Serie C1 2004-2005

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie C1 2004-2005
Competizione Serie C1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 27ª
Organizzatore Lega Professionisti Serie C
Date dal 12 settembre 2004
al 19 giugno 2005
Luogo Italia Italia
Partecipanti 37
Formula 2 gironi all'italiana A/R, play-off e play-out
Risultati
Vincitore Cremonese (1º titolo)
Rimini (1º titolo)
Promozioni Cremonese
Mantova
Rimini
Avellino
Retrocessioni (le squadre scritte in corsivo sono poi state ripescate)
Vittoria
Como
Prato
Sora
Chieti
Vis Pesaro
Statistiche
Miglior marcatore Gir. A:
Italia Francesco Ciullo
Italia Massimiliano Guidetti
Italia Gioacchino Prisciandaro
(18 ex aequo)
Gir. B:
Italia Andrea Soncin (21)
Incontri disputati 668
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2003-2004 2005-2006 Right arrow.svg

La Serie C1 2004-2005 è stata la 27ª edizione della Serie C1, terzo livello del campionato italiano di calcio, disputata tra il 12 settembre 2004 e il 19 giugno 2005. Si è conclusa con la vittoria del Cremonese nel girone A e del Rimini nel girone B.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato iniziò il 12 settembre 2004, con un ritardo dovuto ai ricorsi seguiti ai processi giudiziari che avevano compromesso le posizioni del blasonato Napoli (che in estate aveva conosciuto il fallimento, con la conseguente perdita del diritto d'iscrizione al campionato di Serie B), e di un Como sull'orlo del baratro.

Grazie ad un atto amministrativo straordinario della FIGC, i partenopei ripartirono dalla Serie C1 con la denominazione di Napoli Soccer, in seguito all'adesione al lodo Petrucci che permetteva ad una nuova società cittadina di ripartire da una categoria inferiore a quella in cui si trovava la precedente società dichiarata fallita. Da par loro i lariani, neoretrocessi dalla Serie B 2003-2004 e inizialmente esclusi dalla Federcalcio (che aveva già ripescato in C1 la Fidelis Andria), riuscirono in extremis ad ottenere un posto nel torneo grazie a una sentenza del TAR; con i calendari già stilati, la Lega decise di ammettere il Como come diciannovesima squadra del girone A.

Le neo-retrocesse dalla Serie B, Bari e Pescara vennero ripescate nella serie cadetta per il fallimento del sopracitato Napoli e Ancona al loro posto vennero ripescate il Prato e il Pavia, mentre la Viterbese non si iscrisse al campionato e, grazie al lodo Petrucci, venne iscritta in Serie C2 2004-2005.

La stagione regolare sorrise a Cremonese e Rimini, che festeggiarono il ritorno in Serie B rispettivamente dopo 6 e 23 stagioni passate nelle categorie inferiori. Un altro ritorno tra i cadetti lungamente atteso (32 anni) fu quello del Mantova, che si aggiudicò i play-off così come l'Avellino, il quale festeggiò a sua volta il rientro in seconda serie ai danni del Napoli; gli azzurri poterono solamente affidare le loro speranze di promozione a una richiesta di ripescaggio mai esaudita.

A retrocedere direttamente furono Prato, Vis Pesaro, ai play-out Como, Vittoria, Chieti, Sora, ma i lariani non si iscrissero alla Serie C2 ripartendo dalla D e quindi fallendo, Fidelis Andria, Reggiana, Benevento, SPAL decisero di ripartire dalla Serie C2, i ciociari ripartirono dalla D come il Como, e i marchigiani ripartirono addirittura in Prima Categoria, il Chieti invece venne ripescato.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Doppia promozione dalla C2 alla B a braccetto per Cremonese e Mantova, che replicano insieme l'andamento della stagione precedente in C2 e tornano in seconda serie dopo, rispettivamente, 6 e 32 anni: i grigiorossi di Giorgio Roselli conquistano la promozione l'8 maggio 2005 contro il Pisa vincendo in casa per 2-1. I virgiliani di Domenico Di Carlo, invece, ai play-off si sbarazzano del Frosinone in semifinale, e in finale battono nel derby dell'Oltrepò lombardo il Pavia vincendo sia all'andata che al ritorno (1-3 al Fortunati; 3-0 al Martelli).

Il Como, dopo aver perso i play-out contro il Novara, decide di non iscriversi alla C2 e riparte (per la prima volta dal 1938), dai dilettanti: fu fallimento (dichiarato ufficialmente il 22 dicembre 2004) per la squadra lariana che fu abbandonata a stagione in corso da Enrico Preziosi dopo esser stata, solo 2 anni prima, in Serie A. Retrocessero anche i siciliani del Vittoria per mano della Fidelis Andria, ma anche i pugliesi rifiutarono la C1, ripartendo dalla C2 aderendo al Lodo Petrucci; gia condannato da tempo il fanalino di coda Prato.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Acireale dettagli Acireale (CT) Stadio Tupparello 4° in C1/B
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 24° in B, retrocesso
Cremonese dettagli Cremona Stadio Giovanni Zini 2° in C2/A, promosso dopo i play-off
Fidelis Andria dettagli Andria (BT) Stadio degli Ulivi 4° in C2/C, ripescata
Frosinone dettagli Frosinone Stadio Matusa 1° in C2/C, promosso
Grosseto dettagli Grosseto Stadio Carlo Zecchini 1° in C2/B, promosso
Lucchese dettagli Lucca Stadio Porta Elisa 5° in C1/A
Lumezzane dettagli Lumezzane (BS) Stadio Tullio Saleri 2° in C1/A
Mantova dettagli Mantova Stadio Danilo Martelli 1° in C2/A, promosso
Novara dettagli Novara Stadio Silvio Piola 12° in C1/A
Pavia dettagli Pavia Stadio Pietro Fortunati 18° in C1/A, ripescato
Pisa dettagli Pisa Stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani 7° in C1/A
Pistoiese dettagli Pistoia Stadio Comunale 10° in C1/A
Prato dettagli Prato Stadio Lungobisenzio 17° in C1/A, ripescato
Pro Patria dettagli Busto Arsizio (VA) Stadio Carlo Speroni 14° in C1/A
Sangiovannese dettagli San Giovanni Valdarno (AR) Stadio Virgilio Fedini 2° in C2/B, promosso dopo i play-off
Spezia dettagli La Spezia Stadio Alberto Picco 6° in C1/A
Torres dettagli Sassari Stadio Vanni Sanna 13° in C1/A
Vittoria dettagli Vittoria (RG) Stadio Comunale 3° in C2/C, promosso dopo i play-off

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Squadra Allenatore
Acireale[1] Italia Orazio Sorbello (1ª-18ª)
Italia Guido Ugolotti (19ª-38ª e playout)
Pavia Italia Marco Torresani
Como[2] Italia Roberto Galia (1ª-11ª)
Italia Simone Boldini (12ª-38ª)
Pisa[3][4] Italia Antonio Cabrini (1ª-10ª)
Italia Marco Masi (11ª-20ª)
Italia Ivo Iaconi (21ª-38ª)
Cremonese Italia Giorgio Roselli Pistoiese Italia Bruno Tedino
Fidelis Andria[5][6] Italia Pasquale Ussia (1ª-8ª)
Italia Gianfranco Degli Schiavi (9ª)
Italia Giorgio Rumignani (10ª-38ª e playout)
Prato[7][1] Italia Luca Cecconi (1ª-5ª)
Italia Fabrizio Del Rosso & Italia Piero Lenzi (6ª-18ª)
Italia Gian Cesare Discepoli (19ª-38ª)
Frosinone Italia Dino Pagliari Pro Patria Italia Patrizio Sala
Grosseto[8][9] Italia Vincenzo Esposito (1ª-30ª; 32ª)
Italia Francesco Paolo Specchia (31ª; 33ª-36ª)
Italia Stefano Cuoghi (37ª-38ª e playoff)
Sangiovannese Italia Maurizio Sarri
Lucchese[10] Italia Daniele Baldini (1ª-18ª)
Italia Walter Nicoletti (19ª-38ª)
Spezia[11] Italia Marco Alessandrini (1ª-23ª)
Italia Loris Dominissini (24ª-38ª)
Lumezzane Italia Marco Rossi Torres[12] Italia Salvo Fulvio D'Adderio (1ª-23ª)
Italia Leonardo Menichini (24ª-38ª)
Mantova Italia Domenico Di Carlo Vittoria[7][13] Italia Nevio Orlandi (1ª-5ª)
Italia Francesco D'Arrigo (6ª-28ª)
Italia Ubaldo Righetti (29ª-38ª e playout)
Novara[14][1][15] Italia Massimo Venturini (1ª-17ª)
Italia Sergio Borgo (18ª)
Italia Osvaldo Jaconi (19ª-37ª)
Italia Giacomo Gattuso (38ª e playout)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Cremonese 72 36 22 6 8 58 36 +22
Noatunloopsong (nuvola).svg 2. Mantova 64 36 18 10 8 45 25 +20
Noatunloopsong (nuvola).svg 3. Pavia 64 36 18 10 8 47 31 +16
Noatunloopsong (nuvola).svg 4. Grosseto 64 36 17 13 6 35 17 +18
Noatunloopsong (nuvola).svg 5. Frosinone 59 36 17 8 11 42 39 +3
6. Pistoiese 56 36 15 11 10 42 31 +11
7. Spezia 52 36 13 13 10 46 38 +8
8. Sangiovannese 50 36 13 11 12 40 32 +8
9. Pisa 47 36 11 14 11 35 31 +4
10. Pro Patria 45 36 10 15 11 39 37 +2
11. Lucchese 44 36 10 14 12 36 44 -8
12. Lumezzane 44 36 11 11 14 29 39 -10
13. Torres 42 36 10 12 14 36 43 -7
14. Acireale 42 36 9 15 12 34 41 -7
Noatunloopsong (nuvola).svg 15. Novara 40 36 9 13 14 33 43 -10
Noatunloopsong (nuvola).svg 16. Fidelis Andria 34 36 6 16 14 24 39 -15
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Vittoria 30 36 6 12 18 24 40 -16
Noatunloopsong (nuvola).svg 18. Como (-6) 29 36 7 14 15 33 46 -13
1downarrow red.svg 19. Prato 29 36 7 8 21 29 55 -26

Legenda:

      Promosso in Serie B 2005-2006.
Noatunloopsong (nuvola).svg  Partecipa ai play-off o ai play-out.
      Retrocesso in Serie C2 2005-2006.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti.
  • Differenza reti negli scontri diretti.
  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.
  • Sorteggio.

Note:

Il Como ha scontato 6 punti di penalizzazione.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Aci Com Cre FAn Fro Gro Luc Lum Man Nov Pav Pis Pst Pra PPa San Tor Spe
Acireale –––– 0-0 0-2 0-0 3-2 0-2 0-1 1-0 0-0 2-1 1-2 1-1 0-1 2-0 3-2 1-0 1-1 1-1 1-0
Como 1-1 –––– 0-3 2-1 1-2 0-1 1-1 1-2 2-1 2-0 0-0 0-0 1-1 0-0 1-2 1-2 0-1 2-2 0-0
Cremonese 3-2 2-1 –––– 4-1 0-1 0-1 1-3 2-0 2-1 3-0 2-1 2-1 2-1 2-1 2-2 2-1 3-2 2-2 1-0
Fidelis Andria 1-1 3-0 1-0 –––– 1-1 0-0 2-1 1-0 0-1 0-3 2-2 0-0 0-0 0-2 1-0 1-2 1-1 1-1 2-2
Frosinone 1-0 1-1 1-0 1-0 –––– 0-1 1-2 0-2 1-1 2-2 1-0 1-0 1-0 3-1 3-2 2-1 3-1 2-1 2-1
Grosseto 1-2 4-2 2-2 0-0 1-0 –––– 0-0 0-1 2-2 1-0 0-0 0-1 1-0 2-0 1-1 0-0 2-1 2-1 1-0
Lucchese 1-1 1-0 1-2 1-1 2-2 0-1 –––– 2-0 0-2 2-2 1-2 1-1 0-0 4-3 1-1 0-0 1-1 0-1 1-1
Lumezzane 2-0 1-0 1-3 0-2 2-1 0-0 1-1 –––– 2-4 0-2 0-0 2-1 1-1 1-1 1-1 0-0 0-0 1-0 2-2
Mantova 2-0 1-2 0-0 0-0 1-0 0-0 4-0 1-0 –––– 1-0 0-1 1-0 2-1 0-1 0-0 1-0 3-0 0-1 1-0
Novara 0-2 2-3 1-1 1-0 1-0 1-0 0-2 0-1 1-1 –––– 1-1 0-0 1-0 1-0 2-2 0-2 1-1 3-3 1-0
Pavia 2-0 2-1 1-0 1-0 1-2 1-1 3-0 1-0 0-2 1-0 –––– 1-1 2-4 1-0 4-3 0-1 2-0 3-1 2-0
Pisa 2-2 1-1 0-1 2-0 2-0 1-0 1-2 1-1 2-0 2-2 0-1 –––– 0-0 1-2 1-0 2-1 2-2 2-3 2-0
Pistoiese 2-2 2-2 2-0 4-1 1-2 1-0 2-1 2-1 0-0 1-2 1-0 2-1 –––– 3-0 1-0 2-1 0-0 2-1 2-0
Prato 1-1 1-2 0-1 1-1 2-2 0-2 1-1 0-1 2-3 0-0 0-3 0-2 1-1 –––– 0-1 2-1 3-1 2-1 0-1
Pro Patria 2-1 1-2 0-1 0-0 0-0 0-1 2-0 0-0 0-0 1-0 3-3 0-0 1-0 2-1 –––– 0-0 4-1 1-0 1-1
Sangiovannese 3-1 1-1 1-1 3-0 0-0 0-0 0-1 3-0 1-0 2-0 2-1 0-1 3-0 1-0 1-2 –––– 0-0 0-0 1-1
Torres 1-1 1-0 2-1 1-0 0-1 0-0 3-0 2-1 1-2 2-0 0-1 0-0 0-2 4-0 2-1 2-4 –––– 0-1 1-0
Spezia 0-0 0-0 2-4 0-0 3-0 0-2 1-0 3-0 2-4 0-0 0-0 2-0 1-0 3-0 1-1 3-1 2-1 –––– 2-0
Vittoria 0-0 2-0 0-1 1-0 2-0 0-3 0-1 0-2 1-3 2-2 1-1 0-1 0-0 0-1 1-0 4-1 0-0 1-1 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (20ª)
12 set. 1-2 Acireale-Pavia 0-2 23 gen.
2-1 Cremonese-Pistoiese 0-2
1-0 Fidelis Andria-Pro Patria 0-0
1-2 Frosinone-Lucchese 2-2
1-1 Novara-Mantova 0-1
1-1 Pisa-Lumezzane 1-2
0-2 Prato-Grosseto 0-2
1-1 Sangiovannese-Vittoria 1-4
0-1 Sassari Torres-Spezia 1-2
Riposa: Como
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (21ª)
19 set. 0-0 Grosseto-Sangiovannese 0-0 30 gen.
1-1 Lucchese-Acireale 1-0
0-2 Lumezzane-Novara 1-0
1-0 Mantova-Pisa 0-2
1-0 Pavia-Fidelis Andria 2-2
3-0 Pistoiese-Prato 1-1
0-0 Pro Patria-Frosinone 2-3
2-4 Spezia-Cremonese 2-2
2-0 Vittoria-Como 0-0
Riposa: Sassari Torres


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (22ª)
26 set. 1-1 Acireale-Sassari Torres 1-1 6 feb.
2-2 Como-Spezia 0-0
2-1 Cremonese-Mantova 0-0
2-1 Fidelis Andria-Lucchese 1-1
1-0 Frosinone-Pavia 2-1
2-2 Novara-Pro Patria 0-1
2-0 Pisa-Vittoria 1-0
1-0 Pistoiese-Grosseto 0-1
3-0 Sangiovannese-Lumezzane 0-0
Riposa: Prato
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (23ª)
3 ott. 0-1 Grosseto-Pisa 0-1 13 feb.
4-3 Lucchese-Prato 1-1
1-0 Lumezzane-Como 2-1
1-0 Mantova-Sangiovannese 0-1
1-0 Pavia-Novara 1-1
1-0 Pro Patria-Pistoiese 0-1
1-0 Sassari Torres-Fidelis Andria 1-1
3-0 Spezia-Frosinone 1-2
0-1 Vittoria-Cremonese 0-1
Riposa: Acireale


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (24ª)
10 ott. 2-1 Como-Mantova 2-1 16 feb.
1-3 Cremonese-Lucchese 2-1
1-1 Fidelis Andria-Acireale 0-0
3-1 Frosinone-Sassari Torres 1-0
2-3 Pisa-Spezia 0-2
2-1 Pistoiese-Lumezzane 1-1
0-3 Prato-Pavia 0-1
1-2 Sangiovannese-Pro Patria 0-0
0-3 Vittoria-Grosseto 0-1
Riposa: Novara
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (25ª)
17 ott. 0-0 Acireale-Como 1-1 20 feb.
0-2 Fidelis Andria-Prato 1-1
1-3 Lumezzane-Cremonese 0-2
1-0 Mantova-Vittoria 3-1
3-0 Pavia-Lucchese 2-1
2-1 Pisa-Sangiovannese 1-0
0-1 Pro Patria-Grosseto 1-1
2-0 Sassari Torres-Novara 1-1
1-0 Spezia-Pistoiese 1-2
Riposa: Frosinone


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (26ª)
24 ott. 2-1 Como-Fidelis Andria 0-3 27 feb.
2-1 Cremonese-Pavia 0-1
1-0 Frosinone-Acireale 2-3
2-1 Grosseto-Spezia 2-0
1-1 Lucchese-Sassari Torres 0-3
2-4 Lumezzane-Mantova 0-1
1-0 Novara-Prato 0-0
2-1 Pistoiese-Pisa 0-0
1-0 Vittoria-Pro Patria 1-1
Riposa: Sangiovannese
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (27ª)
31 ott. 0-2 Acireale-Cremonese 2-3 6 mar.
0-3 Fidelis Andria-Novara 0-1
0-0 Mantova-Grosseto 2-2
1-1 Pisa-Como 0-0
2-2 Prato-Frosinone 1-3
2-0 Pro Patria-Lucchese 1-1
3-0 Sangiovannese-Pistoiese 1-2
0-1 Sassari Torres-Pavia 0-2
3-0 Spezia-Lumezzane 0-1
Riposa: Vittoria


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (28ª)
7 nov. 2-0 Acireale-Prato 1-1 13 mar.
1-2 Como-Sangiovannese 1-1
3-2 Cremonese-Sassari Torres 1-2
1-0 Frosinone-Fidelis Andria 1-1
2-2 Lucchese-Novara 2-0
2-2 Lumezzane-Vittoria 2-0
3-1 Pavia-Spezia 0-0
0-0 Pistoiese-Mantova 1-2
0-0 Pro Patria-Pisa 0-1
Riposa: Grosseto
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (29ª)
14 nov. 0-1 Grosseto-Lumezzane 0-0 20 mar.
0-0 Mantova-Pro Patria 0-0
0-2 Novara-Acireale 1-2
0-1 Pisa-Pavia 1-1
0-1 Prato-Cremonese 1-2
0-0 Sangiovannese-Frosinone 1-2
1-0 Sassari Torres-Como 1-0
1-0 Spezia-Lucchese 1-0
0-0 Vittoria-Pistoiese 0-2
Riposa: Fidelis Andria


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (30ª)
21 nov. 0-0 Acireale-Mantova 0-2 26 mar.
0-3 Como-Cremonese 1-2
0-0 Fidelis Andria-Pisa 0-2
2-2 Frosinone-Novara 0-1
1-1 Lucchese-Vittoria 1-0
1-1 Pavia-Grosseto 0-0
0-0 Pistoiese-Sassari Torres 2-0
2-1 Prato-Sangiovannese 0-1
0-0 Pro Patria-Lumezzane 1-1
Riposa: Spezia
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (31ª)
28 nov. 2-2 Cremonese-Pro Patria 1-0 20 apr.
4-2 Grosseto-Como 1-0
1-1 Lumezzane-Lucchese 0-2
1-0 Mantova-Frosinone 1-1
3-3 Novara-Spezia 0-0
2-2 Pisa-Acireale 1-1
3-0 Sangiovannese-Fidelis Andria 2-1
4-0 Sassari Torres-Prato 1-3
1-1 Vittoria-Pavia 0-2
Riposa: Pistoiese


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (32ª)
5 dic. 0-2 Acireale-Grosseto 2-1 6 apr.
0-0 Fidelis Andria-Pistoiese 1-4
2-1 Frosinone-Vittoria 0-2
1-1 Lucchese-Pisa 2-1
1-1 Novara-Cremonese 0-3
2-1 Pavia-Como 0-0
2-3 Prato-Mantova 1-0
2-1 Sassari Torres-Lumezzane 0-0
3-1 Spezia-Sangiovannese 0-0
Riposa: Pro Patria
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (33ª)
8 dic. 1-1 Como-Lucchese 0-1 10 apr.
0-1 Cremonese-Frosinone 0-1
0-0 Grosseto-Fidelis Andria 0-0
1-1 Lumezzane-Prato 1-0
2-2 Pisa-Novara 0-0
1-0 Pistoiese-Pavia 4-2
1-0 Pro Patria-Spezia 1-1
3-1 Sangiovannese-Acireale 0-1
0-0 Vittoria-Sassari Torres 0-1
Riposa: Mantova


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (34ª)
12 dic. 0-1 Acireale-Pistoiese 2-2 17 apr.
1-0 Fidelis Andria-Cremonese 1-4
1-1 Frosinone-Como 2-1
0-1 Lucchese-Grosseto 0-0
1-0 Novara-Vittoria 2-2
4-3 Pavia-Pro Patria 3-3
0-2 Prato-Pisa 2-1
2-4 Sassari Torres-Sangiovannese 0-0
2-4 Spezia-Mantova 1-0
Riposa: Lumezzane
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (35ª)
19 dic. 0-0 Como-Prato 2-1 24 apr.
1-0 Grosseto-Novara 0-1
2-1 Lumezzane-Frosinone 2-0
0-0 Mantova-Fidelis Andria 1-0
2-2 Pisa-Sassari Torres 0-0
2-1 Pistoiese-Lucchese 0-0
2-1 Pro Patria-Acireale 2-3
2-1 Sangiovannese-Pavia 1-0
1-1 Vittoria-Spezia 0-2
Riposa: Cremonese


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (36ª)
6 gen. 1-0 Acireale-Vittoria 0-0 1º mag.
0-1 Cremonese-Grosseto 2-2
1-1 Fidelis Andria-Spezia 0-0
1-0 Frosinone-Pistoiese 2-1
0-0 Lucchese-Sangiovannese 1-0
2-3 Novara-Como 0-2
1-0 Pavia-Lumezzane 0-0
0-1 Prato-Pro Patria 1-2
1-2 Sassari Torres-Mantova 0-3
Riposa: Pisa
Andata (18ª) 18ª giornata Ritorno (37ª)
9 gen. 1-0 Grosseto-Frosinone 1-0 8 mag.
2-0 Lumezzane-Acireale 0-1
4-0 Mantova-Lucchese 2-0
0-1 Pisa-Cremonese 1-2
2-2 Pistoiese-Como 1-1
4-1 Pro Patria-Sassari Torres 1-2
2-0 Sangiovannese-Novara 2-0
3-0 Spezia-Prato 1-2
1-0 Vittoria-Fidelis Andria 2-2
Riposa: Pavia


Andata (19ª) 19ª giornata Ritorno (38ª)
16 gen. 1-1 Acireale-Spezia 0-0 15 mag.
1-2 Como-Pro Patria 2-1
2-1 Cremonese-Sangiovannese 1-1
1-0 Fidelis Andria-Lumezzane 2-0
1-0 Frosinone-Pisa 0-2
1-0 Novara-Pistoiese 2-1
0-2 Pavia-Mantova 1-0
0-1 Prato-Vittoria 1-0
0-0 Sassari Torres-Grosseto 1-2
Riposa: Lucchese

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]
Semifinali Finale
            
3 Grosseto 1 0 1
4 Pavia 1 2 3
Pavia 1 0 1
Mantova 3 3 6
5 Frosinone 2 0 2
2 Mantova 4 1 5
Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Frosinone 2-4 Mantova Frosinone, 29 maggio 2005
Mantova 1-0 Frosinone Mantova, 5 giugno 2005
Grosseto 1-1 Pavia Grosseto, 29 maggio 2005
Pavia 2-0 Grosseto Pavia, 5 giugno 2005
Finali[modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Pavia 1-3 Mantova Pavia, 12 giugno 2005
Mantova 3-0 Pavia Mantova, 19 giugno 2005

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Como 1-2 Novara Como, 29 maggio 2005
Novara 0-0 Como Novara, 5 giugno 2005
Vittoria 1-1 Fidelis Andria Vittoria, 29 maggio 2005
Fidelis Andria 1-1 Vittoria[16] Andria, 5 giugno 2005

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]
  • Maggior numero di vittorie: Cremonese (22)
  • Minor numero di sconfitte: Grosseto (6)
  • Migliore attacco: Cremonese (58 gol fatti)
  • Miglior difesa: Grosseto (17 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Cremonese (+22)
  • Maggior numero di pareggi: Fidelis Andria (16)
  • Minor numero di pareggi: Cremonese (6)
  • Maggior numero di sconfitte: Prato (21)
  • Minor numero di vittorie: Fidelis Andria e Vittoria (6)
  • Peggiore attacco: Fidelis Andria e Vittoria (24 gol fatti)
  • Peggior difesa: Prato (55 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Prato (-26)

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Il girone B, abbastanza misto (formate da squadre del Nord mischiate a squadre del Centro e del Sud), è vinto largamente dal Rimini, che ritorna in B dopo 23 anni: decisiva la vittoria dei romagnoli di Leonardo Acori contro il Chieti, penultimo in classifica, per 2-1 il 15 maggio; l'Avellino vince i play-off battendo in semifinale la Reggiana (che deciderà a fine stagione di aderire al Lodo Petrucci, ripartendo dalla C2) e in finale un Napoli agguerrito più che mai pronta a tornare frettolosamente in B dopo esser caduta in C1 per la prima volta nella sua storia: L'andata al San Paolo finì 0-0, al ritorno al Partenio vincono gli irpini di Francesco Oddo per 2-1 che tornarono così in seconda serie a solo 12 mesi dalla retrocessione.

La Vis Pesaro retrocesse per prima in C2, ma decise di non iscriversi e ripartì dalla Promozione Marche; ai play-out caddero gli stessi neroverdi teatini (contro la Fermana) e Sora (contro il Giulianova). Oltre ai granata emiliani anche SPAL e Benevento decisero di ripartire dalla C2, mentre i ciociari furono esclusi dai professionisti e gli abruzzesi furono ripescati in C1.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Avellino dettagli Avellino Stadio Partenio 23° in B, retrocesso
Benevento dettagli Benevento Stadio Santa Colomba 5° in C1/B
Chieti dettagli Chieti Stadio Guido Angelini 8° in C1/B
Cittadella dettagli Cittadella (PD) Stadio Piercesare Tombolato 11° in C1/A
Fermana dettagli Fermo Stadio Bruno Recchioni 14° in C1/B
Foggia dettagli Foggia Stadio Pino Zaccheria 9° in C1/B
Giulianova dettagli Giulianova (TE) Stadio Rubens Fadini 11° in C1/B
Lanciano dettagli Lanciano (CH) Stadio Guido Biondi 6° in C1/B
Martina dettagli Martina Franca (TA) Stadio Giuseppe Domenico Tursi 12° in C1/B
Napoli dettagli Napoli Stadio San Paolo 13° in B, fallito
Padova dettagli Padova Stadio Euganeo 7° in C1/A
Reggiana dettagli Reggio Emilia Stadio Giglio 15° in C1/A
Rimini dettagli Rimini Stadio Romeo Neri 4° in C1/A
Sambenedettese dettagli San Benedetto del Tronto (AP) Stadio Riviera delle Palme 7° in C1/B
Sora dettagli Sora (FR) Stadio Claudio Tomei 13° in C1/B
SPAL dettagli Ferrara Stadio Paolo Mazza 9° in C1/A
Teramo dettagli Teramo Stadio Comunale 10° in C1/B
Vis Pesaro dettagli Pesaro Stadio Tonino Benelli 15° in C1/B

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Squadra Allenatore
Avellino[17] Italia Antonello Cuccureddu (1ª-28ª)
Italia Francesco Oddo (29ª-34ª e playoff)
Napoli[18] Italia Gian Piero Ventura (1ª-18ª)
Italia Edoardo Reja (19ª-34ª e playoff)
Benevento[19] Italia Corrado Benedetti (1ª-21ª)
Italia Raffaele Sergio (22ª-34ª)
Padova Italia Renzo Ulivieri
Chieti Italia Ettore Donati Reggiana Italia Bruno Giordano
Cittadella Italia Rolando Maran Rimini Italia Leonardo Acori
Fermana Italia Marco Cari Sambenedettese Italia Davide Ballardini
Foggia[20][21] Italia Giuseppe Giannini (1ª-17ª)
Italia Giuseppe Coccimiglio (18ª)
Italia Massimo Morgia (19ª-34ª e playout)
Sora[22][23] Italia Ezio Capuano (1ª-24ª)
Italia Claudio Di Pucchio (25ª-26ª)
Italia Ezio Capuano (27ª-34ª e playout)
Giulianova[24][25] Italia Augusto Gentilini (1ª-17ª)
Italia Agatino Cuttone (18ª-31ª)
Italia Francesco Giorgini (32ª-34ª e playout)
SPAL Italia Massimiliano Allegri
Lanciano Italia Maurizio Pellegrino Teramo[26][6][27] Italia Luciano Zecchini (1ª)
Italia Luciano Foschi (2ª-9ª)
Italia Luciano Zecchini (10ª-32ª)
Italia Diego Di Bonifacio (33ª-34ª)
Martina[28] Italia Roberto Chiancone (1ª-12ª)
Italia Sauro Trillini (13ª-34ª)
Vis Pesaro[29][30] Italia Roberto Lorenzini (1ª-5ª)
Italia Enrico Piccioni (6ª-25ª)
Italia Agostino Iacobelli (26ª-34ª)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Rimini 70 34 19 13 2 50 23 +27
Noatunloopsong (nuvola).svg 2. Avellino 64 34 18 10 6 48 29 +19
Noatunloopsong (nuvola).svg 3. Napoli 61 34 17 10 7 45 31 +14
Noatunloopsong (nuvola).svg 4. Sambenedettese 54 34 14 12 8 38 25 +13
Noatunloopsong (nuvola).svg 5. Reggiana (-3) 51 34 13 15 6 41 24 +17
6. Padova 48 34 13 9 12 46 39 +7
7. Lanciano 46 34 12 10 12 36 38 -2
8. Benevento 45 34 11 12 11 31 38 -7
9. SPAL 43 34 10 13 11 36 33 +3
10. Foggia 42 34 9 15 10 36 35 +1
11. Martina 42 34 10 12 12 31 41 -10
12. Cittadella 41 34 9 14 11 36 37 -1
13. Teramo 40 34 9 13 12 32 37 -5
Noatunloopsong (nuvola).svg 14. Fermana 39 34 10 9 15 30 45 -15
Noatunloopsong (nuvola).svg 15. Sora (-2) 34 34 8 12 14 35 42 -7
Noatunloopsong (nuvola).svg 16. Giulianova 31 34 7 10 17 20 43 -23
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Chieti 30 34 5 15 14 19 32 -13
1downarrow red.svg 18. Vis Pesaro 25 34 5 10 19 21 39 -18

Legenda:

      Promosso in Serie B 2005-2006.
Noatunloopsong (nuvola).svg  Partecipa ai play-off o ai play-out.
      Retrocesso in Serie C2 2005-2006.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti.
  • Differenza reti negli scontri diretti.
  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.
  • Sorteggio.

Note:

Il Sora ha scontato 2 punti di penalizzazione.
La Reggiana ha scontato 3 punti di penalizzazione.
Il Chieti è stato poi ripescato in Serie C2 2005-2006.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Ave Ben Chi Cit Fer Fog Giu Lan Mar Nap Pad Reg Rim SPA Sam Sor Ter VPe
Avellino –––– 1-2 1-0 2-0 2-0 4-2 2-0 3-1 3-0 2-0 3-1 0-0 1-1 1-2 2-1 1-0 1-0 2-0
Benevento 1-1 –––– 0-0 3-1 1-1 2-3 0-0 1-1 0-1 0-2 1-0 0-0 0-0 2-1 2-1 1-2 2-0 1-0
Chieti 1-2 0-0 –––– 0-1 0-0 0-0 0-1 0-0 1-0 0-1 0-2 0-0 0-1 1-0 0-0 1-1 3-2 2-0
Cittadella 0-1 5-2 1-1 –––– 2-0 1-1 2-0 2-1 0-0 1-3 1-1 0-0 4-2 0-1 1-1 1-1 0-1 2-1
Fermana 2-2 3-2 2-1 0-1 –––– 0-4 1-0 1-0 1-1 2-0 1-1 0-2 0-1 0-0 2-4 0-2 0-1 2-1
Foggia 1-0 1-1 0-0 1-0 0-1 –––– 1-0 1-1 0-0 4-1 0-0 2-1 0-1 1-3 0-1 1-1 2-2 1-1
Giulianova 2-3 0-0 0-0 0-0 2-1 0-1 –––– 1-0 1-0 1-2 1-3 0-1 0-0 0-2 2-1 2-1 2-2 1-1
Lanciano 0-1 2-1 0-0 1-1 3-0 1-2 0-0 –––– 2-1 1-2 2-1 2-2 2-0 1-0 1-1 2-1 3-1 1-0
Martina 1-0 1-1 3-0 0-0 1-0 1-1 2-1 1-0 –––– 1-1 1-0 2-2 0-1 3-2 2-0 1-1 2-1 1-1
Napoli 0-0 2-0 1-2 3-3 1-1 3-2 3-0 4-1 1-0 –––– 2-1 2-0 1-1 1-0 2-1 2-0 1-0 1-0
Padova 3-2 1-2 2-1 2-0 3-1 1-0 4-1 2-3 1-1 1-0 –––– 0-0 0-0 2-2 0-2 4-2 0-1 3-0
Reggiana 1-1 1-0 2-0 1-1 2-0 1-1 5-0 0-0 5-1 2-0 1-0 –––– 0-1 3-2 0-0 0-0 3-2 1-0
Rimini 1-1 4-0 2-1 2-0 0-0 2-0 3-1 1-1 2-0 2-1 2-0 0-0 –––– 3-2 3-1 4-2 4-1 1-1
SPAL 5-1 0-0 1-1 2-2 1-0 1-1 1-0 1-2 1-0 0-0 1-3 2-1 0-0 –––– 1-2 1-0 1-1 0-0
Sambenedettese 0-0 3-0 1-1 1-0 0-1 1-1 0-0 2-0 1-1 0-0 3-1 1-0 0-0 1-0 –––– 0-0 2-0 0-1
Sora 1-1 0-1 1-0 2-1 4-6 0-0 1-0 2-0 4-1 0-0 1-2 1-3 0-1 0-0 1-2 –––– 0-0 2-2
Teramo 0-0 0-1 1-1 0-0 0-1 2-1 0-0 2-0 4-0 1-1 0-0 1-1 2-2 0-0 0-2 1-0 –––– 1-0
Vis Pesaro 0-1 0-1 3-1 0-2 0-0 1-0 0-1 0-1 2-1 1-1 1-1 2-0 1-2 0-0 0-2 0-1 1-2 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (18ª)
12 set. 3-1 Avellino-Lanciano 1-0 9 gen.
3-1 Benevento-Cittadella 2-5
1-0 Chieti-Martina 0-3
1-0 Napoli-Vis Pesaro 1-1
0-0 Padova-Rimini 0-2
1-1 Reggiana-Foggia 1-2
1-0 SPAL-Sora 0-0
0-0 Sambenedettese-Giulianova 1-2
0-1 Teramo-Fermana 1-0
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (19ª)
19 set. 0-0 Cittadella-Reggiana 1-1 16 gen.
2-0 Fermana-Napoli 1-1
0-1 Foggia-Sambenedettese 1-1
2-3 Giulianova-Avellino 0-2
2-1 Lanciano-Benevento 1-1
1-0 Martina-Padova 1-1
3-2 Rimini-SPAL 0-0
1-0 Sora-Chieti 1-1
1-2 Vis Pesaro-Teramo 0-1


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (20ª)
26 set. 2-0 Avellino-Vis Pesaro 1-0 23 gen.
2-3 Benevento-Foggia 1-1
0-0 Chieti-Fermana 1-2
3-3 Napoli-Cittadella 3-1
2-3 Padova-Lanciano 1-2
5-0 Reggiana-Giulianova 1-0
1-0 SPAL-Martina 2-3
0-0 Sambenedettese-Rimini 1-3
1-0 Teramo-Sora 0-0
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (21ª)
3 ott. 1-1 Cittadella-Chieti 1-0 30 gen.
2-4 Fermana-Sambenedettese 1-0
1-0 Foggia-Avellino 2-4
1-3 Giulianova-Padova 1-4
1-2 Lanciano-Napoli 1-4
1-1 Martina-Benevento 1-0
4-1 Rimini-Teramo 2-2
1-3 Sora-Reggiana 0-0
0-0 Vis Pesaro-SPAL 0-0


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (22ª)
10 ott. 2-0 Avellino-Cittadella 1-0 6 feb.
0-1 Chieti-Giulianova 0-0
1-0 Martina-Fermana 1-1
1-0 Padova-Foggia 0-0
2-0 Reggiana-Napoli 0-2
4-2 Rimini-Sora 1-0
1-2 SPAL-Lanciano 0-1
0-1 Sambenedettese-Vis Pesaro 2-0
0-1 Teramo-Benevento 0-2
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (23ª)
17 ott. 0-0 Benevento-Chieti 0-0 13 feb.
1-1 Cittadella-Sambenedettese 0-1
0-0 Fermana-SPAL 0-1
1-0 Foggia-Giulianova 1-0
2-0 Lanciano-Rimini 1-1
0-0 Napoli-Avellino 0-2
4-1 Sora-Martina 1-1
1-1 Teramo-Reggiana 2-3
1-1 Vis Pesaro-Padova 0-3


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (24ª)
24 ott. 0-0 Avellino-Reggiana 1-1 27 feb.
3-2 Chieti-Teramo 1-1
0-1 Foggia-Fermana 4-0
1-0 Giulianova-Lanciano 0-0
0-0 Martina-Cittadella 0-0
4-2 Padova-Sora 2-1
1-1 Rimini-Vis Pesaro 2-1
0-0 SPAL-Napoli 0-1
3-0 Sambenedettese-Benevento 1-2
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (25ª)
31 ott. 1-1 Benevento-Avellino 2-1 6 mar.
2-1 Cittadella-Vis Pesaro 2-0
0-1 Fermana-Rimini 0-0
2-1 Lanciano-Martina 0-1
1-2 Napoli-Chieti 1-0
0-0 Reggiana-Sambenedettese 0-1
1-3 SPAL-Padova 2-2
0-0 Sora-Foggia 1-1
0-0 Teramo-Giulianova 2-2


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (26ª)
7 nov. 3-1 Avellino-Padova 2-3 13 mar.
0-0 Chieti-Reggiana 0-2
0-1 Cittadella-SPAL 2-2
1-1 Foggia-Lanciano 2-1
2-1 Giulianova-Fermana 0-1
0-1 Martina-Rimini 0-2
2-0 Napoli-Benevento 2-0
2-0 Sambenedettese-Teramo 2-0
0-1 Vis Pesaro-Sora 2-2
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (27ª)
14 nov. 1-0 Benevento-Vis Pesaro 1-0 20 mar.
0-0 Chieti-Lanciano 0-0
2-0 Padova-Cittadella 1-1
5-1 Reggiana-Martina 2-2
3-1 Rimini-Giulianova 0-0
1-1 SPAL-Foggia 3-1
0-0 Sambenedettese-Avellino 1-2
4-6 Sora-Fermana 2-0
1-1 Teramo-Napoli 0-1


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (28ª)
21 nov. 3-0 Avellino-Martina 0-1 26 mar.
0-0 Benevento-Reggiana 0-1
0-1 Cittadella-Teramo 0-0
1-1 Fermana-Padova 1-3
0-1 Foggia-Rimini 0-2
0-2 Giulianova-SPAL 0-1
2-1 Lanciano-Sora 0-2
2-1 Napoli-Sambenedettese 0-0
3-1 Vis Pesaro-Chieti 0-2
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (29ª)
28 nov. 0-0 Chieti-Sambenedettese 1-1 10 apr.
1-0 Fermana-Lanciano 0-3
1-1 Martina-Foggia 0-0
1-0 Padova-Napoli 1-2
1-0 Reggiana-Vis Pesaro 0-2
2-0 Rimini-Cittadella 2-4
0-0 SPAL-Benevento 1-2
1-0 Sora-Giulianova 1-2
0-0 Teramo-Avellino 0-1


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (30ª)
5 dec. 1-0 Avellino-Chieti 2-1 17 apr.
1-0 Benevento-Padova 2-1
1-1 Cittadella-Foggia 0-1
1-0 Giulianova-Martina 1-2
3-1 Lanciano-Teramo 0-2
2-0 Napoli-Sora 0-0
0-1 Reggiana-Rimini 0-0
1-0 Sambenedettese-SPAL 2-1
0-0 Vis Pesaro-Fermana 1-2
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (31ª)
8 dec. 0-2 Fermana-Reggiana 0-2 24 apr.
4-1 Foggia-Napoli 2-3
0-0 Giulianova-Cittadella 0-2
1-1 Lanciano-Sambenedettese 0-2
1-1 Martina-Vis Pesaro 1-2
2-1 Padova-Chieti 2-0
1-1 Rimini-Avellino 1-1
1-1 SPAL-Teramo 0-0
0-1 Sora-Benevento 2-1


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (32ª)
12 dec. 2-0 Avellino-Fermana 2-2 1º mag.
0-0 Benevento-Rimini 0-4
1-0 Chieti-SPAL 1-1
2-1 Cittadella-Lanciano 1-1
1-0 Napoli-Martina 1-1
1-0 Reggiana-Padova 0-0
0-0 Sambenedettese-Sora 2-1
2-1 Teramo-Foggia 2-2
0-1 Vis Pesaro-Giulianova 1-1
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (33ª)
19 dec. 0-1 Fermana-Cittadella 0-2 8 mag.
0-0 Foggia-Chieti 0-0
0-0 Giulianova-Benevento 0-0
1-0 Lanciano-Vis Pesaro 1-0
2-0 Martina-Sambenedettese 1-1
0-1 Padova-Teramo 0-0
2-1 Rimini-Napoli 1-1
2-1 SPAL-Reggiana 2-3
1-1 Sora-Avellino 0-1


