Francesco Magnanelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Magnanelli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Sassuolo
Carriera
Giovanili
????-2000 Gubbio
Squadre di club1
2000-2002Gubbio15 (0)
2002-2003Chievo0 (0)
2003-2004Fiorentina0 (0)
2004-2005Sangiovannese7 (0)
2005-Sassuolo452 (8)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 gennaio 2020

Francesco Magnanelli (Umbertide, 12 novembre 1984) è un calciatore italiano, centrocampista del Sassuolo, di cui è capitano e primatista di presenze. Impegnato nel sociale, è testimonial della lotta contro il cancro[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nel settore giovanile del Gubbio, con cui esordisce, nel 2000, a 16 anni, in Serie C2. Nella stagione 2001-2002 disputa invece 14 partite, dimostrandosi come uno dei giovani centrocampisti italiani più promettenti e attirando l'interesse di squadre come Chievo Verona e Torino[2].

È proprio il club di Luca Campedelli ad acquistarlo a titolo definitivo nell'estate 2002 per 50.000 euro[3], ma, pur rimanendo in rosa per tutta la Serie A 2002-2003, non riesce a debuttare in Serie A. Nel 2004 scende ancora di categoria, ingaggiato dalla Sangiovannese in Serie C1. Trova anche qui poco spazio, disputando solo 7 partite.

Nel 2005 passa a titolo definitivo al Sassuolo per 120mila euro, in Serie C2, dove gioca da titolare del centrocampo. Colleziona 26 partite di campionato, conquistando attraverso i play-off la promozione in Serie C1. La stagione seguente la società emiliana va vicina al doppio salto di categoria grazie anche alle sue prestazioni, ma deve arrendersi ai playoff. Riesce comunque a segnare il suo primo gol in Serie C1, in 26 partite.

La stagione 2007-2008 lo vede assoluto protagonista del positivo campionato dei neroverdi, che centrano la promozione diretta in Serie B.

Diventa ben presto inamovibile punto fermo del centrocampo anche nelle seguenti stagioni in serie cadetta, prima sotto la guida di Andrea Mandorlini, poi di Stefano Pioli e Daniele Arrigoni.

Il 18 marzo 2011 segna il suo primo gol in Serie B nel derby contro il Modena e l'8 luglio 2011, poco dopo l'arrivo del neo allenatore Fulvio Pea, prolunga il suo contratto con la società fino al 2014[4].

Il 18 maggio 2013 vince il campionato di Serie B e conquista la promozione in Serie A con la squadra emiliana guidata da Eusebio Di Francesco.

Nella stagione successiva all'età di 28 anni esordisce in Serie A, nella prima giornata di campionato in cui il Sassuolo perde per 2-0 in trasferta contro il Torino.

Il 24 maggio 2015 segna il gol vittoria contro l'Udinese, realizzando la sua prima marcatura in Serie A, si ripete il 13 settembre 2015 segnando il suo secondo gol in Serie A nel pareggio interno avvenuto per 2-2 contro l'Atalanta.

A dicembre 2016 durante il match contro la Fiorentina subisce la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro terminando in anticipo la sua stagione[5], per poi rientrare in anticipo il 21 maggio, segnando un goal al suo rientro in campo.

Il 22 giugno 2017 prolunga il proprio rapporto con il Sassuolo, rinnovando il contratto fino al 30 giugno 2019[6]. Il rapporto viene poi prolungato fino al 30 giugno 2021[7].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 gennaio 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001 Italia Gubbio C2 1 0 CI-C 0 0 - - - - - - 1 0
2001-2002 C2 14 0 CI-C 1 0 - - - - - - 15 0
Totale Gubbio 15 0 1 0 - - - - 16 0
2002-2003 Italia Chievo A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2003-2004 Italia Fiorentina B 0 0 CI-C 0 0 - - - - - - 0 0
2004-2005 Italia Sangiovannese C1 7 0 CI-C 2 0 - - - - - - 9 0
2005-2006 Italia Sassuolo C2 26+4[8] 0 CI-C 6 0 - - - - - - 36 0
2006-2007 C1 21+2[8] 1+0 CI+CI-C 1+0 0 - - - - - - 24 1
2007-2008 C1 29 1 CI-C 3 1 - - - SL-C1 2 0 34 2
2008-2009 B 37 0 CI 1 0 - - - - - - 38 0
2009-2010 B 38+2[8] 0 CI 3 0 - - - - - - 43 0
2010-2011 B 39 2 CI 1 0 - - - - - - 40 2
2011-2012 B 36+1[8] 0 CI 2 0 - - - - - - 39 0
2012-2013 B 40 1 CI 2 0 - - - - - - 42 1
2013-2014 A 28 0 CI 0 0 - - - - - - 28 0
2014-2015 A 29 1 CI 2 0 - - - - - - 31 1
2015-2016 A 34 1 CI 1 0 - - - - - - 35 1
2016-2017 A 15 1 CI 0 0 UEL 9[9] 0 - - - 24 1
2017-2018 A 32 0 CI 2 0 - - - - - - 34 0
2018-2019 A 26 0 CI 2 1 - - - - - - 28 1
2019-2020 A 13 0 CI 0 0 - - - - - - 13 0
Totale Sassuolo 443+9 8 26 2 9 0 2 0 489 10
Totale carriera 474 8 29 2 9 0 2 0 514 10

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sassuolo: 2007-2008
Sassuolo: 2008
Sassuolo: 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimiliano Todeschi, “Atleti al tuo fianco”: Magnanelli a sostegno dei malati di cancro, su Canale Sassuolo, 21 marzo 2017. URL consultato il 6 ottobre 2019.
  2. ^ Gubbio, preso Orocini, Tuttomercatoweb.com, 8 luglio 2002. URL consultato il 13 febbraio 2012.
  3. ^ Francesco Magnanelli, Transfermarkt.it, 8 luglio 2002. URL consultato il 13 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2013).
  4. ^ Ufficiale: un acquisto, due rinnovi e tre cessioni per il Sassuolo, Tuttomercatoweb.com, 8 luglio 2011. URL consultato il 13 febbraio 2012.
  5. ^ Sky Sport, Magnanelli, ginocchio crack. Ma non è l'unico K.O.. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  6. ^ Gabriele Boscagli, UFFICIALE: rinnovano Biondini, Cannavaro, Magnanelli e Pegolo!, su Canale Sassuolo, 22 giugno 2017. URL consultato il 22 giugno 2017.
  7. ^ Gabriele Boscagli, UFFICIALE: Francesco Magnanelli e il Sassuolo insieme fino al 2021, su Canale Sassuolo, 10/10/2018. URL consultato il 21/10/2018.
  8. ^ a b c d Play-off.
  9. ^ 4 presenze nei turni preliminari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]