Grégoire Defrel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Grégoire Defrel
Nazionalità Francia Francia
Martinica Martinica
Altezza 179 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Sassuolo
Carriera
Giovanili
2009-2011Parma
Squadre di club1
2011Parma1 (0)
2011-2012Foggia23 (4)
2012-2015Cesena102 (15)[1]
2015-2017Sassuolo62 (19)
2017-2018Roma15 (1)
2018-2019Sampdoria 36 (11)
2019-Sassuolo4 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 settembre 2019

André Grégoire Defrel (Meudon, 17 giugno 1992) è un calciatore francese di origini martinicane, attaccante del Sassuolo, in prestito dalla Roma.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Di ruolo attaccante, nasce come ala ma nel corso della carriera è stato spostato nel ruolo di prima punta da Eusebio Di Francesco a Sassuolo.[2] Defrel può ricoprire il ruolo di seconda punta,[3] è veloce,[3] bravo ad attaccare la profondità e ad allargarsi[2] sulla fascia oltre ad avere un buon fiuto del goal.[2] La sua aggressività a volte lo porta a prendere evitabili cartellini gialli.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi a Parma e Foggia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Parma, il 22 maggio 2011, fa il suo debutto in stagione 2010-2011, subentrando a Modesto all'81º nella gara terminata 1-1 in casa del Cagliari:[4] questa rimarrà l'unica presenza nella sua prima stagione da professionista. L'8 luglio 2011 viene ceduto in prestito annuale al Foggia in Lega Pro Prima Divisione.[5] Con i rossoneri disputa un buon campionato dove ha realizzato 4 reti in 23 presenze.

Cesena[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 giugno 2012 è stato ceduto in comproprietà al Cesena.[6] Fa il suo debutto ufficiale il 1º settembre nella sconfitta esterna per 3 a 1 sul campo del Vicenza. Il 1º ottobre segna la sua prima rete stagionale contro il Varese.[7] Conclude la sua prima stagione con i bianconeri segnando 3 reti in 30 partite. A fine stagione viene rinnovata la comproprietà con il Parma, rimanendo anche nella stagione 2013-2014, sempre nel campionato di Serie B. Il 18 giugno 2014 segna il gol del momentaneo 1-1 contro il Latina, finale di ritorno dei play-off poi terminata con il successo per 2-1 dei bianconeri, contribuendo così alla promozione in Serie A della sua squadra.[8] Nell'arco della stagione totalizza 3 gol in 38 presenze in campionato. Il 20 giugno 2014 viene nuovamente rinnovata la comproprietà con il Parma.[9]

Nella stagione successiva, fa il suo debutto stagionale il 24 agosto 2014 nella vittoria 1-0 contro la Casertana, partita valida per il 3º turno di Coppa Italia.[10] Il 20 settembre 2014 segna la sua prima rete stagionale contro l'Empoli, nonché prima in Serie A, partita terminata 2-2.[11] Il 7 dicembre segna una doppietta contro l'Atalanta, gara terminata 3-2 per i bergamaschi.[12] Conclude la sua seconda stagione con i romagnoli totalizzando 36 presenze e 9 reti.

Il 25 giugno 2015, data ultima per la scadenza delle comproprietà, il Cesena si aggiudica il giocatore alle buste dato il fallimento del Parma e la somma di denaro (pari a 51000 euro) viene devoluta ai dipendenti parmigiani rimasti disoccupati.[13]

Sassuolo[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 agosto l'attaccante francese passa al Sassuolo per 7 milioni di euro firmando un contratto quinquennale con la squadra emiliana. Esordisce con la sua nuova squadra il 23 agosto nella vittoria interna del campionato di Serie A 2015-2016 (appena iniziato) per 2-1 contro il Napoli[14]. Il 21 febbraio 2016 realizza una doppietta nella vittoria contro l'Empoli.

Realizza la sua seconda doppietta in neroverde quasi un anno dopo, il 19 febbraio 2017 nella trasferta di Udine del campionato di Serie A 2016-2017, ribaltando il risultato e permettendo al Sassuolo di vincere per 1-2. Il 19 marzo segna contro la Roma in trasferta il goal del vantaggio del Sassuolo, in una partita che finirà con il risultato di 3-1 per la squadra capitolina[15]. Il 28 maggio 2017, durante l'ultima giornata del campionato di serie A 2016-2017, realizza la prima tripletta della sua carriera professionistica, nella gara tra Torino e Sassuolo, conclusasi con il risultato di 5-3 in favore dei granata[16]. Con 16 reti realizzate tra campionato ed Europa League, si conferma il giocatore più prolifico della squadra neroverde per la stagione 2016-2017. Nelle due stagioni con i neroverdi ha giocato 73 partite siglando 23 gol.[17]

Roma e Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 luglio 2017 passa alla Roma con la formula del prestito a 5 milioni con obbligo di riscatto a 15 con l'aggiunta di un bonus di 3 milioni all'ottenimento di particolari risultati agonistici, firmando un contratto fino al 2022[18]. Ha esordito con la maglia giallorossa il 20 agosto 2017 giocando da titolare la prima partita di campionato, Atalanta-Roma (0-1). Il 12 settembre 2017 esordisce in Champions League, giocando da titolare la gara contro l'Atlético Madrid, terminata 0-0. L'11 febbraio 2018 segna la prima marcatura con la maglia della Roma, firmando su calcio di rigore la rete del definitivo 5-2 contro il Benevento. Il 15 febbraio dello stesso anno viene riscattato dalla società capitolina.

