Giacomo Beretta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giacomo Beretta
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Ascoli
Carriera
Giovanili
?-2008 Varese
2008-2009 AlbinoLeffe
2009-2011 Milan
Squadre di club1
2010-2011 Milan 1 (0)
2011-2013 Genoa 0 (0)
2011-2012 Ascoli 14 (1)
2012 Juve Stabia 8 (0)
2012-2013 Pavia 29 (10)
2013 Milan 0 (0)
2013-2014 Lecce 25 (4)[1]
2014-2016 Pro Vercelli 57 (8)
2016-2017Virtus Entella8 (0)
2017Carpi14 (1)[2]
2017-2018Foggia22 (6)
2018-Ascoli0 (0)
Nazionale
2009 Italia Italia U-17 15 (10)
2009-2010 Italia Italia U-19 7 (1)
2009-2011 Italia Italia U-20 16 (10)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Bronzo Germania 2009
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2017

Giacomo Beretta (Varese, 14 marzo 1992) è un calciatore italiano, attaccante dell'Ascoli.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Muove i primi passi nell'US Bosto di Capolago, piccolo centro del Varesotto, per passare al Varese, squadra della sua città natale, nella quale resta fino all'estate del 2008 quando si trasferisce all'AlbinoLeffe. Nell'estate successiva passa in comproprietà dall'AlbinoLeffe al Milan e nella stagione 2009-2010 vince la Coppa Italia Primavera con il club rossonero. Nel 2010 metà cartellino viene ceduto al Genoa, ma il giocatore rimane al Milan, con cui esordisce in serie A il 1º maggio 2011 contro il Bologna.

Nella stagione 2011-2012 gioca in Serie B all'Ascoli, con cui colleziona 15 presenze in campionato, prima di essere ceduto in gennaio alla Juve Stabia.

Nella stagione 2012-2013 viene girato nuovamente in prestito al Pavia, in Lega Pro Prima Divisione. Mette a segno 10 gol in 29 presenze. Gioca poi in Lega Pro con il Lecce (con cui perde una finale play-off) e successivamente in Serie B con la Pro Vercelli (con cui mette insieme 57 presenze e 8 gol in due anni). Il 24 agosto 2016 il Milan lo cede in prestito all'Entella, sempre in B. A fine stagione ritorna al Milan.

Il 26 luglio 2017 passa a titolo definitivo al Foggia.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 15 presenze e 10 gol segnati con la maglia della Nazionale italiana Under-17. Ha siglato 3 reti nelle partite di qualificazione all'europeo Under-17 nel 2009 e un gol nella fase finale del torneo. Ha partecipato anche ai mondiali Under-17 nel 2009, segnando un gol in 4 partite.

Ha vestito anche le maglie dell'Under-19 e dell'Under-20 e in quest'ultima ha collezionato 16 presenze e 10 reti.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 4 giugno 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Camp Pres Reti Camp Pres Reti Camp Pres Reti Camp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Milan A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2011-gen. 2012 Italia Ascoli B 14 1 CI 2 2 - - - - - - 16 3
gen.-giu. 2012 Italia Juve Stabia B 8 0 CI - - - - - - - - 8 0
2012-2013 Italia Pavia 1D 29 10 CI-LP 0 0 - - - - - - 29 10
2013-2014 Italia Lecce 1D 25+5[4] 4+1[4] CI+CI-LP 0+1 1 - - - - - - 31 6
2014-2015 Italia Pro Vercelli B 25 3 CI - - - - - - - - 25 3
2015-2016 B 34 5 CI 0 0 - - - - - - 34 5
Totale Pro Vercelli 59 8 0 0 - - - - 59 8
ago. 2016-gen. 2017 Italia Virtus Entella B 8 0 CI - - - - - - - - 8 0
gen.-giu. 2017 Italia Carpi B 14+1[4] 1 CI - - - - - - - - 15 1
2017-2018 Italia Foggia Calcio B 22 6 CI - - - - - - - - 22 6


Totale carriera 180+6 30+1 3 3 - - - - 189 34

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 2009-2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 30 (5) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 15 (1) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ Ufficio Stampa Foggia Calcio, Beretta: "Rieccomi Mister", su foggiacalcio1920.it. URL consultato il 26 luglio 2017.
  4. ^ a b c Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]