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (34ª)
6 gen. 1-2 Avellino-SPAL 1-5 15 mag.
1-1 Benevento-Fermana 2-3
0-1 Chieti-Rimini 1-2
1-1 Cittadella-Sora 1-2
3-0 Napoli-Giulianova 2-1
0-0 Reggiana-Lanciano 2-2
3-1 Sambenedettese-Padova 2-0
4-0 Teramo-Martina 1-2
1-0 Vis Pesaro-Foggia 1-1

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]
Semifinali Finale
            
4 Sambenedettese 1 0 1
3 Napoli 1 2 3
Napoli 0 1 1
Avellino 0 2 2
5 Reggiana 1 2 3
2 Avellino 2 2 4
Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Sambenedettese 1-1 Napoli San Benedetto del Tronto, 29 maggio 2005
Napoli 2-0 Sambenedettese Napoli, 5 giugno 2005
Reggiana 1-2 Avellino Cremona, 29 maggio 2005
Avellino 2-2 Reggiana Avellino, 5 giugno 2005
Finali[modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Napoli 0-0 Avellino Napoli, 12 giugno 2005
Avellino 2-1 Napoli Avellino, 19 giugno 2005

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Chieti 0-0 Fermana Chieti, 29 maggio 2005
Fermana 1-1 Chieti[16] Fermo, 5 giugno 2005
Giulianova 1-0 Sora Giulianova, 29 maggio 2005
Sora 1-3 Giulianova Sora, 5 giugno 2005

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]
  • Maggior numero di vittorie: Rimini (19)
  • Minor numero di sconfitte: Rimini (2)
  • Migliore attacco: Rimini (50 gol fatti)
  • Miglior difesa: Rimini (23 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Rimini (+27)
  • Maggior numero di pareggi: Chieti, Foggia e Reggiana (15)
  • Minor numero di pareggi: Fermana e Padova (9)
  • Maggior numero di sconfitte: Vis Pesaro (19)
  • Minor numero di vittorie: Chieti e Vis Pesaro (5)
  • Peggiore attacco: Chieti (19 gol fatti)
  • Peggior difesa: Fermana (45 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Giulianova (-23)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Jaconi al Novara, Discepoli a Prato, La Gazzetta dello Sport, 11 gennaio 2005.
  2. ^ Boldini nuovo tecnico sostituisce Galia, La Gazzetta dello Sport, 26 novembre 2004.
  3. ^ Il Pisa si affida a Masi per il dopo-Cabrini, La Gazzetta dello Sport, 19 novembre 2004.
  4. ^ Rebecchi a Cremona Tra il Pisa e Iaconi incontro nella notte, La Gazzetta dello Sport, 27 gennaio 2005.
  5. ^ Dopo l'esonero di Ussia squadra a Degli Schiavi, La Gazzetta dello Sport, 2 novembre 2004.
  6. ^ a b F.Andria e Teramo, nuovi tecnici, La Gazzetta dello Sport, 11 novembre 2004.
  7. ^ a b Del Rosso a Prato, D'Arrigo a Vittoria, La Gazzetta dello Sport, 13 ottobre 2004.
  8. ^ Il Grosseto a Specchia per un'altra impresa, La Gazzetta dello Sport, 9 aprile 2005.
  9. ^ Cuoghi: «Grosseto, preparati a sei finali», La Gazzetta dello Sport, 4 maggio 2005.
  10. ^ Lucchese: salta Baldini, arriva Nicoletti. La scelta del Foggia è caduta su Morgia, La Gazzetta dello Sport, 13 gennaio 2005.
  11. ^ Spezia ko: ecco Dominissini, La Gazzetta dello Sport, 14 febbraio 2005.
  12. ^ La Torres saluta D'Adderio, La Gazzetta dello Sport, 14 febbraio 2005.
  13. ^ Salta D'Arrigo, in panchina arriva Righetti, La Gazzetta dello Sport, 15 marzo 2005.
  14. ^ Foggia e Giannini: è arrivato il divorzio. Novara a Discepoli?, La Gazzetta dello Sport, 8 gennaio 2005.
  15. ^ Jaconi lascia Novara: ai playout con Gattuso, La Gazzetta dello Sport, 10 maggio 2005.
  16. ^ a b Retrocessa per il peggior piazzamento in classifica generale.
  17. ^ Oddo nella bufera Avellino, La Gazzetta dello Sport, 31 marzo 2005.
  18. ^ Sbarca Reja, il Napoli riparte, La Gazzetta dello Sport, 18 gennaio 2005.
  19. ^ Filippi a Vercelli, Arcoleo a Nocera, La Gazzetta dello Sport, 4 febbraio 2005.
  20. ^ Discepoli dice no al Novara e andrà al Prato. Foggia: in panchina va il patron Coccimiglio, La Gazzetta dello Sport, 9 gennaio 2005.
  21. ^ Lucchese: salta Baldini, arriva Nicoletti La scelta del Foggia è caduta su Morgia, La Gazzetta dello Sport, 13 gennaio 2005.
  22. ^ Il Sora torna al passato: è Di Pucchio il nuovo allenatore, La Gazzetta dello Sport, 2 marzo 2005.
  23. ^ Sora: via Di Pucchio È tornato Capuano, La Gazzetta dello Sport, 16 marzo 2005.
  24. ^ Cambio nel Giulianova: è Cuttone l'allenatore, La Gazzetta dello Sport, 15 febbraio 2005.
  25. ^ Taccuino, La Gazzetta dello Sport, 27 aprile 2005.
  26. ^ Il Teramo ha scelto: è Foschi il nuovo tecnico, La Gazzetta dello Sport, 17 settembre 2004.
  27. ^ Finale Coppa Italia, stasera in tv Spezia Frosinone, La Gazzetta dello Sport, 5 maggio 2005.
  28. ^ Il Martina ha scelto: in panchina arriva Trillini, La Gazzetta dello Sport, 2 dicembre 2004.
  29. ^ Lorenzi e Orlandi: esonero per due, La Gazzetta dello Sport, 12 ottobre 2004.
  30. ^ Esonerato Piccioni Arriva Iacobelli, La Gazzetta dello Sport, 8 marzo 2005.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio