Artur Boruc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Artur Boruc
Artur Boruc 2014.jpg
Boruc con la maglia del Bournemouth.
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 193 cm
Peso 89 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Bournemouth
Carriera
Giovanili
Pogoń Siedlce
Squadre di club1
1998-1999Pogoń Siedlce12 (-?)
1999-2000Legia Varsavia0 (-0)
2000-2001Dolcan Ząbki16 (-?)
2001-2005Legia Varsavia69 (-53; 1)
2005-2010Celtic162 (-125)
2010-2012Fiorentina62 (-70)
2012-2014Southampton49 (-54)
2014-Bournemouth82 (-106)
Nazionale
2004-2017Polonia Polonia65 (-63)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 dicembre 2018

Artur Boruc (ˈartur ˈbɔruts; Siedlce, 20 febbraio 1980) è un calciatore polacco, portiere del Bournemouth.

È soprannominato King Artur, in relazione al leggendario re.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Boruc con la maglia del Celtic.

Inizia a giocare con la maglia del Pogoń Siedlce, squadra di Siedlce, la sua città natale in Polonia. La stagione successiva viene ingaggiato dal Legia Varsavia, giocando inizialmente nella squadra delle riserve e venendo poi ceduto in prestito al Dolcan Ząbki. Nel marzo 2002 fa il suo debutto con la prima squadra del Legia, imponendosi come titolare fisso durante la stagione 2002-2003. Nel giugno 2004 segna il suo unico gol con la maglia del Legia, trasformando un calcio di rigore in una partita casalinga contro il Widzew Łódź (6-0 il risultato finale) e festeggiando sventolando la bandierina del calcio d'angolo. Ha giocato nel Legia dal 2001 al 2005 scendendo in campo 69 volte e segnando anche un gol, trasformando un calcio di rigore contro il Widzew Łódź.

Celtic[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 luglio 2005 passa al Celtic, in prestito per il primo anno, con cui ha firmato un contratto triennale successivamente rinnovato fino al 2011. Il 21 novembre 2006, in una partita di Champions League contro il Manchester United, ha permesso al Celtic di qualificarsi alla fase a eliminazione diretta parando un rigore a Louis Saha all'89'. Nel dicembre 2006 viene nominato giocatore del mese della Scottish Premier League. Il suo talento viene confermato con la nomina al premio Scottish PFA Players' Player of the Year del 2007.[senza fonte] Nello stesso anno diventa uno dei protagonisti dell'Old Firm: si fece il segno della croce sotto la curva degli avversari, ne uscì con un ammonimento giudiziario per aver provocato la folla.[2] Il Celtic è stato contrapposto allo Spartak Mosca nel terzo turno di qualificazione alla Champions League 2007-2008; la partita finisce ai calci di rigore e Boruc ne ha parati due, permettendo al Celtic di qualificarsi per il turno successivo. Il 20 ottobre 2008 viene nominato insieme ad altri 54 giocatori (di cui 5 portieri) per i FIFPro World XI Player Awards. Il 28 gennaio 2009 ha trasformato un rigore durante i calci di rigore nelle semifinali di Coppa di Lega contro il Dundee United. Il 12 dicembre 2009 disputa la sua 200ª partita con la maglia del Celtic, nella vittoria per 3-2 contro il Motherwell. Il 4 maggio 2010 disputa la sua ultima partita con la maglia del Celtic nella vittoria per 2-1 contro gli storici rivali dei Rangers.

In un derby contro il Glasgow Rangers mostrò una maglia in onore del Papa Giovanni Paolo II; da quel momento, in Scozia, venne soprannominato "portiere santo".[3]

Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 luglio 2010 è stato acquistato dalla Fiorentina[4] per circa 1,2 milioni di euro[5] firmando un contratto biennale[6]. Inizia quindi la stagione da riserva e fa il suo esordio ufficiale da titolare il 26 ottobre in Coppa Italia nella vittoria contro l'Empoli (1-0). Poi, complice il grave infortunio al ginocchio di Frey,[7] diventa il titolare della squadra viola. A partire dalla stagione 2011-2012, con la cessione del portiere francese al Genoa, Boruc è subito titolare ed indossa la maglia numero 1. Il 30 giugno 2012, non venendo esercitata l'opzione di rinnovo, si svincola dalla Fiorentina.[8][9]

Southampton[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 settembre 2012 firma un contratto annuale con il Southampton.[10] Il 28 ottobre 2012 sarebbe stato coinvolto in un incidente dopo il secondo gol del Tottenham Hotspur, quando ha risposto ad alcuni fischi provenienti da dietro di lui, prima applaudendo sarcasticamente i tifosi di casa, poi lanciando verso di loro una bottiglia d'acqua.

Bournemouth[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 settembre 2014 viene ceduto in prestito per quattro mesi al Bournemouth, club militante in Football League Championship e attualmente in Premier League. Con il Bournemouth vince l'edizione 2014-2015 della Football League Championship, consegnando alla sua squadra la promozione in Premier League.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 aprile 2004 debutta con la maglia della Polonia contro l'Irlanda. Fa parte della squadra polacca ai Mondiali 2006 ed agli Europei 2008, in entrambe le manifestazioni è il portiere titolare. Non risulta fra i convocati agli Europei 2012, non disputando alcuna partita con la sua selezione fra il 2010 e il 2013, nonostante sia stato comunque regolarmente convocato col ruolo di secondo o terzo portiere.

Torna in campo dopo 3 anni nell'amichevole vinta per 2-0 contro l'Irlanda del 6 febbraio 2013, dopo una lunga assenza dovuta anche all'affermarsi di portiere più giovani come Szczesny e Fabianski.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia,[11] con il ruolo di terzo portiere non trovando spazio in nessuna delle gare della sua nazionale, che concluderà la sua avventura ai quarti di finale perdendo contro il futuro campione Portogallo.

La sua ultima apparizione con la nazionale è datata 10 novembre 2017, nell'amichevole terminata 0-0 contro l'Uruguay, dove il portiere indossa la fascia di capitano ed esce al 45esimo per far spazio a Fabianski. Ha collezionato 65 presenze totali.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 giugno 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-2002 Polonia Legia Varsavia EK 5 -4 CP 1 -1 - - - - - - 6 -5
2002-2003 EK 12 -11 CP 0 -0 - - - - - - 12 -11
2003-2004 EK 26 -19; 1 CP 4 -2 - - - - - - 30 -21; 1
2004-2005 EK 26 -19 CP 10 -12 CU 4[12] -4 - - - 40 -35
Totale Legia Varsavia 69 -53; 1 15 -15 4 -4 - - 88 -72; 1
2005-2006 Scozia Celtic SPL 34 -28 SC+CdL 1+4 -2 + -2 UCL 1[13] -0 - - - 51 -37
2006-2007 SPL 36 -23 SC+CdL 5+2 -3 + -1 UCL 8 -10 - - - 51 -37
2007-2008 SPL 30 -20 SC+CdL 4+2 -3 + -3 UCL 9[14] -13[15] - - - 45 -39
2008-2009 SPL 35 -28 SC+CdL 3+4 -3 + -1 UCL 6 -7 - - - 48 -39
2009-2010 SPL 28 -26 SC+CdL 2+0 -2 UCL+UEL 4[13]+4 -6[13]+ -7 - - - 38 -41
Totale Celtic 163 -125 27 -20 32 -43 - - 222 -188
2010-2011 Italia Fiorentina A 26 -29 CI 1 -0 - - - - - - 27 -29
2011-2012 A 36 -41 CI 1 -1 - - - - - - 37 -42
Totale Fiorentina 62 -70 2 -1 - - - - 64 -71
2012-2013 Inghilterra Southampton PL 20 -28 FACup+CdL 1+0 -5 - - - - - - 21 -33
2013-2014 PL 29 -26 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 29 -26
Totale Southampton 49 -54 1 -5 - - - - 50 -59
2014-2015 Inghilterra Bournemouth FLC 37 -33 FACup+CdL 0+2 -3 - - - - - - 39 -36
2015-2016 PL 32 -51 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 32 -51
2016-2017 PL 35 -63 FACup+CdL - - - - - - - - 35 -63
2017-2018 PL 0 -0 FACup+CdL 2+4 -5 + -4 - - - - - - 6 -9
2018-2019 PL 12 -18 FACup+CdL 1+4 -3 + -4 - - - - - - 17 -25
Totale Bournemouth 116 -165 13 -19 - - - - 129 -184
Totale carriera 459 -467;1 58 -60 36 -47 - - 553 -574;1

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Polonia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-4-2004 Bydgoszcz Polonia Polonia 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
29-5-2004 Stettino Polonia Polonia 1 – 0 Grecia Grecia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
11-7-2004 Chicago Stati Uniti Stati Uniti 1 – 1 Polonia Polonia Amichevole -1 Ammonizione al 11’ 11’
18-8-2004 Poznań Polonia Polonia 1 – 5 Danimarca Danimarca Amichevole -3 Ingresso al 46’ 46’
9-2-2005 Grodzisk Wielkopolski Polonia Polonia 1 – 3 Bielorussia Bielorussia Amichevole -2 Ingresso al 46’ 46’
27-4-2005 Chicago Messico Messico 1 – 1 Polonia Polonia Amichevole -1
29-5-2005 Stettino Polonia Polonia 1 – 0 Albania Albania Amichevole -
17-8-2005 Kiev Israele Israele 2 – 3 Polonia Polonia Amichevole - Red card.svg 34’
3-9-2005 Varsavia Polonia Polonia 3 – 2 Austria Austria Qual. Mondiali 2006 -2
7-9-2005 Varsavia Polonia Polonia 1 – 0 Galles Galles Qual. Mondiali 2006 -
7-10-2005 Bydgoszcz Polonia Polonia 3 – 2 Islanda Islanda Amichevole -2
12-10-2005 Manchester Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2006 -2
13-11-2005 Barcellona Polonia Polonia 3 – 0 Ecuador Ecuador Amichevole - Uscita al 66’ 66’
1-3-2006 Kaiserslautern Stati Uniti Stati Uniti 1 – 0 Polonia Polonia Amichevole -1 Ingresso al 46’ 46’
14-5-2006 Łódź Polonia Polonia 4 – 0 Fær Øer Fær Øer Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
30-5-2006 Chorzów Polonia Polonia 1 – 2 Colombia Colombia Amichevole -1 Uscita al 46’ 46’
3-6-2006 Wolfsburg Croazia Croazia 0 – 1 Polonia Polonia Amichevole -
9-6-2006 Gelsenkirchen Ecuador Ecuador 2 – 0 Polonia Polonia Mondiali 2006 - 1º turno -2
14-6-2006 Dortmund Polonia Polonia 0 – 1 Germania Germania Mondiali 2006 - 1º turno -1 Ammonizione al 88’ 88’
20-6-2006 Hannover Polonia Polonia 2 – 1 Costa Rica Costa Rica Mondiali 2006 - 1º turno -1 Ammonizione al 90’ 90’
15-11-2006 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 1 Polonia Polonia Qual. Euro 2008 -
7-2-2007 Jerez de la Frontera Slovacchia Slovacchia 2 – 2 Polonia Polonia Amichevole -2 Uscita al 64’ 64’
24-3-2007 Varsavia Polonia Polonia 5 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2008 -
28-3-2007 Kielce Polonia Polonia 1 – 0 Armenia Armenia Qual. Euro 2008 -
2-6-2007 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 3 Polonia Polonia Qual. Euro 2008 -1
6-6-2007 Yerevan Armenia Armenia 1 – 0 Polonia Polonia Qual. Euro 2008 -1
22-8-2007 Mosca Russia Russia 2 – 2 Polonia Polonia Amichevole -2 Uscita al 46’ 46’
8-9-2007 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 2 Polonia Polonia Qual. Euro 2008 -2 Ammonizione al 20’ 20’
12-9-2007 Helsinki Finlandia Finlandia 0 – 0 Polonia Polonia Qual. Euro 2008 -
13-10-2007 Varsavia Polonia Polonia 3 – 1 Kazakistan Kazakistan Qual. Euro 2008 -1
17-11-2007 Chorzów Polonia Polonia 2 – 0 Belgio Belgio Qual. Euro 2008 -
6-2-2008 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 2 Polonia Polonia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
26-3-2008 Cracovia Polonia Polonia 0 – 3 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -3
1-6-2008 Chorzów Polonia Polonia 1 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole -1
8-6-2008 Klagenfurt Polonia Polonia 0 – 2 Germania Germania Euro 2008 - 1º turno -2
12-6-2008 Vienna Austria Austria 1 – 1 Polonia Polonia Euro 2008 - 1º turno -1
16-6-2008 Klagenfurt Polonia Polonia 0 – 1 Croazia Croazia Euro 2008 - 1º turno -1
11-10-2008 Cracovia Polonia Polonia 2 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2010 -1
15-10-2008 Bratislava Slovacchia Slovacchia 2 – 1 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2010 -2
11-2-2009 Vila Real de Santo António Galles Galles 0 – 1 Polonia Polonia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
28-3-2009 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 3 – 2 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2010 -3
12-8-2009 Bydgoszcz Polonia Polonia 2 – 0 Grecia Grecia Amichevole -
5-9-2009 Cracovia Polonia Polonia 1 – 1 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2010 -1
9-9-2009 Maribor Slovenia Slovenia 3 – 0 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2010 -3
4-9-2010 Danzica Polonia Polonia 1 – 1 Ucraina Ucraina Amichevole -1 Ammonizione al 85’ 85’
9-9-2010 Chicago Stati Uniti Stati Uniti 2 – 2 Polonia Polonia Amichevole -2
6-2-2013 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 0 Polonia Polonia Amichevole -1 Uscita al 46’ 46’
22-3-2013 Varsavia Polonia Polonia 1 – 3 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2014 -3
26-3-2013 Varsavia Polonia Polonia 5 – 0 San Marino San Marino Qual. Mondiali 2014 -
4-6-2013 Cracovia Polonia Polonia 2 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Ingresso al 34’ 34’
7-6-2013 Chișinău Moldavia Moldavia 1 – 1 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2014 -1
14-8-2013 Danzica Polonia Polonia 3 – 2 Danimarca Danimarca Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-9-2013 Varsavia Polonia Polonia 1 – 1 Montenegro Montenegro Qual. Mondiali 2014 -1
10-9-2013 Serravalle San Marino San Marino 1 – 5 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2014 -1
11-10-2013 Charkiv Ucraina Ucraina 1 – 0 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2014 -1
15-11-2013 Varsavia Polonia Polonia 0 – 2 Slovacchia Slovacchia Amichevole -2
13-5-2014 Amburgo Germania Germania 0 – 0 Polonia Polonia Amichevole - Cap.
6-6-2014 Danzica Polonia Polonia 2 – 1 Lituania Lituania Amichevole -1 Uscita al 46’ 46’
18-11-2014 Breslavia Polonia Polonia 2 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -1 Uscita al 46’ 46’
16-6-2015 Danzica Polonia Polonia 0 – 0 Grecia Grecia Amichevole - Cap. Uscita al 46’ 46’
17-11-2015 Breslavia Polonia Polonia 3 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -1
26-3-2016 Breslavia Polonia Polonia 5 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
6-6-2016 Cracovia Polonia Polonia 0 – 0 Lituania Lituania Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-11-2016 Breslavia Polonia Polonia 1 – 1 Slovenia Slovenia Amichevole -1 Uscita al 46’ 46’
10-11-2017 Varsavia Polonia Polonia 0 – 0 Uruguay Uruguay Amichevole - Cap. Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 65 Reti -63

