Torino Football Club 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Torino Football Club.

Torino Football Club
20150616 - Portugal - Italie - Genève - Matteo Darmian 2.jpg
Matteo Darmian, vincitore del Pallone Azzurro 2014
Stagione 2014-2015
Allenatore Italia Giampiero Ventura
Presidente Italia Urbano Cairo
Serie A 9º posto
Coppa Italia Ottavi di finale
UEFA Europa League Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: Moretti, Peres (34)
Totale: Darmian (47)
Miglior marcatore Campionato: Quagliarella (13)
Totale: Quagliarella (17)
Stadio Olimpico (28 140)
Abbonati 10 074[1]
Maggior numero di spettatori 26 296 c. Juventus (26 aprile 2015)
Minor numero di spettatori 4 305 c. Lazio (14 gennaio 2015)
Media spettatori 17 263¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 31 maggio 2015

Questa voce raccoglie i dati riguardanti il Torino Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Fabio Quagliarella, tornato in granata dopo nove anni.

La stagione 2014-15 è quella del ritorno granata nelle coppe europee, a 12 anni dall'Intertoto. Sul mercato la squadra perde Immobile e Cerci, entrambi ceduti all'estero.[2] Riprende invece Quagliarella, che nel 2000 fece esordire in A.[3] Il Torino esordisce ufficialmente nel terzo turno preliminare di Europa League: qui ha la meglio sullo svedese Brommapojkarna, battendolo 3-0 all'andata[4] e 4-0 al ritorno.[5] Nei play-off affronta, poi, i croati del RNK Spalato: pareggia 0-0,[6] per poi vincere 1-0 qualificandosi alla fase a gironi.[7] Il sorteggio assegna la formazione al gruppo B.[8] In campionato la prima avversaria è l'Inter, a sua volta impegnata in Europa: all'Olimpico finisce 0-0, con un rigore fallito dai granata e i nerazzurri che chiudono in 10.[9] Nelle ultime ore di mercato, viene perfezionato l'acquisto dell'ex bianconero Amauri.[10] Battuta dalla Sampdoria nel turno successivo,[11] in coppa la squadra ottiene il primo punto con uno 0-0 in Belgio grazie anche alla buona prestazione del portiere Gillet (al rientro in campo dopo una squalifica di 13 mesi).[12] Sconfigge poi il Copenaghen, con un rigore di Quagliarella nel recupero.[13] In campionato arriva però una sconfitta per mano del Napoli, anch'esso sceso in campo il giovedì.[14] Alla ripresa del campionato, un gol di Quagliarella all'Udinese (una delle società per cui è stato tesserato) vale i 3 punti:[15] nell'impegno infrasettimanale di Europa League, i granata battono l'Helsinki andando in vetta al raggruppamento.[16] Conquistati 4 punti in 3 gare di campionato, la quarta giornata della fase a gironi porta il primo knock out europeo: i finlandesi si rifanno dell'andata, vincendo 2-1.[17] Si chiudono male anche i successivi incontri, che il Torino perde con Roma[18] e Sassuolo.[19] Lo 0-0 col Club Brugge[20] precede il derby con la Juventus, perso nei minuti finali.[21] La squadra pareggia poi col Palermo:[22] 4 giorni più tardi si qualifica per i sedicesimi di coppa, dilagando per 5-1 sul campo dei danesi.[23] Le ultime 2 gare dell'anno solare vedono uno 0-0 a Empoli[24] e un 2-1 casalingo sul Genoa.[25] Nel 2015 il Torino viene eliminato dalla Lazio in Coppa Italia:[26] il girone di ritorno comincia, al contrario, con una vittoria in casa dell'Inter che mancava dal 14 febbraio 1988.[27] Segue il 5-1 rifilato ai doriani, con tripletta di Quagliarella.[28] In Europa, per la fase a eliminazione diretta, sfida l'Atletico Bilbao: dopo il 2-2 dell'andata,[29] vince 3-2 al ritorno entrando negli ottavi.[30] La domenica seguente ha la meglio anche sul Napoli, che cade 1-0 nel capoluogo piemontese.[31] In coppa è fermato dallo Zenit, contro cui perde per un punteggio totale di 1-2.[32][33] Il 26 aprile, dopo oltre 20 anni, la stracittadina torna però a tingersi di granata: la vittoria per 2-1, inoltre, costringe i bianconeri a rinviare la festa del possibile scudetto.[34] Gli ultimi turni di campionato fanno svanire la possibilità di accedere alle coppe europee per l'annata 2015-16, col Torino che finisce al nono posto piazzandosi tra Inter e Milan.[35]

Matteo Darmian, forte di 10.925 preferenze (pari al 32% dei voti espressi) si aggiudica il Pallone Azzurro del 2014;[36] inoltre il difensore, bissando il riconoscimento della precedente stagione, viene confermato nella squadra dell'anno AIC per il 2015.

