Delfino Pescara 1936 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Delfino Pescara 1936.

Delfino Pescara 1936
Stagione 2014-2015
AllenatoreItalia Massimo Oddo
All. in secondaItalia Davide Ruscitti
PresidenteItalia Daniele Sebastiani
Serie B7° (qualificato ai play-off)
Coppa ItaliaQuarto Turno
Miglior marcatoreCampionato: Melchiorri (14)
Totale: Melchiorri (14)
StadioStadio Adriatico
Abbonati3 545[1]
Maggior numero di spettatori10 689 vs Bari (20 marzo 2015)[1]
Minor numero di spettatori5 047 vs Cittadella (7 febbraio 2014)[1]
Media spettatori7 006 (serie B)[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Delfino Pescara 1936 nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2014-2015 è Erreà. La maglia casalinga è composta da nove strisce verticali bianco-azzurre[2], la maglia da trasferta, dedicata a Vincenzo Zucchini, è ispirata alle maglie usate negli anni settanta ed è blu navy con tre sottili strisce biancazzurre[2]. La terza divisa è verde fluo con cinque strisce orizzontali biancazzurre[2]. In occasione della gara di campionato dell'11 aprile 2015 contro il Frosinone Calcio, la società abruzzese è scesa in campo con un'inedita divisa blu con numeri giallo oro: ciò fu dovuto al fatto che gli abruzzesi avevano preparato per la gara la terza divisa verde e i ciociari la divisa casalinga gialla; l'arbitro, ritenendo i due completi troppo simili, obbligò il Pescara a cambiare la divisa. Non avendo portato altre mute da gioco, la società scese in campo con la maglia blu da allenamento con applicati i numeri gialli prestati dal Frosinone [3]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Gara vs Frosinone

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2014 viene annunciato il nuovo tecnico Marco Baroni. La squadra biancoazzurra si fa subito notare in Coppa Italia per la vittoria sul Renate Calcio e sul Chievo Verona, avanzando nella competizione.

La prima partita di campionato avviene il 30 agosto in casa contro il Trapani e termina 0-0.

Il 12 settembre arriva la prima sconfitta stagionale, contro il Bologna per 3-2: a seguito di questo insuccesso, l'allenatore porta la squadra all'abbazia di San Bartolomeo di Carpineto della Nora per farla benedire dal parroco locale[4].

Alla 7 giornata arriva la prima vittoria in campionato nel 4-0 casalingo contro la Virtus Entella grazie a una tripletta dell'attaccante Riccardo Maniero e a un gol di Pasquato e il Pescara sale a 6 punti lasciando così l'ultima posizione in classifica.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Vincenzo Fiorillo
2 Italia D Raffaele Pucino
3 Romania D Deian Boldor
5 Italia D Emanuele Pesoli
6 Brasile C Gabriel Appelt
7 Italia A Matteo Politano
8 Islanda C Birkir Bjarnason
9 Italia A Federico Melchiorri
10 Italia A Gianluca Caprari
11 Italia D Francesco Zampano
13 Croazia D Dario Župarić
14 Gambia A Ali Sowe
15 Polonia D Bartosz Salamon
16 Uruguay C Gastón Brugman
17 Serbia D Uroš Ćosić
N. Ruolo Giocatore
17 Argentina D Luciano Abecasis
18 Italia P Simone Aresti
19 Italia A Riccardo Maniero
20 Danimarca C Matti Lund Nielsen
21 Bosnia ed Erzegovina D Gordan Bunoza
23 Italia D Lorenzo Venuti
25 Italia A Cristian Pasquato
26 Brasile C Victor Da Silva
28 Italia C Flavio Lazzari
29 Guinea A Mathias Pogba
31 Italia C Roberto Guana
32 Albania C Ledian Memushaj
33 Italia D Fabrizio Grillo
42 Italia A Marco Sansovini
36 Uruguay C Lucas Torreira

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Pescara
30 agosto 2014, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Pescara 0 – 0
referto
Trapani Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (7 386[1] spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

Terni
7 settembre 2014, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Ternana 1 – 1 Pescara Stadio Libero Liberati (5 960[1] spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Pescara
13 settembre 2014, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Pescara 2 – 3 Bologna Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (7 401[1] spett.)
Arbitro Renzo Candussio (Cervignano del Friuli)

Cittadella
20 settembre 2014, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Cittadella 3 – 2 Pescara Stadio Piercesare Tombolato (2 204[1] spett.)
Arbitro Riccardo Ros (Pordenone)

