Scottish Premiership

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Scottish Premier League)
Scottish Premiership
Sport Football pictogram.svg Calcio
Paese Scozia Scozia
Titolo Campione di Scozia
Cadenza Annuale
Apertura agosto
Partecipanti 12 squadre
Formula Girone all'italiana + Play-off e play-out
Retrocessione in Scottish Championship
Sito Internet spfl.com
Storia
Fondazione 1890
Detentore Celtic Celtic
Record vittorie Rangers Rangers (54)
Edizione in corso Scottish Premiership 2015-2016
Spltrophy.png
Trofeo o riconoscimento

La Scottish Premiership è il massimo campionato scozzese di calcio, organizzato dalla Scottish Professional Football League (SPFL).

Nel 1998 i club di prima divisione si separarono dalla Scottish Football League, sull'esempio di quanto accaduto in Inghilterra nel 1992. Il campionato passò da 10 a 12 squadre nel 2000. Nel 2013 si è invece deciso di ricreare un'unica associazione professionistica.

Formato e storia[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato è articolato in un girone all'italiana a triplo turno, per un totale di 33 partite. Dopo la stagione regolare, avviene lo split: le prime sei classificate si affrontano in play-off per l'assegnazione del titolo e le qualificazioni europee, mentre le restanti squadre disputano i play-out per stabilire le salvezze e le retrocessioni. Il meccanismo produce un campionato a 38 giornate.

Vecchio logo della SPL.

Fino al 2000 (dieci squadre partecipanti) il campionato scozzese consisteva in un girone all'italiana a quadruplo turno, per un totale di 36 giornate. A partire dagli anni '90 il sistema organizzativo è diviso in quattro campionati:

Storicamente il campionato è sempre stato caratterizzato dal dominio delle due squadre di Glasgow, i Rangers (falliti nel 2012) ed il Celtic. Celtic e Rangers hanno vinto 100 delle 118 edizioni del campionato finora disputate, compreso un titolo ex aequo. Questo duopolio rende meno interessante al pubblico la visione delle partite ed anche le televisioni non sono disposte a sborsare cifre alte per ottenere i diritti televisivi dei club.

Al momento la squadra più titolata di Scozia è quella dei Rangers, che ha vinto 54 campionati nazionali.

Squadre 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre[modifica | modifica wikitesto]

Sono 45 le squadre che hanno preso parte ai 119 campionati di massima serie scozzese che sono stati disputati a partire dal 1890-91 fino alla stagione 2015-16.

Con il fallimento dei Rangers nel 2012, il Celtic rimane l'unica squadra ad aver partecipato a tutte le 119 edizioni del massimo campionato scozzese. Bisogna segnalare tuttavia come l'Aberdeen non abbia mai abbandonato la categoria dai tempi della sua ultima promozione nel 1905, sebbene in due occasioni ciò sia stato possibile tramite un ripescaggio.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato scozzese di calcio.

Classifica Titoli[modifica | modifica wikitesto]

Club Vittorie
Rangers Rangers 54
Celtic Celtic 46
Aberdeen Aberdeen 4
Hearts Hearts 4
Hibernian Hibernian 4
Dumbarton Dumbarton 2
Dundee Dundee 1
Dundee Utd Dundee Utd 1
Kilmarnock Kilmarnock 1
Motherwell Motherwell 1
Rosso2.png Third Lanark 1

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Al termine di ogni stagione vengono assegnati dei premi ai calciatori meritevoli:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio