Simone Scuffet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Simone Scuffet
Simone Scuffet.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Spezia
Carriera
Giovanili
2002-2004Aurora Buonacquisto[1]
2004-2005Bianco e Verde.svg Moimacco[1]
2005-2006Udinese[1]
2006-2007Bianco e Nero.svg Donatello Calcio[1]
2007-2013Udinese[1]
Squadre di club1
2013-2015Udinese18 (-27)
2015-2016Como35 (-52)
2016-2019Udinese21 (-35)
2019Kasımpaşa10 (-24)
2019-Spezia6 (-4)
Nazionale
2012-2013Italia Italia U-1716 (-14)
2013Italia Italia U-185 (-5)
2014-2015Italia Italia U-1912 (-13)
2016Italia Italia U-201 (0)
2015-2018Italia Italia U-218 (-12)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Argento Slovacchia 2013
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Polonia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 settembre 2019

Simone Scuffet (Udine, 31 maggio 1996) è un calciatore italiano, portiere dello Spezia in prestito dall'Udinese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Talento precoce,[2][3][4] è considerato un portiere molto reattivo[5][6] e sicuro.[2][3] Il suo punto debole, ammesso anche dal giocatore stesso, sono le uscite alte.[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi, Giovanili e Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Calvizzano Calcio, nel 2007 passa al settore giovanile dell'Udinese.

Nella stagione 2013-2014 viene aggregato in prima squadra.[7] Primo giocatore friulano a indossare la maglia bianconera dieci anni dopo Fabio Rossitto,[8][9] ha esordito in Serie A il 1º febbraio 2014, a 17 anni, in Bologna-Udinese (0-2) della 22ª giornata di campionato a causa di un infortunio del portiere titolare Željko Brkić. A seguito di prestazioni convincenti, mantiene il posto anche quando Brkić recupera dall'infortunio,[2][3] venendo annoverato tra i giovani più promettenti della sua generazione;[5] nell'estate successiva l'Atlético Madrid si interessa all'acquisto del giocatore,[4] ma Scuffet rifiuta la cessione preferendo rimanere a Udine per completare la sua crescita.[6]

Nella stagione successiva debutta in Coppa Italia il 24 agosto 2014 contro la Ternana (5-1).[10] Tuttavia, a partire dalla prima giornata di campionato, il nuovo allenatore Stramaccioni gli preferisce Orestīs Karnezīs, portiere della nazionale greca proveniente dal Granada.[11] Le buone prestazioni del portiere greco fanno perdere a Scuffet il posto da titolare,[12][6] che conclude la stagione con appena cinque presenze tra campionato e Coppa Italia.

Prestito al Como[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 agosto 2015 passa in prestito al Como, squadra neopromossa in Serie B.[13] Esordisce il 12 settembre, alla seconda giornata, nella partita persa 2-1 in casa contro il Livorno. Viene schierato come titolare ottenendo 35 presenze, ma la stagione termina con la retrocessione del Como in Lega Pro come ultimo in classifica.[14]

Ritorno all'Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º luglio 2016 fa ritorno all'Udinese, dove ricopre nuovamente il ruolo di secondo dietro Karnezīs. Effettua il suo debutto stagionale solamente il 12 marzo 2017, alla 28ª giornata, quando subentra a Karnezīs nel finale del secondo tempo della partita in trasferta vinta 3-1 contro il Pescara. Conclude la stagione con 6 presenze in campionato.

All'inizio della stagione 2017-2018 viene designato come portiere titolare, ma dopo alcune prestazioni poco convincenti viene sostituito dopo sole cinque partite dal portiere argentino Albano Bizzarri, arrivato in estate inizialmente per fargli da secondo.[6] Nel seguito della stagione Scuffet non riuscirà a ribaltare nuovamente le gerarchie, e terminerà anche questo campionato con sole sei presenze.

Per la stagione 2018-2019 l'Udinese acquista Juan Musso come nuovo portiere titolare, con l'intenzione di relegare nuovamente Scuffet nel ruolo di portiere di riserva. Invece, un infortunio dell'argentino offre al friulano la possibilità di mettersi alla prova nuovamente come primo portiere; Scuffet coglie l'occasione, inanellando una serie di prestazioni molto positive, e riuscendo così a mantenere la maglia da titolare.[4] In seguito però ad altre prestazioni discutibili, perde nuovamente il posto da titolare, in favore di Musso.

Prestito al Kasımpaşa e alla Spezia[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 gennaio 2019 viene ceduto in prestito al club turco del Kasımpaşa fino al successivo 30 giugno.[15] Esordisce dal primo minuto nel match casalingo del 2 febbraio, incontro perso 3-1 contro il Sivasspor. Con la squadra turca disputa in totale 10 presenze con 24 reti subite.

Il 1º luglio 2019 rientra a Udine visto il mancato rinnovo del Kasımpaşa. I friulani nel mercato estivo lo cedono in prestito alla Spezia in Serie B.[16][17]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la nazionale Under-17 partecipa all'Europeo Under-17 2013 e al Mondiale Under-17 2013, distinguendosi peraltro come uno dei migliori giocatori della selezione azzurra.[18][19]

Dal 10 al 12 marzo 2014 è convocato dal CT della nazionale A Cesare Prandelli per uno stage organizzato allo scopo di visionare i giovani giocatori più interessanti del campionato,[20] venendo riconfermato per il raduno successivo del 14 e 15 aprile a Coverciano in vista del Mondiale.[21]

Esordisce con la nazionale Under-21 il 12 agosto 2015, a 19 anni, entrando nel secondo tempo della partita amichevole Ungheria-Italia (0-0). Viene convocato per l'Europeo Under-21 2017 in Polonia, come terzo portiere dietro Donnarumma e Cragno.

Il 31 maggio 2017 disputa un'amichevole non ufficiale con la nazionale maggiore, che nell'occasione batte San Marino per 8-0.[22] Viene in seguito convocato dal CT Ventura come terzo portiere per la partita contro il Liechtenstein valida per le qualificazioni al Mondiale 2018.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014 Italia Udinese A 16 -22 CI 2 -3 UEL 0 -0 - - - 18 -25
2014-2015 A 2 -5 CI 3 -5 - - - - - - 5 -10
2015-2016 Italia Como B 35 -52 CI 0 -0 - - - - - - 35 -52
2016-2017 Italia Udinese A 6 -11 CI 0 -0 - - - - - - 6 -11
2017-2018 A 6 -11 CI 3 -6 - - - - - - 9 -17
2018-gen. 2019 A 9 -13 CI 0 -0 - - - - - - 9 -13
Totale Udinese 39 -62 8 -14 0 -0 - - 47 -76
gen.-giu. 2019 Turchia Kasımpaşa SL 10 -24 TK 1 -0 - - - - - - 11 -24
2019-2020 Italia Spezia B 6 -4 CI 0 0 - - - - - - 6 -4
Totale carriera 90 -142 9 -14 0 -0 - - 99 -156

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-8-2015 Telki Ungheria Under-21 Ungheria 0 – 0 Italia Italia Under-21 Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
27-3-2017 Roma Italia Under-21 Italia 1 – 2 Spagna Spagna Under-21 Amichevole -2
1-9-2017 Toledo Spagna Under-21 Spagna 3 – 0 Italia Italia Under-21 Amichevole -3
5-10-2017 Budapest Ungheria Under-21 Ungheria 2 – 6 Italia Italia Under-21 Amichevole -2
14-11-2017 Frosinone Italia Under-21 Italia 3 – 2 Russia Russia Under-21 Amichevole -1 Ingresso al 46’ 46’
27-3-2018 Novi Sad Serbia Under-21 Serbia 0 – 1 Italia Italia Under-21 Amichevole - Ingresso al 86’ 86’
25-5-2018 Estoril Portogallo Under-21 Portogallo 3 – 2 Italia Italia Under-21 Amichevole -3
11-10-2018 Udine Italia Under-21 Italia 0 – 1 Belgio Belgio Under-21 Amichevole -1
Totale Presenze 8 Reti -12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Barbara Castellini, L’ascesa di Scuffet, da gregario a protagonista, su ilquotidianofvg.it, 6 febbraio 2014. URL consultato il 30 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2014).
  2. ^ a b c Mirko Graziano, Buffon su Scuffet: "Sereno e sicuro, ha esordito come me: un gran portiere", su gazzetta.it, 29 marzo 2014. URL consultato il 1º aprile 2014.
  3. ^ a b c Claudio D'Amato, Profilo - Simone Scuffet, 'golden boy' dei pali, orgoglio dell'Udinese, su goal.com, 7 marzo 2014. URL consultato il 1º aprile 2014.
  4. ^ a b c Francesco Bizzarri, Serie A, la rinascita di Scuffet, su foxsports.it, 8 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  5. ^ a b Luca Bianchin e Giulio Di Feo, Teen generation: i migliori Under 20 del mondo, su gazzetta.it, 24 marzo 2014. URL consultato il 1º aprile 2014.
  6. ^ a b c d e Federico Principi, Il misterioso caso di Simone Scuffet, su sport.sky.it, 7 febbraio 2018. URL consultato il 7 ottobre 2018.
  7. ^ Serie A Udinese, il baby Scuffet: «Bello essere tra i grandi», su corrieredellosport.it, 12 novembre 2013. URL consultato l'11 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2014).
  8. ^ Andrea Distaso, Scuffet, debutto con l'Udinese sulle orme di Zoff. E il Milan soffia Gori alla Juve, su calciomercato.com, 5 febbraio 2014. URL consultato l'11 marzo 2014.
  9. ^ L’Udinese fa il colpo nel giorno di Scuffet, su messaggeroveneto.gelocal.it, 2 febbraio 2014. URL consultato l'11 marzo 2014.
  10. ^ Palermo-Udinese 1-1: Vazquez si fa respingere il rigore del sorpasso, su sport.repubblica.it, 24 agosto 2014. URL consultato il 10 novembre 2014.
  11. ^ Francesco Velluzzi, Udinese, doppio Di Natale: Empoli battuto 2-0, su gazzetta.it, 31 agosto 2014. URL consultato il 10 novembre 2014.
  12. ^ Fantacalcio: Udinese, Scuffet in panchina. Il titolare è Karnezis, su gazzetta.it, 10 ottobre 2014. URL consultato il 10 novembre 2014.
  13. ^ Daniel Bessa e Simone Scuffet sono due giocatori del Como, su calciocomo1907.it, 6 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2016).
  14. ^ Luca Bianchin, Scuffet e quel no all'Atletico Madrid: "Non ho rimpianti, volevo stare a Udine", su gazzetta.it, 12 maggio 2016. URL consultato il 12 maggio 2016.
  15. ^ Scuffet al Kasimpasa, su udinese.it, 16 gennaio 2019 (archiviato il 17 gennaio 2019).
  16. ^ Scuffet in prestito allo Spezia Calcio, su www.udinese.it. URL consultato il 12 novembre 2019 (archiviato il 12 novembre 2019).
  17. ^ Calciomercato Spezia: preso Scuffet in prestito, su gianlucadimarzio.com.
  18. ^ U17: La Top 11 del Mondiale Under 17 in EAU, su transfermarkt.it. URL consultato l'11 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2014).
  19. ^ Luigi Panella, Mondiale Under 17, Nigeria campione. Spettacolo e tante piccole stelle, su repubblica.it, 8 novembre 2013. URL consultato l'11 marzo 2014.
  20. ^ Stage a Roma dal 10 al 12 marzo: sono 31 i convocati di Prandelli, su figc.it, 6 marzo 2014. URL consultato il 13 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  21. ^ Test a Coverciano: prima chiamata per Romulo e Berardi, torna Cassano, su figc.it, 11 aprile 2014. URL consultato il 13 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  22. ^ Jacopo Manfredi, Italia-San Marino 8-0: tripletta di Lapadula, Ventura sorride, su repubblica.it, 31 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]