Alessandro Capello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Capello
RC Lens - Calcio Padova (11-10-2018) 39 (cropped).jpg
Capello con la maglia del Padova nel 2018
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Venezia
Carriera
Giovanili
????-????Pianorese
????-2013Bologna
2013-2014Inter
2014-2015Cagliari
Squadre di club1
2012-2013Bologna0 (0)
2013-2014Inter0 (0)
2014-2015Cagliari0 (0)
2015Varese4 (0)
2015-2016Prato30 (11)[1]
2016-2017Olbia34 (8)
2017-2019Padova63 (19)
2019-Venezia19 (4)
Nazionale
2011-2012Italia Italia U-175 (0)
2012Italia Italia U-181 (0)
2013Italia Italia U-192 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 dicembre 2019

Alessandro Capello (Bologna, 12 dicembre 1995) è un calciatore italiano, attaccante del Venezia.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante molto mobile, in possesso di una buona visione di gioco, è bravo nel dribbling, oltre che essere abile in fase realizzativa. Nella sua breve esperienza al Cagliari era stato visto da Zdeněk Zeman come mezzala atipica.[2] Per le sue caratteristiche a inizio carriera era stato paragonato a Roberto Mancini, mentre lo stesso Capello ha sempre dichiarato di ispirarsi a Francesco Totti.[3][4][5][6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Bologna, con cui esordisce in prima squadra a soli 16 anni[7], nel 2013 viene acquistato in compartecipazione dall’Inter[8] Dopo aver trascorso una stagione con la formazione Primavera, il 1º luglio 2014 passa a titolo definitivo al Cagliari.[9] Utilizzato solo in Coppa Italia, il 2 febbraio 2015 si trasferisce al Varese.[10]

Il 31 agosto seguente passa al Prato[11][12], con cui disputa un'ottima stagione a livello individuale, terminata con 11 reti complessive.[13] Il 25 luglio 2016 viene ceduto all'Olbia[14]; nella stagione successiva si trasferisce al Padova[15], con cui conquista la promozione in Serie B come miglior marcatore della squadra.[16] Resta con i veneti anche nella serie cadetta[17], retrocedendo però al termine del campionato.

Il 21 luglio 2019 viene acquistato a titolo definitivo dal Venezia, con cui firma un contratto biennale.[18][19]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 dicembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Italia Bologna A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
2014-gen. 2015 Italia Cagliari A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 2015 Italia Varese B 4 0 CI 0 0 - - - - - - 4 0
ago. 2015-2016 Italia Prato LP 30+2[20] 11 CI-LP 0 0 - - - - - - 32 11
2016-2017 Italia Olbia LP 34 8 CI-LP 1 0 - - - - - - 35 8
2017-2018 Italia Padova C 34 13 CI+CI-C 2+1 0 - - - SC 2 2 39 15
2018-2019 B 29 6 CI 2 0 - - - - - - 31 6
Totale Padova 63 19 5 0 - - 2 2 70 21
2019-2020 Italia Venezia B 19 4 CI 2 0 - - - - - - 21 4
Totale carriera 150+2 42 10 0 - - 2 2 164 44

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Padova: 2017-2018 (girone B)
Padova: 2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]