Gianpaolo Calvarese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianpaolo Calvarese
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Gianpaolo Calvarese
Sezione Teramo
Professione Ingegnere
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2008 - 2010
2010 - 2012
2012 -
Serie A e B
Serie B
Serie A
Arbitro
Arbitro
Arbitro

Gianpaolo Calvarese (Teramo, 20 febbraio 1976) è un arbitro di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Calvarese viene dalla sezione di Teramo e ha iniziato ad arbitrare in Serie A e B nella stagione 2008-2009,[1] dopo aver diretto in serie minori, ricevendo anche il premio di Arbitro CAN-C particolarmente distintosi nel corso della stagione sportiva nel 2007-2008 (la stagione culminata con la promozione nella massima categoria arbitrale per decisione dell'allora designatore Giancarlo Dal Forno).[2]

In particolare, dopo 54 presenze in serie C1 in quattro anni (compresa la finale dei play-off di serie C1 del 2008 tra Taranto e Ancona, e a cui va aggiunta la finale play-off di serie C2 del 2008 tra Lumezzane e Mezzocorona), debuttò in serie A nel maggio 2009, nella partita Cagliari-Inter (penultima giornata). Il 3 luglio 2010, con la scissione della CAN A-B in CAN A e CAN B, l'arbitro teramano fu inserito nella CAN B.

Il 9 giugno 2012 diresse il ritorno della finale playoff di B, per l'accesso in serie A, tra Varese e Sampdoria. Il 2 luglio 2012 fu promosso in CAN A. Ha diretto (dati aggiornati alla stagione sportiva 2012-2013) 23 partite in serie A. Nell'agosto 2012 gli fu conferito il Premio BWIN come miglior arbitro di serie B nella stagione 2011-2012.[3]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gianpaolo Calvarese - arbitro Can di Serie A e B
  2. ^ I PREMI NAZIONALI AIA 2007-2008
  3. ^ PREMIO “BWIN” AL MIGLIOR ARBITRO DI SERIE B, aiateramo.it, 24 agosto 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]