Nell'ambito degli eventi di Torino 2015 Capitale Europea dello Sport viene intitolato un giardino a Ferruccio Novo, presidente del Grande Torino, e un altro a Vittorio Pozzo, giocatore del Toro dal 1906 al 1911 e poi allenatore granata dal 1912 al 1922.[37]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione è Kappa per la settima stagione consecutiva.[38] La prima divisa presenta: maglia granata, pantaloncini granata e calzettoni granata con risvolto bianco. La seconda divisa è invece bianca, con calzoncini bianchi e calzettoni bianchi con risvolto granata. La terza divisa è azzurra con inserti granata, calzoncini azzurri e calzettoni azzurri con risvolti granata. Per quanto riguarda i portieri, sarà a disposizione principalmente una divisa di colore nero. Il Torino conferma come sponsor principale l'azienda di salumi Beretta[39] e come secondo sponsor il marchio giapponese Suzuki.[40]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa UEL
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet della società:[41][42]

Consiglio di Amministrazione

  • Presidente: Urbano Cairo
  • Vice Presidente: Giuseppe Cairo
  • Consiglieri: Giuseppe Ferrauto, Uberto Fornara, Marco Pompignoli

Area organizzativa

Area Tecnica

Segreteria

  • Segretario Generale: Pantaleo Longo
  • Segreteria: Sonia Pierro

Area Commerciale e Progetti Speciali

  • Direzione Commerciale: Cairo Pubblicità

Area Marketing e Comunicazione

  • Responsabile Marketing, New Media e Relazioni esterne: Alberto Barile
  • Responsabile Ufficio Stampa: Piero Venera
  • Ufficio Stampa: Andrea Canta

Area Amministrativa

  • Direttore Amministrativo: Luca Boccone

Area sanitaria

  • Responsabile Sanitario: Gianfranco Albertini
  • Medico Sociale: Paolo Gola
  • Fisioterapista: Eugenio Piccoli
  • Massofisioterapisti: Silvio Fortunato, Paolo Mattana
  • Fisioterapista - Osteopata: Massimiliano Greco

Area Stadio Olimpico, Biglietteria e Club

  • Responsabile e Delegato Stadio: Fabio Bernardi
  • Addetto Biglietteria: Dario Mazza

Dirigente Addetto agli Arbitri

  • Dirigente Addetto agli Arbitri: Paolo Ravizza

Magazzino

  • Magazzinieri Prima Squadra: Giuseppe Fioriti, Marco Pasin, Antonio Vigato.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Belgio P Jean François Gillet [43]
1 Uruguay P Salvador Ichazo [44]
3 Italia D Cristian Molinaro
4 Albania C Migjen Basha
5 Italia D Cesare Bovo
6 Spagna C Ruben Pérez [43]
7 Marocco C Omar El Kaddouri
8 Svezia C Alexander Farnerud
9 Argentina A Marcelo Larrondo [43]
10 Brasile A Paulo Barreto
11 Argentina A Maxi López [44]
13 Italia P Luca Castellazzi
14 Italia C Alessandro Gazzi
15 Uruguay C Álvaro González [44]
17 Venezuela A Josef Martínez
18 Svezia D Pontus Jansson
19 Serbia D Nikola Maksimović
20 Italia C Giuseppe Vives
21 Uruguay D Gastón Silva
22 Serbia P Vlada Avramov [45]
N. Ruolo Giocatore
22 Italia A Amauri
23 Italia C Antonio Nocerino [43]
24 Italia D Emiliano Moretti
25 Polonia D Kamil Glik (c)
27 Italia A Fabio Quagliarella
28 Argentina C Juan Sánchez Miño [46]
29 Montenegro D Marko Vešović [45]
30 Italia P Daniele Padelli
32 Italia D Salvatore Masiello
33 Brasile D Bruno Peres
36 Italia D Matteo Darmian
45 Argentina A Facundo Lescano [47]
77 Italia P Alfred Gomis [45]
90 Italia A Simone Rosso [47]
91 Italia C Giovanni Graziano [47]
92 Italia D Federico Caronte [43][47]
94 Italia C Marco Benassi
96 Italia P Nicholas Lentini [43][47]
97 Italia A Simone Edera [47]
98 Italia D Alessandro Dalmasso [47]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º/7 al 1º/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Vlada Avramov svincolato[48]
P Luca Castellazzi svincolato[49]
P Alfred Gomis Crotone fine prestito
D Pontus Jansson svincolato[50]
D Nikola Maksimović Apollōn Limassol definitivo (3,5 milioni €)[51]
D Cristian Molinaro svincolato[52]
D Bruno Peres Santos definitivo (1,8 milioni €)[53]
D Gastón Silva Defensor definitivo (2,3 milioni €)[54]
C Marco Benassi Inter compartecipazione
C Omar El Kaddouri Napoli prestito[55]
C Antonio Nocerino Milan prestito[56]
C Ruben Pérez Atlético Madrid prestito oneroso con diritto di riscatto[57]
C Juan Sánchez Miño Boca Juniors definitivo (3,2 milioni €)[58]
A Amauri Parma definitivo (0 €)
A Paulo Barreto Udinese riscatto compartecipazione (0,8 milioni €)[59]
A Ciro Immobile Juventus riscatto compartecipazione (8 milioni €)
A Marcelo Larrondo Siena riscatto compartecipazione[59]
A Josef Martínez Young Boys definitivo (3,8 milioni €)[60]
A Fabio Quagliarella Juventus definitivo (3,5 milioni €)[61]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Marco Chiosa Bari fine prestito
D Davide Cinaglia Feralpisalò riscatto compartecipazione
C Giorgio Fumana Bra fine prestito
C Emanuele Gatto Lumezzane riscatto compartecipazione
C Nicolas Gorobsov ACS Poli Timișoara fine prestito
C Alen Stevanovic Palermo fine prestito
C Sergiu Suciu Juve Stabia fine prestito
A Abou Diop Crotone fine prestito
A Abdulai Muniru definitivo
A Vittorio Parigini Juve Stabia fine prestito
A Ilyos Zeytullayev HNK Gorica fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Vlada Avramov Atalanta prestito[62]
P Tommaso Berni fine contratto[63]
P Alfred Gomis Avellino prestito[64]
P Lys Gomis Trapani prestito[65]
D Antonio Barreca Cittadella prestito[66]
D Giovanni Pasquale Udinese fine prestito
D Guillermo Rodríguez Verona definitivo (0,365 milioni €)[67]
D Marko Vešović Rijeka prestito[68]
C Alessandro Comentale Como prestito
C Omar El Kaddouri Napoli riscatto compartecipazione (1,6 milioni €)[59]
C Jasmin Kurtić Sassuolo fine prestito
C Panagiotis Tachtsidis Catania fine prestito
A Mattia Aramu Trapani prestito[65]
A Alessio Cerci Atlético Madrid definitivo (16 milioni € + 3 di bonus)[69]
A Emmanuel Gyasi Pisa prestito[70]
A Ciro Immobile Borussia Dortmund definitivo (19,8 milioni € + bonus)
A Riccardo Meggiorini fine contratto[71]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Umberto Saracco fine contratto[72]
D Marco Chiosa Avellino prestito[73]
D Davide Cinaglia Ascoli definitivo[74]
D Riccardo Fiamozzi Varese riscatto compartecipazione (0,09 milioni €)
D Andrea Ientile Südtirol prestito
D Stefano Ignico fine contratto[75]
D Luca Isoardi Bra definitivo
D Filippo Scaglia Cittadella compartecipazione (0,3 milioni €)
C Nicola Bellomo Chievo riscatto compartecipazione (0,4 milioni €)
C Lorenzo Coccolo fine contratto[76]
C Marco Firriolo Cuneo riscatto compartecipazione
C Giorgio Fumana Lumezzane definitivo
C Emanuele Gatto Siena contropartita tecnica per Marcelo Larrondo
C Nicolas Gorobsov rescissione consensuale[77]
C Umberto Miello Monza definitivo
C Luca Parodi Ancona prestito
C Alen Stevanovic Bari prestito con diritto di riscatto[78]
C Sergiu Suciu Crotone prestito[79]
A Matteo Colombi Inter fine prestito
A Gianmario Comi Milan comproprietà (0,35 milioni €)[80]
A Abou Diop Ternana prestito[81]
A Abdulai Muniru HNK Gorica svincolato[82]
A Vittorio Parigini Perugia prestito[83]
A Alessio Vita Monza riscatto compartecipazione
A Ilyos Zeytullayev fine contratto

Sessione invernale (dal 5/1 al 2/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Salvador Ichazo Danubio prestito con diritto di riscatto[84]
C Álvaro González Lazio prestito con diritto di riscatto[85]
A Maxi López Chievo definitivo[86]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Ricardo Abachisti Terracina fine prestito[87]
P Fabio D'Errico Chisola Calcio prestito[88]
P Alessandro Poggio Borgaro Torinese prestito[88]
D Francesco Ferrari Juventus prestito[87]
D Alex Ferrero Chieri fine prestito[87]
D Omar Amello Colline Alfieri prestito[88]
D Alessio Contorno Collegno Paradiso fine prestito[87]
D Luca Menini Mantova prestito con diritto di riscatto[89]
C Alen Stevanović Bari fine prestito
C Alessandro Comentale Como fine prestito[88]
C Gianvincenzo Martino Foggia prestito[88]
A Abou Diop Ternana fine prestito
A Edoardo Lo Iacono Il Delfino prestito[87]
A Gregory Politanò Albese fine prestito[87]
A Daniele Ferrandino Alpignano fine prestito[90]
A Emmanuel Gyasi Pisa fine prestito
A Francesco Serafino Boca Juniors definitivo[91]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Jean François Gillet Catania definitivo[92]
C Antonio Nocerino Milan fine prestito[93]
C Rubén Pérez Atlético Madrid fine prestito[94]
A Marcelo Larrondo Tigre prestito con diritto di riscatto[95]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Nicholas Lentini Bari prestito con diritto di riscatto[96]
D Federico Caronte Udinese prestito con diritto di riscatto[97]
C Alen Stevanović Spezia prestito[98]
C Alessandro Comentale Monza prestito[99]
C Francesco Tahiraj Carpi prestito[100]
A Abou Diop Matera prestito[101]
A Emmanuel Gyasi Mantova prestito con diritto di riscatto[102]
A Valerio Trani Roma fine prestito[88]

