Associazione Calcio Pisa 1909 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Pisa 1909.

AC Pisa 1909
Stagione 2010-2011
AllenatoreItalia Stefano Cuoghi (esonerato il 29 novembre 2010)
Italia Leonardo Semplici (esonerato il 21 febbraio 2011)
Italia Dino Pagliari
PresidenteCarlo Battini
Lega Pro Prima Divisione10°
Coppa Italia Lega ProSemifinalista
Miglior marcatoreCampionato: Marco Carparelli (11 reti)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'AC Pisa 1909 nelle competizioni ufficiali della stagione 2010-2011.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver conquistato il primo posto nel girone D della Serie D, nell'estate 2010 si apre per la società nerazzurra la possibilità di non disputare la Serie C2, ma di passare direttamente in Lega Pro Prima Divisione (la ex Serie C1), grazie all'esclusione di numerose società dalla medesima categoria. Il 4 agosto viene dato l'annuncio ufficiale dell'ammissione del Pisa in Prima Divisione.

I neroazzurri vengono inseriti nel girone B, vale a dire quello delle squadre meridionali con l'aggiunta delle tre toscane (oltre ai pisani, vi sono anche Lucchese e Viareggio).

Quanto al calciomercato, il Pisa conferma buona parte dei giocatori che hanno conquistato la promozione l'anno precedente: tra le cessioni più rilevanti vi sono gli argentini Lucas Cantoro e Chiesa, capitan Vagnati e il mediano Caleri, tra gli acquisti spiccano il pisano Christian Amoroso, l'esterno destro Luca Tabbiani ed i ritorni di Simone Calori e Giovanni Passiglia.

Il campionato dei nerazzurri inizia con due pareggi a cui seguono due sconfitte ed altri due pareggi; la prima vittoria arriva il 3 ottobre contro il Taranto a cui segue quella della settimana seguente con la Cavese. Da lì in poi inizia una fase calante con pareggi e sconfitte che porteranno all'esonero di Stefano Cuoghi. A fine novembre siede quindi sulla panchina pisana Leonardo Semplici che debutta con una vittoria nel derby col Viareggio, ma le partite successive non sono positive nonostante il mercato di riparazione (che porta alle cessioni di Tabbiani e di Miani, e agli ingaggi di Pedro Oliveira, Diego Raimondi e Mariano Stendardo). La gestione Semplici porta complessivamente 8 punti in 9 partite che fanno sprofondare la squadra in piena zona retrocessione: il tecnico toscano viene esonerato a metà febbraio. Il 21 febbraio arriva quindi il terzo allenatore della stagione, Dino Pagliari, che fa subito cambiare passo ai nerazzurri. La prima partita con il nuovo allenatore corrisponde alla prima vittoria esterna stagionale (0-1 a Cava dei Tirreni) e da lì in poi le prestazioni della squadra sono in crescendo, in particolare il Pisa riesce a vincere tutte le rimanenti partite casalinghe. Complessivamente sotto la gestione-Pagliari il Pisa totalizza 20 punti in 10 gare e la squadra riesce così a salvarsi con una giornata di anticipo dopo il pari 1-1 a Viareggio. Da segnalare nel finale di stagione le buone prestazioni di Jacopo Fanucchi, centrocampista offensivo arrivato in prestito dall'Empoli in gennaio, in grado di segnare in tutte le ultime sei giornate.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

style="width:1%; background-color:#4499ff; color:
  1. black;" | N.
style="width:1%; background-color:#4499ff; color:
  1. black;" |
style="width:1%; background-color:#4499ff; color:
  1. black;" | Ruolo
style="background-color:#4499ff; color:
  1. black;" | Giocatore
Italia P Davide Adornato
Italia P Ivan Lanni
Italia P Maurizio Pugliesi
Italia D Fabrizio Anselmi[1]
Francia D Gerard Thierry Audel
Italia D Nicola Bizzotto
Italia D Simone Calori
Italia D Riccardo Cossu[2]
Italia D Francesco Gagliardi[2]
Italia D Roberto Gimmelli
Argentina D Diego Raimondi[1]
Italia D Samuele Sereni[1]
Italia D Mariano Stendardo[1]
Italia D Matteo Ton
Italia C Giovanni Passiglia
Italia C Christian Amoroso
Italia C Marco Ilari
Nigeria C Kenneth Obodo
style="width:1%; background-color:#4499ff; color:
  1. black;" | N.
style="width:1%; background-color:#4499ff; color:
  1. black;" |
style="width:1%; background-color:#4499ff; color:
  1. black;" | Ruolo
style="background-color:#4499ff; color:
  1. black;" | Giocatore
Italia C Cristiano Caleri
Italia C Alberto Reccolani
Italia C Gianluca Doveri
Italia C Luca Negrini
Italia C Matteo Anania
Italia C Francesco Favasuli
Francia C Ludovic Saline[2]
Italia C Giovanni Scampini[2]
Italia C Luca Tabbiani[2]
Portogallo C Pedro Oliveira[1]
Italia C Jacopo Fanucchi[1]
Italia A Marco Carparelli
Italia A Manolo Mosciaro
Italia A Simone Miani [2]
Italia A Leonardo Perez [2]
Brasile A Wellington [2]
Italia A Federico Cerone[2]
Italia A Marco Guidone[1]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro Prima Divisione 2010-2011.
Pisa
22 agosto 2010, ore 16:00 CEST
1ª giornata
Pisa1 – 1NocerinaStadio Arena Garibaldi

Barletta
29 agosto 2010, ore 16:00 CEST
2ª giornata
Barletta1 – 1PisaStadio Cosimo Puttilli

Pisa
5 settembre 2010, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Pisa0 – 2Atletico RomaStadio Arena Garibaldi

Terni
12 settembre 2010, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Ternana1 – 0PisaStadio Libero Liberati

Pisa
19 settembre 2010, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Pisa1 – 1Juve StabiaStadio Arena Garibaldi

Cosenza
26 settembre 2010, ore 15:00 CET
6ª giornata
Cosenza0 – 0PisaStadio San Vito

Pisa
3 ottobre 2010, ore 15:00 CET
7ª giornata
Pisa2 – 1TarantoStadio Arena Garibaldi

Pisa
10 ottobre 2010, ore 15:00 CET
8ª giornata
Pisa1 – 0CaveseStadio Arena Garibaldi

Lucca
17 ottobre 2010, ore 15:00 CET
9ª giornata
Lucchese1 – 1PisaStadio Porta Elisa

Pisa
24 ottobre 2010, ore 15:00 CET
10ª giornata
Pisa1 – 1BeneventoStadio Arena Garibaldi

Foligno
31 ottobre 2010, ore 14:30 CET
11ª giornata
Foligno1 – 1PisaStadio Enzo Blasone

Pisa
7 novembre 2010, ore 14:30 CEST
12ª giornata
Pisa1 – 2FoggiaStadio Arena Garibaldi

Siracusa
14 novembre 2010, ore 14:30 CEST
13ª giornata
Siracusa2 – 2PisaStadio Nicola De Simone

Pisa
22 novembre 2010, ore 20:45 CEST
14ª giornata
Pisa1 – 1Virtus LancianoStadio Arena Garibaldi

Andria
28 novembre 2010, ore 14:30 CEST
15ª giornata
Andria BAT3 – 0PisaStadio Degli Ulivi

Pisa
5 dicembre 2010, ore 14:30 CEST
16ª giornata
Pisa1 – 0ViareggioStadio Arena Garibaldi

Gela
12 dicembre 2010, ore 14:30 CEST
17ª giornata
Gela2 – 1PisaStadio Vincenzo Presti

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Nocera Inferiore
19 dicembre 2010, ore 14:30 CEST
1ª giornata
Nocerina3 – 2PisaStadio San Francesco

Pisa
9 gennaio 2011, ore 14:30 CEST
2ª giornata
Pisa2 – 2BarlettaStadio Arena Garibaldi

Roma
15 gennaio 2011, ore 14:30 CEST
3ª giornata
Atletico Roma3 – 1PisaStadio Flaminio

Pisa
24 gennaio 2011, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Pisa1 – 0TernanaStadio Arena Garibaldi

Castellammare di Stabia
6 febbraio 2011, ore 14:30 CEST
5ª giornata
Juve Stabia1 – 0PisaStadio Romeo Menti (Castellammare di Stabia)

Pisa
13 febbraio 2011, ore 14:30 CEST
6ª giornata
Pisa2 – 2CosenzaStadio Arena Garibaldi

Taranto
20 febbraio 2011, ore 14:30 CEST
7ª giornata
Taranto2 – 1PisaStadio Erasmo Iacovone

Cava de' Tirreni
27 febbraio 2011, ore 14:30 CEST
8ª giornata
Città de la Cava0 – 1PisaStadio Simonetta Lamberti

Pisa
13 marzo 2011, ore 14:30 CEST
9ª giornata
Pisa2 – 0LuccheseStadio Arena Garibaldi

Benevento
21 marzo 2011, ore 14:30 CEST
10ª giornata
Benevento1 – 0PisaStadio Ciro Vigorito

Pisa
27 marzo 2011, ore 15:00 CEST
11ª giornata
Pisa1 – 0FolignoStadio Arena Garibaldi

Foggia
10 aprile 2011, ore 15:00 CEST
12ª giornata
Foggia3 – 1PisaStadio Pino Zaccheria

Pisa
17 aprile 2011, ore 15:00 CEST
13ª giornata
Pisa2 – 0SiracusaStadio Arena Garibaldi

Lanciano
23 aprile 2011, ore 15:00 CEST
14ª giornata
Virtus Lanciano1 – 1PisaStadio Guido Biondi

Pisa
1º maggio 2011, ore 15:00 CEST
15ª giornata
Pisa2 – 1Andria BATStadio Arena Garibaldi

Viareggio
8 maggio 2011, ore 15:00 CEST
16ª giornata
Viareggio1 – 1PisaStadio Torquato Bresciani

Pisa
15 maggio 2011, ore 15:00 CEST
17ª giornata
Pisa4 – 0GelaStadio Arena Garibaldi

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2010-2011.

Dopo aver superato il girone iniziale al primo posto, due turni sul modello playoff a gara unica (prima contro il Ravenna e poi contro il Viareggio) ed il gironcino a tre dei Quarti di finale (eliminando Pro Vercelli e Monza), la squadra accede alle Semifinali della manifestazione, dove viene sorteggiata contro la Juve Stabia. All'andata giocata in Campania il Pisa perde 2-0, mentre la gara di ritorno all'Arena finisce 1-1 sancendo l'eliminazione dei nerazzurri.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2011

Competizione Punti In casa In trasferta Totale
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Campionato 43 17 9 6 2 25 14 17 1 7 9 13 27 34 10 12 11 39 40
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro - 4 3 1 0 8 4 6 4 1 1 10 6 10 7 2 1 18 10
Totale - 21 12 8 2 33 18 23 5 8 10 24 32 44 17 15 12 57 50

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  2. ^ a b c d e f g h i Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio