Serie B 2003-2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie B 2003-2004
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 72ª
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 23 agosto 2003
al 12 giugno 2004
Luogo Italia Italia
Partecipanti 24
Risultati
Vincitore Palermo Palermo
(4º titolo)
Promozioni Palermo Palermo
Cagliari Cagliari
Livorno Livorno
Messina Messina
Atalanta Atalanta
Fiorentina Fiorentina
Retrocessioni Napoli Napoli
Avellino Avellino
Como Como
Statistiche
Miglior marcatore Italia Luca Toni (30)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002-2003 2004-2005 Right arrow.svg

Il Campionato di Serie B 2003-04 fu il settantaduesimo campionato di Serie B disputato in Italia.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il blocco delle retrocessioni del campionato passato, dovuto agli sviluppi del Caso Catania, e l'ammissione della Fiorentina (in luogo del Cosenza, radiato per fallimento) portarono all'allargamento dell'organico: la Serie B presentò così 24 squadre, numero mai raggiunto da nessun'altra divisione del campionato italiano.[1] Lo sciopero attuato dalle altre società, in segno di protesta contro la Federazione, causò il rinvio della prima e della seconda giornata (in calendario per il 31 agosto e il 7 settembre 2003): il campionato partì quindi dalla terza, l'11 settembre, con un turno infrasettimanale. A stagione in corso, la FIGC modificò il regolamento: cinque promozioni dirette in A, più un'eventuale sesta da assegnare tramite uno spareggio interdivisionale. Rimasero invece quattro le retrocessioni in C1, includendo un possibile play-out tra la 20ª e la 21ª classificata se il distacco fosse stato inferiore a 5 punti.

Al termine del campionato raggiunsero la promozione il Palermo (che schierava il capocannoniere Toni), il Livorno (allenato da Walter Mazzarri)[2], il Messina, il Cagliari e l'Atalanta. Lo spareggio interessò la Fiorentina, sesta, e il Perugia (15º in Serie A): l'esito del doppio confronto arrise ai toscani, di ritorno in massima serie dopo la retrocessione del 2001-02. Scesero in C1 il Como (alla seconda discesa in due stagioni) e l'Avellino mentre il Bari, sconfitto dal Venezia nel play-out, fu ripescato dopo il fallimento del Napoli. Un'altra sparizione, quella dell'Ancona (ultima classificata in A), evitò la retrocessione al Pescara.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Rosa Città Stadio Risultato Stagione 2002-03
AlbinoLeffe AlbinoLeffe dettagli Albino e Leffe (BG) Stadio Atleti Azzurri d'Italia Bergamo 2º posto in Serie C1/A (promosso dopo i play-off)
Ascoli Picchio Ascoli dettagli Ascoli Piceno Stadio Cino e Lillo Del Duca 12º posto in Serie B
Atalanta Atalanta dettagli Bergamo Stadio Atleti Azzurri d'Italia 15º posto in Serie A
Avellino Avellino dettagli Avellino Stadio Partenio 1º posto in Serie C1/B