Trasferimenti dopo la sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni
R. Nome a Modalità
C Juan Sánchez Miño Estudiantes prestito con diritto di riscatto[103]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Torino
31 agosto 2014, ore 20:45 UTC+2
1ª giornata
Torino 0 – 0
referto
Inter Stadio Olimpico (25.824 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Genova
14 settembre 2014, ore 12:30 UTC+2
2ª giornata
Sampdoria 2 – 0
referto
Torino Stadio Luigi Ferraris (21.180 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Torino
21 settembre 2014, ore 20:45 UTC+2
3ª giornata
Torino 0 – 1
referto
Verona Stadio Olimpico (13.405 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Cagliari
24 settembre 2014, ore 20:45 UTC+2
4ª giornata
Cagliari 1 – 2
referto
Torino Stadio Sant'Elia (9.400 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Torino
28 settembre 2014, ore 15:00 UTC+2
5ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Fiorentina Stadio Olimpico (15.134 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Napoli
5 ottobre 2014, ore 20:45 UTC+2
6ª giornata
Napoli 2 – 1
referto
Torino Stadio San Paolo (23.586 spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Torino
19 ottobre 2014, ore 15:00 UTC+2
7ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Udinese Stadio Olimpico (13.434 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Roma
26 ottobre 2014, ore 18:00 UTC+1
8ª giornata
Lazio 2 – 1
referto
Torino Stadio Olimpico (34.782 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Torino
29 ottobre 2014, ore 20:45 UTC+1
9ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Parma Stadio Olimpico (12.648 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Torino
2 novembre 2014, ore 15:00 UTC+1
10ª giornata
Torino 0 – 0
referto
Atalanta Stadio Olimpico (13.489 spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Roma
9 novembre 2014, ore 20:45 UTC+1
11ª giornata
Roma 3 – 0
referto
Torino Stadio Olimpico (35.770 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Torino
23 novembre 2014, ore 12:30 UTC+1
12ª giornata
Torino 0 – 1
referto
Sassuolo Stadio Olimpico (15.528 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Torino
30 novembre 2014, ore 18:00 UTC+1
13ª giornata
Juventus 2 – 1
referto
Torino Juventus Stadium (38.899 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Torino
6 dicembre 2014, ore 20:45 UTC+1
14ª giornata
Torino 2 – 2
referto
Palermo Stadio Olimpico (13.974 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Empoli
15 dicembre 2014, ore 19:00 UTC+1
15ª giornata
Empoli 0 – 0
referto
Torino Stadio Carlo Castellani (7.796 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Torino
21 dicembre 2014, ore 15:00 UTC+1
16ª giornata
Torino 2 – 1
referto
Genoa Stadio Olimpico (15.611 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Verona
6 gennaio 2015, ore 15:00 UTC+1
17ª giornata
Chievo 0 – 0
referto
Torino Stadio Marcantonio Bentegodi (7.012 spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Torino
10 gennaio 2015, ore 20:45 UTC+1
18ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Milan Stadio Olimpico (24.424 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Cesena
18 gennaio 2015, ore 15:00 UTC+1
19ª giornata
Cesena 2 – 3
referto
Torino Stadio Dino Manuzzi (14.910 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
25 gennaio 2015, ore 15:00 UTC+1
20ª giornata
Inter 0 – 1
referto
Torino Stadio Giuseppe Meazza (34.209 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Torino
1º febbraio 2015, ore 15:00 UTC+1
21ª giornata
Torino 5 – 1
referto
Sampdoria Stadio Olimpico (14.401 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Verona
7 febbraio 2015, ore 18:00 UTC+1
22ª giornata
Verona 1 – 3
referto
Torino Stadio Marcantonio Bentegodi (17.038 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Torino
15 febbraio 2015, ore 15:00 UTC+1
23ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Cagliari Stadio Olimpico (15.554 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Firenze
22 febbraio 2015, ore 20:45 UTC+1
24ª giornata
Fiorentina 1 – 1
referto
Torino Stadio Artemio Franchi (27.088 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Torino
1º marzo 2015, ore 21:00[104][105] UTC+1
25ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Napoli Stadio Olimpico (20.274 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Udine
8 marzo 2015, ore 15:00 UTC+1
26ª giornata
Udinese 3 – 2
referto
Torino Stadio Friuli (8.519 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Torino
16 marzo 2015, ore 19:00 UTC+1
27ª giornata
Torino 0 – 2
referto
Lazio Stadio Olimpico (12.932 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Parma
22 marzo 2015, ore 20:45 UTC+1
28ª giornata
Parma 0 – 2
referto
Torino Stadio Ennio Tardini (10.145 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Bergamo
4 aprile 2015, ore 15:00 UTC+2
29ª giornata
Atalanta 1 – 2
referto
Torino Stadio Atleti Azzurri d'Italia (15.718 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Torino
12 aprile 2015, ore 15:00 UTC+2
30ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Roma Stadio Olimpico (19.317 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Reggio Emilia
19 aprile 2015, ore 12:30 UTC+2
31ª giornata
Sassuolo 1 – 1
referto
Torino Mapei Stadium-Città del Tricolore (12.500 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Torino
26 aprile 2015, ore 15:00 UTC+2
32ª giornata
Torino 2 – 1
referto
Juventus Stadio Olimpico (26.296 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Palermo
29 aprile 2015, ore 20:45 UTC+2
33ª giornata
Palermo 2 – 2
referto
Torino Stadio Renzo Barbera (15.238[106] spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Torino
6 maggio 2015, ore 15:00[107][108][109] UTC+2
34ª giornata
Torino 0 – 1
referto
Empoli Stadio Olimpico (11.000[110] spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Genova
11 maggio 2015, ore 20:45[111][112] UTC+2
35ª giornata
Genoa 5 – 1
referto
Torino Stadio Luigi Ferraris (20.282 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Torino
17 maggio 2015, ore 15:00 UTC+2
36ª giornata
Torino 2 – 0
referto
Chievo Stadio Olimpico (15.281 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Milano
24 maggio 2015, ore 20:45 UTC+2
37ª giornata
Milan 3 – 0
referto
Torino Stadio Giuseppe Meazza (33.818 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Torino
31 maggio 2015, ore 20:45 UTC+2
38ª giornata
Torino 5 – 0
referto
Cesena Stadio Olimpico (18.569 spett.)
Arbitro Di Paolo (Avezzano)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2014-2015.
Torino
14 gennaio 2015, ore 21:00 UTC+1
Gara unica
Torino 1 – 3
referto
Lazio Stadio Olimpico (4.305 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2014-2015.

