Modena Football Club 2003-2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Modena Football Club.

Modena Football Club
Stagione 2003-2004
AllenatoreItalia Alberto Malesani[1]
Italia Gianfranco Bellotto[2]
PresidenteItalia Romano Amedei
Serie A16º posto (retrocesso in B)
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Balestri (33)
Miglior marcatoreCampionato: Kamara (6)
Media spettatori15 480

Questa voce raccoglie le informazioni relative alle competizioni ufficiali disputate dal Modena Football Club nella stagione 2003-2004.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la salvezza del precedente torneo, per la stagione 2003-04 il Modena fu allenato da Malesani.[3] Nelle prime giornate di campionato la squadra ottenne 3 vittorie consecutive, sorpassando addirittura l'Inter e trovandosi in zona Uefa.[4] In seguito scese però di varie posizioni, finendo nella parte destra della classifica.[5] Sostituito Malesani con Bellotto,[6] gli emiliani mancarono la salvezza all'ultima giornata perdendo con la Lazio.[7]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Portieri
Italia Marco Ballotta
Italia Adriano Zancopè
Italia Andrea Sentimenti
Difensori
Italia Jacopo Balestri
San Marino Roberto Cevoli
Italia Mauro Mayer
Italia Maurizio Domizzi(*)
Italia Alessandro Grandoni(*)
Italia Luca Ungari
Italia Simone Pavan
Italia Matteo Pivotto
Bosnia ed Erzegovina Vedin Musić
Ghana John Mensah(*)
Italia Cristian Stellini(°)
Italia Marco Bernardi
Italia Vincenzo Vado
Centrocampisti
Italia Antonio Marasco
Italia Nicola Campedelli
Italia Omar Milanetto
Italia Riccardo Allegretti
Italia Massimo Scoponi
Italia Paolo Ponzo
Rep. Ceca David Limberský(*)
Italia Nicola Corrent(°)
Italia Lorenzo Del Sole(°)
Attaccanti
Italia Fabio Vignaroli
Senegal Diomansy Kamara
Italia Nicola Amoruso
Nigeria Stephen Ayodele Makinwa(*)
Italia Massimo Marazzina(*)
Italia Carlo Taldo(°)
Italia Manuel De Luca(°)
Allenatore
Italia Alberto Malesani
Italia Gianfranco Bellotto

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2003-2004.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
31 agosto 2003, ore 15:00
1ª giornata
Inter2 – 0
referto
ModenaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Modena
14 settembre 2003, ore 15:00
2ª giornata
Modena0 – 1
referto
UdineseStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Ancona
20 settembre 2003, ore 20:30
3ª giornata
Ancona1 – 1
referto
ModenaStadio del Conero
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Modena
28 settembre 2003, ore 15:00
4ª giornata
Modena2 – 0
referto
BolognaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Pieri (Genova)

Empoli
5 ottobre 2003, ore 15:00
5ª giornata
Empoli0 – 3
referto
ModenaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Modena
19 ottobre 2003, ore 15:00
6ª giornata
Modena2 – 0
referto
LecceStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Parma
26 ottobre 2003, ore 15:00
7ª giornata
Parma3 – 0
referto
ModenaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

2 novembre 2003, ore 15:00
8ª giornata
Modena1 – 0
referto
Perugia

9 novembre 2003, ore 15:00
9ª giornata
Reggina1 – 1
referto
Modena

22 novembre 2003, ore 18:00
10ª giornata
Modena0 – 2
referto
Juventus

30 novembre 2003, ore 15:00
11ª giornata
Milan2 – 0
referto
Modena

7 dicembre 2003, ore 15:00
12ª giornata
Modena1 – 1
referto
Brescia

Roma
14 dicembre 2003, ore 20:30
13ª giornata
Roma1 – 0
referto
ModenaStadio Olimpico
Arbitro:  Messina (Bergamo)

21 dicembre 2003, ore 15:00
14ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
Modena

6 gennaio 2004, ore 15:00
15ª giornata
Modena0 – 3
referto
Chievo

11 gennaio 2004, ore 15:00
16ª giornata
Siena4 – 0
referto
Modena

17 gennaio 2004, ore 18:00
17ª giornata
Modena1 – 1
referto
Lazio

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Modena
25 gennaio 2004, ore 15:00
18ª giornata
Modena1 – 1
referto
InterStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Collina (Viareggio)

1º febbraio 2004, ore 15:00
19ª giornata
Udinese1 – 0
referto
Modena

8 febbraio 2004, ore 15:00
20ª giornata
Modena2 – 1
referto
Ancona

15 febbraio 2004, ore 15:00
21ª giornata
Bologna1 – 1
referto
Modena

22 febbraio 2004, ore 15:00
22ª giornata
Modena1 – 1
referto
Empoli

29 febbraio 2004, ore 15:00
23ª giornata
Lecce1 – 0
referto
Modena

6 marzo 2004, ore 18:00
24ª giornata
Modena2 – 2
referto
Parma

14 marzo 2004, ore 15:00
25ª giornata
Perugia1 – 1
referto
Modena

21 marzo 2004, ore 15:00
26ª giornata
Modena1 – 2
referto
Reggina

28 marzo 2004, ore 15:00
27ª giornata
Juventus3 – 1
referto
Modena

4 aprile 2004, ore 15:00
28ª giornata
Modena1 – 1
referto
Milan

10 aprile 2004, ore 15:00
29ª giornata
Brescia0 – 0
referto
Modena

Modena
18 aprile 2004, ore 20:30
30ª giornata[8]
Modena0 – 1
referto
RomaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

25 aprile 2004, ore 15:00
31ª giornata
Modena1 – 0
referto
Sampdoria

2 maggio 2004, ore 15:00
32ª giornata
Chievo2 – 0
referto
Modena

9 maggio 2004, ore 15:00
33ª giornata
Modena1 – 3
referto
Siena

16 maggio 2004, ore 15:00
34ª giornata
Lazio2 – 1
referto
Modena

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 maggio 2004.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale Rf Rs DR
G V P S G V P S G V P S
Scudetto.svg Serie A 30 17 5 6 6 17 1 6 10 34 6 12 16 27 46 −19
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 1 0 1 2 0 0 2 4 1 0 3 3 5 −2
Totale - 19 6 6 7 19 1 8 10 38 7 14 17 30 51 −21

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dalla 1ª alla 26ª giornata.
  2. ^ Dalla 27ª giornata.
  3. ^ Valentina Desalvo, Cori, ricordi e spogliarelli ecco il ritorno di Malesani, in la Repubblica, 25 settembre 2003.
  4. ^ Serena Gentile, Il Modena sorpassa l'Inter, su gazzetta.it, 19 ottobre 2003.
  5. ^ Claudio Gregori e Matteo Dalla Vite, Modena show E il Parma c' è, in La Gazzetta dello Sport, 7 marzo 2004.
  6. ^ Paolo Reggianini, Bellotto: "Opportunità enorme", su gazzetta.it, 23 marzo 2004.
  7. ^ Corradi e Cesar, Modena in B Ma alla Lazio resta solo la Uefa, su repubblica.it, 16 maggio 2004.
  8. ^ In calendario il 18 aprile 2004, l'incontro fu anticipato in quanto il 21 aprile la Roma recuperò il derby con la Lazio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio