Giovanni Crociata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Crociata
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra SPAL
Carriera
Giovanili
2003-2011600px Blu e Nero.svg A.S.D Valle Jato Calcio
2011-2016Milan
Squadre di club1
2016-2017Brescia19 (1)
2017-2019Crotone16 (1)
2019Carpi9 (1)
2019-2021Crotone32 (5)
2021Empoli13 (0)
2021-SPAL0 (0)
Nazionale
2013Italia Italia U-173 (2)
2015Italia Italia U-181 (0)
2018Italia Italia U-201 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 agosto 2021

Giovanni Crociata (Palermo, 11 agosto 1997) è un calciatore italiano, centrocampista della SPAL in prestito dall'Empoli.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista che può giocare sia sulla fascia sinistra che come centrale o trequartista. Le sue principali abilità sono il dribbling e la visione di gioco.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Palermo, cresce a San Cipirello, vicino a Monreale.[2] Inizia a giocare a calcio a 6 anni, nel 2003, nel Valle Jato.[3] A 14 anni, nel 2011, viene notato dal Milan, che lo porta nel suo settore giovanile, dove rimane fino al 2016.[4]

Prestito al Brescia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2016 va a giocare in prestito in Serie B, al Brescia, voluto da Cristian Brocchi, suo allenatore nella Primavera del Milan.[5] Esordisce il 10 settembre, entrando al 71' dell'1-1 interno contro il Perugia della terza di campionato al posto di Giampiero Pinzi.[6] Segna il suo primo gol in carriera il 25 aprile, realizzando il momentaneo 1-0 al 4' nel successo casalingo per 2-1 sulla Ternana in Serie B.[7] Termina la stagione con 19 presenze e 1 rete, chiudendo al 15º posto.

Crotone e Carpi[modifica | modifica wikitesto]

Ritornato per fine prestito al Milan, gioca alcune amichevoli estive, tra cui l'International Champions Cup, ma non viene confermato in rosa, e il 2 agosto 2017 passa a titolo definitivo al Crotone, ottenendo la sua prima esperienza in Serie A.[1] Debutta in massima serie il 27 agosto, alla seconda giornata di campionato, entrando al 77' dello 0-0 in casa contro il Verona al posto di Davide Faraoni.[8] Segna il suo primo gol in serie A il 18 febbraio 2018, ovvero il momentaneo 0-1 nella partita contro il Benevento, poi persa 3-2.

Nella stagione successiva totalizza solo 5 presenze, poi causa di un infortunio non viene più convocato.[9] Il 23 gennaio 2019 viene ceduto in prestito al Carpi in uno scambio che porta Zinédine Machach ai pitagorici[10]: debutta il 30 marzo successivo, proprio contro i calabresi al Cabassi, subentrando a Giammario Piscitella e fornendo l'assist del gol a Fabrizio Poli. Il 27 aprile dello stesso anno, segna la sua prima rete con la maglia biancorossa nel successo a Salerno per 5-2.[11]

Empoli e SPAL[modifica | modifica wikitesto]

Rientrato al Crotone, conquista da titolare la promozione in Serie A con il club calabrese.[12]

Il 20 gennaio 2021, rimasto ai margini della rosa dei Pitagorici, viene ceduto all'Empoli in prestito con diritto e obbligo di riscatto in caso di promozione.[13][14]

Riscattato a seguito della promozione in massima serie dei toscani, il 31 agosto 2021 viene ceduto in prestito alla SPAL.[15]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2013 viene convocato nella Nazionale Under-17 per tre amichevoli in Germania: debutta l'11 settembre nel 3-2 su Israele a Norderstedt, sfida nella quale entra all'intervallo e segna il definitivo 3-2 al 65'.[16] Si ripete cinque giorni dopo contro l'Olanda, realizzando anche in questo caso la rete che fissa il risultato sul 4-1 al 79'.[17]

Nel gennaio 2015 viene convocato in Under-18, inizialmente senza trovare l'esordio, che arriva poi il 4 marzo, nella vittoria per 4-0 in amichevole contro l'Ungheria in trasferta a Telki, nella quale entra in campo al 77'.[18]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 21 agosto 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2016-2017 Italia Brescia B 19 1 CI 0 0 - - - - - - 19 1
2017-2018 Italia Crotone A 11 1 CI 1 0 - - - - - - 12 1
2018-gen. 2019 B 5 0 CI 1 0 - - - - - - 6 0
gen.-giu. 2019 Italia Carpi B 9 1 CI 0 0 - - - - - - 9 1
2019-2020 Italia Crotone B 30 5 CI 0 0 - - - - - - 30 5
2020-gen. 2021 A 2 0 CI 1 0 - - - - - - 3 0
Totale Crotone 48 6 3 0 - - - - 51 6
gen.-giu. 2021 Italia Empoli B 12 0 CI - - - - - - - - 12 0
2021-2022 A 1 0 CI 1 1 - - - - - - 2 1
Totale Empoli 13 0 1 1 14 1
Totale carriera 89 8 4 1 - - - - 93 9

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Empoli: 2020-2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Crociata a titolo definitivo dal Milan. Benvenuto Giovanni!, fccrotone.it, 2 agosto 2017. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  2. ^ Giovanni Crociata, da San Cipirello al Milan: oggi la firma del contratto, monrealenews.it, 1º aprile 2016. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  3. ^ B Factor: Giovanni Crociata, legab.it, 30 dicembre 2017. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  4. ^ Nino Caracciolo, Un siciliano in Calabria, dal Milan al Crotone: gol, assist e talento, alla scoperta di Giovanni Crociata, gianlucadimarzio.com, 1º agosto 2017. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  5. ^ Crociata è un nuovo giocatore biancazzurro, bresciacalcio.it, 18 luglio 2016. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  6. ^ Brescia-Perugia, transfermarkt.it, 10 settembre 2017. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  7. ^ Brescia-Ternana, transfermarkt.it, 25 aprile 2017. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  8. ^ Crotone-Verona, transfermarkt.it, 27 agosto 2017. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  9. ^ Crotone, intervento in artroscopia per Crociata. Assente per un mese - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 27 aprile 2019.
  10. ^ Mercato: arriva Crociata dal Crotone, a cui va Machach, su www.carpifc.com. URL consultato il 12 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2019).
  11. ^ Figuraccia Salernitana, il Carpi vince 5-2 all'Arechi, su Ottopagine.it, 27 aprile 2019. URL consultato il 27 aprile 2019.
  12. ^ Il Crotone torna in Serie A: solo due 'superstiti' della prima promozione goal.com
  13. ^ Crociata all’Empoli, su fccrotone.it, 20 gennaio 2021. URL consultato il 20 gennaio 2021.
  14. ^ Giovanni Crociata è un nuovo calciatore dell’Empoli, su empolifc.com, 20 gennaio 2021. URL consultato il 20 gennaio 2021.
  15. ^ IL CENTROCAMPISTA GIOVANNI CROCIATA IN BIANCAZZURRO, su spalferrara.it, 31 agosto 2021. URL consultato il 31 agosto 2021.
  16. ^ Israele U17-Italia U17, transfermarkt.it, 11 settembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  17. ^ Italia U17-Olanda U17, transfermarkt.it, 16 settembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  18. ^ Ungheria U18-Italia U18, transfermarkt.it, 14 marzo 2015. URL consultato il 30 dicembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]