Stipe Perica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stipe Perica
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 192 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Maccabi Tel Aviv
Carriera
Giovanili
2005-2012Zadar
Squadre di club1
2012-2013Zadar20 (8)
2013Chelsea0 (0)
2013-2015NAC Breda35 (9)
2015-2018Udinese69 (10)
2018-2019Frosinone7 (0)
2019Kasımpaşa12 (2)
2019-2020R.E. Mouscron15 (7)
2020-2021Watford16 (1)
2021-Maccabi Tel Aviv2 (1)
Nazionale
2012Croazia Croazia U-191 (0)
2012-2013Croazia Croazia U-203 (1)
2013-2016Croazia Croazia U-2112 (8)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 agosto 2021

Stipe Perica (Zara, 7 luglio 1995) è un calciatore croato, attaccante del Maccabi Tel Aviv.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Perica è un centravanti bravo nel colpo di testa per via della sua altezza[1][2]. Sa districarsi bene anche palla al piede[2] oltre a essere un attaccante che si sacrifica per la squadra[1][2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi e passaggio all'Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2012-2013 ha debuttato tra i professionisti con lo Zadar,[1] con cui ha segnato 8 reti in 20 presenze nella massima serie croata,[1] contribuendo alla salvezza del club.[1] Nell'agosto 2013 viene acquistato dagli inglesi del Chelsea,[1] e alcuni giorni più tardi passa in prestito al NAC Breda,[1] formazione della massima serie olandese, con cui ha segnato all'esordio in campionato.

Nel gennaio del 2015 passa in prestito all'Udinese.[2] L'8 febbraio 2015 esordisce in campionato allo Stadio San Paolo giocando gli ultimi 13 minuti della partita persa per 3-1 contro il Napoli. Il 17 maggio segna il suo primo gol in serie A nel match contro la Roma allo stadio Olimpico.[3] Al termine della stagione il Chelsea decide di prolungare il prestito per un'altra stagione. Il 20 dicembre 2015 segna l'1-0 contro il Torino allo stadio Olimpico, mentre il 6 gennaio 2016 segna il secondo gol nel 2-1 contro l'Atalanta. In estate viene riscattato dal club friulano per 4 milioni di euro.

Nella stagione 2016-2017 segna, il 28 agosto 2016, il gol del 2-0 contro l'Empoli, mentre l'11 settembre segna il gol della vittoria in trasferta contro il Milan.[4] È autore anche della prima rete dei friulani nella partita casalinga di domenica 23 aprile contro il Cagliari, vinta per 2-1.[5]

Frosinone ed altri prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 luglio 2018 passa ufficialmente in prestito al Frosinone[6], con cui colleziona 7 presenze in Serie A senza segnare. Il 28 gennaio 2019 l'Udinese risolve il prestito del giocatore al club ciociaro e contestualmente gira l'attaccante ai turchi del Kasımpaşa. Con il club di Istanbul, Perica debutta il 2 febbraio, alla ventesima giornata di Süper Lig, realizzando il gol del provvisorio 1-1 nella partita persa in casa contro il Sivasspor (1-3).

Rientrato all'Udinese, il 23 agosto 2019 è ceduto in prestito al R.E. Mouscron, in Belgio[7]; il 9 novembre realizza le prime reti con la nuova maglia belga segnando una doppietta sul campo dell’Ostenda nel match terminato 2-2. Il 23 novembre, dopo 100 secondi, realizza la rete del momentaneo vantaggio contro il Genk, match poi terminato nuovamente due pari. Anche l’8 dicembre seguente, nell’incontro terminato sul punteggio di 2-2, realizza un’altra doppietta, questa volta in casa contro lo Standard Liegi. Colleziona 16 presenze e 8 gol in tutto con il club belga.

Watford e Maccabi Tel Aviv[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 settembre 2020 viene ceduto a titolo definitivo al Watford, altro club di proprietà di Giampaolo Pozzo[8][9]. Dopo avere giocato poco con il club inglese, il 14 agosto 2021 viene ceduto al Maccabi Tel Aviv[10][11], club della prima divisione israeliana. Con gli israeliani, precisamente il 14 settembre, realizza la prima rete della storia del nuovo torneo istituito nella stagione 2021-2022, l'Europa Conference League, aprendo le marcature nel match vinto per 4-1 contro gli armeni dell'Alaškert[12].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2012-2013 ha giocato una partita amichevole con l'Under-19 ed una con l'Under-21; a giugno 2013 viene inserito nella lista dei convocati per il Mondiale Under-20; il 23 giugno fa il suo esordio nella manifestazione, sostituendo Ante Rebić all'82' minuto della partita vinta per 1-0 contro l'Uruguay; il successivo 26 giugno sostituisce Marko Pjaca al 67' minuto della partita pareggiata per 1-1 contro l'Uzbekistan, valida per la seconda giornata della fase a gironi della manifestazione. Scende in campo anche nella terza giornata della fase a gironi, nella quale la sua nazionale batte 2-1 la Nuova Zelanda e lui mette a segno il suo primo gol nel torneo. Nel novembre 2013 ha segnato un gol nelle qualificazioni agli Europei Under-21.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 22 febbraio 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Croazia Zadar 1. HNL 20 8 CC 4 2 - - - - - - 24 10
2013-2014 Paesi Bassi NAC Breda ED 25 6 CO 1 0 - - - - - - 26 6
2014-gen. 2015 ED 10 3 CO 1 0 - - - - - - 11 3
Totale NAC Breda 35 9 2 0 - - - - 37 9
gen.-giu. 2015 Italia Udinese A 9 1 CI 0 0 - - - - - - 9 1
2015-2016 A 11 2 CI 2 1 - - - - - - 13 3
2016-2017 A 27 6 CI 0 0 - - - - - - 27 6
2017-2018 A 22 1 CI 0 0 - - - - - - 22 1
Totale Udinese 69 10 2 1 - - - - 71 11
2018-gen. 2019 Italia Frosinone A 7 0 CI 1 0 - - - - - - 8 0
gen.-giu. 2019 Turchia Kasımpaşa SL 12 2 TK 2 0 - - - - - - 14 2
2019-2020 Belgio R.E. Mouscron PL 15 7 CB 1 1 - - - - - - 16 8
Totale carriera 158 36 12 4 - - - - 170 40

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Stipe Perica e l'archetipo del centravanti "sgobbone", su L'Ultimo Uomo, 19 maggio 2017. URL consultato il 12 novembre 2019.
  2. ^ a b c d Fantacalcio: ecco chi è Perica, nuovo attaccante dell?Udinese, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 12 novembre 2019.
  3. ^ Roma-Udinese 2-1, il tabellino: apre Perica, poi Nainggolan e Torosidis, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 12 novembre 2019.
  4. ^ Milan-Udinese 0-1, Perica gol all'88', Montella sconfitto a San Siro, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 12 novembre 2019.
  5. ^ Udinese-Cagliari 2-1: il ciclone Perica travolge i sardi, su Repubblica.it, 23 aprile 2017. URL consultato il 12 novembre 2019.
  6. ^ STIPE PERICA AL FROSINONE, su udinese.it. URL consultato il 12 novembre 2019 (archiviato il 21 gennaio 2019).
  7. ^ Perica in prestito al Mouscron, su www.udinese.it. URL consultato il 12 novembre 2019 (archiviato il 24 agosto 2019).
  8. ^ Perica ceduto al Watford, su udinese.it, 7 settembre 2020. URL consultato il 7 settembre 2020.
  9. ^ (EN) Official: Perica Joins Watford!, su watfordfc.com, 7 settembre 2020. URL consultato il 7 settembre 2020.
  10. ^ (EN) Official: Perica Departs, su watfordfc.com. URL consultato il 18 agosto 2021.
  11. ^ (HE) סטיפה פריצה חתם במכבי, su maccabi-tlv.co.il, 18 agosto 2021. URL consultato il 18 agosto 2021.
  12. ^ (HE) חתימה טובה: 1:4 גדול למכבי על אלשקרט, su maccabi-tlv.co.il, 14 settembre 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]