Claudio Rivalta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Rivalta
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Cesena Giovanissimi naz.
Ritirato 2012 - giocatore
Carriera
Giovanili
1993-1995 Cesena
Squadre di club1
1995-1999 Cesena 129 (3)
1999-2001 Perugia 46 (0)
2001-2004 Vicenza 94 (2)
2004-2009 Atalanta 136 (5)
2009-2011 Torino 59 (0)
2011-2012 Spezia 12 (0)
Nazionale
1993-1994 Italia Italia U-16-15 3 (0)
1996-2000 Italia Italia U-21 16 (0)
Carriera da allenatore
2014-2015 Cesena Giovan. reg.
2015- Cesena Giovan. naz.
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under 21
Oro Slovacchia 2000
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Claudio Rivalta (Ravenna, 30 giugno 1978) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Può giocare sia da difensore centrale che da terzino destro, ruolo che ha ricoperto nel Torino. Il suo piede preferito è il destro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Cesena, ha esordito nel calcio professionistico nella stagione 1995-1996 in Serie B diventando subito titolare e collezionando 34 presenze. Nel 1996-1997 sono 29 le presenze nella stagione che vede anche la retrocessione del Cesena in Serie C1; qui con 33 presenze e 2 reti contribuisce alla risalita immediata in Serie B della squadra e nella stagione 1998-1999 colleziona 33 presenze e una rete. Viene successivamente ceduto in compartecipazione al Perugia.

Nel campionato 1999-2000 esordisce in Serie A con la maglia del Perugia e il 29 agosto 1999 nella partita Perugia-Parma; in questa stagione colleziona 16 presenze, mentre nel 2000-2001 diventa titolare e colleziona 30 presenze. A giugno 2001 il Cesena riscatta tutto il cartellino del giocatore, e lo cede al Vicenza.

Nel 2001-2002 torna dunque in Serie B con la maglia dei veneti, collezionando 20 presenze e una rete; nel 2002-2003 trova più spazio e colleziona 31 presenze, che diventano 43 (con una rete) nell'anno successivo; durante la sua esperienza con il Vicenza viene impiegato in diversi ruoli mostrando tutta la sua duttilità.[senza fonte]

Nella stagione 2004-2005 torna in Serie A nell'Atalanta: in questo campionato concluso con la retrocessione della squadra bergamasca gioca 31 partite. L'anno successivo contribuisce alla vittoria del campionato di Serie B degli orobici con 32 presenze e 3 reti. Divenuto inamovibile nella difesa atalantina, nella stagione 2006-2007 disputa un campionato con 32 presenze e una rete (la prima nella massima serie). Anche nella stagione successiva è titolare e colleziona 30 presenze e 1 rete, nel settembre 2008 prolunga il contratto con l'Atalanta.

Il 27 gennaio 2009 passa al Torino per 800.000 euro, firmando un contratto biennale. Esordisce con la maglia n°16 del Torino il 28 gennaio contro la Reggina[1], e a fine anno i granata retrocedono in Serie B. Indossa la maglia granata anche nella stagione 2010-2011, disputando un campionato conclusosi con la mancata promozione in Serie A. Svincolatosi dalla società granata il 30 giugno 2011, Il 2 agosto 2011 passa allo Spezia, in Lega Pro Prima Divisione, firmando un contratto annuale.[2] A fine stagione rimane svincolato.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della Nazionale Under-21 vincitrice dell'Europeo del 2000. Ha partecipato anche alla spedizione azzurra ai Giochi olimpici di Sydney 2000.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 17 maggio 2012.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995-1996 Italia Cesena B 34 0 CI 0 0 - - - - - - 34 0
1996-1997 B 29 0 CI 2 0 - - - - - - 31 0
1997-1998 C1 33 2 CI+CI-C 2+1 0+1 - - - - - - 37 2
1998-1999 B 33 1 CI 3 0 - - - - - - 36 1
Totale Cesena 129 3 8 1 - - - - 137 4
1999-2000 Italia Perugia A 16 0 CI 1 0 - - - - - - 17 0
2000-2001 A 30 0 CI 1 0 - - - - - - 31 0
Totale Perugia 46 0 2 0 - - - - 48 0
2001-2002 Italia Vicenza B 20 1 CI 3 0 - - - - - - 23 1
2002-2003 B 31 0 CI 6 0 - - - - - - 37 0
2003-2004 B 43 1 CI 1 0 - - - - - - 44 1
Totale Vicenza 94 2 10 0 - - - - 104 2
2004-2005 Italia Atalanta A 31 0 CI 7 0 - - - - - - 38 0
2005-2006 B 32 3 CI 2 0 - - - - - - 34 3
2006-2007 A 32 1 CI 3 0 - - - - - - 35 1
2007-2008 A 30 1 CI 1 0 - - - - - - 31 0
2008-gen. 2009 A 11 0 CI 2 0 - - - - - - 13 0
Totale Atalanta 136 5 15 0 - - - - 151 5
gen.-giu. 2009 Italia Torino A 8 0 CI - - - - - - - - 8 0
2009-2010 B 26 0 CI 1 0 - - - - - - 27 0
2010-2011 B 25 0 CI 1 0 - - - - - - 26 0
Totale Torino 59 0 2 0 - - - - 61 0
2011-2012 Italia Spezia 1D 12 0 CI+CI-LP 0+1 0 - - - SL-PD 1 0 14 0
Totale carriera 476 10 38 1 - - 1 0 515 11

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta: 2005-2006
Spezia: 2011-2012
Spezia: 2011-2012
Spezia: 2012
Cesena: 1997-1998

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ UFFICIALE: Rivalta al Torino, in tuttomercatoweb.com, 27 gennaio 2009. URL consultato il 27 gennaio 2009.
  2. ^ UFFICIALE: Rivalta firma con lo Spezia, in tuttomercatoweb.com, 02 agosto 2011. URL consultato il 2 agosto 2011.
  3. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Claudio Rivalta, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.