Reggina Calcio 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Reggina Calcio.

Reggina Calcio
Stagione 2010-2011
AllenatoreItalia Gianluca Atzori
All. in secondaItalia Andrea Bergamo
PresidenteItalia Pasquale Foti
Serie B6º posto, eliminata in semifinale play-off
Coppa Italiaeliminata al 4º turno
Maggiori presenzeCampionato: 42
Puggioni
Totale: 43
Puggioni
Miglior marcatoreCampionato: 17+2
Bonazzoli
Totale: 17+2
Bonazzoli
Abbonati3.407
Maggior numero di spettatori18.387 vs. Novara
(Semif. play-off)
Minor numero di spettatori3.812 vs. Modena
(5ª giornata)
Media spettatori5.197

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Reggina nelle competizioni ufficiali della stagione 2010-2011.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo allenatore della squadra è Gianluca Atzori, suo vice è Andrea Bergamo. A capo dell'area tecnica il presidente Foti ha scelto un ex difensore e capitano della squadra calabrese: Simone Giacchetta.

Il ritiro precampionato della squadra ha avuto luogo a Saint-Christophe in Valle d'Aosta, dal 14 al 31 luglio. Nei giorni precedenti la squadra si è riunita presso il Centro Sportivo Sant'Agata. La seconda parte del ritiro si è svolta a Montepulciano dal 3 al 12 agosto.

Gli abbonati furono 3407.

La Reggina esordisce in Coppa Italia sconfiggendo l'Alessandria e approdando quindi al terzo turno.

In campionato inizia con un pareggio, una vittoria e due sconfitte. Dalla quinta giornata la Reggina inanella una serie positiva di risultati utili, che le permette di raggiungere la terza posizione solitaria in classifica dopo un quarto del campionato.

Nel frattempo la squadra sconfigge in trasferta il Frosinone in Coppa Italia, approdando pertanto al quarto turno eliminatorio (gara in trasferta contro la Fiorentina). In campionato, dopo la sconfitta a Livorno (12ª giornata), la Reggina viene raggiunta al terzo posto dall'Atalanta; quattro giornate dopo, in seguito alla sconfitta contro la capolista Novara, la Reggina slitta al quarto posto solitario con 28 punti. Al termine del girone d'andata la Reggina chiude al settimo posto in classifica.

Nel corso del girone di ritorno la squadra riesce a mantenersi costantemente tra il quarto e il sesto posto in classifica; con una giornata di anticipo riesce a centrare matematicamente il piazzamento nei play-off, validi per la promozione in Serie A. Al termine del campionato la Reggina si piazza al 6º posto, acquisendo il diritto di affrontare il Novara nelle semifinali play-off. In virtù di due pareggi nella semifinale (0-0; 2-2) la Reggina è stata eliminata dal Novara, che ha potuto affrontare il Padova nella finale promozione.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Lo sponsor tecnico, così come nella stagione precedente, è l'azienda Onze. Sulle maglie appare lo slogan della stagione "Amaranto si nasce"; lo sponsor "Stocco&Stocco" appare in dimensioni ridotte, sull'angolo sinistro della maglia. A partire dalla sesta giornata (Atalanta-Reggina del 25 settembre 2010) lo sponsor principale è la Provincia di Reggio Calabria; sponsor secondario è sempre Stocco&Stocco. Nel corso della stagione si alterneranno diversi sponsor: "La Fabbrica dello Sport", l'impresa reggina "Canale", "Mobilya Design", "Progetto 5", "Zappalà", "Goalsbet Italia".

In Coppa Italia lo sponsor è l'azienda "Progetto 5" per le prime due gare. In occasione della sfida contro la Fiorentina lo sponsor è il centro commerciale di Siderno "La Gru".

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[1][2]

  • Presidente: Pasquale Foti
  • Vice presidente: Giovanni Remo
  • Responsabile Area Tecnica: Simone Giacchetta
  • Capo osservatori: Francesco Gagliardi
  • Coordinatore tecnico settore giovanile: Gabriele Geretto
  • Responsabile dell'attività di base: Salvatore Laiacona

Staff tecnico-sanitario[1]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Christian Puggioni
2 Nigeria D Daniel Adejo
3 Italia D Andrea Costa
4 Italia D Antonio Giosa
5 Italia D Lorenzo Burzigotti
7 Italia C Vincenzo Sarno
8 Paraguay C José Montiel
10 Italia C Domenico Danti
11 Italia A Francesco Zizzari
12 Ungheria P Ádám Kovácsik
13 Italia D Francesco Cosenza
15 Italia D Francesco Acerbi
17 Italia C Antonino Barillà
N. Ruolo Giocatore
18 Italia C Giuseppe Rizzo
19 Italia C Giacomo Tedesco
21 Italia C Nicolas Viola
23 Italia A Alessio Viola
27 Italia P Giancarlo Petrocco
29 Italia D Simone Rizzato
31 Italia C Ivan Castiglia
32 Italia D Riccardo Colombo
52 Italia C Alessandro Bernardi
55 Italia C Francesco De Rose
61 Italia A Emiliano Bonazzoli (capitano)
87 Italia A Alessio Campagnacci
89 Italia C Lorenzo Laverone

Aggregati dalla Primavera[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
20 Italia D Giovanni Di Lorenzo
23 Italia C Jacopo Dall'Oglio
45 Brasile A Louzada Silva Adriano
46 Italia C Mattia Maita

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 all'31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Riccardo Colombo Torino Definitivo
D Lorenzo Burzigotti Foggia Definitivo
C Ivan Castiglia Cittadella Definitivo[3]
C Francesco Cosenza Ancona Definitivo[4]
D Nikolas Kras Lucchese Definitivo
D Lorenzo Laverone non conosciuta Svincolato Definitivo
C José Montiel Udinese Definitivo[3]
D Roberto Romeo Cassino Definitivo[4]
P Giuseppe Saraò Paganese Definitivo[3]
A Ousmane Sy Fidelis Andria Definitivo
D Giuseppe Toscano Lucchese Definitivo
D Dani Verruschi Giulianova Definitivo[3]
D Francesco Acerbi Pavia Comproprietà
A Francesco Zizzari Pescara Comproprietà
A Dominic Adiyiah Milan Prestito
A Domenico Danti Siena Prestito
A Alessio Campagnacci Giulianova Prestito / dir. risc.
D Antonio Giosa Vicenza Svincolato
D Pablo Álvarez Wisła Cracovia Fine prestito
C Emil Hallfreðsson Barnsley Fine prestito
A Joelson Grosseto Fine prestito
A Alessio Viola Monza Fine prestito
P Christian Puggioni Piacenza Fine prestito
A Pietro Iannazzo Monopoli Fine prestito
A Josias Basso Ravenna Fine prestito
D Antonio Rizzo Ravenna Fine prestito
D Tommaso Squillace Ravenna Fine prestito
A Christian Stuani Albacete Fine prestito
C Lóránd Szatmári Pescara Fine prestito
D Kris Thackray Ancona Fine prestito
C Sergio Volpi Atalanta Fine prestito
A Antonio Lamenza Legnano Fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Franco Brienza Siena Definitivo
A Daniele Cacia Lecce Fine prestito
P Vincenzo Fiorillo Sampdoria Fine prestito
A Fabio Ceravolo Atalanta Comproprietà rinnovata
D Gaetano Ungaro Cosenza Comproprietà rinnovata
C Leonardo Gatto Vibonese Riscattato[4]
C Leonardo Pettinari Cittadella Riscattato
C Emmanuel Cascione Pescara Comproprietà
A Antonio Lamenza Poggibonsi Comproprietà
D Kris Thackray Fidelis Andria Comproprietà
C Carlos Carmona Atalanta Comproprietà
C Marco Giannattasio Pavia Prestito
A Pietro Iannazzo Vigor Lamezia Prestito
C Biagio Pagano Livorno Definitivo
D Santos Skoda Xanthī Definitivo
A Joelson Benevento Definitivo
D Roberto Romeo Poggibonsi Prestito
P Giuseppe Saraò Siracusa Prestito
D Tommaso Squillace Pavia Prestito
A Christian Stuani Levante Prestito
C Lóránd Szatmári Salernitana Prestito
C Luca Vigiani Carrarese Prestito
A Alessio Viola Benevento Prestito
D Pablo Álvarez Menéndez Panserraïkos Prestito
C Emil Hallfreðsson Verona Prestito / dir. risc.
D Carlos Adrián Valdez Siena Prestito / dir. risc.
D Nicolas Kras Viareggio Prestito / dir. risc. compr.
D Vincenzo Camilleri Juventus Prestito / dir. risc. compr.
D Maurizio Lanzaro Scadenza contratto
C Sergio Volpi Rescissione consensuale

