Levan Mch'edlidze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Levan Mch'edlidze
Levan Mchedlidze (cropped).jpg
Mchedlidze ai tempi del Palermo nel 2008
Nazionalità Georgia Georgia
Altezza 192 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Torpedo Kutaisi
Carriera
Giovanili
2005-2006Dila Gori
2006-2008Empoli
Squadre di club1
2008-2010Palermo11 (1)
2010-2019Empoli150 (15)[1]
2019-2020Dinamo Tbilisi5 (1)
2021Dinamo Batumi3 (0)
2021-Torpedo Kutaisi3 (0)
Nazionale
2005-2006Georgia Georgia U-1718 (10)
2006-2007Georgia Georgia U-198 (1)
2011Georgia Georgia U-213 (0)
2007-2019Georgia Georgia32 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2021

Levan Mch'edlidze (geo. ლევან მჭედლიძე; Tbilisi, 24 marzo 1990) è un calciatore georgiano, attaccante della Torpedo Kutaisi.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un attaccante mancino, forte fisicamente, dotato di notevole tecnica individuale e buona velocità. Con la propria nazionale è stato schierato come esterno alto sulla fascia sinistra.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Empoli[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver fatto i primi passi nel Dila Gori, nell'estate 2006 l'Empoli lo acquista e lo aggrega alla squadra Primavera del tecnico Ettore Donati.

L'anno seguente viene aggregato nella prima squadra allenata da Luigi Cagni, ma non vi gioca mai a causa di ripetuti infortuni, in particolare al ginocchio.[3] Con la Primavera gioca una sola partita.

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 agosto 2008 viene acquistato dal Palermo in prestito oneroso di 1,5 milioni di euro con diritto di riscatto dell'intero cartellino per 6,2 milioni a fine stagione.[4][5] È stato il primo e unico calciatore georgiano della storia della società rosanero. Ha esordito in Serie A il 24 settembre con la maglia rosanero nella trasferta allo Stadio San Paolo di Napoli in Napoli-Palermo (2-1), entrando al 78' al posto di Bresciano. Ha realizzato il suo primo gol nella massima serie 10 giorni più tardi nella partita Juventus-Palermo (1-2), battendo Buffon, dopo la scelta coraggiosa del mister Ballardini di mandarlo in campo:[6][7] sarà questa la sua unica rete in stagione, nella quale ha totalizzato 9 presenze, buona parte delle quali spezzoni di partita. La realizzazione gli permette di diventare, a 18 anni e 195 giorni, il più giovane marcatore della storia del Palermo. Gioca anche con la formazione Primavera, che a fine anno vincerà il campionato di categoria. Nel mentre aveva rimediato un infortunio in febbraio.[8] A fine stagione il riscatto non è avvenuto, ma le due società si sono accordate per un ulteriore anno di prestito,[9] con diritto di riscatto fissato a 6 milioni di euro.[10]

La stagione 2009-2010 inizia in maniera positiva per lui, in quanto l'allenatore Walter Zenga, nonostante la presenza in rosa di attaccanti più esperti come Miccoli, Cavani, Budan e Succi, gli concede due spezzoni di gara alla 5ª giornata di campionato contro la Roma (3-3)[11] e nel turno successivo contro la Lazio (1-1).[12] Con l'avvicendamento in panchina tra Zenga e Delio Rossi, il georgiano trova meno spazio in squadra fino a quando, alla ripresa degli allenamenti dopo la sosta natalizia, non fa ritorno a Palermo, ma resta in Georgia con la sua famiglia. Immediate sono state le reazioni della società palermitana, che per bocca del Presidente e del direttore sportivo ha affermato di non ritenere più Mch'edlidze un componente della rosa, mettendolo di fatto fuori squadra.[13][14] Le prime dichiarazioni del giocatore sono arrivate a febbraio inoltrato; secondo lui, il suo comportamento è stato una conseguenza dell'atteggiamento che Rossi aveva tenuto nei suoi confronti, di averlo «confinato tra le riserve, inserito come rinforzo per le squadre di Eccellenza che disputavano con noi le partitelle del giovedì, mai una volta schierato con la squadra». Quindi, piuttosto che essere sempre relegato in tribuna, preferiva restare a casa.[15] Poco tempo dopo, il tecnico Rossi smentisce di aver trattato Mch'edlidze come egli aveva sostenuto,[16] e il ds Walter Sabatini, che aveva creduto nelle sue potenzialità, lo definisce «il più grande fallimento della mia carriera, dal punto di vista umano e tecnico».[15][17] Ad aprile, per volere della società, il contratto del giocatore è stato rescisso: il cartellino del georgiano è quindi divenuto interamente dell'Empoli.[18][19] Le 2 presenze ad inizio stagione resteranno quindi le sue uniche apparizioni in stagione. A fine stagione torna all'Empoli per fine prestito.

Ritorno all'Empoli[modifica | modifica wikitesto]

All'Empoli gli viene concessa fiducia dopo l'allontanamento volontario in patria, e debutta nella Serie B 2010-2011 alla prima giornata in trasferta contro il Frosinone, entrando al 66' al posto di Christian Cesaretti e fornendo l'assist a Claudio Coralli per la rete della vittoria per 3-2 all'89'. Il 27 marzo 2011, in Crotone-Empoli (3-2) valido per la 33ª giornata, segna sia il suo primo gol stagionale che il primo con la maglia dell'Empoli. Chiude la stagione con un altro gol, stavolta all'Atalanta nella 36ª giornata per la vittoria per 2-1, chiudendo la stagione con 20 presenze.

Nella stagione 2011-2012 gioca 24 partite nella stagione regolare del campionato di Serie B quasi sempre da subentrato, segnando un gol in Empoli-Grosseto (2-2) della 20ª giornata disputata il 17 dicembre 2011. La squadra si piazza in zona play-out, che supera dopo il doppio confronto con il Vicenza: Mch'edlidze gioca entrambi gli incontri segnando la rete dell'1-2 che comincia la rimonta della sua squadra nella gara di ritorno poi vinta per 3-2.[20] Completa le statistiche stagionali una presenza in Coppa Italia.

Nella stagione 2013-2014 ottiene la promozione in Serie A. Durante la sua prima stagione con i toscani in Serie A sigla 4 gol di cui 2 (la sua prima doppietta in carriera e in serie A) all'ultima di campionato il 31 maggio 2015 nella sconfitta in casa per 3-4 contro l'Inter.[21] Nel campionato 2015-2016 non trova nessun gol e colleziona soltanto 13 presenze.

Il 17 dicembre 2016 torna al gol dopo più di un anno e mezzo, siglando la doppietta decisiva per la vittoria casalinga dell'Empoli contro il Cagliari[22], la 130ª partita da lui disputata con la maglia degli azzurri. Nonostante abbia segnato 6 reti (di cui una nel successo per 1-2 in casa del Milan),[23] l'Empoli retrocede.

Nell'anno in B non scende mai in campo a causa di un infortunio.[24][25] La stagione si conclude con la promozione del club in Serie A, dove lui gioca 11 partite senza mai segnare.

Ritorno in Georgia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere rimasto svincolato dall'Empoli alla fine della stagione 2019-2020, torna in patria firmando prima con la Dinamo Tbilisi[26], e poi con la Dinamo Batumi.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha solo 17 anni quando il selezionatore della nazionale georgiana Klaus Toppmöller lo convoca per affrontare le partite di qualificazione al campionato d'Europa 2008 di Austria e Svizzera. Il debutto in nazionale avviene in Italia-Georgia 2-0 il 13 ottobre 2007 allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, partita nella quale è schierato dal primo minuto al sessantesimo.[27]

La prima rete in Nazionale arriva quattro giorni dopo il 17 ottobre 2007 nella partita Georgia-Scozia (2-0). Questo gol ha rallentato il cammino della Scozia fino a quel momento prima nel Gruppo B, consentendo di fatto a Italia e Francia di potersi qualificare con un turno di anticipo alla fase finale dell'Europeo a scapito degli scozzesi.[28]

Nel 2011 inizia ad essere convocato dall'Under-21 per le qualificazioni all'Europeo 2013.

L'11 ottobre 2011 gioca da titolare l'ultima partita del girone di qualificazione agli Europei 2012 persa in casa per 2-1 contro la Grecia, tornando così in Nazionale maggiore a più di due anni e mezzo dall'ultima apparizione: esce al 65º per far spazio ad Aleksandre Guruli.[29]

