Pisa Sporting Club 1983-1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Pisa 1909.

Pisa Sporting Club
Pisa 1983-1984.png
Stagione 1983-1984
AllenatoreItalia Bruno Pace, poi
Brasile Luís Vinício, poi
Italia Bruno Pace
All. in secondaItalia Luca Giannini
PresidenteItalia Romeo Anconetani
Serie A15º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Mannini (30)
Totale: Mannini (35)
Miglior marcatoreCampionato: Berggreen (7)
Totale: Berggreen, Kieft (7)
StadioArena Garibaldi

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Pisa Sporting Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1983-1984.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver conquistato la salvezza nell'annata precedente, nella stagione 1983-1984 il Pisa disputa un altro campionato di Serie A.

Il presidente Romeo Anconetani affida la panchina a Bruno Pace e ingaggia l'ala dell'Ajax e della nazionale olandese, Wim Kieft, oltre a centrocampisti come Patrizio Sala, Antonio Criscimanni e Roberto Scarnecchia, anche per far fronte a cessioni come quella di Pasquale Casale al Napoli.

Il neoacquisto Wim Kieft (a sinistra), tra i capocannonieri stagionali del Pisa, si esibisce in un duello aereo con il fiorentino Pin nel derby toscano (1-1) del 26 febbraio 1984.

L'inizio è tutto in salita. Alla quinta giornata Bruno Pace viene esonerato e la panchina riaffidata al tecnico brasiliano Luís Vinício, già al Pisa l'anno precedente. In tutto il girone di andata la squadra coglie dieci pareggi (con squadre come Juventus, Inter, Milan e Fiorentina), quattro sconfitte e una sola vittoria (in trasferta con la Lazio all'ultima giornata). Nel girone di ritorno, dopo la vittoria contro il Catania si assiste a un nuovo avvicendamento in panchina, dove Bruno Pace rientra in luogo dell'esonerato Vinicio. Nell'intero girone di ritorno si alternano sconfitte a pareggi e arrivano solo due vittorie contro Catania e Avellino alla terzultima giornata; la sconfitta a San Siro 1-2 col Milan alla penultima giornata (dove la squadra pisana fu seguita da 10.000 sostenitori)[senza fonte] toglie ogni speranza di salvezza. Alla fine della stagione il Pisa arriva così penultimo e torna in Serie B dopo due anni di massima serie.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 1983-1984 fu Ennerre, mentre lo sponsor ufficiale fu Vero Cuoio.[1]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Area direttiva

  • Presidente: Romeo Anconetani
  • General Manager: Adolfo Anconetani
  • Segretario: Cesare Mercatali

Area sanitaria

  • Medico sociale: Cataldo Graci
  • Massaggiatore: Claudio Nigiotti

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

[3]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Sergio Buso
Italia P Alessandro Mannini
Italia D Michele Armenise
Italia D Claudio Azzali
Italia D Stefano Dianda
Italia D Stefano Garuti
Italia D Maurizio Longobardo
Italia D Fabio Massimi
Italia D Felice Secondini
Italia D Arturo Vianello (capitano)
Italia C Antonio Criscimanni
Italia C Paolo Giovannelli
N. Ruolo Giocatore
Italia C Silvio Gori
Italia C Luigi Gozzoli
Italia C Ferruccio Mariani
Italia C Leonardo Occhipinti
Italia C Patrizio Sala
Italia C Roberto Scarnecchia
Italia A Luca Birigozzi
Danimarca A Klaus Berggreen
Paesi Bassi A Wim Kieft
Italia A Attilio Sorbi
Italia A Mauro Trentini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1983-1984.

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
11 settembre 1983
Roma2 – 0PisaStadio Olimpico
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Pisa
18 settembre 1983
Pisa0 – 0JuventusStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Longhi (Roma)

Verona
25 settembre 1983
Verona2 – 0PisaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Vitali (Bologna)

Pisa
2 ottobre 1983
Pisa1 – 1GenoaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Catania
9 ottobre 1983
Catania2 – 0PisaStadio Cibali
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Firenze
17 ottobre 1983
Fiorentina0 – 0PisaStadio Comunale
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Pisa
30 ottobre 1983
Pisa0 – 0InterStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Napoli
6 novembre 1983
Napoli0 – 0PisaStadio San Paolo
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Pisa
20 novembre 1983
Pisa1 – 1UdineseStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Casarin (Milano)

Torino
27 novembre 1983
Torino2 – 2PisaStadio Comunale
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Pisa
4 dicembre 1983
Pisa0 – 1AscoliStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Pisa
11 dicembre 1983
Pisa0 – 0SampdoriaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Avellino
18 dicembre 1983
Avellino1 – 1PisaStadio Partenio
Arbitro:  Longhi (Roma)

Pisa
31 dicembre 1983
Pisa0 – 0MilanStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Roma
8 gennaio 1984
Lazio0 – 1PisaStadio Olimpico
Arbitro:  Casarin (Milano)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Pisa
15 gennaio 1984
Pisa1 – 1RomaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Torino
22 gennaio 1984
Juventus3 – 1PisaStadio Comunale
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Pisa
29 gennaio 1984
Pisa0 – 3VeronaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Longhi (Roma)

Genova
12 febbraio 1984
Genoa0 – 0PisaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Pisa
19 febbraio 1984
Pisa2 – 0CataniaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Pisa
26 febbraio 1984
Pisa1 – 1FiorentinaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
11 marzo 1984
Inter3 – 0PisaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Pisa
18 marzo 1984
Pisa1 – 1NapoliStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Longhi (Roma)

Udine
25 marzo 1984
Udinese2 – 1PisaStadio Friuli
Arbitro:  Casarin (Milano)

Pisa
1º aprile 1984
Pisa1 – 1TorinoStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Ascoli Piceno
15 aprile 1984
Ascoli3 – 2PisaStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Genova
21 aprile 1984
Sampdoria1 – 0PisaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Pisa
29 aprile 1984
Pisa1 – 0AvellinoStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Milano
6 maggio 1984
Milan2 – 1PisaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Pisa
13 maggio 1984
Pisa2 – 2LazioStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1983-1984.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Trieste
21 agosto 1983
Triestina3 – 1PisaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Longhi (Roma)

Pisa
24 agosto 1983
Pisa3 – 0CampaniaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Polacco (Conegliano)

Pisa
28 agosto 1983
Pisa2 – 3CremoneseStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Leni (Perugia)

Pistoia
31 agosto 1983
Pistoiese5 – 0PisaStadio Comunale
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Genova
4 settembre 1983
Sampdoria1 – 0PisaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[4] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 22 15 2 11 2 11 12 15 1 5 9 9 23 30 3 16 11 20 35 -15
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 2 1 0 1 5 3 3 0 0 3 1 9 5 1 0 4 6 12 -6
Totale 17 3 11 3 16 15 18 1 5 12 10 32 35 4 16 15 26 47 -21

Statistiche dei giocatori[5][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Armenise, M. M. Armenise 210??50??260??
Azzali, C. C. Azzali 260??20??280??
Berggreen, K. K. Berggreen 287??50??337??
Birigozzi, L. L. Birigozzi 141??20??161??
Criscimanni, A. A. Criscimanni 283??51??334??
Dianda, S. S. Dianda 10??----100+0+
Garuti, S. S. Garuti 281??40??321??
Giovannelli, P. P. Giovannelli 80??10??90??
Gori, S. S. Gori 10??----100+0+
Gozzoli, L. L. Gozzoli 50??50??100??
Kieft, W. W. Kieft 233??54??287??
Longobardo, M. M. Longobardo 200??10??210??
Mannini, A. A. Mannini 30-35??5-12??35-47??
Mariani, F. F. Mariani 181??40??221??
Massimi, F. F. Massimi 101??----1010+0+
Occhipinti, L. L. Occhipinti 200??51??251??
Sala, P. P. Sala 230??----2300+0+
Scarnecchia, R. R. Scarnecchia 130??----1300+0+
Secondini, F. F. Secondini 30??50??80??
Sorbi, A. A. Sorbi 280??50??330??
Vianello, A. A. Vianello 261??50??311??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Panini, pp. 22-23.
  2. ^ Beltrami, 1983, p. 211.
  3. ^ Beltrami, 1983, p. 212.
  4. ^ Beltrami, 1983, pp. 129, 269-271.
  5. ^ Beltrami, 1984, pp. 168, 269-271.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1984. Modena, Panini, 1983.
  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1985. Modena, Panini, 1984.
  • Calciatori 1983-84, Modena-Milano, Panini-L'Unità, 1994.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio