Unione Sportiva Salernitana 1919 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione Sportiva Salernitana 1919
Festeggiamenti a Via Roma.jpg
Festeggiamenti a via Roma per la promozione in Serie B 2015-2016: sopra l'autobus alcuni calciatori granata
Stagione 2014-2015
Allenatore Italia Mario Somma
(fino al 18 agosto 2014)
Italia Leonardo Menichini
(dal 18 agosto 2014)
All. in seconda Italia Renato Scarpellino
(fino al 18 agosto 2014)
Italia Andrea Bonatti
(dal 3 settembre 2014)
Presidente carica vacante[1]
Lega Pro 1° (Promossa in Serie B)
Coppa Italia Primo Turno
Coppa Italia Lega Pro Ottavi di finale
Supercoppa di Lega Pro Secondo posto
Maggiori presenze Campionato: Gori (38)
Totale: Gori (40)
Miglior marcatore Campionato: Calil (16)
Totale: Calil (17)
Stadio Arechi (31.300)
Abbonati 2.950[2]
Maggior numero di spettatori 21.755[2] vs Casertana
(9 maggio 2015)
Minor numero di spettatori 894[3] vs Messina
(29 ottobre 2014)
Media spettatori 9.816¹
¹ considera le partite giocate in casa in tutte le competizioni.
Dati aggiornati al 20 maggio 2015

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Salernitana 1919 nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Storia dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.
Poco prima dell'inizio della partita amichevole tra Salernitana e Olimpic Salerno sul campo di Baronissi, il 24 agosto 2014

Sfumato il sogno di promozione in Serie B nella precedente stagione, la Salernitana 2014-2015 si iscrive nella nuova divisione unica di Lega Pro (strutturata come la vecchia Serie C, in 3 gironi) rinnovandosi in fase di calciomercato. I granata svolgono il ritiro estivo dal 19 luglio al 2 agosto a San Vito di Cadore in provincia di Belluno,[4] e in occasione del ritiro viene presentato il nuovo capitano dopo lo svincolo di Francesco Montervino: si tratta di Ciro Ginestra.[5]

L'allenatore cambia: Angelo Gregucci abbandona la squadra passando alla Casertana, e a Salerno giunge Mario Somma (già in qualità di calciatore nella stagione del ritorno in B 1989-90), il quale prima dell'inizio del torneo, il 18 agosto in polemica con alcuni dirigenti si tira indietro e viene esonerato,[6] e a quel punto come suo sostituto viene scelto Leonardo Menichini. Già con Somma in panchina, come collaboratore tecnico viene ingaggiato Ciro Ferrara, ex difensore dei granata che collezionò più di 200 presenze a Salerno, ma dopo l'esonero di Somma lascerà anche lui la Salernitana e il suo posto verrà preso da Andrea Bonatti.[7]

Prima giornata di campionato: Salernitana-Cosenza

Con una squadra ancora da completare dal punto di vista del mercato, i campani esordiscono in Coppa Italia 2014-15 il 10 agosto con ancora Mario Somma in panchina, venendo sconfitti al primo turno in casa dell'Alessandria. Prima dell'inizio della stagione lo Stadio Arechi viene rimesso a nuovo, in particolare rinnovando completamente il manto erboso nonché il sistema di irrigazione e di drenaggio del terreno di gioco.[8]

Terza di campionato contro l'Aversa Normanna

Il primo incontro di Lega Pro, disputato in casa contro il Cosenza, termina in pareggio, con i granata dapprima passati in vantaggio su calcio di rigore poi rimontati nel corso del primo tempo. Il secondo confronto si conclude con una vittoria inaspettata, grazie al gol siglato al 90' da Mendicino che regala ai campani la vittoria per 2-1 in casa del Martina Franca. Segue poi un'altra vittoria, piuttosto rocambolesca, con la Salernitana che batte in casa l'Aversa Normanna per 4 reti a 3 (l'Aversa conduceva per 3-1), in un derby campano in cui la fiammella di rivalità accesasi due stagioni fa pare essersi spenta dato il messaggio giunto dalla tifoseria degli aversani, volto a salutare il fu Carmine Rinaldi detto Siberiano, che fu un carismatico leader degli ultras di Salerno e il conseguente applauso da parte dei salernitani.[9]

Ischia-Salernitana 0-1, 24 settembre

Nei primi di novembre, tramite un sondaggio fatto da Lega Pro Channel su Sportube.tv, la Curva Sud Siberiano viene eletta come curva più bella della Lega Pro.[10]

Dopo alcune partite, i granata di Salerno si ritrovano in prima posizione.

Vincendo le due sfide consecutive in trasferta, a Lamezia e Ischia, pareggiando col Melfi e fuori casa col Foggia, battendo successivamente il Savoia e terminando con un pari a reti bianche la sfida di Benevento, in quel momento capolista, per la squadra di Menichini si è delineato un campionato da vertice. In seguito, la sfida casalinga col Lecce vinta dai salentini porta un po' di delusione; tuttavia i salentini sconfiggono più avanti nel torneo anche i capolista beneventani, sicché i salernitani, attraverso una vittoria fuori casa a Matera (partita caratterizzata da un infortunio di Mendicino, nel quale un calciatore del Matera, il difensore Ciro De Franco gli salva praticamente la vita, giacché a terra svenuto gli tira fuori la lingua dalla bocca, scongiurando il peggio) battendo anche il Catanzaro tra le mura amiche tramite una doppietta di Calil, il quale segna ancora contro reggina e paganese.la sconfitta in coppa italia di lega pro a cosenza non intacca l'entusiasmo determinato dal convincente rendimento in campionato.

Coreografia in occasione di Salernitana-Lecce

Con una squadra e una tifoseria sicuramente estasiati visti i risultati ottenuti e il primo posto raggiunto, una doppietta di Trevisan, assieme ai gol di Franco e Gabionetta regalano ai circa 700 spettatori giunti da Salerno (su un totale di 1.314) ad Aprilia, un entusiasmante 4-0 in trasferta sulla Lupa Roma. Un simile risultato è servito a galvanizzare l'intero ambiente salernitano, e la squadra allenata da Menichini giunge con uno spirito da capolista all'atteso derby Juve Stabia-Salernitana: anche i gialloblù sono candidati alla promozione, tuttavia affrontano una Salernitana che dapprima in svantaggio, infine vince 3-2.

I salernitani in seguito dapprima vengono battuti a Barletta di misura, e nel turno successivo in casa all'Arechi battono il Messina sempre di misura. Il successo sui siciliani permette alla squadra di restare al vertice della classifica durante le festività. Il 6 gennaio tuttavia nel derby contro la Casertana, una squadra carente di alcuni elementi titolari regge l'aggressività dei padroni di casa fino alla fine, ma un calcio di rigore dubbio allo scadere, proprio nei minuti di recupero sancisce la vittoria dei casertani per 1-0, e in tal modo il Benevento raggiunge la Salernitana al primo posto, e per migliore differenza reti i sanniti strappano ai granata il titolo simbolico di "Campioni d'Inverno".

Salernitana-Benevento, 7 marzo

Successivamente, la Salernitana pareggia contro il Cosenza fuori casa, ma grazie alla successiva vittoria allo scadere con un gol su azione firmato Calil, contro il Martina Franca riesce a staccare di cinque punti la Juve Stabia terza classificata e a mantenersi a pochi punti di distanza dal Benevento primo.

Ultima giornata: Salernitana-Casertana

Segue poi una vittoria fuori casa ad Aversa grazie alla rete di Calil su calcio di rigore, ed in seguito un pareggio per 2-2 ottenuto negli ultimi minuti, con la Salernitana inizialmente sotto di due reti. Un successivo successo la Salernitana lo ottiene l'otto febbraio, grazie a Nalini e Calil sempre in casa sull'Ischia. Segue poi un 2-0 a Melfi ed un due pari in casa col Foggia. Intanto il Benevento si mantiene primo, ed il distacco dalla Salernitana aumenta di quattro punti. Un mezzo passo falso degli stregoni consente però alla Salernitana, vincendo a Torre Annunziata col Savoia di arrivare all'atteso scontro diretto all'Arechi del 7 marzo con la possibilità di scavalcarli. L'operazione riesce, in quanto la partita in casa col Benevento giocata dinnanzi al record di oltre ventimila spettatori (di cui circa duemila ospiti) termina col risultato di 2-0: la Salernitana è nuovamente capolista. La promozione diretta in serie B arriva con tre giornate d'anticipo rispetto al termine della regular season: nella gara interna con il Barletta, vinta in rimonta (3-1), i granata approfittano del pareggio fra Benevento e Messina (1-1) riprendendosi la Serie B dopo quattro anni. Nell'ultima gara di campionato invece, all'Arechi va di scena il derby con la Casertana, che termina in parità (1-1).

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Colori e simboli dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

Lo sponsor tecnico per la stagione 2014-2015 è Givova, mentre il co-sponsor è Caffè Motta, dalla 30ª giornata il main sponsor è Gigart Art Finance[11]. La maglia casalinga è granata, con bordi dorati e un ippocampo stilizzato in basso a sinistra, pantaloncini neri e calzettoni neri.[12] La seconda maglia è bianca con bordi granata, panaloncini granata e calzettoni bianchi[13]. La terza maglia, invece, è azzurra con righe orizzontali granata, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi.[14]

Su tutte e tre le divise compare la coccarda della Coppa Italia Lega Pro vinta nella precedente edizione.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casalinga (1ª-29ª)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta (1ª-29ª)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa (1ª-29ª)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casalinga (30ª-38ª)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta (30ª-38ª)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa (30ª-38ª)

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito ufficiale della società[15][16]

Area direttiva

  • Presidente: carica vacante[1]
  • Direttore Organizzativo e Impianti: Giovanni Russo
  • Responsabile Amministrazione: Maria Vernieri

Area organizzativa

  • Segretario generale: Rodolfo De Rose
  • Team manager: Salvatore Avallone[17]
  • Responsabile Sicurezza Stadio: Gianluigi Casaburi
  • Addetto agli arbitri: Carmine Perrella
  • Dirigente Accompagnatore: Leonzio Capobianco

Area comunicazione

  • Addetto stampa: Gianluca Lambiase
  • Responsabile marketing: Fabrizio Riccardi

Area tecnica

  • Direttore sportivo: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Mario Somma, dal 18 agosto Leonardo Menichini
  • Allenatore in seconda: Renato Scarpellino, dal 3 settembre Andrea Bonatti[18]
  • Collaboratore Tecnico: Ciro Ferrara, dal 18 agosto Andrea Bonatti[7]
  • Preparatore atletico: Gianluca Angelicchio
  • Preparatore portieri: Luigi Genovese
  • Magazziniere: Gerardo Salvucci
  • Magazziniere: Agostino Palladino
  • Responsabile scuola calcio: Vincenzo Di Pasquale

Area sanitaria

  • Responsabile Area Medica: Italo Leo
  • Fisioterapista: Giuseppe Magliano
  • Fisioterapista: Michele Santangelo
  • Struttura sanitaria di riferimento: Centro Polidiagnostico Check-up

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Raffaele Esposito[19]
Italia P Pier Graziano Gori
Italia P Mirko Ronchi
Italia P Stefano Russo
Italia D Antonio Bocchetti[19]
Italia D Alberto Bianchi
Italia D Riccardo Colombo
Italia D Michele Franco
Italia D Andrea Giacomini[20]
Italia D Maurizio Lanzaro
Italia D Aurelio Penta[21]
Italia D Luigi Pezzella
Italia D Giuseppe Pugliese[20]
Italia D Manuel Scalise[20]
Italia D Trevor Trevisan
Italia D Antonio Trozzo[21]
Italia D Alessandro Tuia
Italia C Andrea Bovo
Italia C Ivan Castiglia[22]
Italia C Andrea Dragonetti[21]
N. Ruolo Giocatore
Italia C Francesco Favasuli
Brasile C Denilson Gabionetta
Italia C Manuel Giandonato[22]
Italia C Antonio Grillo
Italia C Davide Moro[19]
Italia C Andrea Nalini
Italia C Giampietro Perrulli[19]
Italia C Manolo Pestrin (capitano[23])
Serbia C Zoran Svonja[22]
Italia C Luca Tagliavacche[19]
Italia C Alessandro Volpe[20]
Brasile A Caetano Calil
Romania A Andrei Cristea[19]
Italia A Pasquale Foggia[20]
Italia A Giovanni Cappiello[24]
Italia A Ciro Ginestra[22] (capitano)
Italia A Ettore Mendicino
Francia A David Mounard[22]
Italia A Maikol Negro

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 01/07 al 01/09)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Mirko Ronchi Parma prestito con diritto di opzione[25]
P Stefano Russo Parma prestito con diritto di riscatto[26]
D Riccardo Colombo Cittadella definitivo[27]
D Alberto Bianchi definitivo[28]
D Michele Franco Perugia prestito[29]
D Andrea Giacomini definitivo[30]
D Trevor Trevisan definitivo[31]
D Alessandro Tuia Lazio risoluzione compartecipazione[32]
D Maurizio Lanzaro Juve Stabia definitivo[33]
D Luigi Pezzella definitivo[34]
D Giuseppe Pugliese definitivo[35]
C Ivan Castiglia Vicenza definitivo[36]
C Francesco Favasuli definitivo[34]
C Denilson Gabionetta Parma prestito con diritto di riscatto[37]
C Manuel Giandonato Parma prestito con diritto di riscatto[38]
C Antonio Grillo Parma prestito[39]
C Andrea Nalini Virtus Verona fine prestito[40]
C Manolo Pestrin definitivo[28]
C Zoran Svonja Parma prestito con diritto di riscatto[41]
A Caetano Prósperi Calil definitivo[42]
A Ettore Mendicino Lazio prestito[43]
A Maikol Negro Latina prestito[34]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
A Luigi Grassi Pontedera fine prestito[44]
A Athanasios Topouzis Ascoli fine prestito[40]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Alessandro Berardi Lazio fine prestito[45]
P Antony Iannarilli svincolato[46]
P Raffaele Sabbato Fondi prestito[25]
D Alberto Bianchi svincolato[46]
D Cristian Chirieletti svincolato[46]
D Andrea Giacomini rescissione consensuale[34]
D Alessio Luciani Lazio fine prestito[45]
D Morris Molinari svincolato[46]
D Lorenzo Pasqualini Parma fine prestito[45]
D Simone Piva svincolato[46]
D Manuel Scalise Mantova definitivo[47]
D Emanuele Sembroni svincolato[46]
C Álvaro Ampuero Parma fine prestito[45]
C Giuseppe Capua Lazio fine prestito[45]
C Gennaro Esposito Verona fine prestito[45]
C Manuel Mancini svincolato[46]
C Francesco Montervino svincolato[46]
C Giovanni Nappo Fondi prestito[48]
C Riccardo Perpetuini Lazio fine prestito
C Manolo Pestrin svincolato[46]
C Manuel Ricci svincolato[46]
C Enrico Zampa Lazio risoluzione compartecipazione[32]
A Mohamed Fofana Virtus Lanciano fine prestito[45]
A Pasquale Foggia rescissione consensuale[34]
A Gustavo Di Mauro Vagenin svincolato[46]
A Ettore Mendicino Lazio fine prestito[45]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
A Luigi Grassi Pontedera definitivo[49]
A Athanasios Topouzis rescissione consensuale[50]

Operazioni tra le due sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Andrea Bovo svincolato definitivo[51]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Giuseppe Pugliese Arezzo definitivo[52]
C Alessandro Volpe rescissione consensuale[53]

Sessione invernale (dal 05/01 al 02/02)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Raffaele Esposito Perugia definitivo[54]
D Antonio Bocchetti Paganese prestito con diritto di riscatto[55]
C Davide Moro Empoli definitivo[56]
C Giampietro Perrulli svincolato[53]
C Luca Tagliavacche Genoa ?[57]
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Manuel Giandonato Parma fine prestito[58]
C Zoran Svonja Parma fine prestito[59]
C Ivan Castiglia Como prestito[60]
A Ciro Ginestra fine carriera[61]
A David Mounard Catanzaro definitivo[62]

Operazioni successive alla sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Andrei Cristea svincolato definitivo[63]
Cessioni
R. Nome a Modalità

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
31 agosto 2014, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Salernitana 1 – 1
referto
Cosenza Stadio Arechi (9.614[2] spett.)
Arbitro Mainardi (Bergamo)

Martina Franca
7 settembre 2014, ore 14:30 CEST
2ª giornata
Martina Franca 1 – 2
referto
Salernitana Stadio Giuseppe Domenico Tursi (2.500[2] spett.)
Arbitro Guccini (Albano Laziale)

Salerno
14 settembre 2014, ore 11:00 CEST
3ª giornata
Salernitana 4 – 3
referto
Aversa Normanna Stadio Arechi (8.017[2] spett.)
Arbitro Amoroso (Paola)

Lamezia Terme
20 settembre 2014, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Vigor Lamezia 0 – 1
referto
Salernitana Stadio Guido D'Ippolito (2.256[2] spett.)
Arbitro Caso (Verona)

Ischia
24 settembre 2014, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Ischia Isolaverde 0 – 1
referto
Salernitana Stadio Enzo Mazzella (1.242[2] spett.)
Arbitro Martinelli (Roma 1)

Salerno
27 settembre 2014, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Salernitana 0 – 0
referto
Melfi Stadio Arechi (7.587[2] spett.)
Arbitro Giua (Pisa)

Foggia
4 ottobre 2014, ore 17:00 CEST
7ª giornata
Foggia 1 – 1
referto
Salernitana Stadio Pino Zaccheria (3.059[2] spett.)
Arbitro Paolini (Ascoli Piceno)

Salerno
11 ottobre 2014, ore 16:00 CEST
8ª giornata
Salernitana 2 – 0
referto
Savoia Stadio Arechi (8.047[2] spett.)
Arbitro Dei Giudici (Latina)

Benevento
19 ottobre 2014, ore 14:30 CEST
9ª giornata
Benevento 0 – 0
referto
Salernitana Stadio Ciro Vigorito (6.383[2] spett.)
Arbitro Cifelli (Campobasso)

Salerno
24 ottobre 2014, ore 20:45 CET
10ª giornata
Salernitana 1 – 3
referto
Lecce Stadio Arechi (10.421[2] spett.)
Arbitro Marini (Roma 1)

Matera
2 novembre 2014, ore 16:00 CET
11ª giornata
Matera 1 – 2
referto
Salernitana Stadio XXI Settembre - Franco Salerno (6.500[2] spett.)
Arbitro Morreale (Roma 1)

Salerno
8 novembre 2014, ore 16:00 CET
12ª giornata
Salernitana 2 – 1
referto
Catanzaro Stadio Arechi (6.547[2] spett.)
Arbitro Piccinini (Forlì)

Reggio Calabria
14 novembre 2014, ore 20:45 CET
13ª giornata
Reggina 0 – 1
referto
Salernitana Stadio Oreste Granillo (2.693[2] spett.)
Arbitro Fiore (Barletta)

Salerno
22 novembre 2014, ore 14:30 CET
14ª giornata
Salernitana 1 – 0
referto
Paganese Stadio Arechi (7.948[2] spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Aprilia
30 novembre 2014, ore 14:30 CET
15ª giornata
Lupa Roma 0 – 4
referto
Salernitana Stadio Quinto Ricci (1.314[2] spett.)
Arbitro Lanza (Nichelino)

Salerno
7 dicembre 2014, ore 11:00 CET
16ª giornata
Salernitana 3 – 2
referto
Juve Stabia Stadio Arechi (10.025[2] spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Barletta
13 dicembre 2014, ore 16:00 CET
17ª giornata
Barletta 1 – 0
referto
Salernitana Stadio Cosimo Puttilli (2.499[2] spett.)
Arbitro Rossi (Rovigo)

Salerno
21 dicembre 2014, ore 11:00 CET
18ª giornata
Salernitana 1 – 0
referto
Messina Stadio Arechi (10.240[2] spett.)
Arbitro Prontera (Bologna)

Caserta
6 gennaio 2014, ore 12:30 CET
19ª giornata
Casertana 1 – 0
referto
Salernitana Stadio Alberto Pinto (5.500[2] spett.)
Arbitro Giovani (Grosseto)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cosenza
11 gennaio 2015, ore 14:30 CET
20ª giornata
Cosenza 0 – 0
referto
Salernitana Stadio San Vito (2.721[2] spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Salerno
18 gennaio 2015, ore 18:00 CET
21ª giornata
Salernitana 1 – 0
referto
Martina Franca Stadio Arechi (7.116[2] spett.)
Arbitro Balice (Termoli)

Aversa
25 gennaio 2015, ore 14:30 CET
22ª giornata
Aversa Normanna 0 – 1
referto
Salernitana Stadio Augusto Bisceglia (1.500[2] spett.)
Arbitro Colarossi (Roma)

Salerno
31 gennaio 2015, ore 17:00 CET
23ª giornata
Salernitana 2 – 2
referto
Vigor Lamezia Stadio Arechi (6.047[2] spett.)
Arbitro Pagliardini (Arezzo)

Salerno
8 febbraio 2015, ore 14:30 CET
24ª giornata
Salernitana 2 – 1
referto
Ischia Isolaverde Stadio Arechi (6.980[2] spett.)
Arbitro Piscopo (Imperia)

Melfi
14 febbraio 2015, ore 17:00 CET
25ª giornata
Melfi 0 – 2
referto
Salernitana Stadio Arturo Valerio (2.000[2] spett.)
Arbitro Pelagatti (Arezzo)

Salerno
20 febbraio 2015, ore 20:45 CET
26ª giornata
Salernitana 2 – 2
referto
Foggia Stadio Arechi (9.465[2] spett.)
Arbitro Caso (Verona)

Torre Annunziata
1º marzo 2015, ore 14:30 CET
27ª giornata
Savoia 0 – 1
referto
Salernitana Stadio Alfredo Giraud (1.310[2] spett.)
Arbitro Fiore (Barletta)

Salerno
7 marzo 2015, ore 15:00 CET
28ª giornata
Salernitana 2 – 0
referto
Benevento Stadio Arechi (20.846[2] spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Lecce
11 marzo 2015, ore 20:30 CET
29ª giornata
Lecce 0 – 1
referto
Salernitana Stadio Via del Mare (6.287[2] spett.)
Arbitro Rapuano (Rimini)

Salerno
16 marzo 2015, ore 20:45 CET
30ª giornata
Salernitana 0 – 1
referto
Matera Stadio Arechi (12.572[2] spett.)
Arbitro Pellegrini (Roma)

Catanzaro
22 marzo 2015, ore 12:30 CET
31ª giornata
Catanzaro 1 – 2
referto
Salernitana Stadio Nicola Ceravolo (2.688[2] spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Salerno
28 marzo 2015, ore 16:00 CEST
32ª giornata
Salernitana 2 – 1
referto
Reggina Stadio Arechi (10.210[2] spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Pagani
1º aprile 2015, ore 14:30 CEST
33ª giornata
Paganese 0 – 1
referto
Salernitana Stadio Marcello Torre (1.770[2] spett.)
Arbitro Paolini (Ascoli Piceno)

Salerno
11 aprile 2015, ore 16:00 CEST
34ª giornata
Salernitana 4 – 1
referto
Lupa Roma Stadio Arechi (10.509[2] spett.)
Arbitro Pelagatti (Arezzo)

Castellammare di Stabia
18 aprile 2015, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Juve Stabia 1 – 0
referto
Salernitana Stadio Romeo Menti (3.924[2] spett.)
Arbitro Dei Giudici (Latina)

Salerno
25 aprile 2015, ore 17:30 CEST
36ª giornata
Salernitana 3 – 1
referto
Barletta Stadio Arechi (19.420[2] spett.)
Arbitro Prontera (Bologna)

Messina
3 maggio 2015, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Messina 4 – 2
referto
Salernitana Stadio San Filippo (2.079[2] spett.)
Arbitro Greco (Taranto)

Salerno
9 maggio 2015, ore 17:30 CEST
38ª giornata
Salernitana 1 – 1
referto
Casertana Stadio Arechi (21.755[2] spett.)
Arbitro Vesprini (Macerata)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2014-2015.

Primo Turno[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
10 agosto 2014, ore 20:30 CEST
Primo turno
Alessandria 1 – 0
referto
Salernitana Stadio Giuseppe Moccagatta (2.406 spett.)
Arbitro Marinelli (Tivoli)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2014-2015.

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
29 ottobre 2014, ore 15:00 CET
Sedicesimi di finale
Salernitana 2 – 0
referto
Messina Stadio Arechi (894 spett.)
Arbitro Fourneau (Roma 1)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Cosenza
26 novembre 2014, ore 18:00 CET
Ottavi di finale
Cosenza 1 – 0
referto
Salernitana Stadio San Vito (991 spett.)
Arbitro Guarino (Caltanissetta)

Supercoppa di Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa di Lega Pro.
Novara
16 maggio 2015, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Novara 3 – 2
referto
Salernitana Stadio Silvio Piola (2.625 spett.)
Arbitro Marini (Roma 1)

Salerno
20 maggio 2015, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Salernitana 3 – 1
referto
Teramo Stadio Arechi (1.785 spett.)
Arbitro Caso (Verona)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 maggio 2015

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro 80 19 12 5 2 34 21 19 12 3 4 22 11 38 24 8 6 58 31 +27
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 1 1 0 0 1 0 1 -1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro - 1 1 0 0 2 0 1 0 0 1 0 1 2 1 0 1 2 1 +1
Scudetto.svg Supercoppa di Lega Pro 3 1 1 0 0 3 1 1 0 0 1 2 3 2 1 0 1 5 4 +1
Totale - 21 14 5 2 39 22 22 12 3 7 24 16 43 26 8 9 65 37 +28

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T T C T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C T C
Risultato N V V V V N N V N P V V V V V V P V P N V V N V V N V V V P V V V V P V P N
Posizione 15 5 2 3 1 2 2 1 1 3 3 3 2 1 1 1 1 1 2 2 2 2 2 2 2 2 2 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Fonte: GIRONE C STATISTICA, Lega-pro.com.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Giocatore Scudetto.svg Lega Pro Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro Scudetto.svg Supercoppa di Lega Pro Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Bianchi, A. A. Bianchi 15 0 8 0 0 0 0 0 2 0 0 0 1 0 0 0 18 0 8 0
Bocchetti, A. A. Bocchetti 15 0 3 0 - - - - - - - - 2 0 1 0 17 0 4 0
Bovo, A. A. Bovo 27 1 2 1 - - - - - - - - 2 0 1 0 29 1 3 1
Calil, C. C. Calil 35 16 4 0 - - - - 1 1 0 0 2 0 0 0 38 17 4 0
Cappiello, G. G. Cappiello 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0 4 0 0 0
Castiglia, I. I. Castiglia 4 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0 - - - - 7 0 0 0
Colombo, R. R. Colombo 32 3 12 1 1 0 0 0 1 1 0 0 - - - - 34 4 12 1
Cristea, A. A. Cristea 8 2 1 1 - - - - - - - - 1 1 0 0 9 3 1 1
Dragonetti, A. A. Dragonetti - - - - - - - - 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0
Esposito, R. R. Esposito - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Favasuli, F. F. Favasuli 33 2 7 0 - - - - - - - - 2 1 0 0 35 3 7 0
Franco, M. M. Franco 28 2 5 0 - - - - 1 0 1 0 2 0 0 0 31 2 6 0
Foggia, P. P. Foggia - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gabionetta, D. D. Gabionetta 28 6 5 0 1 0 0 0 1 0 1 0 2 2 0 0 32 8 6 0
Giacomini, A. A. Giacomini 1 0 0 0 1 0 1 0 - - - - - - - - 2 0 1 0
Giandonato, M. M. Giandonato 12 0 2 0 1 0 0 0 2 0 1 0 - - - - 15 0 3 0
Ginestra, C. C. Ginestra 3 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0 - - - - 5 0 0 0
Gori, P. P. Gori 38 -26 0 0 1 -1 0 0 - - - - 1 -3 - - 40 -30 0 0
Grillo, A. A. Grillo 1 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 1 0 0 0 4 0 0 0
Lanzaro, M. M. Lanzaro 34 0 7 1 1 0 0 0 - - - - 1 1 0 0 36 1 7 1
Mendicino, E. E. Mendicino 26 5 1 0 1 0 0 0 2 0 0 0 - - - - 29 5 1 0
Moro, D. D. Moro 16 1 3 0 - - - - - - - - 1 0 0 0 17 1 3 0
Mounard, D. D. Mounard 4 0 0 0 - - - - 2 0 0 0 - - - - 6 0 0 0
Nalini, A. A. Nalini 26 3 0 0 1 0 0 0 - - - - - - - - 27 3 0 0
Negro, M. M. Negro 29 10 2 0 - - - - - - - - 1 0 0 0 30 10 2 0
Penta, A. A. Penta - - - - - - - - 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0
Perrulli, G. G. Perrulli 12 0 1 0 - - - - - - - - 2 0 0 0 14 0 1 0
Pestrin, M. M. Pestrin 29 0 15 0 1 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0 32 0 15 0
Pezzella, L. L. Pezzella 7 0 0 0 - - - - 1 0 0 0 - - - - 8 0 0 0
Pugliese, G. G. Pugliese - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Ronchi, M. M. Ronchi - - - - - - - - 0 -0 0 0 - - - - 0 -0 0 0
Russo, S. S. Russo 2 -5 0 1 0 -0 0 0 2 -1 0 0 1 -1 0 0 5 -7 0 1
Scalise, M. M. Scalise - - - - 1 0 0 0 - - - - - - - - 1 0 0 0
Svonja, Z. Z. Svonja 1 0 0 0 0 0 0 0 - - - - - - - - 1 0 0 0
Tagliavacche, L. L. Tagliavacche 1 0 0 0 - - - - - - - - 0 0 0 0 1 0 0 0
Trozzo, A. A. Trozzo - - - - - - - - 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Trevisan, T. T. Trevisan 23 3 8 0 - - - - 0 0 0 0 1 0 2 1 24 3 10 1
Tuia, A. A. Tuia 26 1 9 1 1 0 0 0 2 0 0 0 1 0 1 0 30 1 10 1
Volpe, A. A. Volpe 9 0 2 0 0 0 0 0 1 0 0 0 - - - - 10 0 2 0

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società[64][65][66][67][68][69][70][71][72][73]

Berretti

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Alberto Mariani[74]
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Collaboratore tecnico: Renato Scarpellino
  • Dirigente: Antonio Larocca
  • Dirigente: Nicola Gargano
  • Preparatore Atletico: Francesco Renzoni
  • Preparatore Portieri: Ciro Vitale
  • Collaboratore Tecnico: Salvatore Donadio
  • Responsabile Area Medica: Pietro De Luca
  • Fisioterapista: Giuseppe Sessa
  • Nutrizionista: Marzia Manilia

Juniores

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Ciro De Cesare
  • Allenatore in seconda: Tommaso Diana
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Dirigente: Michele D'Aniello
  • Dirigente: Vincenzo Abate
  • Preparatore portieri: Antonio Russo
  • Preparatore atletico: Milione Beniamino
  • Collaboratore tecnico: Emanuel Manzi
  • Responsabile Area Medica: Pietro De Luca
  • Fisioterapista: Giuseppe Sessa