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Celtic: 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008
Celtic: 2005-2006, 2008-2009
Celtic: 2006-2007
Bournemouth: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ King Artur helps Celtic to £10m bounty dailymail.co.uk
  2. ^ Rangers-Celtic: Griffiths solo l’ultima delle provocazioni all’Old Firm, su lapiazzettadellosport.it.
  3. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 27 (2010-2011), Panini, 5 novembre 2012, p. 65.
  4. ^ Comunicato Stampa, in violachannel.tv, 14 luglio 2010. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  5. ^ Boruc alla Fiorentina per 1,2mln di euro. Parola di Corvino..., fiorentina.it, 15 luglio 2010. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  6. ^ Celtic ufficializza Boruc alla Fiorentina, fiorentina.it, 15 luglio 2010. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  7. ^ Fiorentina, infortunio Frey: lesione legamento crociato, out 4-6 mesi[collegamento interrotto] calciomercato.it
  8. ^ L'opzione di rinnovo per il portiere Artur Boruc non è stata esercitata Fiorentina.it
  9. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it
  10. ^ Boruc Pens Saints Deal saintsfc.co.uk
  11. ^ (PL) ADAM NAWAŁKA PODAŁ KADRĘ NA EURO 2016, pzpn.pl, 30 maggio 2016. URL consultato il 30 maggio 2016.
  12. ^ 2 presenze nei turni preliminari.
  13. ^ a b c Nei turni preliminari.
  14. ^ Una presenza nei turni preliminari.
  15. ^ Una rete subita nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN307175113 · WorldCat Identities (EN307175113