Cagliari Calcio 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Cagliari Calcio.

Cagliari Calcio
Stagione 2016-2017
Allenatore Italia Massimo Rastelli
All. in seconda Italia Nicola Legrottaglie
Presidente Italia Tommaso Giulini
Serie A 11º posto
Coppa Italia Quarto turno
Maggiori presenze Campionato: Bruno Alves, Borriello (36)
Totale: Bruno Alves, Borriello (37)
Miglior marcatore Campionato: Borriello (16)
Totale: Borriello (20)
Stadio Sant'Elia 16 074
Abbonati 6.915
Maggior numero di spettatori 15 874 vs. Juventus (12 febbraio 2017)
Minor numero di spettatori 6 915 vs. Genoa (15 gennaio 2017)
Media spettatori 12 998¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 28 maggio 2017

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Cagliari Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nel mercato estivo, la squadra viene rinforzata con vari innesti di esperienza. Vengono infatti prelevati il fresco campione d'Europa con il Portogallo Bruno Alves, i centrocampisti Mauricio Isla e Simone Padoin dalla Juventus e l'attaccante Marco Borriello, svincolatosi dall'Atalanta. Vengono acquistati anche il centrocampista moldavo Artur Ionita dal Verona, il terzino Luca Bittante dall'Empoli (ritornato durante la sessione invernale alla base) e, nell'ultimo giorno di mercato (dopo aver perso all'ultimo momento Mati Fernandez, in favore del Milan[1]), Panagiotis Tachtsidis dal Torino.[2]

Vengono ceduti Marco Fossati all'Hellas Verona, Antonio Balzano al Cesena (entrambi con la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in serie A), oltre ad Antonio Cinelli (termine contratto), Antonio Barreca, Andres Tello e Alberto Cerri (tutti per fine prestito). Vengono infine ceduti con la formula del prestito secco i giovani Santiago Colombatto (Trapani), Luka Krajnc (Sampdoria e, nella sessione invernale, Frosinone) e Alessandro Deiola (rientrato poi nella sessione invernale).

Il primo match ufficiale è il secondo turno di Coppa Italia, a ferragosto. Al Sant'Elia i rossoblù liquidano la SPAL con un rotondo 5-1. Ben 4 gol sono siglati da Marco Borriello. L'attaccante napoletano non scenderà in campo nel turno successivo contro la Sampdoria, dove gli isolani vengono sconfitti per 3-0 ed eliminati, ciononostante le 4 realizzazioni in soli 90 minuti gli consentono di laurearsi capocannoniere della competizione in coabitazione con Paulo Dybala e Goran Pandev (scesi però in campo per più minuti).

Il Cagliari chiude il girone d'andata al 12º posto con 23 punti (a 13 punti dal terzultimo posto), alternando buone prestazioni in casa (dove raccoglie 19 dei 23 punti conquistati), tra cui un pareggio per 2-2 contro la Roma (reti del capitano Marco Sau e Borriello) e una vittoria per 3-0 contro l'Atalanta, a sonore sconfitte (come il 4-0 patito in casa della Juventus o lo 0-5 in casa contro il Napoli), soprattutto con le formazioni più blasonate e detenendo per buona parte della stagione il record di peggior difesa europea.[3]

Cagliari-Roma, seconda giornata del campionato di Serie A 2016-2017 allo Stadio Sant'Elia.

Tuttavia, allo Stadio San Siro di Milano, sconfigge l'Inter del neo-tecnico dei nerazzurri Frank De Boer in rimonta per 2-1, vittoria che mancava da due anni dopo l'1-4 della stagione 2014-2015.

Il girone di ritorno si apre con un successo ai danni del Genoa, che trova prima il vantaggio con il Cholito Giovanni Simeone per poi subire la rimonta da parte dei sardi. Una delle partite più emozionanti è stata quella raggiunta contro il Sassuolo poiché, dopo essere passata in vantaggio ed essersi fatta superare dagli emiliani per 1-3, la squadra ha trovato i tre gol della vittoria definitiva per 4-3. In seguito a vittorie pesanti contro squadre come Palermo (3-1 al Renzo Barbera, prima doppietta per Ionita), Crotone (2-1, così come nella gara di andata) e Chievo Verona (4-0, con a segno due volte João Pedro e successo con maggior scarto di reti della stagione), il 30 aprile 2017, con l'1-0 raccolto ai danni del Pescara, ormai ultimo in classifica con 14 punti e già retrocesso in Serie B, si aggiudica la matematica salvezza dalla retrocessione.

Il 28 maggio il Cagliari gioca la sua ultima partita allo Stadio Sant'Elia contro il Milan, battuto per 2-1 grazie alle reti di João Pedro e il primo gol in Serie A di Fabio Pisacane. Chiude il suo campionato all'11º posto con 47 punti raccolti.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico, dopo cinque anni, torna a essere Macron,[4] Il main sponsor è ISOLA Artigianato di Sardegna, il secondo sponsor di maglia è Birra Ichnusa. Sul retromaglia, Eva Arredamenti sarà lo sponsor per il campionato di Serie A, mentre Azimut investimenti comparirà in occasione delle gare di Coppa Italia.[5] La prima maglia è a quarti rossoblu, colletto a polo, pantaloncini blu e calzettoni blu con bordi rossi. La seconda maglia è bianca con inserti e banda rossoblu, pantaloncini e calzettoni bianchi. La terza maglia è verde con inserti rossoblu.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area organizzativa

  • Segretario generale sportivo: Matteo Stagno
  • Team manager: Alessandro Steri

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile: Marco Scorcu
  • Medico prima squadra: Roberto Mura
  • Fisioterapisti: Francesco Todde, Salvatore Congiu e Simone Ruggiu

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione sono aggiornate al 1º febbraio 2017.[6]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Rafael
2 Portogallo D Bruno Alves
3 Cile C Mauricio Isla
4 Italia C Daniele Dessena (capitano)
8 Italia C Davide Di Gennaro
9 Italia A Federico Melchiorri
10 Brasile C João Pedro
12 Belgio D Senna Miangue[7]
13 Italia P Roberto Colombo
15 Portogallo D Vasco Oliveira[8]
16 Italia C Paolo Faragò[7]
16 Italia C Gianni Munari[9]
17 Brasile A Diego Farias
18 Italia C Nicolò Barella
19 Italia D Fabio Pisacane
20 Italia C Simone Padoin
21 Moldavia C Artur Ioniță
22 Italia A Marco Borriello
23 Italia D Luca Ceppitelli
N. Ruolo Giocatore
24 Italia D Marco Capuano
25 Italia A Marco Sau
26 Italia D Luca Bittante[9]
26 Italia P Luca Crosta[8]
27 Ucraina D Illia Briukhov[8]
28 Brasile P Gabriel[7]
29 Italia D Nicola Murru
30 Italia P Marco Storari[9]
30 Italia C Alessandro Deiola[10]
32 Corea del Nord A Han Kwang-Song[8]
32 Italia A Niccolò Giannetti[9]
32 Colombia A Victor Ibarbo[11]
33 Croazia C Marko Pajač[12]
33 Italia C Roberto Biancu[8]
34 Brasile C Matias Antonini Lui[8]
35 Polonia D Bartosz Salamon
36 Italia D Andrea Mastino[8]
38 Italia A Federico Serra[8]
77 Grecia C Panagiotis Tachtsidis

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º luglio al 31 agosto)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Rafael Verona definitivo[13]
D Bruno Alves svincolato[14]
D Luca Bittante Empoli prestito con diritto di riscatto[15]
C Nicolò Barella Como fine prestito
C Artur Ionita Verona definitivo (4,5 milioni €)[16]
C Mauricio Isla Juventus definitivo (4 milioni €)[17]
C Simone Padoin Juventus definitivo (0,6 mln €)[18]
C Panagiotis Tachtsidis Torino prestito[19]
A Marco Borriello svincolato[20]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Werther Carboni Olbia fine prestito[21]
P Simone Colombi Carpi fine prestito
P Alessio Cragno Virtus Lanciano fine prestito
D Simone Benedetti Virtus Entella fine prestito
D Dario Del Fabro Ascoli fine prestito
C Marko Pajač Celje definitivo[22]
A Alessandro Capello Prato fine prestito
A Duje Čop Málaga fine prestito
A Victor Ibarbo Roma fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Antonio Balzano Cesena prestito con obbligo di riscatto (in caso di promozione in Serie A)[23]
D Antonio Barreca Torino definitivo (controriscatto)
D Luka Krajnc Sampdoria prestito con diritto di riscatto[24]
C Antonio Cinelli fine contratto
C Santiago Colombatto Pisa prestito[25][26]
C Alessandro Deiola Spezia prestito con diritto di riscatto e contro riscatto[27]
C Marco Fossati Verona prestito con obbligo di riscatto (in caso di promozione in Serie A)[28]
C Andrés Tello Juventus fine prestito
A Alberto Cerri Juventus fine prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Werther Carboni Olbia prestito[29]
P Simone Colombi Carpi prestito con obbligo di riscatto[30]
P Alessio Cragno Benevento prestito con diritto di riscatto e contro riscatto[31]
D Simone Benedetti Virtus Entella definitivo[32]
D Dario Del Fabro Pisa prestito con diritto di riscatto e contro riscatto[33]
C Marko Pajač Benevento prestito[34]
A Alessandro Capello Olbia prestito
A Duje Čop Sporting Gijón prestito[35]
A Victor Ibarbo Panathīnaïkos prestito con diritto di riscatto[36]

Sessione invernale (dal 3 al 31 gennaio)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Gabriel Milan prestito[37]
D Senna Miangue Inter prestito con diritto di riscatto e controriscatto[38]
C Paolo Faragò Novara prestito con obbligo di riscatto[39]
C Alessandro Deiola Spezia fine prestito[40]
A Victor Ibarbo Panathīnaïkos fine prestito[41]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Luka Krajnc Sampdoria fine prestito[42]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Marco Storari Milan definitivo[37]
D Luca Bittante Empoli fine prestito
C Gianni Munari Parma definitivo
A Niccolò Giannetti Spezia prestito[43]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Luka Krajnc Frosinone prestito[42]


Operazioni esterne alle sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni
R. Nome a Modalità
A Victor Ibarbo Sagan Tosu prestito[44]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Genova
21 agosto 2016, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Genoa 3 – 1
referto
Cagliari Stadio Luigi Ferraris (20 443[45] spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Cagliari
28 agosto 2016, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Cagliari 2 – 2
referto
Roma Stadio Sant'Elia (15 406[45] spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Bologna
11 settembre 2016, ore 12:30 CEST
3ª giornata
Bologna 2 – 1
referto
Cagliari Stadio Renato Dall'Ara (17 903[45] spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Cagliari
18 settembre 2016, ore 15.00 CEST
4ª giornata
Cagliari 3 – 0
referto
Atalanta Stadio Sant'Elia (12 301[45] spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Torino
21 settembre 2016, ore 20.45 CEST
5ª giornata
Juventus 4 – 0
referto
Cagliari Juventus Stadium (38 949[45] spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Cagliari
26 settembre 2016, ore 21:00 CEST
6ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Sampdoria Stadio Sant'Elia (14 117[45] spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Cagliari
2 ottobre 2016, ore 15.00 CEST
7ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Crotone Stadio Sant'Elia (14 501[45] spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Milano
16 ottobre 2016, ore 15.00 CEST
8ª giornata
Inter 1 – 2
referto
Cagliari Stadio Giuseppe Meazza (43 757[45] spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Cagliari
23 ottobre 2016, ore 15.00 CEST
9ª giornata
Cagliari 3 – 5
referto
Fiorentina Stadio Sant'Elia (15 619[45] spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Roma
26 ottobre 2016, ore 20.45 CEST
10ª giornata
Lazio 4 – 1
referto
Cagliari Stadio Olimpico (10 000[45] spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Cagliari
31 ottobre 2016, ore 21.00 CET
11ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Palermo Stadio Sant'Elia (14 625[45] spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Torino
5 novembre 2016, ore 18.00 CET
12ª giornata
Torino 5 – 1
referto
Cagliari Stadio Olimpico Grande Torino (19 870[45] spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Verona
19 novembre 2016, ore 15.00 CET
13ª giornata
Chievo 1 – 0
referto
Cagliari Stadio Marcantonio Bentegodi (10 000[45] spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Cagliari
27 novembre 2016, ore 15.00 CET
14ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Udinese Stadio Sant'Elia (11 648[45] spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Pescara
4 dicembre 2016, ore 15.00 CET
15ª giornata
Pescara 1 – 1
referto
Cagliari Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (11 575[45] spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Cagliari
11 dicembre 2016, ore 12.30 CET
16ª giornata
Cagliari 0 – 5
referto
Napoli Stadio Sant'Elia (13 989[45] spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Empoli
17 dicembre 2016, ore 15.00 CET
17ª giornata
Empoli 2 – 0
referto
Cagliari Stadio Carlo Castellani (8 352[45] spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Cagliari
22 dicembre 2016, ore 20.45 CET
18ª giornata
Cagliari 4 – 3
referto
Sassuolo Stadio Sant'Elia (11 440[45] spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Milano
8 gennaio 2017, ore 18.00 CET
19ª giornata
Milan 1 – 0
referto
Cagliari Stadio Giuseppe Meazza (31 113[45] spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari
15 gennaio 2017, ore 12.30 CET
20ª giornata
Cagliari 4 – 1
referto
Genoa Stadio Sant'Elia (6 915[45][46] spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Roma
22 gennaio 2017, ore 20.45 CET
21ª giornata
Roma 1 – 0
referto
Cagliari Stadio Olimpico (23 961[45] spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Cagliari
29 gennaio 2017, ore 15.00 CET
22ª giornata
Cagliari 1 – 1
referto
Bologna Stadio Sant'Elia (11 114[45][46] spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Bergamo
5 febbraio 2017, ore 15.00 CET
23ª giornata
Atalanta 2 – 0
referto
Cagliari Stadio Atleti Azzurri d'Italia (14 782[45] spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Cagliari
12 febbraio 2017, ore 20:45 CET
24ª giornata
Cagliari 0 – 2
referto
Juventus Stadio Sant'Elia (15 874[45] spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Genova
19 febbraio 2017, ore 15.00 CET
25ª giornata
Sampdoria 1 – 1
referto
Cagliari Stadio Luigi Ferraris (18 434[45] spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Crotone
26 febbraio 2017, ore 15.00 CET
26ª giornata
Crotone 1 – 2
referto
Cagliari Stadio Ezio Scida (7 341[45] spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Cagliari
5 marzo 2017, ore 15.00 CET
27ª giornata
Cagliari 1 – 5
referto
Inter Stadio Sant'Elia (15 649[45] spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Firenze
12 marzo 2017, ore 15.00 CET
28ª giornata
Fiorentina 1 – 0
referto
Cagliari Stadio Artemio Franchi (25 656[45] spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Cagliari
19 marzo 2017, ore 15.00 CET
29ª giornata
Cagliari 0 – 0
referto
Lazio Stadio Sant'Elia (15 536[45] spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Palermo
2 aprile 2017, ore 15.00 CEST
30ª giornata
Palermo 1 – 3
referto
Cagliari Stadio Renzo Barbera (11 938[45] spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Cagliari
9 aprile 2017, ore 15.00 CEST
31ª giornata
Cagliari 2 – 3
referto
Torino Stadio Sant'Elia (12 103[45] spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Cagliari
15 aprile 2017, ore 15.00 CEST
32ª giornata
Cagliari 4 – 0
referto
Chievo Stadio Sant'Elia (10 746[45] spett.)
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Udine
23 aprile 2017, ore 15.00 CEST
33ª giornata
Udinese 2 – 1
referto
Cagliari Stadio Friuli (16 623[45] spett.)
Arbitro Valerio Marini

Cagliari
30 aprile 2017, ore 15.00 CEST
34ª giornata
Cagliari 1 – 0
referto
Pescara Stadio Sant'Elia (11 125[45] spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Napoli
6 maggio 2017, ore 18.00 CEST
35ª giornata
Napoli 3 – 1
referto
Cagliari Stadio San Paolo (47 281[45] spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Cagliari
14 maggio 2017, ore 15.00 CEST
36ª giornata
Cagliari 3 – 2
referto
Empoli Stadio Sant'Elia (12 021[45] spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Reggio nell'Emilia
21 maggio 2017, ore 15.00 CEST
37ª giornata
Sassuolo 6 – 2
referto
Cagliari Mapei Stadium-Città del Tricolore (10 806[45] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Cagliari
28 maggio 2017, ore 15.00 CEST
38ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Milan Stadio Sant'Elia (12 225[45] spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017.
Cagliari
15 agosto 2016, ore 21:00 CEST
Terzo turno
Cagliari 5 – 1
referto
SPAL Stadio Sant'Elia
Arbitro Ghersini (Genova)

Genova
30 novembre 2016, ore 21:00 CET
Quarto turno
Sampdoria 3 – 0
referto
Cagliari Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 28 maggio 2017.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 47 19 11 3 5 38 34 19 3 2 14 17 42 38 14 5 19 55 76 -21
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia quarto turno 1 1 0 0 5 1 1 0 0 1 0 3 2 1 0 1 5 4 +1
Totale 47 20 12 3 5 43 35 20 3 2 15 17 45 40 15 5 20 60 80 -20

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C C T C T C T T C T C T C T C T C T C T T C T C T C C T C T C T C
Risultato P N P V P V V V P P V P P V N P P V P V P N P P N V P P N V P V P V P V P V
Posizione 18 16 18 15 17 13 10 8 10 15 9 11 14 12 15 14 14 10 11 14 15 15 14 12 13 15 14 13 13 13 12 12 13 12 13 11

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni

M. Antonini Lui 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Barella, N. N. Barella 28 0 9 1 2 0 0 0 30 0 9 1
R. Biancu 1 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0
Bittante, L. L. Bittante 5 0 3 0 0 0 0 0 5 0 3 0
Borriello, M. M. Borriello 36 16 4 0 1 4 0 0 37 20 4 0
I. Briukhov 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Bruno Alves, Bruno Alves 36 1 5 1 1 0 0 0 37 1 5 1
Capuano, M. M. Capuano 12 1 0 1 1 0 0 0 13 1 0 1
Ceppitelli, L. L. Ceppitelli 19 0 5 0 1 0 0 0 20 0 5 0
Colombo, R. R. Colombo 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0
L. Crosta 1 -1 0 0 0 0 0 0 1 -1 0 0
Deiola, A. A. Deiola 5 0 2 0 1 0 0 0 6 0 2 0
Dessena, D. D. Dessena 18 2 4 1 1 0 0 0 19 2 4 1
Di Gennaro, D. D. Di Gennaro 20 2 4 1 2 0 0 0 22 2 4 1
Faragò, P. P. Faragò 9 0 1 0 0 0 0 0 9 0 1 0
Farias, D. D. Farias 20 7 4 0 0 0 0 0 20 7 4 0
Gabriel, Gabriel 3 -7 1 0 0 0 0 0 3 -7 1 0
Giannetti, N. N. Giannetti 11 0 0 0 1 0 0 0 12 0 0 0
Han, Han 5 1 0 0 0 0 0 0 5 1 0 0
Ibarbo, V. V. Ibarbo 3 0 0 0 0 0 0 0 3 0 0 0
Ioniță, A. A. Ioniță 18 3 5 0 1 0 0 0 19 3 5 0
Isla, M. M. Isla 34 1 10 0 1 0 0 0 35 1 10 0
João Pedro, João Pedro 22 7 4 1 0 0 0 0 22 7 4 1
A. Mastino 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Melchiorri, F. F. Melchiorri 10 3 1 0 1 0 1 0 11 3 2 0
Miangue, S. S. Miangue 4 0 1 0 0 0 0 0 4 0 1 0
Munari, G. G. Munari 11 0 5 0 1 0 0 0 12 0 5 0
Murru, N. N. Murru 26 0 3 0 1 0 0 0 27 0 3 0
V. Oliveira 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Padoin, S. S. Padoin 31 1 6 0 1 0 0 0 32 1 6 0
Pajač, M. M. Pajač 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0
Pisacane, F. F. Pisacane 29 1 7 0 0 0 0 0 29 1 7 0
Rafael, Rafael 21 -32 0 0 1 -3 0 0 22 -35 0 0
Salamon, B. B. Salamon 15 0 1 0 2 0 0 0 17 0 1 0
Sau, M. M. Sau 34 7 5 0 1 1 0 0 35 8 5 0
F. Serra 1 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0
Storari, M. M. Storari 15 -36 1 1 1 -1 0 0 16 -37 1 1
Tachtsidis, P. P. Tachtsidis 26 0 5 0 0 0 0 0 26 0 5 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Milan beffa il Cagliari: ecco Mati Fernandez, in Tiscali Sport. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  2. ^ Cagliari-Tachtsidis in extremis: un centrocampista in più per Rastelli, in La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  3. ^ Papere di Storari e buchi: così il Cagliari è la peggior difesa d'Europa, in La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  4. ^ Macron nuovo sponsor tecnico del Cagliari Calcio per le prossime tre stagioni, in cagliaricalcio.com, 1º luglio 2016.
  5. ^ Festa rossoblù, in cagliaricalcio.com, 24 luglio 2016.
  6. ^ Elenco ufficiale numerazione maglie per la stagione 2016/2017 (PDF), legaseriea.it, 12 agosto 2016.
  7. ^ a b c Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  8. ^ a b c d e f g h Aggregato alla prima squadra dalla formazione primavera.
  9. ^ a b c d Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  10. ^ Ceduto durante la sessione estiva, ma rientrato dal prestito nella sessione invernale di calciomercato. Nella prima parte di stagione ha vestito la maglia numero 27
  11. ^ Rientrato dal prestito durante la sessione invernale di calciomercato e successivamente ceduto nel mese di marzo.
  12. ^ Ceduto durante la sessione estiva di calciomercato.
  13. ^ Rafael è del Cagliari, cagliaricalcio.com, 8 luglio 2016.
  14. ^ Bruno Alves indosserà la maglia del Cagliari Calcio, cagliaricalcio.com, 6 giugno 2016.
  15. ^ Bittante in rossoblù, cagliaricalcio.com, 31 agosto 2016.
  16. ^ Ionita è un giocatore del Cagliari, cagliaricalcio.com, 30 giugno 2016.
  17. ^ Isla al Cagliari, juventus.com, 10 agosto 2016.
  18. ^ Simone Padoin è un giocatore del Cagliari, cagliaricalcio.com, 4 luglio 2016.
  19. ^ Tachtsidis al Cagliari, cagliaricalcio.com, 31 agosto 2016.
  20. ^ Benvenuto, Marco!, cagliaricalcio.com, 3 agosto 2016.
  21. ^ Carboni firma con il Cagliari, cagliaricalcio.com, 16 giugno 2016.
  22. ^ Marko Pajac è del Cagliari, cagliaricalcio.com, 2 luglio 2016.
  23. ^ Balzano al Cesena, cagliaricalcio.com, 15 luglio 2016.
  24. ^ Krajnc alla Sampdoria, cagliaricalcio.com, 31 agosto 2016.
  25. ^ Colombatto al Trapani, cagliaricalcio.com, 31 agosto 2016.
  26. ^ Trasferitosi al Trapani nella stessa sessione di mercato.
  27. ^ Deiola allo Spezia, cagliaricalcio.com, 31 agosto 2016.
  28. ^ Fossati all'Hellas Verona, cagliaricalcio.com, 8 luglio 2016.
  29. ^ Carboni all'Olbia, cagliaricalcio.com, 16 agosto 2016.
  30. ^ Simone Colombi al Carpi, cagliaricalcio.com, 2 luglio 2016.
  31. ^ Cragno al Benevento, cagliaricalcio.com, 15 luglio 2016.
  32. ^ Benedetti alla Virtus Entella, cagliaricalcio.com, 1º luglio 2016.
  33. ^ Del Fabro al Pisa, cagliaricalcio.com, 11 luglio 2016.
  34. ^ Pajac al Benevento, cagliaricalcio.com, 29 agosto 2016.
  35. ^ Cop allo Sporting Gijon, cagliaricalcio.com, 27 luglio 2016.
  36. ^ Ibarbo al Panathinaikos, cagliaricalcio.com, 1º luglio 2016.
  37. ^ a b Gabriel al Cagliari, in cagliaricalcio.com, 10 gennaio 2017. URL consultato il 10 gennaio 2017.
  38. ^ Miangue al Cagliari, cagliaricalcio.com, 26 gennaio 2017. URL consultato il 27 gennaio 2017.
  39. ^ Faragò al Cagliari, in cagliaricalcio.com, 19 gennaio 2017. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  40. ^ Deiola torna al Cagliari, in cagliaricalcio.com, 31 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  41. ^ Ibarbo ritorna al Cagliari, cagliaricalcio.com, 31 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  42. ^ a b Krajnc, risoluzione del prestito con la Sampdoria, in cagliaricalcio.com, 10 gennaio 2017. URL consultato il 10 gennaio 2017.
  43. ^ Giannetti in prestito allo Spezia, cagliaricalcio.com, 31 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  44. ^ Ibarbo al Sagan Tosu, in cagliaricalcio.com, 14 marzo 2017. URL consultato il 16 marzo 2017.
  45. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al Statistiche Spettatori Serie A 2016-2017, in Stadiapostcards.com.
  46. ^ a b Capienza ridotta a 11 721 a causa della chiusura per squalifica della Curva Nord

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]