Terzo turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Stoccolma
31 luglio 2014, ore 19:00 UTC+2
Gara di andata
Brommapojkarna 0 – 3
referto
Torino Tele2 Arena (2.043 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Gözübüyük

Torino
7 agosto 2014, ore 20:30 UTC+2
Gara di ritorno
Torino 4 – 0
referto
Brommapojkarna Stadio Olimpico (22.931 spett.)
Arbitro Polonia Raczkowski

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Dugopoglie
21 agosto 2014, ore 20:30 UTC+2
Gara di andata
RNK Spalato 0 – 0
referto
Torino Stadio Hrvatski Vitezovi (4.522 spett.)
Arbitro Scozia McLean

Torino
28 agosto 2014, ore 20:30 UTC+2
Gara di ritorno
Torino 1 – 0
referto
RNK Spalato Stadio Olimpico (20.857 spett.)
Arbitro Grecia Sidiropoulos

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Bruges
18 settembre 2014, ore 19:00 UTC+2
1ª giornata
Club Bruges 0 – 0
referto
Torino Stadio Jan Breydel (15.532 spett.)
Arbitro Turchia Özkahya

Torino
2 ottobre 2014, ore 21:05 UTC+2
2ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Copenaghen Stadio Olimpico (13.734 spett.)
Arbitro Spagna Gómez

Torino
23 ottobre 2014, ore 21:05 UTC+2
3ª giornata
Torino 2 – 0
referto
HJK Stadio Olimpico (14.759 spett.)
Arbitro Svizzera Klossner

Helsinki
6 novembre 2014, ore 19:00 UTC+1
4ª giornata
HJK 2 – 1
referto
Torino Sonera Stadium (6.562 spett.)
Arbitro Irlanda del Nord Hunter[113]

Torino
27 novembre 2014, ore 21:05 UTC+1
5ª giornata
Torino 0 – 0
referto
Club Bruges Stadio Olimpico (15.102 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Nijhuis

Copenaghen
11 dicembre 2014, ore 19:00 UTC+1
6ª giornata
Copenaghen 1 – 5
referto
Torino Parken Stadium (9.202 spett.)
Arbitro Russia Bezborodov

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Torino
19 febbraio 2015, ore 19:00 UTC+1
Gara di andata
Torino 2 – 2
referto
Athletic Bilbao Stadio Olimpico (25.725 spett.)
Arbitro Grecia Koukoulakis

Bilbao
26 febbraio 2015, ore 21:05 UTC+1
Gara di ritorno
Athletic Bilbao 2 – 3
referto
Torino Stadio di San Mamés (49.687 spett.)
Arbitro Israele Liany

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

San Pietroburgo
12 marzo 2015, ore 18:00 UTC+1
Gara di andata
Zenit S. Pietroburgo 2 – 0
referto
Torino Stadio Petrovskij (20.432 spett.)
Arbitro Portogallo de Sousa

Torino
19 marzo 2015, ore 21:05 UTC+1
Gara di ritorno
Torino 1 – 0
referto
Zenit S. Pietroburgo Stadio Olimpico (25.340 spett.)
Arbitro Slovenia Jug

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 54 19 8 7 4 25 14 19 6 5 8 23 31 38 14 12 12 48 45 +3
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 1 3 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 1 3 -2
Coppauefa.png UEFA Europa League - 7 5 2 0 11 2 7 3 2 2 12 7 14 8 4 2 23 9 +14
Totale - 27 13 9 5 37 19 26 10 7 9 35 38 53 22 16 14 72 57 +15

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C C T C T C T C T C T T C T C T C T C T T C T C T C T C T C
Risultato N P P V N P V P V N P P P N N V N N V V V V N N V P P V V N N V N P P V P V
Posizione 13 17 20 11 12 14 12 13 12 12 14 15 15 17 15 14 14 14 13 13 10 8 9 10 8 8 9 8 7 8 8 8 8 9 9 9 9 9

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Europa League Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Amauri, Amauri 20 1 4 0 1 0 1 0 7 2 0 0 28 3 5 0
Avramov, V. V. Avramov 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0 0 0 0 0
Barreto, P. P. Barreto 1 0 0 0 0 0 0 0 5 1 0 0 6 1 0 0
Basha, M. M. Basha 6 1 1 1 0 0 0 0 - - - - 6 1 1 1
Benassi, M. M. Benassi 25 3 8 0 0 0 0 0 11 0 4 1 36 3 12 1
Bovo, C. C. Bovo 15 0 4 0 0 0 0 0 6 0 0 0 21 0 4 0
Castellazzi, L. L. Castellazzi 0 0 0 0 1 -1 0 0 0 0 0 0 1 -1 0 0
Darmian, M. M. Darmian 33 2 2 0 1 0 0 0 13 3 2 0 47 5 4 0
El Kaddouri, O. O. El Kaddouri 32 3 8 1 1 0 0 0 13 1 5 0 46 4 13 1
Farnerud, A. A. Farnerud 22 1 2 0 1 0 0 0 4 0 1 0 27 1 3 0
Gazzi, A. A. Gazzi 30 0 13 0 1 0 1 0 10 0 3 0 41 0 17 0
Gillet, J.F. J.F. Gillet 12 -14 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 14 -14 0 0
Glik, K. K. Glik 32 7 7 1 1 0 0 0 11 1 2 0 44 8 9 1
Gomis, A. A. Gomis - - - - - - - - 0 0 0 0 0 0 0 0
Graziano, G. G. Graziano 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
González, A. A. González 4 0 1 0 - - - - - - - - 4 0 1 0
Ichazo, S. S. Ichazo 1 0 0 0 - - - - - - - - 1 0 0 0
Jansson, P. P. Jansson 9 0 2 1 1 0 0 0 6 0 1 0 16 0 3 1
Larrondo, M. M. Larrondo 5 0 0 0 0 0 0 0 6 2 0 0 11 2 0 0
Lescano, F. F. Lescano 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0
López, M. M. López 18 8 2 0 1 0 0 0 4 3 1 0 23 11 3 0
Maksimović, N. N. Maksimović 27 0 4 0 1 0 0 0 9 0 0 0 37 0 4 0
Martinez, J. J. Martinez 26 3 0 0 1 1 1 0 13 3 1 0 40 7 2 0
Masiello, S. S. Masiello 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0
Molinaro, C. C. Molinaro 24 0 1 1 1 0 0 0 13 1 5 0 38 1 6 1
Moretti, E. E. Moretti 34 2 11 0 1 0 0 0 11 0 2 0 46 2 13 0
Nocerino, A. A. Nocerino 5 0 0 0 0 0 0 0 6 0 0 0 11 0 0 0
Padelli, D. D. Padelli 25 -31 3 0 1 -2 0 1 12 -9 0 0 38 -42 3 1
Peres, B. B. Peres 34 3 8 0 0 0 0 0 - - - - 34 3 8 0
Pérez, R. R. Pérez 6 0 2 0 0 0 0 0 2 0 0 0 8 0 2 0
Quagliarella, F. F. Quagliarella 33 13 3 0 0 0 0 0 12 4 2 0 45 17 5 0
Rosso, S. S. Rosso 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0
Sánchez Miño, J. J. Sánchez Miño 11 0 1 0 0 0 0 0 3 0 0 0 14 0 1 0
Silva, G. G. Silva 5 0 2 0 0 0 0 0 4 1 0 0 9 1 2 0
Vešović, M. M. Vešović 0 0 0 0 - - - - 1 0 0 0 1 0 0 0
Vives, G. G. Vives 28 1 8 0 0 0 0 0 7 0 1 1 35 1 9 1