Allievi Nazionali

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Luca Fusco[17]
  • Allenatore in seconda: Giuseppe Padovano
  • Collaboratore tecnico: Renato Scarpellino
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Dirigente: Carmelo Malandrino
  • Dirigente: Osvaldo Gallucci
  • Preparatore dei portieri: Michele Di Lorenzo
  • Preparatore atletico: Davide Di Donato
  • Medico Sociale: Mario De Laurentis
  • Fisioterapista: Lorenzo Barbuto

Allievi Regionali

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Luigi Padovano
  • Allenatore in seconda: Luigi Torrente
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Dirigente: Orlando Attanasio
  • Dirigente: Carlo Visconti
  • Preparatore atletico: Bruno Saracino

Giovanissimi Nazionali

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Vincenzo Di Pasquale, dal 20 gennaio 2015 Ciro Ginestra[61]
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Dirigente: Mario Forte
  • Dirigente: Michele Belfiore
  • Preparatore dei portieri: Alessandro Nigro
  • Preparatore atletico: Francesco Di Concilio
  • Collaboratore tecnico: Pierfrancesco Leone
  • Medico Sociale: Francesco Barba
  • Fisioterapista: Piergiuseppe Isoldi

Giovanissimi Regionali

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Vincenzo Tartaglione
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Dirigente:Umberto Guarracino
  • Preparatore portieri: Aniello Vitale
  • Preparatore atletico: Pierluigi Caroccia

Mini giovanissimi

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Pasquale Cerrato
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Allenatore tecnica individuale: Antonio Barberio
  • Preparatore portieri: Antonio Russo
  • Preparatore tecnico: Marco Arcieri
  • Dirigente: Tommaso Cerrato

Esordienti

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Antonio Tramontano
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Preparatore portieri: Lamberti Giuseppe Rocco
  • Medico Sociale: Francesco Barba
  • Massaggiatore: Piergiuseppe Isoldi
  • Psicologo: Gianluca Raffone
  • Nutrizionista: Teresa D'auria

Esordienti a 9

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Livio Danese
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Collaboratore tecnico: Fabio Di Feo
  • Preparatore portieri: Vincenzo Ferrara
  • Dirigente: Orlando Attanasio

Pulcini

  • Responsabile settore giovanile: Angelo Mariano Fabiani
  • Allenatore: Francesco Venturiello
  • Coordinatore: Antonio Ruggiero
  • Segretario: Giuseppe Pascarelli
  • Dirigente: Vincenzo Abate
  • Preparatore portieri: Antonio Russo
  • Medico Sociale: Francesco Barba
  • Massaggiatore: Piergiuseppe Isoldi
  • Psicologo: Gianluca Raffone
  • Nutrizionista: Teresa D'auria

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Berretti:
  • Allievi nazionali:
  • Giovanissimi nazionali:
    • Campionato:
  • Giovanissimi regionali:
  • Esordienti:
  • Pulcini:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La società è gestita dall'amministratore unico Marco Mezzaroma e dal consulente Claudio Lotito
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an Per le partite in campionato, fonte: Statistiche Spettatori Lega Pro 1ª Divisione C 2014-2015, stadiapostcards.com.
  3. ^ Salernitana – Messina 2 – 0: Il Tabellino, ussalernitana1919.it.
  4. ^ Salernitana dal 19 luglio in ritiro a San Vito di Cadore, scartata Pizzoferrato, salernonotizie.it.
  5. ^ Notte granata a San Vito: tutta la Salernitana sul palco, Ginestra capitano, ilmattino.it.
  6. ^ Leonardo Menichini è il nuovo allenatore della Salernitana, ussalernitana1919.it.
  7. ^ a b Lo staff di Menichini: sono ben 3 gli esperti di preparazione atletica!, solosalerno.it.
  8. ^ Stadio Arechi, manto erboso e impianto di drenaggio nuovi: soddisfatto De Luca, salernotoday.it.
  9. ^ Salerno ed Aversa vince la sportività: i tifosi ospiti ricordano il Siberiano, Granatissimi.com. URL consultato il 19 settembre 2014.
  10. ^ Sportube, è quella della Salernitana la curva più bella della Lega Pro, tuttolegapro.com. URL consultato il 7 novembre 2014.
  11. ^ Gigart Art Finance Srl nuovo Main Sponsor dell’U.S. Salernitana 1919, USSalernitana.it. URL consultato il 19 marzo 2015.
  12. ^ Salernitana-Melfi 0-0, ussalernitana1919.it.
  13. ^ Foggia-Salernitana 1-1, ussalernitana1919.it.
  14. ^ Terza divisa 2014/15 a breve in campo: ecco come sarà, solosalerno.it.
  15. ^ Organigramma societario, Ussalernitana1919.it.
  16. ^ Staff tecnico - staff medico, Ussalernitana1919.it.
  17. ^ a b Salvatore Avallone nuovo Team Manager. Allievi a Luca Fusco, Ussalernitana1919.it.
  18. ^ UFFICIALE: Andrea Bonatti nuovo vice-allenatore della Salernitana. Cambio di ruolo per Scarpellino, Ussalernitana1919.it.
  19. ^ a b c d e f Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  20. ^ a b c d e Ceduto a stagione iniziata, cioè faceva parte della rosa dal 1º luglio 2014 ed è stato ceduto nel periodo tra luglio e dicembre
  21. ^ a b c Aggregato alla prima squadra dalla formazione Berretti.
  22. ^ a b c d e Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  23. ^ Capitano dopo il ritiro di Ginestra. Pestrin: “Fondamentale tornare alla vittoria”, su USSalernitana1919.it.
  24. ^ Aggregato alla prima squadra dalla formazione Allievi Nazionali.
  25. ^ a b Mirko Ronchi è un giocatore della Salernitana. Sabbato al Fondi, Ussalernitana1919.it.
  26. ^ Stefano Russo è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  27. ^ Riccardo Colombo è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  28. ^ a b Bianchi e Pestrin rinnovano in granata, Ussalernitana1919.it.
  29. ^ Michele Franco è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  30. ^ Andrea Giacomini è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  31. ^ Trevor Trevisan è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  32. ^ a b Comunicato Stampa, Ussalernitana1919.it.
  33. ^ Maurizio Lanzaro è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  34. ^ a b c d e Pezzella, Favasuli e Negro sono calciatori della Salernitana. Risolto il rapporto con Giacomini e Foggia, Ussalernitana1919.it.
  35. ^ Giuseppe Pugliese è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  36. ^ Ivan Castiglia è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  37. ^ Denilson Gabionetta è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  38. ^ Manuel Giandonato è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  39. ^ Antonio Grillo è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  40. ^ a b Nalini e Topouzis rientrano dal prestito con pochissime possibilità di permanenza in granata, granatissimi.com.
  41. ^ Zoran Svonja è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  42. ^ Caetano Calil è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  43. ^ Ettore Mendicino rinnova in granata, Ussalernitana1919.it.
  44. ^ GRASSI: il calciatore potrebbe chiedere di essere ceduto, tuttomercatoweb.com.
  45. ^ a b c d e f g h Domani terminano nove prestiti: poche luci e molte ombre, solo due possono tornare in granata, granatissimi.com.
  46. ^ a b c d e f g h i j k SALERNITANA: oggi si svincola un'intera squadra, tuttosalernitana.com.
  47. ^ Manuel Scalise al Mantova a titolo definitivo, ussalernitana1919.it.
  48. ^ Nappo saluta la truppa granata: ufficiale il prestito al Fondi, salernogranata.it.
  49. ^ Grassi al Pontedera a titolo definitivo, ussalernitana1919.it.
  50. ^ Risolto il rapporto con Athanasios Topouzis, Ussalernitana1919.it.
  51. ^ Acquistato il 9 ottobre 2014, fonte: Andrea Bovo è un giocatore della Salernitana. “Felicissimo di tornare in granata”, Ussalernitana1919.it.
  52. ^ Ceduto il 3 settembre 2014, fonte: Giuseppe Pugliese all’Arezzo, Ussalernitana1919.it.
  53. ^ a b Volpe ceduto il 28 dicembre, Perrulli il 5 gennaio perché il mercato degli svincolati era chiuso, fonte: Perrulli da domani a disposizione di mister Menichini per un periodo di allenamento. Risolto il rapporto con Volpe, Ussalernitana1919.it.
  54. ^ Raffaele Esposito è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  55. ^ Antonio Bocchetti è un giocatore della Salernitana, Ussalernitana1919.it.
  56. ^ Davide Moro alla Salernitana, empolicalcio.net.
  57. ^ Lega Pro, Testardi e Tagliavacche salutano la Lupa Roma, Luparoma.it.
  58. ^ Successivamente in prestito al Catanzaro, fonte: Manuel Giandonato al Catanzaro, Ussalernitana1919.it.
  59. ^ Salernitana, il giovane serbo Svonja torna al Parma, tuttomercatoweb.com.
  60. ^ Ivan Castiglia al Como, Ussalernitana1919.it.
  61. ^ a b Il 20 gennaio 2015 diventa allenatore dei Giovanissimi Nazionali, fonte: Ciro Ginestra nuovo allenatore dei Giovanissimi Nazionali, Ussalernitana1919.it.
  62. ^ David Mounard al Catanzaro, Ussalernitana1919.it.
  63. ^ Acquistato il 9 febbraio 2015, fonte: Andrei Cristea è un giocatore della Salernitana, su ussalernitana1919.it.
  64. ^ staff tecnico e medico berretti, ussalernitana1919.it.
  65. ^ staff tecnico e medico juniores, ussalernitana1919.it.
  66. ^ Staff tecnico e medico allievi nazionali, ussalernitana1919.it.
  67. ^ Staff tecnico e medico allievi regionali, ussalernitana1919.it.
  68. ^ Staff tecnico e medico Giovanissimi Nazionali, ussalernitana1919.it.
  69. ^ Staff tecnico e medico Giovanissimi Regionali, ussalernitana1919.it.
  70. ^ Mini giovanissimi, ussalernitana1919.it.
  71. ^ Staff tecnico e medico Esordienti, ussalernitana1919.it.
  72. ^ Esordienti a 9, ussalernitana1919.it.
  73. ^ Staff tecnico e medico Pulcini, ussalernitana1919.it.
  74. ^ Alberto Mariani nuovo allenatore della Berretti granata, ussalernitana1919.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]