Serie B 1950-1951

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B 1950-1951
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 42ª (19ª di Serie B)
Organizzatore Lega Nazionale
Date dal 10 settembre 1950
al 24 giugno 1951
Luogo Italia Italia
Partecipanti 21
Risultati
Vincitore SPAL
(1º titolo)
Promozioni Legnano
Retrocessioni Spezia
Bari
Seregno
Cremonese
Anconitana
Statistiche
Miglior marcatore Italia Ettore Bertoni (25)
Incontri disputati 420
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1949-1950 1951-1952 Right arrow.svg

La Serie B 1950-1951 fu il secondo livello della quarantanovesima edizione del campionato italiano di calcio, la quarantaduesima dall'istituzione del livello e la quindicesima disputata con la formula del girone unico.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Si passò da 22 a 21 squadre partecipanti. L'avvio del torneo fu turbato dal Caso Messina-Cosenza: il 31 agosto, a dieci giorni dall'inizio della stagione, la Lega Nazionale condannò il Messina per un presunto caso di corruzione orchestrato nello spareggio che gli aveva permesso di vincere il girone meridionale di Serie C tre mesi prima. I siciliani vennero quindi sospesi e provvisoriamente esclusi dal campionato cadetto, mentre la gara della prima giornata a Livorno veniva rimandata a data da destinarsi.[1] Fu poi la CAF a prendere una decisione definitiva, assolvendo i peloritani per insufficienza di prove e permettendo il regolare svolgimento della competizione.

Il campionato vide le affermazioni di SPAL e Legnano, che conquistarono la promozione rispettivamente con sei e quattro giornate d'anticipo sulla fine del campionato. Le inseguitrici furono Modena, Livorno e Siracusa. Per la squadra di Ferrara fu la prima promozione in massima serie, mentre i lilla festeggiarono il ritorno in A dopo vent'anni. Il Fanfulla ottenne con il sesto posto il massimo piazzamento della sua storia. In coda, ad un'Anconitana presto rassegnata e che perse con un punteggio-record l'ultima gara a Brescia, si unirono dapprima il Seregno, poi la Cremonese e il Bari (per i pugliesi fu la prima caduta in C) ed infine lo Spezia, la cui rincorsa finale sul Treviso non conobbe fortuna.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Anconitana dettagli Ancona Stadio Dorico 1ª nel girone C di Serie C, promossa
Bari dettagli Bari Stadio della Vittoria 19° in Serie A, retrocesso
Brescia dettagli Brescia Stadium di Viale Piave 6° in Serie B
Catania dettagli Catania Stadio Cibali 12° in Serie B
Cremonese dettagli Cremona Stadio Giovanni Zini 13ª in Serie B
Fanfulla dettagli Lodi (MI) Stadio Dossenina 16° in Serie B
Legnano dettagli Legnano (MI) Stadio di via Carlo Pisacane 3° in Serie B
Livorno dettagli Livorno Stadio Comunale 8° in Serie B
Messina dettagli Messina Stadio Giovanni Celeste 1° nel girone D di Serie C, promosso
Modena dettagli Modena Stadio Comunale 5° in Serie B
Pisa dettagli Pisa Stadio Arena Garibaldi 9° in Serie B
Reggiana dettagli Reggio Emilia Stadio Comunale Mirabello 17ª in Serie B
Salernitana dettagli Salerno Stadio Comunale 13ª in Serie B
Seregno dettagli Seregno (MI) Stadio Ferruccio Trabattoni 1° nel girone A di Serie C, promosso
Siracusa dettagli Siracusa Stadio Vittorio Emanuele III 9° in Serie B
SPAL dettagli Ferrara Stadio Comunale 4ª in Serie B
Spezia dettagli La Spezia Stadio Alberto Picco 6° in Serie B
Treviso dettagli Treviso Stadio Comunale 1° nel girone B di Serie C, promosso
Venezia dettagli Venezia Stadio Pierluigi Penzo 20° in Serie A, retrocesso
Verona dettagli Verona Stadio Marcantonio Bentegodi 9° in Serie B
L.R. Vicenza dettagli Vicenza Stadio Romeo Menti 13° in Serie B

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Anconitana[2] Italia Giovanni Degni (1ª-6ª)
Italia Giostra (7ª)
Italia Giovanni Corbjons (8ª-42ª)
Italia Renato Spurio (34) Italia Guido Tavellin (7)
Bari[3][4] Italia Federico Allasio (1ª-7ª)
Italia Ambrogio Alfonso (8ª-12ª)
Italia Mario Sandron (13ª-19ª)
Italia Francesco Capocasale & Italia Raffaele Costantino (20ª-21ª)
Italia Paolo Giammarco (22ª)
Italia Pietro Piselli (23ª-24ª)
Italia Paolo Giammarco (25ª)
Italia Raffaele Costantino (26ª-42ª)
Italia Aristide Griffith (37) Italia Elio Canonico (13)
Brescia Italia Luigi Bonizzoni Italia Giuseppe Zibetti (38) Italia Lorenzo Bettini (22)
Catania[5] Ungheria Lajos Politzer (1ª-15ª)
Ungheria Lajos Politzer & Italia Nereo Marini (D.T.) (16ª-42ª)
Italia Dandolo Brondi,
Italia Nicola Fusco (40)
Italia Guido Klein (15)
Cremonese[6] Italia Renato Bodini e Ungheria József Bánás (D.T.) (1ª-18ª)
Italia Mazzolari (19ª-21ª)
Italia Guido Dossena (22ª-42ª)
Italia Nevio Ferrari,
Italia Cosimo La Penna,
Italia Umberto Mannocci (36)
Italia Umberto Mannocci (10)
Fanfulla Italia Ercole Bodini Italia Mario Antozzi (39) Italia Andrea Marzani (19)
Legnano Italia Ugo Innocenti & Uruguay Italia Héctor Puricelli (D.T.) Italia Renato Gandolfi (39) Italia Ettore Bertoni (25)
Livorno Italia Alfonso Ricciardi Italia Gino Merlo (40) Italia Fabrizio Bartolini (20)
Messina[7] Italia Oronzo Pugliese (1ª-7ª)
Italia Carlo Rigotti (8ª-42ª)
Italia Renato Avellani (38) Paesi Bassi Karel Voogt (13)
Modena Ungheria Imre Senkey Italia Renato Braglia,
Italia Giuseppe Corradi,
Italia Enzo Menegotti,
Italia Maino Neri (38)
Italia Renato Brighenti (21)
Pisa Italia Giovanni Garbo (1ª-11ª)
Italia Giovanni Garbo & Ungheria József Ging (D.T.) (12ª)
Ungheria József Ging (13ª-31ª)
Italia Mario Nicolini (32ª-42ª)
Italia Varo Bravetti,
Italia Marcello Castoldi (40)
Italia Enzo Loni (11)
Reggiana Italia Giuseppe Antonini Italia Paolo Manfredini (38) Italia Gustavo Scagliarini (16)
Salernitana[8] Italia Walter Crociani (1ª-33ª)
Austria Francia Rodolphe Hiden & Italia Walter Crociani (D.T.) (34ª-42ª)
Italia Marcello Taccola (36) Italia Antonio Giorgetti (19)
Seregno Italia Giuseppe Mandelli Italia Emilio Lavezzari,
Italia Enrico Pirovano (40)
Italia Enrico Pirovano (13)
Siracusa Italia Mario Perazzolo Italia Giovanni Bussone,
Italia Armando Fallanca (40)
Italia Bruno Micheloni (22)
SPAL Italia Antonio Janni Italia Silvano Trevisani (40) Italia Alberto Fontanesi (16)
Spezia Italia Sergio Bertoni Italia Fabio Frugali,
Italia Carlo Sgobbi (38)
Italia Fabio Frugali,
Italia Alberto Malavasi (8)
Treviso[9] Italia Antonio Bisigato (1ª-7ª)
Italia Nereo Rocco (8ª-42ª)
Italia Alvaro Zian (40) Italia Giuseppe Persi (14)
Venezia[10] Italia Felice Arienti (1ª-18ª)
Italia Sandro Puppo (19ª-42ª)
Italia Glauco Ferron (40) Italia Pietro Broccini (20)
Verona Italia Alfredo Mazzoni Italia Diego Fanin,
Italia Franco Frasi (36)
Italia Luigi Caldana (13)
Vicenza Italia Fulvio Bernardini Italia Mario Caciagli,
Italia Roberto Lerici (40)
Italia Bruno Quaresima (18)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. SPAL 58 40 25 8 7 74 37 +37
1uparrow green.svg 2. Legnano 54 40 24 6 10 89 47 +42
3. Modena 47 40 17 13 10 73 49 +24
3. Livorno 47 40 19 9 12 67 52 +15
5. Siracusa 44 40 18 8 14 62 47 +15
6. Fanfulla 42 40 18 6 16 69 61 +8
6. Catania 42 40 17 8 15 63 63 0
6. Venezia 42 40 15 12 13 62 65 -3
9. Brescia 41 40 18 5 17 69 49 +20
9. Verona 41 40 16 9 15 69 58 +11
9. L.R. Vicenza 41 40 17 7 16 65 58 +7
9. Pisa 41 40 16 9 15 46 50 -4
13. Reggiana 40 40 15 10 15 48 53 -5
13. Salernitana 40 40 15 10 15 57 65 -8
15. Messina 39 40 16 7 17 50 48 +2
15. Treviso 39 40 15 9 16 56 55 +1
1downarrow red.svg 17. Spezia 36 40 14 8 18 44 61 -17
1downarrow red.svg 18. Bari 31 40 9 13 18 51 75 -24
1downarrow red.svg 19. Seregno 30 40 10 10 20 42 67 -25
1downarrow red.svg 20. Cremonese 28 40 8 12 20 36 68 -32
1downarrow red.svg 21. Anconitana 17 40 4 9 27 32 95 -63

Legenda:

      Promosso in Serie A 1951-1952.
      Retrocesso in Serie C 1951-1952.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Era in vigore il pari merito.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Anc Bar Bre Cat Cre Fan LEg Liv Mes Mod Pis Reg Spa Sal Ser Sir Spe Tre Ven Ver Vic
Anconitana –––– 2-2 1-1 3-2 0-1 0-2 0-0 1-3 1-1 0-1 1-0 1-2 2-3 1-4 2-1 2-4 1-2 0-0 0-1 1-2 2-2
Bari 3-1 –––– 3-5 2-2 3-2 0-1 2-2 3-1 3-1 0-0 0-0 0-0 0-0 2-1 2-2 1-1 1-1 3-2 1-2 0-1 2-1
Brescia 12-0 4-0 –––– 2-1 3-0 4-1 0-1 1-1 3-1 2-0 3-1 3-1 0-0 1-0 2-0 0-0 1-0 1-0 2-0 3-1 0-2
Catania 2-1 2-0 1-0 –––– 1-1 1-0 3-0 2-1 1-2 2-1 3-2 3-0 1-4 3-1 2-0 3-1 2-1 1-0 3-1 1-1 1-3
Cremonese 1-1 5-2 1-1 1-0 –––– 0-0 1-1 0-1 1-0 0-4 2-2 4-1 1-2 2-1 0-0 0-1 1-0 1-2 3-3 1-1 2-0
Fanfulla 3-0 1-1 2-1 4-3 3-0 –––– 5-2 1-3 1-0 3-0 3-0 2-0 2-3 1-1 4-0 2-0 2-3 1-0 7-2 3-2 2-1
Legnano 5-0 2-0 2-0 5-0 6-1 5-1 –––– 3-1 1-0 2-0 1-0 3-2 1-0 2-0 7-0 2-1 5-0 8-2 2-2 6-4 4-2
Livorno 2-1 1-0 4-0 2-2 1-1 2-1 1-0 –––– 2-1 2-2 0-0 4-1 1-2 2-0 2-0 5-1 1-0 3-1 2-0 2-1 1-2
Messina 0-1 0-1 4-1 1-1 2-0 0-1 2-0 4-1 –––– 1-1 0-0 2-1 1-1 2-1 1-0 4-1 4-1 1-1 1-0 0-0 1-3
Modena 4-0 6-3 2-1 3-3 5-0 2-1 0-1 0-0 2-0 –––– 3-0 0-0 1-1 1-1 4-0 2-0 6-0 3-3 0-0 2-1 2-1
Pisa 2-0 5-3 1-0 2-2 1-0 3-0 1-2 0-3 0-1 2-1 –––– 1-0 1-0 2-2 1-0 1-0 2-0 1-0 0-0 5-0 1-1
Reggiana 2-0 1-1 2-1 2-0 2-0 1-1 2-0 2-0 2-1 1-2 2-0 –––– 2-0 2-0 0-0 1-0 1-1 1-1 5-2 2-1 0-1
SPAL 2-0 2-1 2-1 4-0 4-1 2-2 2-1 3-0 3-1 0-0 3-0 3-0 –––– 2-1 4-0 2-0 1-1 2-1 3-0 1-0 2-1
Salernitana 0-0 1-0 0-4 1-0 0-0 3-3 3-2 4-2 0-3 4-2 4-1 1-1 1-0 –––– 3-1 0-0 2-1 2-1 3-2 3-2 2-1
Seregno 3-1 2-1 3-1 2-0 3-0 3-1 2-1 1-1 2-3 2-0 1-2 1-2 5-2 0-1 –––– 1-1 1-1 0-1 0-0 1-1 1-0
Siracusa 3-1 6-0 2-0 2-0 1-0 4-1 2-0 2-1 2-0 4-0 1-0 2-0 1-1 2-2 2-2 –––– 3-1 3-0 2-2 1-0 2-1
Spezia 1-0 1-0 1-0 0-1 1-0 1-0 3-0 3-2 0-1 1-1 0-3 3-1 0-3 1-1 1-1 1-0 –––– 3-0 5-0 1-0 0-3
Treviso 7-0 1-1 3-1 3-2 3-1 1-0 0-1 0-2 0-1 0-3 2-0 0-0 2-0 2-0 3-0 2-1 4-2 –––– 2-0 0-0 1-1
Venezia 2-2 2-0 1-3 2-1 4-1 2-1 0-0 2-2 4-2 3-2 1-1 5-1 0-1 3-1 3-0 1-0 1-1 2-0 –––– 2-1 4-0
Verona 4-2 4-2 1-0 1-1 2-0 3-0 1-2 4-1 3-0 2-2 4-0 1-0 1-4 6-1 2-1 3-2 1-0 1-1 1-1 –––– 4-1
Vicenza 3-0 1-2 3-1 1-4 0-0 2-0 1-1 1-1 1-0 2-3 1-2 2-2 3-0 2-1 2-0 2-1 4-1 2-4 3-0 2-1 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (22ª)
10 set. 0-0 Anconitana-Legnano 0-5 4 feb.
1-2 Cremonese-Treviso 1-3
2-1 Livorno-Messina 1-4
2-1 Modena-Vicenza 3-2
5-3 Pisa-Bari 0-0
2-0 Reggiana-SPAL 0-3
2-0 Seregno-Catania 0-2
2-2 Siracusa-Salernitana 0-0
2-1 Venezia-Fanfulla 2-7
1-0 Verona-Spezia 0-1
Riposa: Brescia
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (23ª)
17 set. 1-2 Anconitana-Spezia 0-1 11 feb.
2-1 Bari-Salernitana 0-1
3-0 Brescia-Cremonese 1-1
2-1 Fanfulla-Vicenza 0-2
1-0 Legnano-Pisa 2-1
2-2 Livorno-Catania 1-2
1-0 SPAL-Verona 4-1
2-3 Seregno-Messina 0-1
4-0 Siracusa-Modena 0-2
0-0 Treviso-Reggiana 1-1
Riposa: Venezia


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (24ª)
24 set. 1-1 Bari-Siracusa 0-6 18 feb.
2-1 Catania-Anconitana 2-3
3-0 Fanfulla-Cremonese 0-0
2-0 Legnano-Brescia 1-0
1-1 Messina-Modena 0-2
1-0 Pisa-SPAL 0-3
2-0 Reggiana-Livorno 1-4
3-1 Salernitana-Seregno 1-0
3-0 Spezia-Treviso 2-4
1-1 Verona-Venezia 1-2
Riposa: Vicenza
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (25ª)
1º ott. 1-1 Catania-Verona 1-1 25 feb.
0-1 Cremonese-Siracusa 0-1
0-0 Livorno-Pisa 3-0
0-1 Messina-Anconitana 1-1
6-3 Modena-Bari 0-0
2-0 Reggiana-Salernitana 1-1
5-2 Seregno-SPAL 0-4
1-0 Treviso-Fanfulla 0-1
1-3 Venezia-Brescia 0-2
1-1 Vicenza-Legnano 2-4
Riposa: Spezia


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (26ª)
8 ott. 1-3 Anconitana-Livorno 1-2 4 mar.
0-0 Bari-Reggiana 1-1
3-1 Brescia-Messina 1-4
1-0 Cremonese-Catania 1-1
0-1 Modena-Legnano 0-2
1-0 Pisa-Seregno 2-1
2-1 SPAL-Treviso 0-2
3-2 Salernitana-Verona 1-6
2-2 Siracusa-Venezia 0-1
0-3 Spezia-Vicenza 1-4
Riposa: Fanfulla
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (27ª)
15 ott. 2-1 Brescia-Catania 0-1 11 mar.
2-3 Fanfulla-SPAL 2-2
1-0 Legnano-Messina 0-2
1-1 Livorno-Cremonese 1-0
1-2 Reggiana-Modena 0-0
3-1 Seregno-Anconitana 1-2
3-1 Siracusa-Spezia 0-1
2-0 Venezia-Bari 2-1
4-0 Verona-Pisa 0-5
2-1 Vicenza-Salernitana 1-2
Riposa: Treviso


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (28ª)
22 ott. 1-2 Anconitana-Reggiana 0-2 18 mar.
0-1 Bari-Verona 2-4
1-0 Catania-Fanfulla 3-4
2-1 Legnano-Siracusa 0-2
4-1 Messina-Spezia 1-0
4-0 Modena-Seregno 0-2
1-1 Pisa-Vicenza 2-1
2-1 SPAL-Brescia 0-0
3-2 Salernitana-Venezia 1-3
0-2 Treviso-Livorno 1-3
Riposa: Cremonese
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (29ª)
29 ott. 1-0 Brescia-Salernitana 4-0 25 mar.
3-1 Catania-Siracusa 0-2
1-2 Cremonese-SPAL 1-4
1-0 Livorno-Legnano 1-3
0-1 Messina-Fanfulla 0-1
2-0 Reggiana-Pisa 0-1
0-1 Seregno-Treviso 0-3
1-0 Spezia-Bari 1-1
3-2 Venezia-Modena 0-0
3-0 Vicenza-Anconitana 2-2
Riposa: Verona


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (30ª)
5 nov. 0-1 Anconitana-Cremonese 1-1 1º apr.
2-1 Fanfulla-Brescia 1-4
2-2 Legnano-Venezia 0-0
0-1 Pisa-Messina 0-0
2-1 SPAL-Vicenza 0-3
4-2 Salernitana-Livorno 0-2
2-0 Siracusa-Reggiana 0-1
1-1 Spezia-Modena 0-6
1-1 Treviso-Bari 2-3
2-1 Verona-Seregno 1-1
Riposa: Catania
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (31ª)
12 nov. 3-1 Bari-Anconitana 2-2 8 apr.
1-0 Brescia-Spezia 0-1
3-0 Catania-Reggiana 0-2
1-1 Cremonese-Legnano 1-6
1-1 Modena-SPAL 0-0
2-2 Pisa-Salernitana 1-4
2-1 Siracusa-Livorno 1-5
4-2 Venezia-Messina 0-1
3-0 Verona-Fanfulla 2-3
2-4 Vicenza-Treviso 1-1
Riposa: Seregno


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (32ª)
19 nov. 1-2 Anconitana-Verona 2-4 15 apr.
3-0 Fanfulla-Pisa 0-3
7-0 Legnano-Seregno 1-2
4-0 Livorno-Brescia 1-1
0-1 Reggiana-Vicenza 2-2
2-1 SPAL-Bari 0-0
4-2 Salernitana-Modena 1-1
1-0 Spezia-Cremonese 0-1
2-1 Treviso-Siracusa 0-3
2-1 Venezia-Catania 1-3
Riposa: Messina
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (33ª)
26 nov. 0-1 Bari-Fanfulla 1-1 22 apr.
3-1 Brescia-Verona 0-1
2-1 Messina-Salernitana 3-0
4-0 Modena-Anconitana 1-0
1-0 Pisa-Siracusa 0-1
3-0 SPAL-Venezia 1-0
1-1 Seregno-Livorno 0-2
3-0 Spezia-Legnano 0-5
3-2 Treviso-Catania 0-1
0-0 Vicenza-Cremonese 0-2
Riposa: Reggiana


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (34ª)
3 dic. 2-1 Catania-Spezia 1-0 29 apr.
2-2 Cremonese-Pisa 0-1
3-0 Fanfulla-Modena 1-2
2-0 Legnano-Salernitana 2-3
1-0 Livorno-Bari 1-3
1-3 Messina-Vicenza 0-1
2-1 Reggiana-Brescia 1-3
1-1 Siracusa-SPAL 0-2
3-0 Venezia-Seregno 0-0
1-1 Verona-Treviso 0-0
Riposa: Anconitana
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (35ª)
10 dic. 0-2 Anconitana-Fanfulla 0-3 6 mag.
3-1 Bari-Messina 1-0
3-1 Brescia-Pisa 0-1
1-4 Catania-SPAL 0-4
2-1 Modena-Verona 2-2
0-0 Salernitana-Cremonese 1-2
1-2 Seregno-Reggiana 0-0
2-1 Siracusa-Vicenza 1-2
5-0 Spezia-Venezia 1-1
0-1 Treviso-Legnano 2-8
Riposa: Livorno


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (36ª)
17 dic. 5-2 Cremonese-Bari 2-3 13 mag.
4-0 Fanfulla-Seregno 1-3
1-1 Messina-Catania 2-1
2-0 Pisa-Spezia 3-0
2-0 Reggiana-Legnano 2-3
3-0 SPAL-Livorno 2-1
0-0 Salernitana-Anconitana 4-1
2-0 Venezia-Treviso 0-2
3-2 Verona-Siracusa 0-1
3-1 Vicenza-Brescia 2-0
Riposa: Modena
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (37ª)
24 dic. 2-3 Anconitana-SPAL 0-2 20 mag.
2-2 Bari-Catania 0-2
0-0 Brescia-Siracusa 0-2
4-1 Cremonese-Reggiana 0-2
2-1 Livorno-Fanfulla 3-1
3-0 Modena-Pisa 1-2
1-1 Seregno-Spezia 1-1
2-0 Treviso-Salernitana 1-2
3-0 Verona-Messina 0-0
3-0 Vicenza-Venezia 0-4
Riposa: Legnano


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (38ª)
31 dic. 2-1 Bari-Vicenza 2-1 27 mag.
2-1 Catania-Modena 3-3
2-0 Livorno-Venezia 2-2
2-0 Messina-Cremonese 0-1
2-0 Pisa-Anconitana 0-1
2-1 Reggiana-Verona 0-1
2-1 SPAL-Legnano 0-1
2-2 Siracusa-Seregno 1-1
1-0 Spezia-Fanfulla 3-2
3-1 Treviso-Brescia 0-1
Riposa: Salernitana
Andata (18ª) 18ª giornata Ritorno (39ª)
7 gen. 0-0 Anconitana-Treviso 0-7 3 giu.
2-0 Brescia-Modena 1-2
1-3 Catania-Vicenza 4-1
1-1 Fanfulla-Salernitana 3-3
2-0 Legnano-Bari 2-2
2-1 Messina-Reggiana 1-2
3-0 Seregno-Cremonese 0-0
0-3 Spezia-SPAL 1-1
1-1 Venezia-Pisa 0-0
4-1 Verona-Livorno 1-2
Riposa: Siracusa


Andata (19ª) 19ª giornata Ritorno (40ª)
14 gen. 3-5 Bari-Brescia 0-4 10 giu.
1-1 Cremonese-Verona 0-2
5-0 Legnano-Catania 0-3
0-0 Modena-Livorno 2-2
1-1 Reggiana-Spezia 1-3
2-1 SPAL-Salernitana 0-1
4-1 Siracusa-Fanfulla 0-2
0-1 Treviso-Messina 1-1
2-2 Venezia-Anconitana 1-0
2-0 Vicenza-Seregno 0-1
Riposa: Pisa
Andata (20ª) 20ª giornata Ritorno (41ª)
21 gen. 2-0 Brescia-Seregno 1-3 17 giu.
3-2 Catania-Pisa 2-2
3-3 Cremonese-Venezia 1-4
2-0 Fanfulla-Reggiana 1-1
1-2 Livorno-Vicenza 1-1
3-1 SPAL-Messina 1-1
2-1 Salernitana-Spezia 1-1
3-1 Siracusa-Anconitana 4-2
0-3 Treviso-Modena 3-3
1-2 Verona-Legnano 4-6
Riposa: Bari


Andata (21ª) 21ª giornata Ritorno (42ª)
28 gen. 1-1 Anconitana-Brescia 0-12 24 giu.
5-1 Legnano-Fanfulla 2-5
4-1 Messina-Siracusa 0-2
5-0 Modena-Cremonese 4-0
1-0 Pisa-Treviso 0-2
5-2 Reggiana-Venezia 1-5
1-0 Salernitana-Catania 1-3
2-1 Seregno-Bari 2-2
3-2 Spezia-Livorno 0-1
2-1 Vicenza-Verona 1-4
Riposa: SPAL

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
25 Italia Ettore Bertoni Legnano
22 Italia Lorenzo Bettini Brescia
22 Italia Bruno Micheloni Siracusa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Corriere dello Sport, 1º settembre 1950. Archiviato il 4 ottobre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ Corbjons all'Anconitana, Il Corriere dello Sport, n. 254, 26 ottobre 1950, p. 4.
  3. ^ Allasio lascia il Bari, Il Corriere dello Sport, n. 254, 26 ottobre 1950, p. 5.
  4. ^ Verona e Pisa pedine del Vicenza, Il Corriere dello Sport, n. 35, 9 febbraio 1951, p. 4.
  5. ^ Nereo Marini al Catania come direttore tecnico, Il Corriere dello Sport, n. 300, 19 dicembre 1950, p. 4.
  6. ^ Banas e Bodini lasciano la Cremonese, Il Corriere dello Sport, n. 9, 10 gennaio 1951, p. 5.
  7. ^ Messina - Intensa preparazione agli ordini di Rigotti, Il Corriere dello Sport, n. 255, 27 ottobre 1950, p. 5.
  8. ^ Inappellabile per lo Spezia il verdetto della tredicesima?, Il Corriere dello Sport, n. 104, 1º maggio 1951, p. 4.
  9. ^ Rocco nuovo allenatore del Treviso, Il Corriere dello Sport, n. 255, 27 ottobre 1950, p. 5.
  10. ^ Villini è il nuovo allenatore del Venezia, Il Corriere dello Sport, n. 243, 12 ottobre 1951, p. 2.