Bari Bari dettagli Bari Stadio San Nicola 10º posto in Serie B
Cagliari Cagliari dettagli Cagliari Stadio Sant'Elia 8º posto in Serie B
Catania Catania dettagli Catania Stadio Angelo Massimino 17º posto in Serie B
Como Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 17º posto in Serie A
Fiorentina Fiorentina dettagli Firenze Stadio Artemio Franchi 1º posto in Serie C2/B[3]
Genoa dettagli Genova Stadio Luigi Ferraris 18º posto in Serie B
Livorno Livorno dettagli Livorno Stadio Armando Picchi 10º posto in Serie B
Messina Messina dettagli Messina Stadio Giovanni Celeste 15º posto in Serie B
Napoli Napoli dettagli Napoli Stadio San Paolo 15º posto in Serie B
Palermo Palermo dettagli Palermo Stadio Renzo Barbera 5º posto in Serie B
Pescara Pescara dettagli Pescara Stadio Adriatico 2º posto in Serie C1/B (promosso dopo i play-off)
Piacenza Piacenza dettagli Piacenza Stadio Leonardo Garilli 16º posto in Serie A
Salernitana Salernitana dettagli Salerno Stadio Arechi 20º posto in Serie B
Ternana Ternana dettagli Terni Stadio Libero Liberati 8º posto in Serie B
Torino Torino dettagli Torino Stadio delle Alpi 18º posto in Serie A
Treviso Treviso dettagli Treviso Stadio Omobono Tenni 1º posto in Serie C1/A
Triestina Triestina dettagli Trieste Stadio Nereo Rocco 5º posto in Serie B
Unione Venezia Venezia dettagli Venezia Stadio Pierluigi Penzo 13º posto in Serie B
Verona Verona dettagli Verona Stadio Marcantonio Bentegodi 14º posto in Serie B
Vicenza Vicenza dettagli Vicenza Stadio Romeo Menti 7º posto in Serie B

[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Sponsor Tecnico Sponsor
AlbinoLeffe AlbinoLeffe Legea Scame
Ascoli Picchio Ascoli Uhlsport CARISAP
Atalanta Atalanta Asics Promatech
Avellino Avellino Devis NewNet
Bari Bari Lotto Pasta Ambra
Cagliari Cagliari A-Line Terra Sarda
Catania Catania Galex Toyota
Como Como Erreà Integra Sport
Fiorentina Fiorentina Adidas Fondiaria
Genoa Erreà Costa
Livorno Livorno Asics Banca Carige
Messina Messina Legea Caffè Miscela D'Oro
Napoli Napoli Legea Russo-Cicciano
Palermo Palermo Lotto Provincia di Palermo
Pescara Pescara Ennedue IdroTecno/Saquella Caffè
Piacenza Piacenza Lotto (Nessuno Sponsor)
Salernitana Salernitana Devis Centrale del latte di Salerno
Ternana Ternana Erreà EnerTad
Torino Torino Asics Bavaria
Treviso Treviso Lotto Segafredo Zanetti
Triestina Triestina Asics (Nessuno Sponsor)
Unione Venezia Venezia Sportika Boscolo Tours
Verona Verona Legea Clerman
Vicenza Vicenza Biemme Caffè Vero

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Squadra Allenatore
AlbinoLeffe Italia Elio Gustinetti Napoli[4] Italia Andrea Agostinelli (1ª-29ª)
Italia Luigi Simoni (30ª-46ª)
Ascoli[5] Italia Loris Dominissini (1ª-12ª)
Argentina Italia Aldo Ammazzalorso (13ª-46ª)
Palermo[6] Italia Silvio Baldini (1ª-24ª)
Italia Francesco Guidolin (25ª-46ª)
Atalanta Italia Andrea Mandorlini Pescara[7] Italia Ivo Iaconi (1ª-42ª)
Italia Cetteo Di Mascio (43ª-46ª)
Avellino Rep. Ceca Italia Zdeněk Zeman Piacenza Italia Luigi Cagni
Bari[8] Italia Marco Tardelli (1ª-13ª)
Italia Giuseppe Pillon (14ª-46ª e playout)
Salernitana Italia Stefano Pioli
Cagliari[9] Italia Giampiero Ventura (1ª-16ª)
Italia Edoardo Reja (17ª-46ª)
Ternana[10] Italia Mario Beretta (1ª-36ª)
Italia Bruno Bolchi (37ª-46ª)
Catania Italia Gabriele Matricciani & Italia Stefano Colantuono Torino Italia Ezio Rossi
Como[11] Italia Eugenio Fascetti (1ª-38ª)
Italia Roberto Galia (39ª-46ª)
Treviso Italia Adriano Buffoni
Fiorentina[12] Italia Alberto Cavasin (1ª-26ª)
Italia Emiliano Mondonico (27ª-46ª e spareggi)
Triestina Italia Attilio Tesser
Genoa[13] Italia Roberto Donadoni (1ª-5ª)
Italia Luigi De Canio (6ª-46ª)
Venezia Italia Angelo Gregucci
Livorno Italia Walter Mazzarri Verona[14] Italia Sandro Salvioni (1ª-20ª)
Italia Sergio Maddè (21ª-46ª)
Messina[15] Italia Vincenzo Patania (1ª-7ª)
Italia Bortolo Mutti (8ª-46ª)
Vicenza Italia Giuseppe Iachini

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1uparrow green.svg 1. Palermo Palermo 83 46 22 17 7 75 39
1uparrow green.svg 2. Cagliari Cagliari 83 46 23 14 9 80 51
1uparrow green.svg 3. Livorno Livorno 79 46 20 19 7 75 45
1uparrow green.svg 4. Messina Messina 79 46 21 16 9 71 45
1uparrow green.svg 5. Atalanta Atalanta 77 46 19 20 7 59 36
1uparrow green.svg 6. Fiorentina Fiorentina[16] 73 46 19 16 11 53 48
7. Ternana Ternana 69 46 18 15 13 64 52
8. Piacenza Piacenza 68 46 17 17 12 50 47
9. Catania Catania 67 46 18 13 15 53 53
10. Triestina Triestina 64 46 15 19 12 50 50
11. Ascoli Picchio Ascoli 60 46 14 18 14 54 54
12. Torino Torino 59 46 14 17 15 57 54
13. Vicenza Vicenza 56 46 12 20 14 48 51
The death.svg 14. Napoli Napoli[17] 56 46 10 26 10 35 43
15. Treviso Treviso 55 46 12 19 15 48 51
16. Genoa 55 46 13 16 17 57 62
17. Salernitana Salernitana 55 46 14 13 19 36 53
18. AlbinoLeffe AlbinoLeffe 54 46 13 15 18 47 59
19. Verona Verona 53 46 13 14 19 54 65
20. Unione Venezia Venezia 51 46 12 15 19 40 57
2rightarrow.png 21. Bari Bari[18] 50 46 13 11 22 50 63
2rightarrow.png 22. Pescara Pescara[19] 46 46 11 13 22 46 69
1downarrow red.svg 23. Avellino Avellino 37 46 8 13 25 51 69
1downarrow red.svg 24. Como Como 33 46 7 12 27 34 71

Spareggio interdivisionale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Perugia Perugia 0-1 Fiorentina Fiorentina Perugia, 16 giugno 2004
Fiorentina Fiorentina 1-1 Perugia Perugia Firenze, 20 giugno 2004

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

  • Nota: i successivi eventi resero ininfluente l'esito dello spareggio.
Risultati Luogo e data
Bari Bari 1-0 Unione Venezia Venezia Bari, 16 giugno 2004
Unione Venezia Venezia 2-0 Bari Bari Venezia, 19 giugno 2004