Nell'amichevole del 15 agosto 2012 contro il Lussemburgo vinta per 2-1 torna al gol in nazionale, a quasi cinque anni dal suo unico altro gol internazionale.[30]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al marzo 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Italia Palermo A 9 1 CI 0 0 - - - - - - 9 1
2009-2010 A 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
Totale Palermo 11 1 0 0 - - - - 11 1
2010-2011 Italia Empoli B 20 2 CI 1 0 - - - - - - 21 2
2011-2012 B 24+2[31] 1+1[31] CI 1 0 - - - - - - 27 2
2012-2013 B 19+4[32] 0+1[32] CI 0 0 - - - - - - 23 1
2013-2014 B 23 2 CI 2 2 - - - - - - 25 4
2014-2015 A 25 4 CI 2 1 - - - - - - 27 5
2015-2016 A 13 0 CI 1 0 - - - - - - 14 0
2016-2017 A 15 6 CI 0 0 - - - - - - 15 6
2017-2018 B - - CI - - - - - - - - - -
2018-2019 A 11 0 CI 1 0 - - - - - - 12 0
Totale Empoli 150+6 15+2 8 3 - - - - 164 20
set.-dic. 2019 Georgia Dinamo Tbilisi EL 5 1 CG 0 0 - - - SG 0 0 5 1
giu-lug. 2021 Georgia Dinamo Batumi EL 3 0 CG 0 0 - - - - - - 3 0
2021 Georgia Torpedo Kutaisi EL 3 0 CG 0 0 - - - - - - 3 0
Totale carriera 178 19 8 3 - - 0 0 186 22

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Georgia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-10-2007 Genova Italia Italia 2 – 0 Georgia Georgia Qual. Euro 2008 - Uscita al 61’ 61’
17-10-2007 Tbilisi Georgia Georgia 2 – 0 Scozia Scozia Qual. Euro 2008 1 Uscita al 85’ 85’
16-11-2007 Doha Qatar Qatar 1 – 2 Georgia Georgia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
21-11-2007 Tbilisi Georgia Georgia 0 – 2 Lituania Lituania Qual. Euro 2008 -
6-2-2008 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 3 Lettonia Lettonia Amichevole - Uscita al 41’ 41’
20-8-2008 Swansea Galles Galles 1 – 2 Georgia Georgia Amichevole - Uscita al 23’ 23’
6-9-2008 Magonza Georgia Georgia 1 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 78’ 78’
10-9-2008 Udine Italia Italia 2 – 0 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 55’ 55’
11-10-2008 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 1 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2010 - Ammonizione al 74’ 74’ Uscita al 75’ 75’
15-10-2008 Tbilisi Georgia Georgia 0 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 31’ 31’
19-11-2008 Bucarest Romania Romania 2 – 1 Georgia Georgia Amichevole - Ingresso al 57’ 57’ Ammonizione al 77’ 77’
28-3-2009 Larnaca Cipro Cipro 2 – 1 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 28’ 28’
11-10-2011 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 2 Grecia Grecia Qual. Euro 2012 - Ammonizione al 22’ 22’ Uscita al 65’ 65’
24-5-2012 Wals-Siezenheim Georgia Georgia 1 – 3 Turchia Turchia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’ Ammonizione al 89’ 89’
15-8-2012 Differdange Lussemburgo Lussemburgo 1 – 2 Georgia Georgia Amichevole 1 Uscita al 46’ 46’
7-9-2012 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 0 Bielorussia Bielorussia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 56’ 56’
11-9-2012 Tbilisi Georgia Georgia 0 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 79’ 79’
12-10-2012 Helsinki Finlandia Finlandia 1 – 1 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 59’ 59’
16-10-2012 Minsk Bielorussia Bielorussia 2 – 0 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 46’ 46’ Ammonizione al 90’ 90’
6-2-2013 Tirana Albania Albania 1 – 2 Georgia Georgia Amichevole - Uscita al 20’ 20’
14-8-2013 Astana Kazakistan Kazakistan 1 – 0 Georgia Georgia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
7-9-2014 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2016 - Ingresso al 88’ 88’
14-11-2014 Tbilisi Georgia Georgia 0 – 4 Polonia Polonia Qual. Euro 2016 - Uscita al 68’ 68’
25-3-2015 Tbilisi Georgia Georgia 2 – 0 Malta Malta Amichevole - Uscita al 71’ 71’
29-3-2015 Tbilisi Georgia Georgia 0 – 2 Germania Germania Qual. Euro 2016 -
4-9-2015 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 0 Scozia Scozia Qual. Euro 2016 - Uscita al 90+3’ 90+3’
7-9-2015 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Georgia Georgia Qual. Euro 2016 -
27-5-2016 Wels Slovacchia Slovacchia 3 – 1 Georgia Georgia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
3-6-2016 Bucarest Romania Romania 5 – 1 Georgia Georgia Amichevole - Ingresso al 34’ 34’
6-10-2016 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 87’ 87’
9-10-2016 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 75’ 75’
7-6-2019 Tbilisi Georgia Georgia 3 – 0 Gibilterra Gibilterra Qual. Euro 2020 - Ingresso al 77’ 77’
Totale Presenze 32 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Empoli: 2017-2018
Dinamo Tbilisi: 2019

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Palermo: 2008-2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 156 (17) se si comprendono le presenze sia nei play-out che play-off.
  2. ^ Empoli: Levan, il jolly di Aglietti Palermo24.net
  3. ^ Aldo Cangemi, Il Palermo vola con Levan, l'Ibrahimovic georgiano, in La Gazzetta dello Sport, 6 ottobre 2008, p. 22. URL consultato il 29 marzo 2009.
  4. ^ Levan Mchedlidze al Palermo, in Ilpalermocalcio.it, 30 agosto 2008. URL consultato il 22 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 1º settembre 2008).
  5. ^ Valerio Tripi, Preso il georgiano Mchedlidze, in Repubblica.it, 31 agosto 2008, p. 22. URL consultato il 22 dicembre 2008.
  6. ^ Mchedlidze: "Sono felice e ringrazio il presidente e i miei compagni", in Ilpalermocalcio.it, 5 ottobre 2008. URL consultato il 22 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2008).
  7. ^ Massimo Norrito, Miccoli e Levan, gol nella storia, in Repubblica.it, 7 ottobre 2008, p. 14. URL consultato il 23 dicembre 2008.
  8. ^ Sky Sport, Brutto infortunio per Mchedlidze: previsto un lungo stop, su sport.sky.it. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  9. ^ PALERMO: CONFERMATO PRESTITO LEVAN, su stadionews.it, 24 giugno 2009. URL consultato il 24 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2009).
  10. ^ UFFICIALE: Palermo, confermato prestito di Mchedlidze Tuttomercatoweb.com
  11. ^ Palermo-Roma 3-3 Archiviato il 27 settembre 2009 in Internet Archive. Ilpalermocalcio.it
  12. ^ Lazio-Palermo 1-1 Archiviato il 1º ottobre 2009 in Internet Archive. Ilpalermocalcio.it
  13. ^ Mchedlidze: "Il mio addio? Tutta colpa di Rossi", su Giornale di Sicilia. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  14. ^ Palermo, Sabatini: "Levan è uno stupido. Di lui non ci interessa più" Tuttopalermo.net
  15. ^ a b Dennis Magrì, Palermo, in guerra Mchedlidze e Sabatini, in calcionews24.com, 18 febbraio 2010. URL consultato il 28 febbraio 2010.
  16. ^ Dal gol vittoria alla Juventus fino alla fuga storia dell'ex Mchedlidze, bomber meteora - la Repubblica.it, su ricerca.repubblica.it. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  17. ^ Sabatini: "Mchedlidze? Un fallimento", su stadionews.it, 18 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2010).
  18. ^ Levan ha rescisso, l'Empoli lo chiama... lui non risponde Archiviato il 24 luglio 2011 in Internet Archive. Palermo24.net
  19. ^ Ag. Levan: "Torna ad Empoli" Palermo24.net
  20. ^ Suicidio Vicenza, Empoli salvo, su sportmediaset.mediaset.it, 8 giugno 2012. URL consultato l'8 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2012).
  21. ^ Inter-Empoli 4-3: Mancini chiude ottavo, Icardi è capocannoniere, su gazzetta.it. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  22. ^ Empoli-Cagliari 2-0, Mchedlidze segna, Skorupski para: sono punti salvezza, in La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 17 dicembre 2016.
  23. ^ Milan-Empoli 1-2, su empolifc.com, 25 aprile 2017. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  24. ^ Empoli, il calvario forse è finito. Mchedlidze si candida ad arma in più - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  25. ^ Empoli, Mchedlidze: “Infortunio? Ho seriamente pensato di smettere”, su itasportpress.it. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  26. ^ (EN) Levan Mtchedlidze joined Dinamo, su fcdinamo.ge. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  27. ^ Giacomo Cioni, Levan, il debutto del predestinato, in Go News, 14 ottobre 2007. URL consultato il 22 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2013).
  28. ^ Luca Salvetti, La gioia di Mchedlidze "E ora vorrei debuttare in Italia", in la Repubblica, 19 ottobre 2007, p. 15. URL consultato il 22 dicembre 2008.
  29. ^ (EN) UEFA EURO 2012 - History - Georgia-Greece, su uefa.com, 11 ottobre 2011. URL consultato il 27 febbraio 2020.
  30. ^ Lussemburgo-Georgia 1-2 it.soccerway.com
  31. ^ a b Play-out.
  32. ^ a b Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]