Al termine di una stagione deludente, il 27 luglio viene ufficializzato il passaggio in prestito con diritto di riscatto sulla base di 1,5 milioni di prestito oneroso e 18 milioni di riscatto alla Sampdoria.[19] Il suo esordio in gare ufficiali con la nuova maglia avviene il 12 agosto 2018 contro la Viterbese, nella partita di Coppa Italia vinta 1-0 al Luigi Ferraris; il 26 agosto esordisce invece in campionato disputando tutta la partita persa 1-0 contro l'Udinese. Segna le sue prime reti con la nuova maglia il 2 settembre seguente, realizzando una doppietta nella sfida vinta per 3-0 in casa contro il Napoli. Al termine della stagione, i liguri non esercitano il diritto di riscatto sul francese, che torna così a Roma.

Ritorno al Sassuolo[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 agosto 2019 viene ufficializzato il ritorno di Defrel al Sassuolo, in prestito oneroso con obbligo di riscatto.[20] Fa il suo secondo debutto con i neroverdi il 15 settembre successivo, proprio contro la Roma.[21] Il 28 settembre ritrova il gol con i neroverdi nella sconfitta contro l'Atalanta (1-4).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Parma A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2011-2012 Italia Foggia 1D 23 4 CI 1 0 - - - - - - 24 4
2012-2013 Italia Cesena B 30 3 CI 0 0 - - - - - - 30 3
2013-2014 B 38+4[22] 3+1[22] CI 2 0 - - - - - - 44 4
2014-2015 A 34 9 CI 2 0 - - - - - - 36 9
Totale Cesena 102+4 16 4 0 - - - - 110 16
2015-2016 Italia Sassuolo A 33 7 CI 2 0 - - - - - - 35 7
2016-2017 A 29 12 CI 1 0 UEL 8[23] 4[24] - - - 38 16
2017-2018 Italia Roma A 15 1 CI 0 0 UCL 5 0 - - - 20 1
2018-2019 Italia Sampdoria A 36 11 CI 3 1 - - - - - - 39 12
lug.-ago 2019 Italia Roma A 0 0 CI - - UEL - - - - - 0 0
Totale Roma 15 1 0 0 5 0 - - 20 1
ago. 2019-2020 Italia Sassuolo A 4 1 CI 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Sassuolo 66 20 3 0 8 4 - - 74 23
Totale carriera 243+1 51+1 10 1 13 4 - - 271 57

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 106 (16) se si comprendono i play-off della Serie B 2013-2014.
  2. ^ a b c d Fantacalcio, Sassuolo: la metamorfosi di Defrel, diventato bomber di razza, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 1º agosto 2019.
  3. ^ a b Sta tornando il doppio centravanti?, su L'Ultimo Uomo, 18 novembre 2018. URL consultato il 1º agosto 2019.
  4. ^ Bojinov illude il Parma Un autogol salva il Cagliari, gazzetta.it, 22 maggio 2011. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  5. ^ UFFICIALE: colpo doppio del Foggia, tuttolegapro.com, 8 luglio 2011. URL consultato il 9 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 13 dicembre 2014).
  6. ^ UFFICIALE: colpo doppio del Foggia, calciomercato.it, 28 giugno 2012. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  7. ^ Diretta Serie B, Cesena-Varese 2-0: segui la cronaca live, calciomercato.it, 1º ottobre 2012. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  8. ^ Playoff serie B, Latina-Cesena 1-2, Defrel e Cascione, Bisoli promosso in A, gazzetta.it, 18 giugno 2012. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  9. ^ Calcio, rinnovata comproprietà Defrel: resterà ancora a Cesena, teleducato.it, 20 giugno 2012. URL consultato il 9 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  10. ^ Tim Cup, Cesena-Casertana 1-0: decide Marilungo, ilrestodelcarlino.it, 24 agosto 2012. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  11. ^ Serie A, Cesena-Empoli 2-2, gol di Marilungo, Defrel, Tavano e Rugani, gazzetta.it, 20 settembre 2014. URL consultato il 7 dicembre 2014.
  12. ^ Atalanta-Cesena 3-2, a segno Defrel (due), Benalouane, Stendardo e Moralez, gazzetta.it, 7 dicembre 2014. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  13. ^ Comproprietà: Benassi al Torino, Verdi torna al Milan, su gazzetta.it. URL consultato il 25 giugno 2015.
  14. ^ Sassuolo, Defrel firma per cinque anni, su corrieredellosport.it. URL consultato il 5 agosto 2015.
  15. ^ Gabriele Gandolfi, Udinese-Sassuolo, Finale:1-2, su Canale Sassuolo, 19 febbraio 2017. URL consultato il 19 febbraio 2017.
  16. ^ Giuseppe Guarino, Torino-Sassuolo 5-3: l’ultima finisce in sagra del gol, su Canale Sassuolo, 29 maggio 2017. URL consultato il 30 maggio 2017.
  17. ^ [1]
  18. ^ Operazione di mercato Gregoire Defrel (PDF), su res.cloudinary.com, 20 luglio 2017. URL consultato il 22 luglio 2017.
  19. ^ Gregoire Defrel ceduto in prestito alla Sampdoria, su www.asroma.com. URL consultato il 22 agosto 2019.
  20. ^ Gregoire Defrel ceduto in prestito al Sassuolo, su www.asroma.com. URL consultato il 30 agosto 2019.
  21. ^ Roma-Sassuolo 4-2: gol e highlights della terza giornata, su tg24.sky.it. URL consultato il 17 settembre 2019.
  22. ^ a b Play-off.
  23. ^ 3 presenze nei turni preliminari.
  24. ^ 2 gol nel turno di play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]