Antonio Rapuano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Rapuano
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Sezione Rimini
Professione Vigile urbano
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2010-2012
2012-2015
2015-
Serie D
Lega Pro
Serie B
Arbitro
Arbitro
Arbitro

Antonio Rapuano (Rimini, 10 aprile 1985) è un arbitro di calcio italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Rimini da una famiglia di origini beneventane, risiede a Riccione e lavora come vigile urbano.[1][2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Viene considerato un arbitro dotato di grande personalità, abile nella gestione delle partite.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato ad arbitrare a quindici anni[4], arrivando in Lega Pro nel 2012.[1] Dopo tre stagioni, in cui ha diretto anche la finale play-off del campionato 2014-2015[2][5], viene promosso in C.A.N. B.[6][2][7] Ha fatto il suo esordio in serie cadetta il 6 settembre, in occasione della partita Pro Vercelli-Virtus Lanciano, terminata 2-1.[8][9] Il 23 settembre è invece stato utilizzato come addizionale in Palermo-Sassuolo, vinta dagli ospiti per 0-1.[2][10] Dopo trentadue gare nella seconda serie, il 28 maggio 2017 ha debuttato in Serie A, nel match valido per l'ultimo turno di campionato Torino-Sassuolo, vinto 5-3 dai padroni di casa, diventando così il primo arbitro riminese a dirigere una partita in massima serie.[4][11][12][13][14] Al termine della stagione 2018-19 in 4 anni di appartenenza all'organico di serie B, ha diretto una sola gara in serie A.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]