Bartosz Salamon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bartosz Salamon
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 196[1] cm
Peso 89[2] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Cagliari
Carriera
Giovanili
1999-2004 Verde Flag.png Concord
2004-2007 Lech Poznań
2007-2010 Brescia
Squadre di club1
2008-2010 Brescia 16 (0)
2010-2011 Foggia 27 (2)
2011-2013 Brescia 46 (4)
2013 Milan 0 (0)
2013-2014 Sampdoria 2 (0)
2014-2015 Pescara 31 (1)[3]
2015- Cagliari 33 (2)
Nazionale
2006 Polonia Polonia U-15 2 (0)
2006-2007 Polonia Polonia U-16 7 (0)
2007-2008 Polonia Polonia U-17 5 (0)
2008-2009 Polonia Polonia U-18 5 (0)
2009-2010 Polonia Polonia U-19 10 (0)
2010 Polonia Polonia U-20 1 (0)
2011 Polonia Polonia U-21 1 (0)
2013- Polonia Polonia 7 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 marzo 2016

Bartosz Salamon (Poznań, 1º maggio 1991) è un calciatore polacco, difensore o centrocampista del Cagliari e della Nazionale polacca.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista centrale, in possesso di grandi doti fisiche, dotato di visione di gioco e predisposizione al possesso palla.[senza fonte] Dalla stagione 2012-2013 viene collocato come difensore centrale in una difesa a 3,assumendo il compito di far ripartire l'azione offensiva della propria squadra.[senza fonte]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Brescia e il prestito al Foggia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Concord di Murowana Goślina prima di passare nelle giovanili del club della propria città natale, il Lech Poznań. Nel 2006, durante due incontri amichevoli giocati vicino a Oporto tra le Nazionali Under-16 di Portogallo e Polonia, viene notato da Maurizio Micheli, allora responsabile degli osservatori del Brescia, che lo contatta e lo porta a Brescia nell'estate del 2007.[4]

L'esordio in prima squadra avviene il 3 maggio 2008, a 17 anni appena compiuti, quando l'allora allenatore dei lombardi Serse Cosmi lo fa subentrare al compagno Riccardo Taddei al 77' minuto della partita Modena-Brescia 0-3.[5] Nella stagione successiva disputa altre 11 partite, di cui 8 dal primo minuto, mentre nel 2009-2010 le presenze in prima squadra sono solamente 4, tutte a partita in corso.[6]

Il 22 luglio 2010 Bartosz viene ceduto in prestito al Foggia di Zdeněk Zeman, in Lega Pro Prima Divisione,[7] dove riesce a disputare 27 partite di campionato impreziosendole da 2 reti: la prima il 21 novembre 2010 nella partita Nocerina-Foggia 3-1, la seconda il 19 febbraio 2011 in Viareggio-Foggia 0-4.

Tornato al Brescia, gioca da titolare la prima di campionato contro il Vicenza, in cui fornisce al compagno Jonathas l'assist per il definitivo 2-0.[8] Segna il suo primo gol in Serie B il 5 ottobre 2011 nel 2-2 interno con il Gubbio. Conclude la stagione ottenendo 25 presenze e un gol in campionato.

La stagione seguente viene re-inventato dal nuovo mister, Alessandro Calori, come difensore centrale in una difesa a 3; gioca con la maglia delle Rondinelle in metà campionato altre 21 partite riuscendo ad andare in gol 3 volte.

Milan e Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2013, ultimo giorno del calciomercato invernale, passa al Milan a titolo definitivo per 3,5 milioni di euro,[9] con un contratto valido fino al 30 giugno 2017.[10] Tuttavia non trova spazio nella formazione milanese, non venendo mai schierato in campo dal mister Massimiliano Allegri nella restante parte della stagione.

L'11 luglio 2013 viene ceduto in compartecipazione alla Sampdoria, nell'ambito dell'operazione che porta Andrea Poli in rossonero;[11][12] il calciatore polacco sceglie di indossare la maglia numero 4.[13] Il 9 gennaio 2014 compie il suo esordio in maglia blucerchiata giocando dal primo minuto la partita di Coppa Italia Roma-Sampdoria 1-0. Il 23 marzo 2014, all'80º minuto della partita Sampdoria-Verona 5-0, esordisce in Serie A subentrando al compagno di squadra Angelo Palombo. Termina la sua stagione con solamente 2 presenze in campionato e 1 in Coppa Italia.

Il 9 giugno 2014 la Samp comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Milan l'intero cartellino del calciatore.[14]

Prestito al Pescara[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º settembre 2014 si trasferisce a titolo temporaneo al Pescara in Serie B[15]. Nella formazione abruzzese gioca 31 partite con 1 gol di Campionato e 5 dei playoff promozione persi in finale contro il Bologna piazzandosi 7º nella Top 15 dei difensori di Serie B secondo una classifica stilata dalla Lega Serie B.[16] Il 28 giugno 2015 il calciatore annuncia la fine del prestito al club abruzzese, tornando così in blucerchiato.[17]

Cagliari[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2015 si trasferisce a titolo definitivo al Cagliari firmando un contratto quinquennale. Si tratta inoltre del primo calciatore polacco a vestire la maglia del club sardo.[18] Il 9 dicembre 2015 segna il suo primo gol con la nuova squadra in occasione della partita Virtus Lanciano-Cagliari (1-3), valevole per la 17ª giornata del campionato cadetto.

Il 14 maggio 2016 segna il suo secondo gol con la maglia del Cagliari, in occasione della partita Cagliari-Salernitana, finita 3-0 per i rossoblù, già matematicamente in A.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver fatto tutta la trafila delle Nazionali giovanili polacche,[19] il 2 settembre 2011 esordisce in Under-21 nella partita contro i pari età dell'Albania, valida per le qualificazioni all'Europeo 2013 di categoria.[20]

Il 26 marzo 2013 debutta nella Nazionale maggiore giocando da titolare per 87 minuti la gara casalinga contro San Marino, valevole per le qualificazioni al Mondiale 2014.[21]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 27 marzo 2016

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Italia Brescia B 1 0 CI - - - - - - - - 1 0
2008-2009 B 11 0 CI 0 0 - - - - - - 11 0
2009-2010 B 4 0 CI 2 1 - - - - - - 6 1
2010-2011 Italia Foggia PD 27 2 CI-LP 5 0 - - - - - - 32 2
2011-2012 Italia Brescia B 25 1 CI 0 0 - - - - - - 25 1
2012-gen. 2013 B 21 3 CI 1 0 - - - - - - 22 3
Totale Brescia 62 4 3 1 - - - - - 65 5
gen.-giu. 2013 Italia Milan A 0 0 CI - - UCL 0 0 - - - 0 0
2013-2014 Italia Sampdoria A 2 0 CI 1 0 - - - - - - 3 0
ago. 2014 A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Sampdoria 2 0 2 0 - - 4 0
set. 2014-2015 Italia Pescara B 31+5[22] 1 CI 1 0 - - - - - - 37 1
2015-2016 Italia Cagliari B 33 2 CI 1 0 - - - - - - 26 1
Totale carriera 147+5 8 12 1 0 0 - - - 164 9

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Polonia Polonia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-3-2013 Varsavia Polonia Polonia 5 – 0 San Marino San Marino Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 87’ 87’
4-6-2013 Cracovia Polonia Polonia 2 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Uscita al 45’ 45’
7-6-2013 Chișinău Moldavia Moldavia 1 – 1 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2014 -
14-8-2013 Danzica Polonia Polonia 3 – 2 Danimarca Danimarca Amichevole - Ingresso al 86’ 86’
10-9-2013 Serravalle San Marino San Marino 1 – 5 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2014 -
24-3-2016 Poznan Polonia Polonia 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 87’ 87’
26-3-2016 Breslavia Polonia Polonia 5 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
Totale Presenze 7 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari: 2015-2016


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.cagliaricalcio.com/team/prima-squadra/73/bartosz-salamon
  2. ^ http://www.cagliaricalcio.com/team/prima-squadra/73/bartosz-salamon
  3. ^ 36 (1) se si comprendono anche i play-off della Serie B 2014-2015.
  4. ^ Carlos Passerini, Il fiero dell'Est ad un passo dal Milan, Corriere della Sera - Brescia, 18 gennaio 2013. URL consultato il 1º febbraio 2013.
  5. ^ Modena - Brescia 0 - 3, Transfermarkt.it. URL consultato il 13 settembre 2011.
  6. ^ Scheda anagrafica di Bartosz Salamon, aic.football.it. URL consultato il 13 settembre 2011.
  7. ^ UFFICIALE: Foggia scatenato, altri quattro arrivi, Tuttomercatoweb.com, 22 luglio 2010. URL consultato il 13 settembre 2011.
  8. ^ Brescia - Vicenza 2 - 0, Transfermarkt.it. URL consultato il 13 settembre 2011.
  9. ^ Matteo Calcagni, Salamon è un nuovo giocatore del Milan, Milannews.it, 31 gennaio 2013. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  10. ^ A.C. Milan comunicato ufficiale, Acmilan.it. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  11. ^ Bartosz Salamon alla Samp, Andrea Poli in rossonero, sampdoria.it, 11 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013.
  12. ^ AC Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 11 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013.
  13. ^ Enrico Ferrazzi, Samp, Salamon: "Preferisco giocare da difensore centrale, indosserò il numero 4. I miei idoli sono Hummels e Piquè", milannews.it, 26 luglio 2013. URL consultato il 26 luglio 2013.
  14. ^ Risolti gli accordi di partecipazione relativi a Salamon e Poli
  15. ^ Bartosz Salamon ceduto in prestito al Pescara
  16. ^ Classifica alla 42ª giornata
  17. ^ Pescara, Salamon: "Grazie a tutti. Rimanere? Non ho ricevuto offerte" tuttomercatoweb.com
  18. ^ Bartosz Salamon, benvenuto!, cagliaricalcio.com, 31 agosto 2015. URL consultato il 31 agosto 2015.
  19. ^ Bartosz Salamon, Transfermarkt.it. URL consultato il 13 settembre 2011.
  20. ^ Albania U21 - Polonia U21 0 - 3, Transfermarkt.it. URL consultato il 13 settembre 2011.
  21. ^ Matteo Calcagni in collabotazione con Piotr Borkowski, Salamon, esordio in Nazionale: 87 minuti contro il San Marino, milannews.it, 26 marzo 2013. URL consultato il 29 marzo 2013.
  22. ^ Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]