Parma Football Club 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parma Football Club.

Parma Football Club
Stagione 2010-2011
AllenatoreItalia Pasquale Marino poi Franco Colomba
All. in secondaItalia Loreno Cassia
PresidenteItalia Tommaso Ghirardi
Serie A12º posto
Coppa ItaliaQuarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Italia Mirante (31)
Totale:
Italia Zaccardo
Italia Mirante (31)
Miglior marcatoreCampionato:
Argentina Crespo (9)
Totale:
Argentina Crespo (11)
Maggior numero di spettatori19 615 vs. Milan
(2 ottobre 2010)
Minor numero di spettatori11 959 vs. Lecce
(2 febbraio 2011)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2010-2011.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Pasquale Marino sostituisce Francesco Guidolin sulla panchina dei gialloblù. I crociati partono subito bene in campionato grazie alla vittoria in casa contro il Brescia per 2-0, ma ben presto la strada si rileva in salita, già alla seconda giornata c'è una sconfitta in casa del Catania per 2-1, grazie a due rigori dubbi assegnati agli etnei. Seguono due pareggi per 1-1, con altrettanti rigori assegnati agli avversari, prima in casa contro il Genoa e poi a Lecce. Il Parma poi cade a Firenze contro la Fiorentina, in virtù del quinto rigore contro in 5 partite e della rete (primo gol su azione subito dal Parma) di De Silvestri, per poi uscire ancora sconfitto in casa contro il Milan per 0-1 grazie a una rete di Pirlo. Nel derby emiliano alla giornata successiva contro il Cesena e poi in casa contro la Roma, il Parma pareggia due volte per 1-1 e 0-0 e d è ultimo. Alla 9ª e 10ª giornata, i ducali fanno un solo punto contro il Chievo e perdono contro il Napoli per 2-0. Le due vittorie contro Sampdoria e Bari la fanno allontanare dalla zona retrocessione. Dopo il pareggio contro la Lazio per 1-1, arriva la pesante sconfitta contro l'Inter per 5-2 e la vittoria contro l'Udinese per 2-1. Nelle ultime 4 partite del girone d'andata, il Parma fa 4 punti (tra cui una vittoria a Torino contro la Juventus per 4-1) e finisce il girone a quota 22 punti con un margine di 4 punti sulla terzultima che è il Lecce.

L'inizio del girone di ritorno è mediocre con una vittoria contro il Catania per 2-0 e tre sconfitte. Dopo 4 punti ottenuti nelle sei partite successive, la panchina di Marino è sempre più pericolante, la vittoria nel turno successivo a Marassi contro una Sampdoria in piena crisi pareva avere risolto la situazione. Ma dopo un'altra sconfitta casalinga contro il Bari (2-1) e con soli 2 punti sopra la zona retrocessione, Marino è esonerato per far posto a Franco Colomba. L'inizio del nuovo allenatore non porta prima i frutti sperati poiché viene ancora sconfitta dalla Lazio per 2-0. Alla giornata n° 33, i ducali battono l'Inter per 2-0 e si rilanciano per la salvezza. Con altri 3 successi e un pareggio nelle 4 partite successive, il Parma si salva con una giornata di anticipo. Con un ultimo pareggio a Cagliari, il Parma totalizza 46 punti. Con 14 punti in 7 partite, Colomba stabilisce la miglior media punti dopo Allegri del Milan e Leonardo del Inter.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La prima maglia è bianca con la croce nera, la seconda maglia è blu con le maniche gialle, lo sponsor tecnico è la Erreà e lo sponsor ufficiale cioè sulla maglia è Navigare e l'altro sponsor è Banca Monte Parma.[1]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

'Area organizzativa

  • Segretario Generale: Alessio Paini
  • Coordinatore osservatori: Pasquale Lanzillo
  • Addetti Stampa: Maria Luisa Rancati, Roberto Rodio
  • Team Manager: Alessandro Melli

Area marketing

  • Marketing: G Sport s.r.l.