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Giancarlo Petrocco Cosenza Prestito
C Alessandro Bernardi Cosenza Prestito
C Vincenzo Sarno Pro Patria Definitivo
D Tommaso Squillace Pavia Fine Prestito
A Alessio Viola Benevento Definitivo[5]
C Francesco De Rose Cosenza Comproprietà
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Dani Verruschi Foggia Prestito
D Kris Thackray Cosenza Prestito
P Pietro Marino Cosenza Prestito
D Antonio Rizzo Cosenza Definitivo
A Ousmane Sy Taranto Prestito / dir. risc.
A Dominic Adiyiah Milan Fine Prestito
C Simone Missiroli Cagliari Prestito / dir. risc.
D Tommaso Squillace Pro Vercelli Prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2010-2011.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Calabria
22 agosto 2010, ore 20:45
1ª giornata
Reggina0 – 0
referto
CrotoneStadio Oreste Granillo (5.860 spett.)
Arbitro:  Ciampi (Roma)

Siena
28 agosto 2010, ore 18:30
2ª giornata
Siena2 – 1
referto
RegginaStadio Artemio Franchi (6.722 spett.)
Arbitro:  Candussio (Udine)

Reggio Calabria
5 settembre 2010, ore 15:00
3ª giornata
Reggina2 – 0
referto
PiacenzaStadio Oreste Granillo (4.162 spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

Padova
10 settembre 2010, ore 20:45
4ª giornata
Padova4 – 0
referto
RegginaStadio Euganeo (6.130 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Reggio Calabria
18 settembre 2010, ore 15:00
5ª giornata
Reggina4 – 0
referto
ModenaStadio Oreste Granillo (3.812 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Bergamo
25 settembre 2010, ore 15:00
6ª giornata
Atalanta1 – 1
referto
RegginaStadio Atleti Azzurri d'Italia (17.839 spett.)
Arbitro:  Gallione (Alessandria)

Reggio Calabria
2 ottobre 2010, ore 15:00
7ª giornata
Reggina3 – 2
referto
VicenzaStadio Oreste Granillo (3.875 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Frosinone
10 ottobre 2010, ore 12:30
8ª giornata
Frosinone1 – 2
referto
RegginaStadio Comunale Matusa (3.011 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Reggio Calabria
13 ottobre 2010, ore 20:45
9ª giornata
Reggina1 – 0
referto
PescaraStadio Oreste Granillo (3.896 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Trieste
16 ottobre 2010, ore 15:00
10ª giornata
Triestina0 – 4
referto
RegginaStadio Nereo Rocco (4.417 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Reggio Calabria
23 ottobre 2010, ore 15:00
11ª giornata
Reggina0 – 0
referto
EmpoliStadio Oreste Granillo (5.001 spett.)
Arbitro:  Tozzi (Ostia Lido)

Livorno
30 ottobre 2010, ore 15:00
12ª giornata
Livorno3 – 0
referto
RegginaStadio Armando Picchi (4.770 spett.)
Arbitro:  Giancola (Vasto)

Reggio Calabria
5 novembre 2010, ore 19:00
13ª giornata
Reggina1 – 0
referto
PortogruaroStadio Oreste Granillo (4.157 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Cittadella
9 novembre 2010, ore 20:45
14ª giornata
Cittadella1 – 2
referto
RegginaStadio Piercesare Tombolato (2.191 spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

Reggio Calabria
13 novembre 2010, ore 15:00
15ª giornata
Reggina1 – 1
referto
TorinoStadio Oreste Granillo (5.477 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Novara
22 novembre 2010, ore 20:45
16ª giornata
Novara3 – 1
referto
RegginaStadio Silvio Piola (9.300 spett.)
Arbitro:  Tozzi (Ostia Lido)

Reggio Calabria
8 dicembre 2010, ore 15:00
17ª giornata
Reggina1 – 2
referto
AlbinoLeffeStadio Oreste Granillo (4.430 spett.)
Arbitro:  Merchiori (Ferrara)

Varese
4 dicembre 2010, ore 15:00
18ª giornata
Varese1 – 0
referto
RegginaStadio Franco Ossola (5.148 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Reggio Calabria
11 dicembre 2010, ore 15:00
19ª giornata
Reggina1 – 0
referto
GrossetoStadio Oreste Granillo (4.100 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Ascoli Piceno
18 dicembre 2010, ore 15:00
20ª giornata
Ascoli2 – 1
referto
RegginaStadio Cino e Lillo Del Duca (5.143 spett.)
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Reggio Calabria
8 gennaio 2011, ore 15:00
21ª giornata
Reggina0 – 0
referto
SassuoloStadio Oreste Granillo (4.356 spett.)
Arbitro:  Giancola (Vasto)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Crotone
17 gennaio 2011, ore 20:45
22ª giornata
Crotone0 – 0
referto
RegginaStadio Ezio Scida (4.923 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Reggio Calabria
22 gennaio 2011, ore 15:00
23ª giornata
Reggina0 – 0
referto
SienaStadio Oreste Granillo (4.565 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Piacenza
29 gennaio 2011, ore 15:00
24ª giornata
Piacenza3 – 2
referto
RegginaStadio Leonardo Garilli (2.402 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Reggio Calabria
4 febbraio 2011, ore 20:45
25ª giornata
Reggina1 – 1
referto
PadovaStadio Oreste Granillo (4.360 spett.)
Arbitro:  Tozzi (Ostia Lido)

Modena
12 febbraio 2011, ore 15:00
26ª giornata
Modena1 – 2
referto
RegginaStadio Alberto Braglia (5.083 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Reggio Calabria
19 febbraio 2011, ore 15:00
27ª giornata
Reggina0 – 0
referto
AtalantaStadio Oreste Granillo (4.430 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Vicenza
26 febbraio 2011, ore 15:00
28ª giornata
Vicenza0 – 1
referto
RegginaStadio Romeo Menti (6.025 spett.)
Arbitro:  Gallione (Alessandria)

Reggio Calabria
1º marzo 2011, ore 20:45
29ª giornata
Reggina2 – 1
referto
FrosinoneStadio Oreste Granillo (3.970 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Pescara
5 marzo 2011, ore 15:00
30ª giornata
Pescara0 – 0
referto
RegginaStadio Adriatico (6.181 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Reggio Calabria
12 marzo 2011, ore 15:00
31ª giornata
Reggina1 – 1
referto
TriestinaStadio Oreste Granillo (4.149 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Empoli
21 marzo 2011, ore 20:45
32ª giornata
Empoli1 – 0
referto
RegginaStadio Carlo Castellani (2.537 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Reggio Calabria
27 marzo 2011, ore 20:45
33ª giornata
Reggina1 – 1
referto
LivornoStadio Oreste Granillo (4.827 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Portogruaro
2 aprile 2011, ore 15:00
34ª giornata
Portogruaro1 – 1
referto
RegginaStadio Piergiovanni Mecchia (1.650 spett.)
Arbitro:  Gallione (Alessandria)

Reggio Calabria
9 aprile 2011, ore 15:00
35ª giornata
Reggina0 – 1
referto
CittadellaStadio Oreste Granillo (4.168 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Torino
18 aprile 2011, ore 20:45
36ª giornata
Torino1 – 1
referto
RegginaStadio Olimpico (19.159 spett.)
Arbitro:  Ciampi (Roma)

Reggio Calabria
22 aprile 2011, ore 20:45
37ª giornata
Reggina1 – 0
referto
NovaraStadio Oreste Granillo (4.975 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Bergamo
30 aprile 2011, ore 15:00
38ª giornata[6]
AlbinoLeffe1 – 3
referto
RegginaStadio Atleti Azzurri d'Italia (~ 1.500 spett.)
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Reggio Calabria
8 maggio 2011, ore 12:30
39ª giornata
Reggina1 – 1
referto
VareseStadio Oreste Granillo (4.714 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Grosseto
15 maggio 2011, ore 15:00
40ª giornata
Grosseto0 – 1
referto
RegginaStadio Carlo Zecchini (1.857 spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

Reggio Calabria
21 maggio 2011, ore 15:00
41ª giornata
Reggina0 – 0
referto
AscoliStadio Oreste Granillo (6.668 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Modena
29 maggio 2011, ore 15:00
42ª giornata
Sassuolo3 – 2RegginaStadio Alberto Braglia (2.722 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Play off[modifica | modifica wikitesto]

