Marko Pajač

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marko Pajač
Marko Pajač.jpg
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 181 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Genoa
Carriera
Giovanili
????-2006600px Rosso e Giallo.PNG NK Zelina
2006-2012Varaždin
Squadre di club1
2011-2012Varaždin10 (0)
2012-2013NK Sesvete24 (5)
2013-2014Lok. Zagabria18 (1)
2014-2015Videoton0 (0)
2015-2016Celje19 (4)
2016Cagliari1 (0)
2016-2017Benevento16 (1)
2017-2018Perugia36[1] (0)
2018-2019Cagliari3 (0)
2019Empoli10 (2)
2019-Genoa3 (0)
Nazionale
2011Croazia Croazia U-183 (0)
2011-2012Croazia Croazia U-1912 (4)
2012-2013Croazia Croazia U-205 (0)
2013Croazia Croazia U-212 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 aprile 2019

Marko Pajač (Zagabria, 11 maggio 1993) è un calciatore croato, centrocampista del Genoa in prestito dal Cagliari.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Esterno mancino, Pajač è abituato a giostrare sulle fasce in un centrocampo a cinque, ma all'occorrenza può agire anche in posizione centrale o come laterale in una difesa a quattro.[2] Rapido con la palla tra i piedi, è dotato di un tiro dalla distanza forte e preciso. Vede bene il gioco ed è disciplinato tatticamente.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce in massima serie nella stagione 2011-2012, nella quale gioca 10 partite senza mai segnare con il Varaždin; nella stessa stagione gioca anche gli ultimi 25 minuti della partita dei preliminari di Europa League vinta per 5-1 contro gli andorrani del Lusitans il 30 giugno 2011.

Nell'estate 2012 viene acquistato dal Lokomotiva Zagabria, altra squadra della massima serie croata, che subito dopo lo cede in prestito per un anno al NK Radnik Sesvete, squadra di seconda serie, in cui gioca 24 partite di campionato segnando anche 5 gol.

Prosegue la carriera in Croazia con la Lokomotiva Zagabria, successivamente in Ungheria nel Videoton e in Slovenia con il Celje.

Arrivo in Italia: Cagliari e prestiti in Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2016 firma un contratto triennale con il Cagliari.[4] Il 21 agosto seguente esordisce in Serie A e con la maglia dei sardi nella partita Genoa-Cagliari (3-1),[5] subentrando nel secondo tempo a Marco Capuano. Il 29 agosto seguente viene ceduto in prestito al Benevento,[6] dove contribuisce con 16 presenze e un gol alla prima storica promozione in Serie A dei giallorossi.

Il 7 agosto 2017 si trasferisce in prestito al Perugia,[7] dove colleziona 39 presenze complessive.

Ritorno al Cagliari e i prestiti all'Empoli e al Genoa[modifica | modifica wikitesto]

La società sarda il 27 giugno 2018 ne rinnova il contratto fino al 2021.[8][9] Con la maglia rossoblu gioca tre spezzoni di gara nella prima di campionato e il 31 gennaio 2019 viene ceduto in prestito all'Empoli,[10] con la cui maglia il 17 marzo successivo realizza il suo primo gol in carriera in Serie A, nel successo casalingo per 2-1 contro il Frosinone.[5][11] Si ripete il 27 aprile nella sconfitta per 3-1 contro il Bologna segnando il provvisorio 1-0 dei toscani.[12] A seguito della retrocessione dell'Empoli fa ritorno al Cagliari.[13]

Tuttavia in agosto viene nuovamente ceduto in prestito, questa volta al Genoa;[14] in Liguria ritrova Aurelio Andreazzoli (suo tecnico all'Empoli)[5] e Stefano Capozucca (che lo aveva prelevato dal Celje per portarlo al Cagliari).[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato 2 partite negli Europei Under-19 del 2012; nel giugno del 2013 viene inserito nella lista dei convocati per il Mondiale Under-20, nel quale fa il suo esordio il 29 giugno nella partita vinta per 2-1 contro la Nuova Zelanda, nella quale gioca da titolare.

Nell'ottobre 2013 ha giocato una partita di qualificazione agli Europei Under-21.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 17 marzo 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012 Croazia Varaždin 1. HNL 10 0 HNK 0 0 UEL 1 0 - - 11 0
2012-2013 Croazia NK Sesvete 2. HNL 24 5 HNK 0 0 - - - - - 24 5
2013-2014 Croazia Lok. Zagabria 1. HNL 14 0 HNK 0 0 UEL 0 0 - - - 14 0
lug.-ago. 2014 1. HNL 4 1 HNK - - - - - - - - 4 1
Totale Lokomotiva Zagabria 18 1 0 0 0 0 - - 18 1
ago. 2014-2015 Ungheria MOL Fehérvár NBI 0 0 MK+MLK 2+2 2+0 - - - - - - 4 2
lug.-ago. 2015 NBI 0 0 MK - - UCL+UEL 1+0[15] 0 MS 0 0 1 0
Totale Videoton 0 0 4 2 1 0 0 0 5 2
ago.2015-2016 Slovenia Celje 1. SNL 19 4 CS 4 1 UEL - - - - - 23 5
ago. 2016 Italia Cagliari A 1 0 CI 0 0 - - - - - 1 0
ago. 2016-2017 Italia Benevento B 16 1 CI - - - - - - - 16 1
2017-2018 Italia Perugia B 36+1[16] 0 CI 2 0 - - - - - 39 0
2018-gen. 2019 Italia Cagliari A 3 0 CI 1 0 - - - - - 4 0
Totale Cagliari 4 0 1 0 5 0
gen.-giu. 2019 Italia Empoli A 10 2 CI - - - - - - - 10 2
Totale carriera 133+1 12 11 3 2 0 147 15

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Videoton: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 37 contando i play-off.
  2. ^ Tu quoque, Pajac: prima da titolare in serie A, primo gol. Contro chi lo scoprì, su gianlucadimarzio.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  3. ^ Cagliari, Pisacane presenta Pajac: "Tecnica raffinata e sinistro micidiale. Su di lui c'erano altri cinque club", su gianlucadimarzio.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  4. ^ Marko Pajac è del Cagliari, cagliaricalcio.com, 2 luglio 2016.
  5. ^ a b c d Grimaldi-Spigno, Pajac già in città: <<Sono venuto qui per tecnico e d.s.>>, in La Gazzetta dello Sport, 10 agosto 2019, p. 20.
  6. ^ Pajac al Benevento, cagliaricalcio.com, 29 agosto 2016.
  7. ^ Colombatto, Han e Pajac al Perugia, cagliaricalcio.com, 7 agosto 2017.
  8. ^ Pajac sino al 2021, su cagliaricalcio.com, 27 giugno 2018. URL consultato il 28 giugno 2018.
  9. ^ Calciomercato Cagliari, Pajac rinnova fino al 2021, su www.corrieredellosport.it. URL consultato il 31 luglio 2019.
  10. ^ Pajac all’Empoli, su www.cagliaricalcio.com, 31 gennaio 2019. URL consultato il 31 luglio 2019.
  11. ^ Empoli-Frosinone 2-1: scontro salvezza ai toscani, decidono Caputo e Pajac, su Repubblica.it, 17 marzo 2019. URL consultato il 17 marzo 2019.
  12. ^ Bologna-Empoli 3-1: Soriano, Orsolini e Sansone rispondono a Pajac, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 31 luglio 2019.
  13. ^ Genoa, dall'Empoli può arrivare Pajac, su Calciomercato.com | Tutte le news sul calcio in tempo reale. URL consultato il 31 luglio 2019.
  14. ^ UFFICIALE MARKO PAJAC, OGGI A PEGLI, su genoacfc.it. URL consultato il 10 novembre 2019 (archiviato il 10 novembre 2019).
  15. ^ Nei turni preliminari.
  16. ^ Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]