogiorno.corriere.it
  5. ^ Palermo, segnali positivi da Acquah Tuttopalermo.net
  6. ^ Munoz in confusione, Behrami è un gigante. Ljajic cambia la partita archiviostorico.gazzetta.it
  7. ^ Tecnica e gol Il Palermo scopre Kasami archiviostorico.gazzetta.it
  8. ^ Piccoli campioni crescono.. Ecco i migliori giovani del Palermo presto in prima squadra Tuttopalermo.net
  9. ^ Palermo, Acquah: un talento a disposizione di Rossi Tuttopalermo.net
  10. ^ a b c d e f Palermo, scopriamo il ghanese Acquah Tuttopalermo.net
  11. ^ a b c (EN) Exclusive: Palermo's teenage Ghanaian sensation Afriyie Acquah tipped to emulate Lionel Messi as a future ballon d'or winner Goal.com
  12. ^ (EN) Bechem Utd. makes Ghana proud…Face Empoli today … In Trofro Rocco Nereo semis Mmodernghana.com
  13. ^ Ultimi movimenti di mercato per i rosa Ilpalermocalcio.it
  14. ^ a b (EN) Palermo president sings Afriyie Acquah praise Ghanasoccernet.com
  15. ^ Statistiche su Gazzetta.it
  16. ^ Grinta Acquah: "Ho già il rosa nel cuore" Ilpalermocalcio.it
  17. ^ Palermo-Juventus 2-1 Ilpalermocalcio.it
  18. ^ Palermo-Fiorentina 2-4 Ilpalermocalcio.it
  19. ^ Esordio in A per Kurtic ed Acquah Ilpalermocalcio.it
  20. ^ Palermo-Cesena 2-2 Ilpalermocalcio.it
  21. ^ Il Palermo blinda Acquah Ilpalermocalcio.it
  22. ^ Palermo-Thun 2-2 it.uefa.com
  23. ^ Thun-Palermo 1-1 it.uefa.com
  24. ^ Venticinque convocati per il ritiro Palermocalcio.it
  25. ^ Preso Acquah dal Palermo Fcparma.com
  26. ^ Acquah in prestito al Parma Palermocalcio.it
  27. ^ Acquah ceduto all'Hoffenheim Palermocalcio.it
  28. ^ Di Marzio: "Acquah in Germania" Palermo24.net
  29. ^ Ufficiale: ritorna in crociato Afriye Acquah a titolo temporaneo dall'Hoffenheim Fcparma.com
  30. ^ Afriyie Acquah rimane al Parma! Fcparma.com
  31. ^ Un ghanese per la mediana: dal Parma (via Hoffenheim) c'è Acquah
  32. ^ Colpo Torino: preso Acquah. E ora prova a blindare Glik, gazzetta.it. URL consultato il 19 giugno 2015.
  33. ^ Hernandez ed Acquah in Nazionale Palermocalcio.it
  34. ^ UNDER 20 - Amichevole: Italia vs Ghana 3-0 (1' Boakye aut., 3' De Luca, 27' Beretta) FOTO Tuttonazionali.com
  35. ^ Acquah convocato in Nazionale Palermocalcio.it
  36. ^ Cile-Ghana 1-1 Soccerway.com
  37. ^ Malawi-Ghana 0-1 Soccerway.com
  38. ^ (EN) Ghana names 26-man squad for World Cup Ghanafa.org
  39. ^ (EN) Appiah selects final 23 for World Cup Ghanafa.org
  40. ^ Terzo turno preliminare.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]