Alessandro Deiola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Deiola
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Cagliari
Carriera
Giovanili
2011-2012 Cagliari Allievi
2012-2014 Cagliari Primavera
Squadre di club1
2014-2015Tuttocuoio33 (4)
2015-2016Cagliari22 (2)
2016-2017Spezia14 (1)
2017-Cagliari17 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 maggio 2018

Alessandro Deiola (San Gavino Monreale, 1º agosto 1995) è un calciatore italiano, centrocampista del Cagliari.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Deiola iniziò a giocare a calcio nella Sangavinese[1], passando per un anno al Santa Teresa di San Gavino[1] e poi alla scuola calcio Simba di Palmas Arborea, di proprietà dell'allora responsabile delle giovanili del Cagliari Gianfranco Matteoli[2]. Nel settore giovanile del Cagliari disputa un campionato Allievi[3] e due campionati Primavera: è convocato diverse volte in prima squadra senza mai esordire[3]. Al termine delle giovanili, il 23 agosto 2014 si trasferisce in prestito al Tuttocuoio, dove nella stagione 2014-2015 totalizza 33 presenze in Lega Pro, impreziosite da quattro reti[2].

Rientrato in Sardegna, esordisce con la maglia del Cagliari il 9 agosto 2015 in occasione del secondo turno di Coppa Italia contro la Virtus Entella[2], gara vinta 5-0 dai sardi, mentre nel turno successivo del 15 agosto sul campo del Trapani realizza la sua prima rete con la maglia rossoblù[4]. Il 7 settembre seguente sigla una rete nel suo debutto in Serie B, nella vittoria interna contro il Crotone per 4-0[5]. Con 21 presenze e 2 gol contribuisce alla vittoria del campionato cadetto e alla promozione del Cagliari nella massima serie.

Il 28 agosto 2016 esordisce in Serie A subentrando nei minuti finali della partita Cagliari-Roma (2-2), ma tre giorni dopo il giocatore passa in prestito allo Spezia[6]. Con i liguri disputa 14 gare in Serie B, prima di tornare anticipatamente al Cagliari il 31 gennaio 2017[7], chiudendo la stagione con altre 4 presenze. Nella prima parte della stagione 2017-2018 parte spesso dalla panchina, sia sotto Massimo Rastelli sia quando sulla panchina sarda arriva Diego Lopez: il 23 marzo 2018 rinnova comunque il suo contratto con i rossoblù fino al 2022[8]. Il Cagliari conquista la salvezza all'ultima giornata contro l'Atalanta: Deiola, più spesso in campo nelle ultime giornate, marca in totale 13 presenze senza però andare a segno.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 maggio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014-2015 Italia Tuttocuoio LP 33 4 CI-LP 1 0 - - - - - - 34 4
2015-2016 Italia Cagliari B 21 2 CI 4 1 - - - - - - 25 3
ago. 2016 A 1 0 CI 1 0 - - - - - - 2 0
set. 2016-gen. 2017 Italia Spezia B 14 1 CI 2 0 - - - - - - 16 1
feb.-giu. 2017 Italia Cagliari A 4 0 CI 0 0 - - - - - - 4 0
2017-2018 A 13 0 CI 1 0 - - - - - - 14 0
Totale Cagliari 39 2 6 1 - - - - 45 3
Totale carriera 86 7 9 1 - - - - 95 8

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari: 2015-2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Un sangavinese in Serie A, su sangavinomonreale.net, 5 giugno 2013. URL consultato il 21 maggio 2018.
  2. ^ a b c Cagliari, dopo Barella ecco Deiola., su gianlucadimarzio.com, 11 agosto 2015. URL consultato il 21 maggio 2018.
  3. ^ a b Alessandro Deiola convocato in prima squadra dal Cagliari per la partita contro la Lazio, su sangavinomonreale.net, 18 maggio 2013. URL consultato il 21 maggio 2018.
  4. ^ Coppa Italia, il Cagliari batte il Trapani ai rigori grazie a un mostruoso Storari, su unionesarda.it, 15 agosto 2015. URL consultato il 21 maggio 2018.
  5. ^ Ottima la prima, su cagliaricalcio.com, 7 settembre 2015. URL consultato il 21 maggio 2018.
  6. ^ Deiola allo Spezia, su cagliaricalcio.com, 31 agosto 2016. URL consultato il 21 maggio 2018.
  7. ^ Deiola torna al Cagliari, su cagliaricalcio.com, 31 gennaio 2017. URL consultato il 21 maggio 2018.
  8. ^ Deiola fino al 2022, su cagliaricalcio.com, 23 marzo 2018. URL consultato il 21 maggio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]