Area tecnica

Area sanitaria

  • Coordinatore Staff Medico: Bernardino Petrucci
  • Responsabile sanitario: Luigi Bastoni
  • Massofisioterapisti: Giorgio Balotta, Andrea Condolo
  • Massaggiatore: Corrado Gatti

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Nicola Pavarini
2 Venezuela D Rolf Feltscher
3 Italia D Luca Antonelli[2]
4 Italia C Stefano Morrone (capitano)
5 Italia D Cristian Zaccardo
6 Italia D Alessandro Lucarelli
7 Italia C Antonio Candreva
8 Spagna C Fernando Marqués
9 Argentina A Hernán Crespo
10 Svizzera C Blerim Džemaili
11 Italia A Alberto Paloschi[2]
11 Italia A Amauri[3]
13 Brasile D Ângelo
14 Italia C Daniele Galloppa
16 Italia P Stefano Russo
17 Portogallo C Danilo Pereira[2]
18 Italia C Massimo Gobbi
19 Italia C Gabriele Paonessa[4]
20 Spagna C Toni Calvo[3]
21 Italia A Sebastian Giovinco
N. Ruolo Giocatore
22 Brasile C Zé Eduardo
23 Italia C Francesco Modesto[3]
24 Italia D Massimo Paci
25 Marocco C Abderazzak Jadid[4]
25 Serbia A Nemanja Čović
26 Italia D Marco Pisano
27 Portogallo D Filipe Oliveira[3]
29 Argentina D Gabriel Paletta
30 Italia C Filippo Savi
36 Italia A Francesco Finocchio
37 Italia D Davide Adorni
38 Italia C Alessandro De Vitis
39 Italia D Makris Petrozzi
40 Nigeria C Nwankwo Obiora[3]
51 Italia D Paolo Hernán Dellafiore[2]
58 Francia A Grégoire Defrel
80 Italia C Francesco Valiani
83 Italia P Antonio Mirante
84 Italia C Raffaele Palladino[3]
86 Bulgaria A Valeri Bojinov
92 Italia P Antonio Santurro

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 all'1/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Gabriel Paletta Boca Juniors definitivo[5]
D Paolo Hernán Dellafiore Palermo prestito con diritto di riscatto della metà[6]
D Andrea Rispoli Brescia comproprietà[7]
D Marco Pisano Torino definitivo[8]
D Diniz Livorno prestito con diritto di riscatto della metà[9]
C Massimo Gobbi svincolato[10]
C Filipe Oliveira Braga definitivo (2,5M €[senza fonte])
C Danilo Pereira Benfica definitivo[11]
C Blerim Džemaili Torino definitivo € 3,75m[senza fonte]
C Sebastian Giovinco Juventus prestito con diritto di riscatto della metà[12]
C Fernando Marqués Espanyol definitivo[13]
A Gabriele Paonessa Bologna comproprietà[14]
A Valeri Bojinov Manchester City definitivo € 6M[senza fonte][15]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Damiano Zenoni svincolato
D Luca Tedeschi Crotone prestito
D Paolo Castellini Roma prestito
D Marco Rossi Bari prestito
D Filipe Oliveira Torino prestito
D Vinícius[non chiaro] Lanciano prestito
D Mohamed Lamine Traoré Südtirol prestito
D Pablo Ezequiel Fontanello Gimnasia La Plata prestito
D Diniz Eupen prestito
D Andrea Rispoli Lecce prestito
C Matteo Mandorlini Piacenza prestito
C Manuel Coppola Lecce prestito
C Alessio Manzoni AlbinoLeffe prestito
C Pietro Baccolo Südtirol prestito
C Leon Shandong Luneng definitivo
C Davide Lanzafame Juventus fine prestito
C McDonald Mariga Inter risoluzione comproprietà[16]
C Francesco Lunardini Triestina prestito[17]
C Luis Antonio Jiménez Inter fine prestito[18]
C Jonathan Biabiany Inter risoluzione comproprietà[16]
A Gabriele Paonessa Cesena prestito
A Milan Djuric Ascoli prestito
A Riccardo Pasi Modena prestito
A Cristiano Lucarelli Napoli prestito

Sessione invernale (dal 3/1 all'1/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Toni Calvo Arīs Salonicco prestito
C Francesco Modesto Genoa definitivo
C Nwankwo Obiora Inter compartecipazione
A Raffaele Palladino Genoa definitivo
A Amauri Juventus prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Hernan Dellafiore Cesena
D Luca Antonelli Genoa definitivo
C Danilo Pereira Arīs Salonicco prestito[19]
C Filippo Savi Crociati Noceto prestito
A Alberto Paloschi Genoa definitivo

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

La formazione titolare attuale è un 4-3-3, che permette uno spiccato gioco sulle fasce. La squadra titolare è: 83 A.Mirante, 5 C.Zaccardo, 29 G.Paletta, 6 A.Lucarelli, 18 M.Gobbi; 7 A.Candreva, 10 B.Dzemaili, 14 D.Galloppa; 21 S.Giovinco, 9 H.Crespo, 84 R.Palladino. Con l'acquisto di Amauri, però, è possibile che Giovinco arretri dietro le due punte, Crespo e Amauri. In tal caso il modulo diverrebbe un 4-3-1-2.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2010-2011.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
29 agosto 2010, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Parma2 – 0
referto
BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Damato (Barletta)

Catania
12 settembre 2010, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Catania2 – 1
referto
ParmaStadio Angelo Massimino
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Parma
19 settembre 2010, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Parma1 – 1
referto
GenoaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Lecce
22 settembre 2010, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Lecce1 – 1
referto
ParmaStadio Via del Mare
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Firenze
26 settembre 2010, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
ParmaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Romeo (Verona)

Parma
2 ottobre 2010, ore 20:30 CEST
6ª giornata
Parma0 – 1
referto
MilanStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Orsato (Schio)

Cesena
17 ottobre 2010, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Cesena1 – 1
referto
ParmaStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Parma
24 ottobre 2010, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Parma0 – 0
referto
RomaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Banti (Livorno)

Parma
31 ottobre 2010, ore 15:00 CET
9ª giornata
Parma0 – 0
referto
ChievoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Napoli
7 novembre 2010, ore 15:00 CET
10ª giornata
Napoli2 – 0
referto
ParmaStadio San Paolo
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Parma
10 novembre 2010, ore 20:45 CET
11ª giornata
Parma1 – 0
referto
SampdoriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Peruzzo (Vicenza)

Bari
14 novembre 2010, ore 15:00 CET
12ª giornata
Bari0 – 1
referto
ParmaStadio San Nicola
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Parma
21 novembre 2010, ore 15:00 CET
13ª giornata
Parma1 – 1
referto
LazioStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Milano
28 novembre 2010, ore 15:00 CET
14ª giornata
Inter5 – 2
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Parma
5 dicembre 2010, ore 15:00 CET
15ª giornata
Parma2 – 1
referto
UdineseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Celi (Bari)

Palermo
12 dicembre 2010, ore 15:00 CET
16ª giornata
Palermo3 – 1
referto
ParmaStadio Renzo Barbera
Arbitro:  Gava (Treviso)

Parma
19 dicembre 2010, ore 15:00 CET
17ª giornata
Parma0 – 0
referto
BolognaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Russo (Avellino)

Torino
6 gennaio 2011, ore 15:00 CET
18ª giornata
Juventus1 – 4
referto
ParmaStadio Olimpico di Torino
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Parma
9 gennaio 2011, ore 15:00 CET
19ª giornata
Parma1 – 2
referto
CagliariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
16 gennaio 2011, ore 20:45 CET
20ª giornata
Brescia2 – 0
referto
ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Paolo Tagliavento (Terni)

Parma
22 gennaio 2011, ore 18:00 CET
21ª giornata
Parma2 – 0
referto
CataniaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Sebastiano Peruzzo (Vicenza)

Genova
30 gennaio 2011, ore 15:00 CET
22ª giornata
Genoa3 – 1
referto
ParmaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Nicola Pierpaoli (Firenze)

Parma
2 febbraio 2011, ore 20:45 CET
23ª giornata
Parma0 – 1
referto
LecceStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Carmine Russo (Nola)

Parma
6 febbraio 2011, ore 15:00 CET
24ª giornata
Parma1 – 1
referto
FiorentinaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Gabriele Gava (Conegliano Veneto)

Milano
12 febbraio 2011, ore 18:00 CET
25ª giornata
Milan4 – 0
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Andrea De Marco (Chiavari)

Parma
20 febbraio 2011, ore 15:00 CET
26ª giornata
Parma2 – 2
referto
CesenaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Roma
27 febbraio 2011, ore 15:00 CET
27ª giornata
Roma2 – 2
referto
ParmaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Verona
6 marzo 2011, ore 15:00 CET
28ª giornata
Chievo0 – 0
referto
ParmaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Orsato (Schio)

Parma
13 marzo 2011, ore 15:00 CET
29ª giornata
Parma1 – 3
referto
NapoliStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Genova
20 marzo 2011, ore 20:45 CET
30ª giornata
Sampdoria0 – 1
referto
ParmaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Valeri (Roma)

Parma
3 aprile 2011, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Parma1 – 2
referto
BariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pierpaoli (Firenze)

Roma
10 aprile 2011, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Lazio2 – 0
referto
ParmaStadio Olimpico di Roma
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Parma
16 aprile 2011, ore 20:30 CEST
33ª giornata
Parma2 – 0
referto
InterStadio Ennio Tardini (17.504 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Udine
23 aprile 2011, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Udinese0 – 2
referto
ParmaStadio Friuli
Arbitro:  Paolo Valeri (Roma)

Parma
1º maggio 2011, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Parma3 – 1
referto
PalermoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Celi (Bari)

Bologna
8 maggio 2011, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Bologna0 – 0
referto
ParmaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Parma
15 maggio 2011, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Parma1 – 0
referto
JuventusStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Cagliari
22 maggio 2011, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
ParmaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2010-2011.
Parma
14 dicembre 2010, ore 21:00 CET
Ottavi di finale
Parma2 – 1
(d.t.s.)
referto
FiorentinaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Palermo
25 gennaio 2011, ore 21:00 CET
Quarti di finale
Palermo0 – 0
(d.t.s.)
referto
ParmaStadio Renzo Barbera
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 22 settembre 2010

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 46 19 7 7 5 21 16 19 4 6 9 18 31 38 11 13 14 39 47 -8
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 1 1 0 0 2 1 1 0 1 0 0 0 2 1 1 0 2 1 +1
Totale 46 20 8 7 5 23 17 20 4 7 9 18 31 40 12 14 14 41 48 -7

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C T C C T C T T C T C T C T C T C T
Risultato V P N N P P N N N P V V N P V P N V P P V P P N P N N N P V P P V V V N V N
Posizione 2 8 12 10 16 18 19 20 17 18 16 14 14 16 15 16 16 11 15 15 14 15 15 15 15 15 16 15 16 14 16 17 15 14 14 15 12 12

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Angelo, Angelo 1-------1---
Antonelli, L. L. Antonelli 3-1-----3-1-
Bojinov, V. V. Bojinov 411-----411-
Candreva, A. A. Candreva 3-------3---
Castellini, P. P. Castellini ------------
Coppola, M. M. Coppola 1-------1---
Crespo, H. H. Crespo 166--12--178--
Diniz, M. M. Diniz ------------
Džemaili, B. B. Džemaili 1-------1---
Feltscher, R. R. Feltscher ------------
Galloppa, D. D. Galloppa ------------
Giovinco, S. S. Giovinco 41------41--
Gobbi, M. M. Gobbi 4-1-----4-1-
Lucarelli, A. A. Lucarelli 3-11----3-11
Lucarelli, C. C. Lucarelli ------------
Mandorlini, M. M. Mandorlini ------------
Marqués, F. F. Marqués 4-------4---
Mirante, A. A. Mirante 4-4------4-4--
Morrone, S. S. Morrone 41------41--
Paci, M. M. Paci 4-1-----4-1-
Paletta, G. G. Paletta 1-1-----1-1-
Paloschi, A. A. Paloschi 1-------1---
Paonessa, G. G. Paonessa ------------
Pavarini, N. N. Pavarini ------------
Pereira, D. D. Pereira ------------
Pisano, M. M. Pisano 1-------1---
Rispoli, A. A. Rispoli ------------
Russo, S. S. Russo ------------
Santurro, A. A. Santurro ------------
Tedeschi, L. L. Tedeschi ------------
Valiani, F. F. Valiani 4-1-----4-1-
Zaccardo, C. C. Zaccardo 411-----411-
Zé Eduardo, Zé Eduardo ------------

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le nuove maglie del Parma 2010-2011 firmate da Erreà, passionemaglie.it.
  2. ^ a b c d Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  3. ^ a b c d e f Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  4. ^ a b Ceduto durante la sessione estiva di calciomercato
  5. ^ Paletta al Parma, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2010).
  6. ^ Dellafiore al Parma /Domani, 21 agosto la presentazione ufficiale, fcparma.com. URL consultato il 20 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2010).
  7. ^ Arriva Rispoli. Budel e Cordova al Brescia, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2010).
  8. ^ Pisano al Parma, Olivera al Torino, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2010).
  9. ^ Diniz al Parma: darò il meglio, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2010).
  10. ^ Gobbi al Parma/Domani, 19 agosto la presentazione ufficiale, fcparma.com. URL consultato il 18 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2010).
  11. ^ Pereira al Parma/Domani, 19 agosto la presentazione ufficiale, fcparma.com. URL consultato il 18 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2010).
  12. ^ Giovinco al Parma. Stasera la presentazione, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2010).
  13. ^ Arriva Marques: presentazione al Tardini ore 18 e in diretta sulla web tv, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2010).
  14. ^ Paonessa al Parma in compartecipazione, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2010).
  15. ^ Bojinov al Parma a titolo definitivo, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2010).
  16. ^ a b Comproprietà, ufficializzato il rinnovo di Paloschi e la cessione di Biabiany, fcparma.com. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2010).
  17. ^ Lunardini alla Triestina in prestito, fcparma.com. URL consultato il 16 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2010).
  18. ^ (EN) Luis Jimenez, transfermarkt.de. URL consultato il 13 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2010).
  19. ^ UFFICIALE: Parma, Pereira passa all'Aris, in TUTTO MERCATO WEB.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio