Marcelo Larrondo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcelo Larrondo
Unión La Calera - Colo-Colo 20190506 36.jpg
Nazionalità Argentina Argentina
Cile Cile
Altezza 191 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Unión La Calera
Carriera
Giovanili
2005-2007 Desamparados
2007-2008 River Plate
2008-2009 Siena
Squadre di club1
2006-2007 Desamparados18 (6)
2007-2008 River Plate0 (0)
2008Progreso9 (1)
2008-2013 Siena 59 (8)
2013 Fiorentina 7 (2)
2013-2015 Torino 10 (1)
2015 Tigre 13 (3)
2015-2016 Rosario Central 16 (10)
2016-2018River Plate11 (1)
2018-2019Defensa y Justicia8 (1)
2019-Unión La Calera10 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 marzo 2019

Marcelo Alejandro Larrondo Páez (Tunuyán, 16 agosto 1988) è un calciatore argentino naturalizzato cileno, attaccante dell'Unión La Calera in prestito dal River Plate e della nazionale cilena.

È stato soprannominato dai tifosi del Tigre "La Rata" (in italiano, l'Infame) in seguito al passaggio al club rivale del Rosario Central.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Coinvolto nell'inchiesta del calcioscommesse, il 26 luglio 2012 viene deferito dal procuratore federale Stefano Palazzi per illecito sportivo[1] in merito alla partita Novara-Siena del 30 aprile 2011[2]. Il 1º agosto patteggiando ottiene una squalifica pari a 3 mesi e 20 giorni con un'ammenda di 30 000 euro[3][4] (reato derubricato su richiesta della Procura Federale da illecito sportivo a omessa denuncia)[5].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È una prima punta molto abile di testa e dotato di una discreta tecnica. È bravo anche nel far reparto da solo e nel far salire la squadra[6].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera nello Club Fernández Alvarez. Quindi, si trasferì a Desamparados, con cui vince nel 2006 il Torneo Argentino A[7]. Nel giugno 2007 viene acquistato dal River Plate[8], con il quale partecipa nel 2008 al Torneo di Viareggio[9] dove mette a segno 4 reti in tre partite[10][11]; non scende invece mai in campo con la prima squadra.

Siena[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2008 viene ingaggiato dal Siena[12] che lo fa giocare nella propria formazione Primavera, con cui arriva a disputare la finale Scudetto del Campionato Primavera 2008-2009, dopo aver segnato una doppietta nei quarti di finale. Scende in campo per la prima volta in Serie A con la casacca bianconera il 1º novembre 2009 in occasione del pareggio interno 1-1 contro la Lazio[13].

Il 12 novembre successivo mette a segno la rete del definitivo 2-0 nella vittoria senese contro il Grosseto in Coppa Italia[14]. Segna il suo primo gol in Serie A il 21 marzo 2010 in Siena-Bologna terminata 1-0[15][16]. In seguito alla retrocessione, esordisce in Serie B il 21 agosto 2010 nella gara contro il Pescara pareggiata per 1-1. Firma il suo primo gol nella serie cadetta una settimana dopo nella gara vinta dal Siena per 2-1 contro la Reggina[17][18] realizzando il definitivo vantaggio bianconero. Al termine della stagione cadetta, nella quale segna 6 reti in 27 incontri, conquista la promozione in Serie A e rimane nella rosa senese anche in massima serie. Nella stagione 2011-2012, segna il suo primo gol in campionato su rigore il 7 aprile 2012 contro l'Atalanta[19].

Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 gennaio 2013 viene acquistato dalla Fiorentina[20] in prestito oneroso per 300 000 euro con diritto di riscatto della metà fissato a 1 milione.[21] Esordisce in maglia viola il 3 febbraio nella gara di campionato Fiorentina-Parma 2-0 entrando al 79' al posto di Luca Toni.[22] Segna il suo primo gol in maglia viola il 3 marzo siglando con un colpo di testa la rete decisiva nella gara di campionato Fiorentina-Chievo 2-1.[23] Il 13 aprile 2013 si ripete contro l'Atalanta, mettendo segno il goal del definitivo 2-0. A fine stagione, torna al Siena.[24]

Torino[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 luglio 2013 viene acquistato in comproprietà dal Torino[25][26], società con cui firma un contratto triennale con opzione per un quarto anno[27]. Esordisce con la maglia granata il 17 agosto seguente nella partita di Coppa Italia Torino-Pescara (1-2). Il 14 settembre durante la partita contro il Milan subisce un gravissimo infortunio al piede che lo terrà fuori quasi tutta la stagione.[28] Segna il primo goal con il Torino l'ultima giornata di campionato contro la sua ex squadra, la Fiorentina, partita poi finita 2 a 2. Il 20 giugno 2014 il cartellino del giocatore viene acquisito interamente dalla società granata.[29]
Il 31 luglio 2014 realizza due reti nella partita dei preliminari di Europa League contro il Brommapojkarna[30].

Il ritorno in Argentina[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 gennaio 2015 viene ceduto in prestito con diritto di riscatto al Tigre.[31] Il 23 luglio 2015 viene acquistato a titolo definitivo dal River Plate.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Argentina da padre cileno e madre argentina, nel marzo 2016 viene convocato per la prima volta nella nazionale cilena, per le partite di qualificazione al campionato mondiale del 2018.[32]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 2 aprile 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Argentina Desamparados A 18 6 - - - - - - - - - 18 6
2007-2008 Argentina River Plate PD 0 0 - - - CL - - - - - 0 0
2008 Uruguay Progreso SD 9 1 - - - - - - - - - 9 1
2008-2009 Italia Siena A 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
2009-2010 A 15 1 CI 2 1 - - - - - - 17 2
2010-2011 B 27 6 CI 2 0 - - - - - - 29 6
2011-2012 A 14 1 CI 4 0 - - - - - - 18 1
2012-gen. 2013 A 3 0 CI 1 0 - - - - - - 4 0
Totale Siena 59 8 9 1 - - - - 68 9
gen.-giu. 2013 Italia Fiorentina A 7 2 CI - - - - - - - - 7 2
2013-2014 Italia Torino A 5 1 CI 1 0 - - - - - - 6 1
2014-gen. 2015 A 5 0 CI - - UEL 6[33] 2[34] - - - 11 2
Totale Torino 10 1 1 0 6 2 - - 17 3
2015 Argentina Tigre PD 13 3 CA - - - - - - - - 13 3
lug. 2015 Argentina Rosario Central PD 10 6 CA 4 0 - - - - - - 14 6
2016 PD 6 4 CA 0 0 CL 1 1 - - - 7 5
Totale Rosario Central 16 10 4 0 1 1 - - 21 11
2016-2017 Argentina River Plate PD 6 0 CA 0 0 CL 0 0 RS 0 0 6 0
Totale River Plate 6 0 0 0 0 0 0 0 6 0
Totale carriera 138 31 14 1 7 3 0 0 159 35

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sportivo Desamparados: Apertura 2006

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

River Plate: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scommesse: Conte evita l'illecito, sportmediaset.it, 26 luglio 2012.
  2. ^ Deferiti 13 club e 45 tesserati, in La Gazzetta dello Sport, 27 luglio 2012, p. 32.
  3. ^ Comunicato ufficiale n. 11/cdn (PDF), Figc.it, 10 agosto 2012. URL consultato il 31 luglio 2013 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2012).
  4. ^ Scommesse: Conte, si fa dura, sportmediaset.it.
  5. ^ Caos Conte: tutto sospeso, in La Gazzetta dello Sport, 2 agosto 2012, p. 27.
  6. ^ La tattica del mercato: Fiorentina, ecco Larrondo, Calciomercato.it, 15 gennaio 2013. URL consultato il 31 luglio 2013.
  7. ^ (ES) Sportivo Desamparados: el gran festejo sanjuanino del Argentino A, Afa.org.ar. URL consultato il 31 luglio 2013.
  8. ^ (ES) Pide, le traen y el equipo todavía está en veremos, Clarin.com, 15 agosto 2007. URL consultato il 31 luglio 2013.
  9. ^ (ES) Benvenuti..., Olé.com, 22 gennaio 2008. URL consultato il 31 luglio 2013.
  10. ^ River Plate - Cuoiopelli Cappiano 3 - 3, TorneoViareggio.it, 31 gennaio 2008. URL consultato il 31 luglio 2013.
  11. ^ River Plate - De Camberene 5 - 1, TorneoViareggio.it, 2 febbraio 2008. URL consultato il 31 luglio 2013.
  12. ^ UFFICIALE: Del Grosso e Larrondo al Siena, Tuttomercatoweb.com, 1º settembre 2008. URL consultato il 31 luglio 2013.
  13. ^ Siena-Lazio 1-1[collegamento interrotto], LegaSerieA.it, 1º novembre 2009. URL consultato il 31 luglio 2013.
  14. ^ Siena-Grosseto 2-0: La Coppa Italia riporta il sorriso sul viso dei bianconeri goal.com
  15. ^ Siena-Bologna 1-0[collegamento interrotto], LegaSerieA.it, 21 marzo 2010. URL consultato il 31 luglio 2013.
  16. ^ Serie A, Siena-Bologna 1-0: l'argentino Larrondo decide la gara newnotizie.it
  17. ^ Siena-Reggina 2-1, LegaSerieB.it, 28 agosto 2010. URL consultato il 31 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2010).
  18. ^ Calcio, Serie Bwin: Siena - Reggina 2-1[collegamento interrotto] www.sportevai.it
  19. ^ Atalanta-Siena 1-2[collegamento interrotto], LegaSerieA.it, 7 aprile 2012. URL consultato il 31 luglio 2013.
  20. ^ Larrondo alla Fiorentina. Indosserà la 18 violachannel.tv
  21. ^ Larrondo, attesa per oggi l'ufficialità: il manager stamani a Firenze fiorentina.it
  22. ^ Stagione 2012-13 - 23ª Giornata legaseriea.it
  23. ^ Stagione 2012-13 - 27ª Giornata legaseriea.it
  24. ^ Viviano, Toni & Co., ultimi giorni di Fiorentina. In sei al passo d'addio fiorentina.it
  25. ^ Larrondo al Toro, TorinoFc.it, 30 luglio 2013. URL consultato il 31 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2013).
  26. ^ Larrondo passa al Torino, AcSiena.it, 31 luglio 2013. URL consultato il 31 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 31 luglio 2013).
  27. ^ Larrondo: "Felice di essere a Torino!" Toro.it
  28. ^ Torino, Larrondo si frattura il piede |Serie A Calcio News - Torino calcio news | Calcio News 24
  29. ^ Barreto e Larrondo al Toro | TORINO FC 1906 SITO UFFICIALE
  30. ^ Europa League, Torino in scioltezza: 3-0 al Brommapojkarna, corrieredellosport.it (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2014).
  31. ^ UFFICIALE: Torino, Larrondo è un nuovo giocatore del Tigre tuttomercatoweb.com
  32. ^ (ES) Marcelo Larrondo finalmente fue convocado por Pizzi para la selección de Chile (La Nacion), 11 marzo 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  33. ^ 3 presenze nei turni preliminari.
  34. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]