Semifinale

Reggio Calabria
2 giugno 2011, ore 18:30
Andata
Reggina0 – 0
referto
NovaraStadio Oreste Granillo (18.387 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Novara
5 giugno 2011, ore 21:00
Ritorno
Novara2 – 2
referto
RegginaStadio Silvio Piola (9.740 spett.)
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2010-2011.
Reggio Calabria
15 agosto 2010, ore 20:45
Secondo turno
Reggina1 – 0
referto
AlessandriaStadio Oreste Granillo (1.361 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Frosinone
27 ottobre 2010, ore 15:00
Terzo turno
Frosinone2 – 4
(d.t.s.)
referto
RegginaStadio Comunale Matusa (~1.000 spett.)
Arbitro:  Pierpaoli (Firenze)

Firenze
30 novembre 2010, ore 20:45
Quarto turno
Fiorentina3 – 0
referto
RegginaStadio Artemio Franchi (4.904 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornate al 5 giugno 2011.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B 61 21 8 11 2 21 11 21 7 5 9 25 29 42 15 16 11 46 40 -22
Play off.png Play-off - 1 0 1 0 0 0 1 0 1 0 2 2 2 0 2 0 2 2
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 0 1 0 2 1 0 1 4 5 3 2 0 1 5 -4
Totale - 23 9 12 2 22 11 24 8 6 10 31 35 47 17 18 12 53 47

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornate al 5 giugno 2011.

Giocatore Serie B+Play-off Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Acerbi, F. F. Acerbi 40+2230100143231
Adejo, D. D. Adejo 36+2051100039051
Adiyiah, D. D. Adiyiah 13110210015210
Barillà, A. A. Barillà 22160200024160
Bernardi, A. A. Bernardi 300000003000
Bonazzoli, E. E. Bonazzoli 31+217+2510000331951
Burzigotti, L. L. Burzigotti 701020009010
Camilleri, V. V. Camilleri[7] 000010001000
Campagnacci, A. A. Campagnacci 39+2330000041330
Castiglia, I. I. Castiglia 19+2030210023130
Colombo, R. R. Colombo 27+2151+1200031152
Cosenza, F. F. Cosenza 3731312000393131
Costa, A. A. Costa 16+2030101019040
Dall'Oglio, J. J. Dall'Oglio 100000001000
Danti, D. D. Danti 711020009110
De Rose, F. F. De Rose 15+203+11000017041
Di Lorenzo, G. G. Di Lorenzo 100000001000
Giosa, A. A. Giosa 401100004011
Kovacsik, A. A. Kovacsik 00002-5002-500
Laverone, L. L. Laverone 22021200024021
Louzada, L. L. Louzada 000020002000
Maita, M. M. Maita 100000001000
Marino, P. P. Marino 000000000000
Missiroli, S. S. Missiroli 22411100023411
Montiel, J. J. Montiel 811010109120
Petrocco, G. G. Petrocco 000000000000
Puggioni, C. C. Puggioni 42+2-40-210100045-4010
Rizzato, S. S. Rizzato 35+2000200039000
Rizzo G., G. G. Rizzo G. 36+1161100038161
Sarno, V. V. Sarno 500000005000
Sy, O. O. Sy 12000320015200
Tedesco, G. G. Tedesco 20+2030201124041
Verruschi, D. D. Verruschi 000020002000
Viola A., A. A. Viola A. 15+1420100017420
Viola N., N. N. Viola N. 31+1530100033530
Zizzari, F. F. Zizzari 20+1100310024200

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva[2]

  • Coordinatore: Gabriele Geretto
  • Responsabile attività di base: Salvatore Laiacona

Area tecnica[8]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Primavera
  • Allievi Nazionali
    • Campionato: eliminata dopo la prima fase (6º posto nel girone H).
  • Giovanissimi Nazionali
    • Campionato: eliminata dopo la prima fase (6º posto nel girone G).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ufficializzato lo Staff Tecnico, Regginacalcio.com. URL consultato il 5 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2010).
  2. ^ a b Settore giovanile[collegamento interrotto], Regginacalcio.com. URL consultato il 5 agosto 2010.
  3. ^ a b c d Riscattata l'altra metà del cartellino.
  4. ^ a b c Riscattato alle buste.
  5. ^ Il giocatore ha rescisso il contratto con il Benevento.
  6. ^ Gara sospesa al 15' per impraticabilità del campo; la prosecuzione dell'incontro viene fissata nella giornata di mercoledì 11 maggio 2011, alle ore 19:00.
  7. ^ Trasferitosi dalla Reggina durante il calciomercato di agosto
  8. ^ Settore Giovanile: gli allenatori della prossima stagione[collegamento interrotto], Regginacalcio.com. URL consultato il 5 agosto 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]