Artur Ioniță

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Artur Ioniță
Russia-Moldova (16).jpg
Ioniță in azione con la maglia della Nazionale moldava nel 2014 in un match contro la Russia
Nazionalità Moldavia Moldavia
Altezza 186 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Cagliari
Carriera
Giovanili
2000-2007 Zimbru Chișinău
Squadre di club1
2007 Zimbru Chișinău 3 (1)
2007-2009 Iskra-Stal 39 (10)
2009-2014 Aarau 129 (14)
2014-2016 Verona 49 (6)
2016- Cagliari 25 (3)
Nazionale
2009-2012 Moldavia Moldavia U-21 22 (5)
2009- Moldavia Moldavia 25 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 maggio 2017

Artur Ioniță (Chișinău, 17 agosto 1990) è un calciatore moldavo con passaporto rumeno,[1] centrocampista del Cagliari e della Nazionale moldava.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista completo,[2] di alto tasso tecnico e con ottime doti offensive, è capace di interpretare brillantemente sia il ruolo di trequartista, mediano o mezzala su entrambe le corsie laterali.[3][4] Forte fisicamente, è bravo soprattutto in fase di impostazione[5] e negli inserimenti in area di rigore,[6][7] dove può far valere sia il suo tiro che negli stacchi di testa,[8] fondamentale con cui può mettere a disposizione una buona copertura difensiva.[9][10]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili dello Zimbru, nella stagione 2007-2008 gioca una partita in divizia A nella seconda squadra ed esordisce in Divizia Națională il 6 agosto 2007 nell'incontro contro la Dinamo Bender subentrando al 57' al posto di Andrei Cojocari e segnando il suo primo gol nel massimo campionato 17 minuti dopo[11]. Dopo 3 presenze, nella sessione invernale del calciomercato passa all'Iskra-Stal dove colleziona ulteriori 12 presenze (tutte da titolare) segnando tre gol (1 su rigore)[12]. La stagione successiva gioca 27 partite segnando 7 gol (tra i quali una doppietta)[13].

Nell'estate del 2009 si trasferisce in Svizzera per vestire la maglia dell'FC Aarau. Dopo una prima stagione in Super League nella quale ha totalizzato 8 presenze in campionato, la squadra retrocede in seconda divisione. Nella stagione 2012-2013 contribuisce con 5 gol in 35 presenze alla vittoria della Challenge League e al ritorno dell'Aarau nella massima serie.

Il 12 febbraio 2014 l'Hellas Verona ha comunicato di aver acquistato le sue prestazioni a parametro zero a partire dal 1º luglio 2014[14]. Il 21 settembre 2014 segna il gol decisivo nella sfida in trasferta contro il Torino, diventando così il primo giocatore di nazionalità moldava in assoluto a segnare in Serie A[15].

Il 30 giugno 2016 viene ceduto a titolo definitivo al Cagliari[16], per 4,5 milioni di euro, con cui firma un contratto triennale con opzione per il quarto anno. Il suo debutto con i sardi avviene nella partita Cagliari-SPAL (5-1) del 15 agosto 2016, valida per il terzo turno di Coppa Italia. L'11 settembre seguente, alla terza giornata di campionato, si infortuna sul campo del Bologna procurandosi una frattura del perone.[17] Ritorna in campo il 5 febbraio 2017, subentrando nei minuti finali della partita Atalanta-Cagliari (2-0), valevole per il 23º turno di campionato.[18] Il 2 aprile seguente in occasione di Palermo-Cagliari (1-3) mette a segno la sua prima doppietta in Serie A; nonché i suoi primi gol con la maglia rossoblù.[19] Diviene così il primo calciatore moldavo nella storia a realizzare una rete nel campionato italiano.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce nella Nazionale di calcio della Moldavia il 28 marzo 2009 contro la Nazionale svizzera in un match valido per le qualificazioni al mondiali di calcio 2010, successivamente debutta in Nazionale di calcio under-21 della Moldavia il 1º settembre 2009 nella gara contro il Portogallo[20], indossando la fascia di capitano. Il 10 settembre 2012 ha disputato la partita di qualificazione agli Europei Under-21 che la sua squadra ha pareggiato per 2-2 in trasferta contro Russia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 27 agosto 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-gen. 2008 Moldavia Zimbru DN 3 1 CM 0 0 - - - - - 3 1
gen.-mag. 2008 Moldavia Iskra-Stal DN 12 3 CM - - - - - - - 12 3
2008-2009 DN 27 7 CM 2 1 - - - - - - 29 8
Totale Iskra-Stal 39 10 2 1 - - - - 41 11
2009-2010 Svizzera Aarau SL 8 0 CS 1 0 - - - - - - 9 0
2010-2011 CL 25 1 CS 2 0 - - - - - - 27 1
2011-2012 CL 27+2[21] 2+0[21] CS 2 1 - - - - - - 31 3
2012-2013 CL 35 5 CS 3 1 - - - - - - 38 6
2013-2014 SL 34 6 CS 3 0 - - - - - - 37 6
Totale Aarau 129+2 14 11 2 - - - - 142 16
2014-2015 Italia Verona A 18 2 CI 1 0 - - - - - - 19 2
2015-2016 A 31 4 CI 1 0 - - - - - - 32 4
Totale Hellas Verona 49 6 2 0 - - - - 51 6
2016-2017 Italia Cagliari A 18 3 CI 1 0 - - - - - - 19 3
2017-2018 A 7 0 CI 1 0 - - - - - - 3 0
Totale Cagliari 25 3 2 0 - - - - 22 3
Totale carriera 240+2 34 17 3 - - - - 259 37

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Moldavia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-3-2009 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 56’ 56’
6-2-2013 Antalya Moldavia Moldavia 0 – 3 Kazakistan Kazakistan Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
22-3-2013 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 1 Montenegro Montenegro Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 Odessa Ucraina Ucraina 2 – 1 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2014 -
7-6-2013 Chișinău Moldavia Moldavia 1 – 1 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2014 -
14-8-2013 Chișinău Moldavia Moldavia 1 – 1 Andorra Andorra Amichevole -
6-9-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 4 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 19’ 19’
11-10-2013 Chișinău Moldavia Moldavia 3 – 0 San Marino San Marino Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 85’ 85’
15-10-2013 Podgorica Montenegro Montenegro 2 – 5 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2014 1
18-11-2013 Chișinău Moldavia Moldavia 1 – 1 Lituania Lituania Amichevole 1 Uscita al 89’ 89’
5-3-2014 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 3 Moldavia Moldavia Amichevole - Uscita al 80’ 80’
24-5-2014 Jerez de la Frontera Arabia Saudita Arabia Saudita 0 – 4 Moldavia Moldavia Amichevole -
27-5-2014 Mauer bei Amstetten Moldavia Moldavia 1 – 1 Canada Canada Amichevole -
3-9-2014 Kiev Ucraina Ucraina 1 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole -
8-9-2014 Podgorica Montenegro Montenegro 2 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Euro 2016 -
9-10-2014 Chișinău Moldavia Moldavia 1 – 2 Austria Austria Qual. Euro 2016 -
12-10-2014 Mosca Russia Russia 1 – 1 Moldavia Moldavia Qual. Euro 2016 -
15-11-2014 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 1 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2016 -
27-3-2015 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 - Uscita al 36’ 36’
24-3-2016 Ta' Qali Malta Malta 0 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole -
28-3-2016 Ta' Qali Andorra Andorra 0 – 1 Moldavia Moldavia Amichevole -
27-5-2016 Koprivnica Croazia Croazia 1 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole - Uscita al 75’ 75’
3-6-2016 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 1 Moldavia Moldavia Amichevole -
5-9-2016 Cardiff Galles Galles 4 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2018 -
24-3-2017 Vienna Austria Austria 2 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 62’ 62’
Totale Presenze 25 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Zimbru Chisinau: 2006-2007
Aarau: 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Verona, un altro colpo: in arrivo Artur Ionita, tuttosport.com. URL consultato il 12 febbraio 2014.
  2. ^ Ufficiale: Artur Ionita in gialloblù da luglio, Hellas Verona F.C., 12 febbraio 2014. URL consultato il 30 giugno 2014.
  3. ^ Ufficiale: Artur Ionita in gialloblù da luglio, Hellas Verona F.C., 12 febbraio 2014. URL consultato il 30 giugno 2014.
  4. ^ Ufficiale: Artur Ionita in gialloblù da luglio, Hellas Verona F.C., 12 febbraio 2014. URL consultato il 30 giugno 2014.
  5. ^ Swansea City linked with Verona midfielder Artur Ionita - but face serious competition
  6. ^ Swansea City linked with Verona midfielder Artur Ionita - but face serious competition
  7. ^ Swansea City linked with Verona midfielder Artur Ionita - but face serious competition
  8. ^ Chi è Artur Ionita, nuovo centrocampista del Cagliari
  9. ^ Chi è Artur Ionita, nuovo centrocampista del Cagliari
  10. ^ Chi è Artur Ionita, nuovo centrocampista del Cagliari
  11. ^ Dinamo 1-2 Zimbru, moldova.sports.md, 6 agosto 2007. URL consultato il 21 settembre 2014.
  12. ^ Artur Ioniță - 2007-2008, moldova.sports. URL consultato il 21 settembre 2014.
  13. ^ Artur Ioniță, moldova.sports. URL consultato il 21 settembre 2014.
  14. ^ Ufficiale: Artur Ionita in gialloblù da luglio, hellasverona.it, 12 febbraio 2014. URL consultato il 21 settembre 2014.
  15. ^ Torino-Verona 0-1, gol di Ionita, Rafael para un rigore a El Kaddouri, gazzetta.it, 21 settembre 2014. URL consultato il 21 settembre 2014.
  16. ^ Ionita a titolo definitivo al Cagliari, su hellasverona.it, 30 giugno 2016. URL consultato il 1º luglio 2016.
  17. ^ Cagliari, Ionita crac: frattura al perone, 4 mesi di stop, su gazzetta.it, 11 settembre 2016. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  18. ^ Ionita: "Finalmente sono tornato", su cagliaricalcio.com, 5 febbraio 2017. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  19. ^ Ionita: "Una gioia per i nostri tifosi", su cagliaricalcio.com, 2 aprile 2017. URL consultato l'8 aprile 2017.
  20. ^ Portugal prove too good for Moldova, uefa.com, 1º settembre 2011. URL consultato il 21 settembre 2014.
  21. ^ a b Spareggio promozione/retrocessione

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]