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata
23 set. 2003 25 gen. 2004
1-1 AlbinoLeffe-Livorno 0-3
1-3 Avellino-Torino 2-2
1-2 Bari-Ternana 0-0
3-0 Cagliari-Ascoli 1-1
1-1 Como-Pescara 1-1
1-1 Fiorentina-Atalanta 1-1
0-0 Genoa-Treviso 0-1
1-1 Messina-Triestina 1-1
1-0 Piacenza-Vicenza 1-0
1-1 Salernitana-Palermo 2-0
0-3 Venezia-Catania 0-3
1-1 Verona-Napoli 2-2
4ª giornata
14 set. 2003 15 feb. 2004
1-0 Ascoli-Como 1-2
2-1 Atalanta-AlbinoLeffe 4-0
1-1 Catania-Verona 0-0
0-0 Livorno-Avellino 1-1
1-1 Napoli-Piacenza 3-2
1-0 Palermo-Cagliari 2-3
1-0 Pescara-Venezia 0-2
3-0 Ternana-Messina 1-1
1-0 Torino-Genoa 1-2
1-1 Treviso-Bari 0-0
2-1 Triestina-Salernitana 2-2
1-1 Vicenza-Fiorentina 1-1
7ª giornata
4 ott. 2003 2 mar. 2004
0-0 AlbinoLeffe-Venezia 1-2
0-1 Ascoli-Livorno 0-1
0-1 Avellino-Vicenza 2-2
2-2 Como-Piacenza 1-1
2-0 Genoa-Bari 0-1
2-2 Messina-Cagliari 1-1
2-1 Palermo-Pescara 2-0
1-0 Salernitana-Fiorentina 0-1
0-0 Ternana-Torino 1-2
2-1 Treviso-Catania 0-1
0-0 Triestina-Napoli 0-0
1-2 Verona-Atalanta 2-0
10ª giornata
18 ott. 2003 18 mar. 2004
1-1 AlbinoLeffe-Catania 1-2
2-2 Avellino-Ascoli 1-2
4-1 Bari-Triestina 0-1
4-1 Cagliari-Livorno 1-1
0-2 Como-Ternana 0-0
1-0 Fiorentina-Verona 1-0
1-1 Genoa-Pescara 2-1
2-0 Messina-Salernitana 3-0
1-1 Napoli-Vicenza 0-1
2-0 Piacenza-Treviso 1-1
0-1 Torino-Atalanta 1-1
1-1 Venezia-Palermo 0-4
13ª giornata
9 nov. 2003 3 apr. 2004
0-0 AlbinoLeffe-Piacenza 0-0
1-1 Ascoli-Atalanta 0-2
1-3 Bari-Messina 0-1
0-2 Catania-Palermo 0-5
1-3 Como-Cagliari 2-3
0-0 Napoli-Salernitana 0-0
0-0 Pescara-Livorno 1-5
3-2 Ternana-Fiorentina 0-1
2-1 Treviso-Triestina 0-1
2-1 Venezia-Torino 0-0
2-2 Verona-Avellino 0-6
0-0 Vicenza-Genoa 0-2
16ª giornata
23 nov. 2003 24 apr. 2004
3-0 Ascoli-Vicenza 3-2
0-0 Atalanta-Napoli 0-0
1-2 Avellino-Bari 1-2
0-2 Cagliari-Piacenza 2-1
0-0 Livorno-Venezia 2-3
3-0 Messina-Fiorentina 0-2
3-1 Palermo-Verona 2-1
1-0 Pescara-Catania 0-2
0-1 Salernitana-Genoa 2-1
3-2 Ternana-Treviso 1-1
4-0 Torino-AlbinoLeffe 2-2
2-2 Triestina-Como 0-0
19ª giornata
14 dic. 2003 15 mag. 2004
0-0 AlbinoLeffe-Messina 1-4
1-0 Bari-Como 3-1
1-0 Catania-Napoli 3-2
1-1 Fiorentina-Venezia 2-0
1-1 Genoa-Avellino 1-2
0-0 Livorno-Atalanta 0-0
2-0 Piacenza-Torino 2-4
2-1 Salernitana-Ternana 2-1
3-0 Treviso-Pescara 2-1
1-2 Triestina-Cagliari 1-3
0-1 Verona-Ascoli 0-1
0-0 Vicenza-Palermo 0-3
22ª giornata
11 gen. 2004 5 giu. 2004
2-1 Ascoli-AlbinoLeffe 3-3
2-2 Atalanta-Treviso 3-0
3-1 Cagliari-Avellino 3-2
0-1 Catania-Triestina 0-0
1-1 Como-Messina 0-3
0-0 Napoli-Genoa 2-2
4-1 Palermo-Livorno 1-1
2-1 Pescara-Verona 3-4
1-0 Piacenza-Bari 1-2
1-1 Torino-Fiorentina 0-1
0-1 Venezia-Ternana 2-5
3-1 Vicenza-Salernitana 0-0
2ª giornata
8 ott. 2003 1º feb. 2004
0-1 Ascoli-Genoa 1-1
0-0 Atalanta-Venezia 0-1
0-3[20] Catania-Cagliari 1-2
3-0 Livorno-Messina 1-2
0-1[20] Napoli-Como 0-2
1-1 Palermo-Piacenza 2-2
0-0 Pescara-Fiorentina 1-1
2-0 Ternana-Verona 2-3
0-1 Torino-Salernitana 0-2
2-1 Treviso-AlbinoLeffe 0-1
2-1 Triestina-Avellino 0-1
1-1 Vicenza-Bari 1-2
5ª giornata
20 set. 2003 22 feb. 2004
1-0 AlbinoLeffe-Fiorentina 1-2
2-1 Ascoli-Pescara 1-2
3-0 a tav. Avellino-Napoli 0-1
1-1 Cagliari-Treviso 0-0
0-2 Como-Torino 0-1
0-3 Genoa-Atalanta 0-1
1-1 Messina-Vicenza 1-2
2-1 Palermo-Ternana 1-1
1-0 Piacenza-Venezia 0-0
1-2 Salernitana-Catania 0-2
4-3 Triestina-Livorno 1-1
4-3 Verona-Bari 2-1
8ª giornata
12 ott. 2003 7 mar. 2004
4-1 Atalanta-Triestina 1-1
0-1 Avellino-Messina 2-3
1-2 Bari-Ascoli 0-0
3-0 Cagliari-Ternana 1-1
1-1 Catania-Vicenza 0-2
0-1 Como-Palermo 1-2
2-0 Fiorentina-Treviso 0-0
0-0 Napoli-Livorno 0-3
2-1 Pescara-Torino 0-2
1-0 Piacenza-Salernitana 0-0
2-2 Venezia-Genoa 0-1
2-3 Verona-AlbinoLeffe 0-2
11ª giornata
25 ott. 2003 21 mar. 2004
1-2 Ascoli-Palermo 0-1
2-2 Atalanta-Messina 0-3
0-0 Bari-Fiorentina 1-3
3-0 Catania-Piacenza 0-0
2-1 Livorno-Como 5-3
2-2 Napoli-Torino 2-1
2-2 Pescara-Salernitana 2-1
2-2 Ternana-Avellino 2-0
1-1 Treviso-Venezia 0-0
3-0 Triestina-AlbinoLeffe 0-0
3-0 Verona-Genoa 1-4
2-0 Vicenza-Cagliari 0-0
14ª giornata
16 nov. 2003 10 apr. 2004
2-1 Atalanta-Como 3-0
0-3 Avellino-AlbinoLeffe 0-1
2-2 Cagliari-Venezia 2-1
2-2 Fiorentina-Genoa 1-2
2-0 Livorno-Treviso 1-1
1-0 Messina-Verona 0-0
4-0 Palermo-Napoli 1-1
1-0 Pescara-Piacenza 1-2
2-0 Salernitana-Bari 0-3
1-1 Ternana-Ascoli 2-3
1-0 Torino-Catania 0-2
0-1 Triestina-Vicenza 1-1
17ª giornata
30 nov. 2003 1º mag. 2004
0-1 AlbinoLeffe-Salernitana 3-0
0-0 Bari-Cagliari 1-2
1-1 Catania-Ascoli 1-3
1-1 Como-Venezia 1-3
1-1 Fiorentina-Livorno 0-2
1-1 Genoa-Palermo 1-3
1-0 Napoli-Pescara 2-1
2-0 Piacenza-Avellino 3-1
1-2 Treviso-Messina 1-3
1-1 Triestina-Ternana 0-1
0-0 Verona-Torino 1-1
0-1 Vicenza-Atalanta 2-3
20ª giornata
21 dic. 2003 22 mag. 2004
1-3 Ascoli-Triestina 1-1
1-1 Atalanta-Ternana 1-2
2-0 Cagliari-Genoa 2-4
1-0 Catania-Bari 2-1
1-1 Como-AlbinoLeffe 1-2
2-2 Napoli-Fiorentina 1-2
0-0 Palermo-Messina 1-1
1-0 Pescara-Avellino 2-3
3-1 Piacenza-Verona 0-3
1-1 Torino-Livorno 1-3
0-1 Venezia-Salernitana 0-2
1-1 Vicenza-Treviso 1-1
23ª giornata
18 gen. 2004 12 giu. 2004
1-0 AlbinoLeffe-Napoli 0-0
0-0 Avellino-Catania 0-2
2-1 Bari-Palermo 0-3
2-1 Fiorentina-Cagliari 1-3
1-1 Genoa-Piacenza 4-4
1-2 Livorno-Vicenza 2-2
1-1 Messina-Torino 3-1
1-3 Salernitana-Atalanta 0-0
3-0 Ternana-Pescara 2-2
3-1 Treviso-Ascoli 2-2
1-0 Triestina-Venezia 0-1
1-0 Verona-Como 2-0
3ª giornata
11 set. 2003 8 feb. 2004
1-2 AlbinoLeffe-Ternana 0-0
0-0 Avellino-Palermo 1-1
2-1 Bari-Torino 2-3
3-0 Cagliari-Pescara 1-0
1-4 Como-Catania 0-0
1-1 Fiorentina-Triestina 1-2
0-1 Genoa-Livorno 1-1
1-1 Messina-Napoli 0-1
0-0 Piacenza-Atalanta 1-0
0-0 Salernitana-Ascoli 0-0
1-1 Venezia-Vicenza 1-3
0-0 Verona-Treviso 2-0
6ª giornata
27 set. 2003 29 feb. 2004
2-1 Atalanta-Cagliari 1-5
0-1 Bari-AlbinoLeffe 1-3
1-0 Catania-Messina 0-3
2-1 Fiorentina-Piacenza 0-2
2-0 Livorno-Salernitana 2-0
1-1 Napoli-Ascoli 1-1
1-0 Pescara-Triestina 1-2
1-0 Ternana-Genoa 1-4
2-1 Torino-Palermo 1-2
2-0 Treviso-Como 1-2
2-1 Venezia-Avellino 0-1
1-2 Vicenza-Verona 3-2
9ª giornata
14 ott. 2003 14 mar. 2004
2-1 Ascoli-Venezia 0-1
1-0 Atalanta-Pescara 0-0
4-2 Genoa-AlbinoLeffe 0-0
1-1 Livorno-Bari 2-3
2-0 Messina-Piacenza 0-1
2-0 Palermo-Fiorentina 1-2
1-0 Salernitana-Avellino 1-2
3-1 Ternana-Catania 1-1
4-2 Torino-Cagliari 0-0
0-1 Treviso-Napoli 0-1
2-2 Triestina-Verona 1-0
0-1 Vicenza-Como 1-0
12ª giornata
2 nov. 2003 28 mar. 2004
2-1 AlbinoLeffe-Vicenza 0-1
2-3 Avellino-Treviso 1-2
1-1 Cagliari-Napoli 0-1
1-0 Fiorentina-Como 2-0
1-3 Genoa-Catania 0-1
1-0 Livorno-Ternana 2-1
2-2 Messina-Pescara 2-1
0-0 Palermo-Atalanta 0-0
1-0 Piacenza-Triestina 0-0
1-1 Salernitana-Verona 0-0
3-1 Torino-Ascoli 0-0
3-2 Venezia-Bari 2-1
15ª giornata
18 nov. 2003 17 apr. 2004
0-0 AlbinoLeffe-Cagliari 0-1
2-2 Bari-Pescara 0-2
1-1 Catania-Atalanta 0-3
1-0 Como-Salernitana 0-1
3-1 Fiorentina-Avellino 1-0
2-2 Genoa-Triestina 1-2
2-1 Napoli-Ternana 0-0
1-1 Piacenza-Ascoli 0-0
1-1 Treviso-Palermo 3-2
2-0 Venezia-Messina 1-2
1-1 Verona-Livorno 0-3
2-2 Vicenza-Torino 1-1
18ª giornata
7 dic. 2003 8 mag. 2004
4-0 Ascoli-Fiorentina 0-0
2-0 Atalanta-Bari 1-2
0-0 Avellino-Como 3-0
1-1 Cagliari-Verona 2-1
2-2 Livorno-Catania 3-0
4-0 Messina-Genoa 2-2
2-1 Palermo-AlbinoLeffe 1-1
0-0 Pescara-Vicenza 1-1
0-0 Salernitana-Treviso 0-4
2-0 Ternana-Piacenza 1-2
1-1 Torino-Triestina 0-1
0-0 Venezia-Napoli 1-1
21ª giornata
6 gen. 2004 29 mag. 2004
1-0 AlbinoLeffe-Pescara 3-4
1-1 Avellino-Atalanta 0-2
0-0 Bari-Napoli 0-0
3-2 Fiorentina-Catania 1-1
0-1 Genoa-Como 3-1
2-0 Livorno-Piacenza 3-1
2-1 Messina-Ascoli 1-2
3-2 Salernitana-Cagliari 1-3
1-0 Ternana-Vicenza 2-1
0-0 Treviso-Torino 1-2
1-0 Triestina-Palermo 1-3
1-0 Verona-Venezia 2-0

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Cagliari (23)
  • Maggior numero di sconfitte: Como (27)
  • Migliore attacco: Cagliari (80 gol fatti)
  • Miglior difesa: Atalanta (36 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Palermo (+36)
  • Maggior numero di pareggi: Napoli (26)
  • Minor numero di pareggi: Bari (11)
  • Minor numero di vittorie: Como (7)
  • Peggiore attacco: Como (34 gol fatti)
  • Peggior difesa: Como (71 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Como (−37)
  • Partita con più reti: Piacenza - Genoa 4-4 e Como-Livorno 3-5 (8)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Marcatore Squadra
1rightarrow.png 30 ItaliaLuca Toni Palermo Palermo
29 ItaliaCristiano Lucarelli Livorno Livorno
25 ItaliaIgor Protti Livorno Livorno
23 ItaliaChristian Riganò Fiorentina Fiorentina
22 ItaliaRiccardo Zampagna Ternana Ternana
21 ItaliaEmanuele Calaiò Pescara Pescara
20 HondurasDavid Suazo Cagliari Cagliari
19 ItaliaArturo Di Napoli Messina Messina
17 ItaliaMauro Esposito Cagliari Cagliari
16 ItaliaDavide Moscardelli Triestina Triestina
15 BielorussiaVitali Kutuzov Avellino Avellino
13 ItaliaGianfranco Zola Cagliari Cagliari
12 ArgentinaDiego Milito Genoa
12 ItaliaGionatha Spinesi Bari Bari
11 CroaziaIgor Budan Atalanta Atalanta
11 ItaliaSimone Tiribocchi Torino Torino
10 ItaliaDenis Godeas Triestina Triestina

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Figc: serie B a 24 squadre con la Fiorentina in Corriere della Sera, 20 agosto 2003. URL consultato il 21 febbraio 2015.
  2. ^ Luca Salvetti, Livorno batte il Piacenza scoppia la festa per la serie A in laRepubblica.it, 30 maggio 2004. URL consultato il 2 aprile 2015.
  3. ^ Ammessa in Serie B dalla Serie C2 per meriti sportivi, con il nome Florentia Viola.
  4. ^ Agostinelli, derby fatale. Il Napoli sceglie Simoni, repubblica.it, 1º marzo 2005.
  5. ^ L’Ascoli sceglie Ammazzalorso, gazzetta.it, 5 novembre 2003.
  6. ^ Il Palermo cambia: arriva Guidolin, gazzetta.it, 27 gennaio 2004.
  7. ^ Pescara: via Iaconi, ecco Di Mascio, gazzetta.it, 18 maggio 2004.
  8. ^ Via Tardelli, caos a Bari, gazzetta.it, 11 novembre 2003.
  9. ^ Il Cagliari nelle mani di Reja, gazzetta.it, 25 novembre 2003.
  10. ^ Ternana nelle mani di Maciste, gazzetta.it, 6 aprile 2004.
  11. ^ Via Fascetti, il Como si affida a Galia. Dall’Oglio: “Con lui pensiamo al futuro”, gazzetta.it, 21 aprile 2004.
  12. ^ “Sono Mondonico, allenatore-tifoso”, gazzetta.it, 11 febbraio 2004.
  13. ^ Genoa: via Donadoni, ecco De Canio, tuttomercatoweb.com, 22 settembre 2003.
  14. ^ Il Verona si aggrappa a Maddè, gazzetta.it, 27 dicembre 2003.
  15. ^ Il Messina scegli Mutti per risorgere, “Usciremo dalla crisi, il progetto mi piace”, gazzetta.it, 11 ottobre 2003.
  16. ^ Promossa dopo lo spareggio interdivisionale contro il Perugia, quindicesimo in Serie A: a Perugia, 16 giugno 2004, Perugia-Fiorentina 0-1; a Firenze, 20 giugno 2004, Fiorentina-Perugia 1-1.
  17. ^ Non si iscrive al successivo campionato di Serie B per sopraggiunto fallimento.
  18. ^ Perdente i play-out contro il Venezia: a Bari, 16 giugno 2004, Bari-Venezia 1-0; a Venezia, 19 giugno 2004, Venezia-Bari 2-0. Viene retrocesso in C1 ma successivamente ripescato in sostituzione del Napoli.
  19. ^ Ripescato per il fallimento dell'Ancona, retrocessa dalla massima serie.
  20. ^ a b Partita disputata il 7 settembre 2003.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio, Modena, Edizioni Panini, volume 2005.
  • Carlo Fontanelli, Annogol 2006, Empoli, Geo Edizioni S.r.l., 2006.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]