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet della società:[114]

Area direttiva

  • Responsabile Settore Giovanile: Antonio Comi
  • Responsabile Organizzativo Settore Giovanile: Massimo Bava
  • Responsabile Tecnico Scuola Calcio: Silvano Benedetti
  • Responsabile Osservatori Settore Giovanile: Andrea Fabbrini
  • Segreteria Settore Giovanile: Vincenzo D'Ambrosio

Area tecnica - Primavera[115]

  • Allenatore: Moreno Longo
  • Allenatore in seconda: Domenico Rana
  • Preparatore Atletico: Paolo Nava
  • Preparatore dei portieri: Massimo Ferraris

Area sanitaria

  • Medico Coordinatore: Paolo Battaglino
  • Medico Primavera: Enrico Buttafarro
  • Medico Berretti: Antonio Pastrone
  • Medico Allievi Nazionali: Simone Spolaore
  • Medico Giovanissimi Nazionali: Giorgio Governale
  • Consulente ortopedico: Marco Gatti
  • Rieducatore infortuni: Gianluca Serri

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Berretti:
  • Allievi Nazionali:
    • Campionato: Final Eight.
  • Giovanissimi:
    • Campionato: Ottavi di finale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 2016, Modena, Panini Editore, 2015, p. 405.
  2. ^ Carlo Laudisa, Immobile-Borussia Dortmund: è fatta. Trovato l'accordo con Juventus e Torino, su gazzetta.it, 29 maggio 2014.
  3. ^ Ora è ufficiale, Quagliarella torna al Toro, su repubblica.it, 18 luglio 2014.
  4. ^ Luca Bianchin, Europa League, il Torino travolge il Brommapojkarna 3-0, su gazzetta.it, 31 luglio 2014.
  5. ^ Niccolò Franchini, Europa League, Torino-Bromma 4-0. Quagliarella cala il tris, poker Martinez, su gazzetta.it, 7 agosto 2014.
  6. ^ Francesco Bramardo, Europa League, Spalato-Torino 0-0, i granata sprecano troppo, su gazzetta.it, 21 agosto 2014.
  7. ^ Francesco Bramardo, Europa League, Torino-RNK Spalato 1-0: decide il rigore di El Kaddouri, su gazzetta.it, 28 agosto 2014.
  8. ^ Napoli, Inter e Fiorentina facile. Torino, provaci, in La Gazzetta dello Sport, 30 agosto 2014.
  9. ^ Francesco Carci, Torino-Inter 0-0, nerazzurri senza sprint. Handanovic para un rigore a Larrondo, su repubblica.it, 31 agosto 2014.
  10. ^ Pietro Razzini, Parma, Leonardi: "Amauri al Toro a causa di Biabiany", su gazzetta.it, 5 settembre 2014.
  11. ^ Armando Ossorio, Samp-Torino 2-0: Gabbiadini-Okaka, Ferrero si prende Marassi, su repubblica.it, 14 settembre 2014.
  12. ^ Marco Gaetani, Bruges-Torino 0-0, Gillet torna e salva i granata, su repubblica.it, 18 settembre 2014.
  13. ^ Francesco Bramardo, Europa League, Torino-Copenaghen 1-0, decide Quagliarella al 93' su rigore, su gazzetta.it, 2 ottobre 2014.
  14. ^ Antonio Farinola, Napoli-Torino 2-1: azzurri in rimonta, sfatato il tabù San Paolo, su repubblica.it, 5 ottobre 2014.
  15. ^ Diego Costa, Torino-Udinese 1-0, Quagliarella sfata il tabù Olimpico, su repubblica.it, 19 ottobre 2014.
  16. ^ Francesco Bramardo, Europa League, Torino al comando: 2-0 all'Helsinki. Molinaro e Amauri in gol, su gazzetta.it, 23 ottobre 2014.
  17. ^ Marco Gaetani, HJK-Torino 2-1, prima sconfitta per i granata, su repubblica.it, 6 novembre 2014.
  18. ^ Jacopo Manfredi, Roma-Torino 3-0, i giallorossi rispondono alla Juve, su repubblica.it, 9 novembre 2014.
  19. ^ Marco Gaetani, Torino-Sassuolo 0-1, Floro Flores mette il sigillo sulla crisi granata, su repubblica.it, 23 novembre 2014.
  20. ^ Stefano Rosso, Europa League, Torino-Brugge 0-0, qualificazione rimandata a Copenaghen, su gazzetta.it, 27 novembre 2014.
  21. ^ Jacopo Manfredi, Juventus-Torino 2-1, Pirlo mette in ginocchio i granata, su repubblica.it, 30 novembre 2014.
  22. ^ Armando Ossorio, Torino-Palermo 2-2: doppia rimonta granata, pari-spettacolo all'Olimpico, su repubblica.it, 6 dicembre 2014.
  23. ^ Marco Gaetani, Copenaghen-Torino 1-5, i granata volano ai sedicesimi, su repubblica.it, 11 dicembre 2014.
  24. ^ Francesco Carci, Empoli-Torino 0-0, pari che sta stretto ai toscani, su repubblica.it, 15 dicembre 2014.
  25. ^ Francesco Bramardo, Al Torino è scattato il Glik Il Genoa è «presuntuoso», in La Gazzetta dello Sport, 22 dicembre 2014.
  26. ^ Marco Gaetani, Coppa Italia: Torino-Lazio 1-3, Pioli ritrova i gol di Keita e Klose, su repubblica.it, 14 gennaio 2015.
  27. ^ Valerio Clari, Inter-Torino 0-1: Moretti-gol al 94' affonda i nerazzurri, su gazzetta.it, 25 gennaio 2015.
  28. ^ Fabrizio Turco, Quagliarella, eroe di un Toro perfetto "Mi cercano in tanti ma io rimango qui", in la Repubblica, 2 febbraio 2015.
  29. ^ Cuore e Maxi Lopez ma i baschi puniscono, in la Repubblica, 20 febbraio 2015.
  30. ^ Stefano Cantalupi, Europa League, impresa del Torino: 3-2 a Bilbao, è agli ottavi, su gazzetta.it, 26 febbraio 2015.
  31. ^ Antonio Farinola, Torino-Napoli 1-0: Glik spinge i granata, gli azzurri non agganciano la Roma, su repubblica.it, 1º marzo 2015.
  32. ^ Gianluca Strocchi, Zenit-Torino 2-0: i granata cedono in dieci, al ritorno servirà l'impresa, su repubblica.it, 12 marzo 2015.
  33. ^ Francesco Bramardo, Torino-Zenit 1-0. Gol di Glik, ma granata eliminati, su gazzetta.it, 19 marzo 2015.
  34. ^ Federico Sala, Torino-Juventus 2-1: Quagliarella regala il derby ai granata dopo 20 anni, su repubblica.it, 26 aprile 2015.
  35. ^ Diego Costa, Torino-Cesena 5-0: Festa granata e addii?, su repubblica.it, 31 maggio 2015.
  36. ^ Pallone Azzurro 2014: vincono Darmian, Rosucci, Lima e Corosiniti, vivoazzurro.it.
  37. ^ Dieci giardini per dieci campioni del passato: Torino celebra i suoi fiori all'occhiello nello sport, quotidianopiemontese.it.
  38. ^ Ecco le maglie per la stagione 2014-'15, in torinofc.it, 29 luglio 2014.
  39. ^ Conferenza stampa del Presidente Cairo e del commendator Beretta, torinofc.it.
  40. ^ Suzuki e Torino FC ancora insieme, torinofc.it.
  41. ^ Organigramma, TorinoFc.it. URL consultato il 29 luglio 2014.
  42. ^ Prima Squadra, TorinoFc.it. URL consultato il 29 luglio 2014.
  43. ^ a b c d e f Ceduto durante la sessione invernale del calciomercato
  44. ^ a b c Acquistato durante la sessione invernale del calciomercato
  45. ^ a b c Ceduto nel corso della sessione estiva di mercato, dopo essere stato convocato per alcune partite ufficiali della squadra
  46. ^ Ceduto dopo la chiusura della sessione invernale del calciomercato
  47. ^ a b c d e f g Aggregato dalla formazione primavera
  48. ^ Avramov al Toro, in torinofc.it, 19 luglio 2014.
  49. ^ Castellazzi al Toro, in torinofc.it, 1º settembre 2014.
  50. ^ Jansson al Toro, in torinofc.it, 24 aprile 2014.
  51. ^ Maksimovic è del Toro, in torinofc.it, 27 maggio 2014.
  52. ^ Molinaro al Toro, in torinofc.it, 16 giugno 2014.
  53. ^ Bruno Peres al Toro, in torinofc.it, 1º settembre 2014.
  54. ^ Gaston Silva al Toro, in torinofc.it, 21 luglio 2014.
  55. ^ Bentornato, El Kaddouri, in torinofc.it, 1º luglio 2014.
  56. ^ Nocerino al Toro, in torinofc.it, 2 luglio 2014.
  57. ^ Ruben Perez al Toro, in torinofc.it, 3 luglio 2014.
  58. ^ Sanchez Mino al Toro, in torinofc.it, 9 agosto 2014.
  59. ^ a b c Barreto e Larrondo al Toro, in torinofc.it, 20 giugno 2014.
  60. ^ Martinez al Toro, in torinofc.it, 7 giugno 2014.
  61. ^ Quagliarella al Toro, in torinofc.it, 18 luglio 2014.
  62. ^ Avramov all'Atalanta, in torinofc.it, 1º settembre 2014.
  63. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce all'Inter.
  64. ^ Alfred Gomis all'Avellino, in torinofc.it, 11 agosto 2014.
  65. ^ a b Aramu e Lys Gomis al Trapani, in torinofc.it, 4 luglio 2014.
  66. ^ Barreca al Cittadella, in torinofc.it, 5 luglio 2014.
  67. ^ Rodriguez al Verona, in torinofc.it, 28 luglio 2014.
  68. ^ Vesovic al Rijeka, in torinofc.it, 1º settembre 2014.
  69. ^ Cerci all'Atletico Madrid, in torinofc.it, 1º settembre 2014.
  70. ^ Gyasi al Pisa, in torinofc.it, 5 luglio 2014.
  71. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce al Chievo.
  72. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce al Cosenza.
  73. ^ Chiosa all'Avellino, in torinofc.it, 4 agosto 2014.
  74. ^ Cinaglia all'Ascoli, in torinofc.it, 1º settembre 2014.
  75. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce al Pro Piacenza.
  76. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce al Pisa.
  77. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce al Târgu Mureș.
  78. ^ Stevanovic al Bari, in torinofc.it, 23 luglio 2014.
  79. ^ Suciu al Crotone, in torinofc.it, 9 luglio 2014.
  80. ^ Comi al Milan, in torinofc.it, 19 agosto 2014.
  81. ^ Diop alla Ternana, in torinofc.it, 19 agosto 2014.
  82. ^ Abdulai Muniri: trasferimenti, in Transfermarkt.it, 2 settembre 2014.
  83. ^ Parigini al Perugia, in torinofc.it, 18 luglio 2014.
  84. ^ Salvador Ichazo jugará en Torino, in danubio.org.uy, 26 gennaio 2015.
  85. ^ Comunicato, in sslazio.it, 1º febbraio 2015.
  86. ^ Maxi Lopez al Toro, in torinofc.it, 13 gennaio 2015.
  87. ^ a b c d e f Acquisti, in legaseriea.it, 19 gennaio 2015.
  88. ^ a b c d e f Acquisti, in legaseriea.it, 2 febbraio 2015.
  89. ^ Menini al Torino, in mantovafootballclub.it, 27 gennaio 2015.
  90. ^ Acquisti, in legaseriea.it, 28 gennaio 2015.
  91. ^ Torino, preso Serafino, italiano del Boca Juniors che piaceva a mezza serie A, in La Gazzetta dello Sport, 3 gennaio 2015.
  92. ^ Jean François Gillet dal Torino al Catania a titolo definitivo, in calciocatania.it, 30 gennaio 2015.
  93. ^ Nocerino al Parma, in torinofc.it, 15 gennaio 2015.
  94. ^ Ruben Perez all'Atletico Madrid, in torinofc.it, 21 gennaio 2015.
  95. ^ Larrondo al Tigre, in torinofc.it, 23 gennaio 2015.
  96. ^ Primavera Torino Lentini saluta e va al Bari un grande onore aver vestito questa maglia, in toronews.net, 19 gennaio 2015.
  97. ^ Torino, Caronte ceduto all'Udinese, in toronext.com, 20 gennaio 2015.
  98. ^ Mercato: Alen Stevanovic è un nuovo giocatore delle Aquile, in acspezia.com, 13 gennaio 2015.
  99. ^ In arrivo 8 giocatori, in acmonzabrianza.it, 2 febbraio 2015.
  100. ^ Calcio Merato, in legaserieb.it, 22 gennaio 2015.
  101. ^ Ufficiale: colpi da Serie A arriva l'attaccante Columella scatenato, in materacalcio.it, 14 gennaio 2015.
  102. ^ Doppia mossa Mantova arriva Gyasi parte Del Bar, in gazzettadimantova.gelocal.it, 145 gennaio 2015.
  103. ^ Sanchez Mino all'Estudiantes, torinofc.it. URL consultato il 10 febbraio 2015.
  104. ^ In programma alle 20:45, inizio differito di un quarto d'ora per decisione dell'AIC in segno di solidarietà verso i giocatori e i dipendenti del Parma.
  105. ^ "Caso Parma": Serie A in campo con 15' di ritardo, assocalciatori.it.
  106. ^ Comunicazioni per Palermo-Torino, in torinofc.it, 27 aprile 2015.
  107. ^ Inizialmente in programma il 4 maggio 2015, ore 20:45, e poi ancora il 5 maggio 2015, ore 18:30.
  108. ^ Ufficiale: Torino-Empoli si giocherà il 5 maggio alle 18.30, toronews.net.
  109. ^ Torino - Empoli, si gioca il 6 maggio alle 15, toronews.net.
  110. ^ Torino-Empoli per i soli abbonati, in torinofc.it, 29 aprile 2015.
  111. ^ Inizialmente in programma il 10 maggio 2015, ore 15:00.
  112. ^ Genoa-Torino posticipata a lunedì 11 maggio alle 20.45, sport.sky.it.
  113. ^ Infortunatosi al 40', è stato sostituito dal connazionale Raymond Crangle, che ha diretto il match fino al termine.
  114. ^ Organizzazione settore Giovanile, TorinoFc.it. URL consultato il 29 luglio 2014.
  115. ^ Primavera: al via la stagione 2014-'15, TorinoFc.it. URL consultato il 29 luglio 2014.
  116. ^ Serie A-B (ammesso in UEFA Youth League).
  117. ^ Fase finale "Serie A-B" non disputata.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]