Pescara
23 settembre 2014, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Pescara 1 – 1 Latina Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (6 459[1] spett.)
Arbitro Ivano Pezzuto (Lecce)

Catania
27 settembre 2014, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Catania 2 – 1 Pescara Stadio Angelo Massimino (14 319[1] spett.)
Arbitro Davide Ghersini (Genova)

Pescara
4 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Pescara 4 – 0 Virtus Entella Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (5 805[1] spett.)
Arbitro Luca Pairetto (Nichelino)

Crotone
12 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Crotone 1 – 4 Pescara Stadio Ezio Scida (4 424[1] spett.)
Arbitro Eugenio Abbattista (Molfetta)

Vicenza
17 ottobre 2014, ore 20:30 CET
9ª giornata
Vicenza 2 – 1 Pescara Stadio Romeo Menti (7 261[1] spett.)
Arbitro Gianluca Aureliano (Bologna)

Pescara
25 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
10ª giornata
Pescara 0 – 5 Carpi Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (5 518[1] spett.)
Arbitro Riccardo Pinzani (Empoli)

Bari
28 ottobre 2014, ore 15:00 CET
11ª giornata
Bari 1 – 1 Pescara Stadio San Nicola (20 040[1] spett.)
Arbitro Daniele Chiffi (Padova)

Pescara
1º novembre 2014, ore 15:00 CET
12ª giornata
Pescara 1 – 2 Spezia Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (5 659[1] spett.)
Arbitro Maurizio Mariani (Aprilia)

Brescia
8 novembre 2014, ore 15:00 CET
13ª giornata
Brescia 1 – 3 Pescara Stadio Mario Rigamonti (5 172[1] spett.)
Arbitro Ivano Pezzuto (Lecce)

Pescara
16 novembre 2014, ore 15:00 CET
14ª giornata
Pescara 3 – 0 Frosinone Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (7 386[1] spett.)
Arbitro Fabio Maresca (Napoli)

Modena
22 novembre 2014, ore 15:00 CET
15ª giornata
Modena 2 – 0 Pescara Stadio Alberto Braglia (4 940[1] spett.)
Arbitro Davide Ghersini (Genova)

Pescara
29 novembre 2014, ore 15:00 CET
16ª giornata
Pescara 1 – 1 Virtus Lanciano Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (9 935[1] spett.)
Arbitro Michael Fabbri (Ravenna)

Vercelli
6 dicembre 2014, ore 15:00 CET
17ª giornata
Pro Vercelli 0 – 4 Pescara Stadio Silvio Piola (2 630[1] spett.)
Arbitro Fabrizio Pasqua (Tivoli)

Pescara
13 dicembre 2014, ore 15:00 CET
18ª giornata
Pescara 0 – 0 Avellino Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (6 001[1] spett.)
Arbitro Francesco Saia (Palermo)

Perugia
20 dicembre 2014, ore 15:00 CET
19ª giornata
Perugia 2 – 2 Pescara Stadio Renato Curi (9 290[1] spett.)
Arbitro Eugenio Abbattista (Molfetta)

Pescara
24 dicembre 2014, ore 15:00 CET
20ª giornata
Pescara 2 – 0 Varese Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (5 768[1] spett.)
Arbitro Filippo Merchiori (Ferrara)

Livorno
28 dicembre 2014, ore 15:00 CET
21ª giornata
Livorno 1 – 2 Pescara Stadio Armando Picchi (6 017[1] spett.)
Arbitro Rosario Abisso (Palermo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Erice
17 gennaio 2015, ore 15:00 CET
22ª giornata
Trapani 2 – 4 Pescara Stadio Polisportivo Provinciale (4 646[1] spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Pescara
24 gennaio 2015, ore 15:00 CET
23ª giornata
Pescara 1 – 2 Ternana Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (6 015[1] spett.)
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Bologna
31 gennaio 2015, ore 15:00 CET
24ª giornata
Bologna 0 – 0 Pescara Stadio Renato Dall'Ara (16 179[1] spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Pescara
7 febbraio 2015, ore 15:00 CET
25ª giornata
Pescara 1 – 1 Cittadella Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (5 047[1] spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Latina
14 febbraio 2015, ore 15:00 CET
26ª giornata
Latina 2 – 0 Pescara Stadio Domenico Francioni (3 109[1] spett.)
Arbitro Roca (Foggia)

Pescara
21 febbraio 2015, ore 15:00 CET
27ª giornata
Pescara 1 – 0 Catania Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (5 765[1] spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Chiavari
28 febbraio 2015, ore 15:00 CET
28ª giornata
Virtus Entella 2 – 5 Pescara Stadio comunale (1 900[1] spett.)
Arbitro Ripa (Nocera Inferiore)

Pescara
3 marzo 2015, ore 15:00 CET
29ª giornata
Pescara 2 – 1 Crotone Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (6 421[1] spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Pescara
7 marzo 2015, ore 15:00 CET
30ª giornata
Pescara 2 – 2
(0 - 0)
referto
Vicenza Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (6 292[1] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Carpi
14 marzo 2015, ore 15:00 CET
31ª giornata
Carpi 1 – 2
referto
Pescara Stadio Sandro Cabassi (3 048[1] spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Pescara
21 marzo 2015, ore 15:00 CET
32ª giornata
Pescara 0 – 0 Bari Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (10 689[1] spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

La Spezia
28 marzo 2015, ore 15:00 CET
33ª giornata
Spezia 600px Bianco e Nero (Bordato).png 2 – 2
referto
600px Bianco e Azzurro (Strisce)2.png Pescara Stadio Alberto Picco (6 777[1] spett.)
Arbitro Candussio (Cervignano del Friuli)

Pescara
2 aprile 2015, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Pescara 2 – 3 Brescia Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (7 340[1] spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

Frosinone
11 aprile 2015, ore 15:00
35ª giornata
Frosinone 2 – 1 Pescara Stadio comunale Matusa (4 000[1] spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Pescara
18 aprile 2015, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Pescara 1 – 0 Modena Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (9 561[1] spett.)
Arbitro La Penna (Roma 1)

Lanciano
25 aprile 2015, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Virtus Lanciano 0 – 1
referto
Pescara Stadio Guido Biondi (4 502[1] spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Pescara
28 aprile 2015, ore 20:30 CEST
38ª giornata
Pescara 1 – 0 Pro Vercelli Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (5 713[1] spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Avellino
2 maggio 2015, ore 15:00 CEST
39ª giornata
Avellino 3 – 2 Pescara Stadio Partenio-Adriano Lombardi (6 000[1] spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Pescara
9 maggio 2015, ore 15:00 CEST
40ª giornata
Pescara 2 – 2 Perugia Stadio Adriatico (7 934[1] spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Varese
16 maggio 2015, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Varese 2 – 1 Pescara Stadio Franco Ossola (2 516[1] spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Pescara
22 maggio 2015, ore 15:00 CEST
42ª giornata
Pescara 3 – 0 Livorno Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (9 018[1] spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Primo Turno[modifica | modifica wikitesto]

Perugia
26 maggio 2015, ore 18:30 CEST
Turno preliminare
Perugia 1 – 2
referto
Pescara Stadio Renato Curi (12 100[1] spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Pescara
29 maggio 2015, ore 18:30 CEST
Andata
Pescara 1 – 0 Vicenza Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (12.252[1] spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Vicenza
2 giugno 2015, ore 21:00 CEST
Ritorno
Vicenza 2 – 2 Pescara Stadio Romeo Menti (12.122[1] spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Pescara
5 giugno 2015, ore 21:00 CEST
Andata
Pescara 0 – 0 Bologna Stadio Adriatico (18 772[1] spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Bologna
9 giugno 2015, ore 21:00 CEST
Ritorno
Bologna 1 – 1 Pescara Stadio Renato Dall'Ara (32.800 spett.)
Arbitro Mariani (Ravenna)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2014-2015.
Pescara
16 agosto 2014, ore 20:30 UTC+2
Secondo turno eliminatorio
Pescara Blu e Celeste con delfino Bianco.svg 1 – 1
(d.t.s.)
referto
Renate Stadio Adriatico (5 000 spett.)
Arbitro Pezzuto
(Lecce)

Pescara
22 agosto 2014, ore 20:30 UTC+2
Terzo turno eliminatorio
Pescara Blu e Celeste con delfino Bianco.svg 1 – 0 Chievo Stadio Adriatico (5 250 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Reggio nell'Emilia
2 dicembre 2014, ore 20:30 UTC+2
Quarto turno eliminatorio
Sassuolo 1 – 0 Pescara Mapei Stadium-Città del Tricolore

Note[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio