Unione Sportiva Lecce 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Lecce.

Unione Sportiva Lecce
Stagione 2014-2015
Allenatore Italia Franco Lerda
(squalificato fino al 30 settembre, esonerato il 27 dicembre 2014)
Italia Dino Pagliari
(subentrato il 28 dicembre ed esonerato il 4 febbraio) Italia Alberto Bollini
(subentrato il 4 febbraio 2015)
All. in seconda Italia Giacomo Chini
(sostituisce Franco Lerda fino al 30 settembre)
Italia Maurizio Tacchi
(subentrato il 28 dicembre)
Presidente Italia Savino Tesoro
Lega Pro
Coppa Italia Secondo turno
Coppa Italia Lega Pro Sedicesimi di finale
Maggiori presenze Campionato: Caglioni, Moscardelli (25)
Totale: Moscardelli (27)
Miglior marcatore Campionato: Moscardelli (12)
Totale: Moscardelli (13)
Stadio Via del Mare (14.287 posti utilizzati in Lega Pro[1])
Abbonati 2.228
Maggior numero di spettatori 5.057 vs Barletta (1-0)
(6 settembre 2014, 2ª giornata di campionato)
Minor numero di spettatori 742 vs Matera (1-1 (3-4 dtr)
(29 ottobre 2014, sedicesimi di finale di Coppa Italia Lega Pro)
Media spettatori Campionato: 4.179
Totale: 3.927
Dati aggiornati al 26 febbraio 2015

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il l'Unione Sportiva Lecce nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Precampionato e calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Davide Moscardelli, colpo di mercato estivo dei giallorossi.

In questa stagione il Lecce disputa la Lega Pro (che ritorna alla formula della vecchia Serie C a tre gironi, esistita dal 1935 al 1978) per il terzo campionato consecutivo (il 32º il Lega Pro unica, il 38º in totale). I salentini vengono inseriti nel girone C (l'ultimo, il raggruppamento delle squadre meridionali).

Viene confermato dalla società, allenatore dei salentini Franco Lerda; inizialmente squalificato fino al 30 dicembre 2014 in seguito alla rissa al termine della finale play-off contro il Frosinone,[2] la Corte di Giustizia Federale la riduce fino al 30 settembre.[3] Verrà sostituito in panchina dal suo vice, Giacomo Chini.

Il ritiro pre-campionato si è svolto dal 19 luglio al 1º agosto 2014 a Saint-Vincent, mentre la preparazione è ricominciata a Squinzano il 4 agosto seguente.

Un'importante questione da risolvere, è quella che riguarda lo stadio Via del Mare. Il terreno di gioco viene danneggiato in seguito al concerto dei Negramaro del 26 luglio 2014: vengono lasciati dei solchi sulla linea di gioco e l'area di rigore sotto la Curva Sud resta totalmente rovinata. Visto l'impegno in Coppa Italia contro il Foligno, il sindaco di Lecce ha promesso di sistemare di tasca sua i danni arrecati al Via del Mare.[4] Nonostante ciò, il Lecce si presenta al primo impegno ufficiale davanti ai suoi tifosi su un terreno ai limiti del giocabile. Prima della compilazione dei calendari, il club di Via Mazzini chiede di poter iniziare la stagione in trasferta per via della situazione del terreno di gioco dello stadio, ancora irrisolta. Perciò i salentini, come richiesto, inizieranno il loro campionato a Aprilia in casa della Lupa Roma il 31 agosto.[5] La società, con una nota ufficiale del 23 agosto, fa sapere inoltre che non è stata versata alcuna somma, per effettuare i lavori di ripristino del terreno di gioco del Via del Mare da parte del comune.[6] Inizia allora un botta e risposta tra il presidente giallorosso e il sindaco Paolo Perrone sulla spinosa questione dello stadio; il primo cittadino asserisce al fatto che la responsabilità non è del comune, ma dei rapporti poco chiari tra la società e chi deve effettuare l'intervento sul prato dello stadio.[7] Il 25 agosto, il presidente Savino Tesoro conferma che la prima gara casalinga di campionato contro il Barletta, si giocherà regolarmente al Via del Mare.[8]

La nuova campagna abbonamenti per la stagione, viene presentata il 13 agosto dal vicepresidente Giulia Tesoro. Lo slogan è Appartiene a tutti noi! e i testimonial scelti sono Papini, Moscardelli, Miccoli (come la stagione precedente) e Walter López.[9]

Il 22 agosto, il Lecce presenta la documentazione per una possibile riammissione in Serie B, in seguito all'esclusione per fallimento del Siena.[10]

Il 26 agosto, in Piazza Sant'Oronzo, viene presentata ai tifosi la squadra 2014-2015 con i giocatori e allenatore sul palco, la società e le nuove maglie. Presenti all'evento anche il gruppo dei Sud Sound System, che ha scritto l'inno della stagione dei giallorossi.[11]

Il fantasista Alessandro Carrozza, approda al Lecce dallo Spezia.

La stagione sportiva 2014-2015 dei giallorossi, inizia con la riconferma di gran parte del gruppo che nel torneo precedente arrivò fino alla finale play-off, dove venne poi sconfitto. Vengono confermate importanti pedine della stagione precedente come capitan Miccoli (rimasto senza squadra, ha firmato un contratto per un'altra stagione),[12] Romeo Papini,[13] Stefano Salvi, Walter López,[14] Marcus Diniz (rinnovato il prestito con il Milan), Abdou Doumbia, Giuseppe Abruzzese e Nicholas Caglioni. Altri rinnovi riguardano il difensore Erminio Rullo e il portiere Davide Petrachi (per entrambi rinnovo annuale).[15] Vengono acquistati giocatori di grande importanza ed esperienza come l'attaccante Davide Moscardelli (svincolato dopo l'esperienza in Serie A con il Bologna), l'esterno Daniele Mannini (con trascorsi in A con Napoli, Sampdoria e Siena)[16] e il fantasista gallipolino Alessandro Carrozza (ex Spezia, Atalanta e Verona). Altri arrivi in casa giallorossa sono il difensore Filippo Carini (ex Modena, nell'ultima stagione al Padova),[17] Filipe Gomes (reduce dalla promozione in B con il Perugia nella stagione 2013-2014),[18] Franco Lepore (leccese, per lui si tratta di un ritorno dopo l'esperienza sfortunata nel 2009-2010), il terzino Nicolò Donida (svincolato dal Cuneo) e il centravanti brindisino Luigi Della Rocca (ex Carpi, dove nel 2013 vince i play-off per la B proprio contro il Lecce). Lasciano il Salento Filippo Perucchini (prestato al Varese, Beretta e Zigoni che fanno ritorno al Milan, Tommaso Bellazzini e Simone Sales che vanno all'Unione Venezia,[19] Dario Barraco approda al Catanzaro, Ledian Memushaj in prestito al Pescara, Ferreira Pinto resta senza squadra dopo la scadenza del contratto, il portiere Bleve e il centrocampista Nicolás Amodio approdano entrambi al Martina Franca. Il portiere Massimiliano Benassi, fuori dai piani della società, verrà ceduto all'Arezzo, che aveva ottenuto la proroga per il calciomercato dopo il ripescaggio in Lega Pro.[20]

Dopo tre sconfitte consecutive in campionato, il 27 dicembre Dino Pagliari sostituisce Franco Lerda sulla panchina giallorossa.[21][22]

La sessione invernale di mercato inizia con la rescissione del contratto per Carini, che lascia così il Salento dopo sole 6 presenze.[23] Sul fronte acquisti, c'è l'arrivo del panamense Eric Herrera (a titolo definitivo dalla Paganese),[24] dal Catanzaro arrivano in prestito il portiere Tommaso Scuffia e il centrocampista Gianluca Di Chiara,[25] svincolato dal Monza arriva il terzino Andrea Beduschi.[26] Marco Rosafio si trasferisce in prestito al Forlì,[27] Davide Petrachi rescinde il contratto (dopo una lunga militanza nel Lecce).[28] Il mercato dei giallorossi si conclude con le cessioni di Nicolò Donida alla Paganese,[29] Erminio Rullo al Messina,[30] Gilberto Martinez[31] e Dario D'Ambrosio al Monza[31] (tutti questi a titolo definitivo), Alessandro Carrozza approda in prestito con diritto di riscatto alla Juve Stabia (dopo 6 mesi deludenti in Salento)[31] e Luigi Della Rocca a titolo temporaneo al Novara (anch'esso reduce da un'esperienza non entusiasmante).[31] In entrata si registrano gli arrivi di Carlos Embalo (attaccante arrivato in prestito dal Carpi che in cambio ha ottenuto il giovane Cuppone),[31] gli attaccanti Jacopo Manconi e Gustavo dal Novara (anche loro in prestito, che rientrano nell'operazione che ha portato Della Rocca in Piemonte)[31] e il ritorno di Stefano Pino dal Matera (il difensore si era trasferito in prestito).[31]

Dopo solo un mese di permanenza sulla panchina del Lecce, Pagliari viene esonerato il 3 febbraio.[32] Il giorno successivo, viene nominato nuovo allenatore del Lecce Alberto Bollini, ex allenatore della Primavera della Lazio.[33]

Nella gara del 9 febbraio contro il Savoia, che i giallorossi vincono per 1-0 con gol di Papini, la società viene pesantemente contestata dalla parte più calda della tifoseria.[34][35] Il direttore dell'area tecnica Antonio Tesoro, che rimane particolarmente deluso da questo episodio, in un'intervista fa sapere che ci sarà una conferenza stampa del presidente Savino.[36] Lo stesso sito ufficiale, confermerà la conferenza stampa che si terrà nella sala stampa "Sergio Vantaggiato" del Via del Mare.[37][38] Il 12 febbraio, il presidente fa sapere agli organi della stampa di voler lasciare il Lecce, insieme alla sua famiglia, al termine della stagione.[39][40] I motivi che lo hanno spinto a prendere tale decisione, non riguardano la contestazione degli ultrà, ma principalmente un ambiente e una politica ostili nei loro confronti.[41] Fa sapere inoltre, che la famiglia Tesoro non resterà nel mondo del calcio e che aspetteranno il 30 giugno per lasciare ufficialmente il Lecce in mano a possibili nuovi acquirenti. Se non si dovessero presentetare, conclude dicendo che non iscriverà la squadra al campionato.[42]

Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto i giallorossi, tra i favoriti per la promozione, giocano la loro prima gara di campionato ad Aprilia, contro l'esordiente Lupa Roma. L'incontro termina con un sorprendente 2-1 per i romani, che ribaltano il vantaggio iniziale del Lecce nel primo tempo, siglato Salvi. Dopo cinque risultati utili (vittorie in casa contro Barletta, Reggina e Paganese e pareggi esterni contro Matera e Savoia), la squadra giallorossa perde nuovamente in trasferta contro il Messina prima della vittoria interna contro la Casertana e del pareggio a Castellammare contro la Juve Stabia. Dalla decima alla dodicesima giornata il Lecce riesce a vincere tre partite consecutivamente (contro Salernitana, Cosenza e Aversa Normanna) subendo nel corso di esse un solo gol. Negli incontri successivi i salentini pareggiano per 2-2 al Via del Mare contro il Catanzaro, interrompendo la serie di vittorie interne senza subire gol che durava dall'inizio del campionato, e poi vincono per 2-1 sul campo della capolista Benevento, centrando il settimo risultato utile consecutivo. La striscia positiva dei giallorossi prosegue con la vittoria interna per 4-1 sul Melfi, prima di fermarsi con le sconfitte contro Foggia in trasferta, Martina Franca in casa e Ischia fuori. Queste sconfitte segneranno l'esonero di Lerda, e il nuovo allenatore giallorosso sarà Dino Pagliari. La prima partita è il pareggio interno per 3-3 contro la Vigor Lamezia, seguito dalle vittorie al Via del Mare contro Lupa Roma e Matera intervallate dal pareggio per 1-1 sul campo del Barletta. Nonostante il cambio di allenatore, il Lecce fatica a vincere tanto che, in seguito alla clamorosa sconfitta per 2-1 a Reggio Calabria contro la Reggina ultima in classifica, Pagliari viene esonerato e sostituito da Alberto Bollini, il terzo allenatore della stagione giallorossa. Con il nuovo tecnico arrivano subito tre vittorie consecutive contro Savoia (1-0 in casa), Paganese (0-2) e Messina (2-1) che permettono al Lecce di salire al terzo posto in graduatoria.

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il Lecce esordisce in Coppa Italia, il 10 giugno 2014 in casa al Via del Mare (nonostante le condizioni non ottimali del terreno di gioco), contro il Foligno, squadra di Serie D. I giallorossi vincono agevolmente per 5-0 con le reti messe a segno dal giovane Rosafio, Papini, doppietta di Miccoli e la prima rete con il Lecce di Moscardelli su rigore.[43] Nel secondo turno, Il 17 agosto, il Lecce è ospite dello Spezia, formazione di Serie B al Picco. I giallorossi riusciranno a tener testa ai liguri, finché all'86º del secondo tempo il difensore De Col segnerà il gol dell'1-0, che interrompe il cammino in coppa del Lecce.[44]

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Il Lecce affronta il Matera in casa nei sedicesimi di finale di Coppa Italia Lega Pro il 29 ottobre 2014. La partita, terminata 1-1 dopo i tempi regolamentari, premia il Matera ai calci di rigore che in questo modo elimina il Lecce.[45]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2014-2015 è Legea, per il secondo anno consecutivo. Lo sponsor ufficiale è Betitaly (così come lo era stato nelle due stagioni precedenti). Il co-sponsor della stagione passata, "Svicat", non è presente sulle maglie. Il nuovo co-sponsor è "Resort Saint-Vincent" (ufficializzato il 16 luglio), dove la squadra ha alloggiato nel pre-campionato. È presente sulle maglie a partire dalla trasferta contro la Juve Stabia del 19 ottobre.[46] Nella gara dell'11 marzo contro la Salernitana, il Lecce sfoggia al centro sul petto un logo dedicato a Giorgia ("uniti per Giorgia"), la bambina leccese affetta da una rara malattia.[47] Al termine della gara le maglie speciali indossate, sono andate all'asta.[48]

Le nuove maglie (targate come detto Legea) vengono presentate in piazza a Lecce, in occasione della presentazione della squadra ai tifosi il 26 agosto.[49] Per la prima e seconda gara di Coppa Italia contro il Foligno e lo Spezia il 10 e 16 agosto, il Lecce sfoggia la prima maglia dello scorso campionato[43][44], in attesa di presentare le nuove divise di gioco. Così come in campionato, i giallorossi scendono in campo con la prima e seconda divisa della passata stagione dato che lo sponsor tecnico Legea non fornisce la squadra.

Dalla 19ª giornata del girone d'andata, nella gara casalinga interna contro il Vigor Lamezia del 6 gennaio 2015 (che coincide con l'esordio del nuovo tecnico Pagliari), il Lecce sfoggia per la prima volta la nuova maglia della stagione 2014-2015.[50][51] Per la prima maglia la novità principale è il ritorno, dopo una sola stagione, dei pantaloncini blu. Il colletto della maglia è rosso con bordini blu, presenti anche sulle maniche. I pantaloncini come detto, sono interamente blu con motivi rossi, mentre i calzettoni sono rossi con dei bordi di colore giallo e blu. La seconda maglia è il classico bianco con una parte occupata da una lupa grigia. Il colletto è giallo-rosso e blu mentre il bordo delle maniche è giallo da una parte e rosso dall'altra. I pantaloncini così come i calzettoni, sono bianchi con alcune parti grigie e delle strisce giallo-rosse. La terza maglia non è più blu, ma ritorna nera (colore che mancava dalla stagione 2012-2013) anche qui con la lupa grigia sul petto. Il colletto è giallo-rosso così come i bordi sulle maniche. I pantaloncini sono sempre neri con strisce grigie, intervallate dal giallo-rosso, così come i calzettoni.

Coppa Italia e Lega Pro (1ª - 18ª giornata)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1° maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2° maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3° maglia
Coppa Italia e Lega Pro (19ª - 38ª giornata)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1° Maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2° maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
3° maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito ufficiale della società[52]

Area direttiva

  • Presidente: Italia Savino Tesoro
  • Vice presidente: Italia Giulia Tesoro
  • Amministratore delegato: Italia Antonio Tesoro
  • Consiglieri d'amministrazione: Italia Luigi Di Roma, Italia Antonio Fiocca, Italia Savino Vigilante

Area organizzativa

  • Responsabile segreteria tecnico-sportiva: Italia Giuseppe Mercandante
  • Team manager: Italia Francesco Lillo

Area comunicazione

  • Responsabile biglietteria: Italia Angelica De Mitri
  • Addetto stampa: Italia Andrea Ferrante
  • Front office: Italia Franco Longo, Italia Francesco Marchello
  • Fotografo ufficiale: Italia Marco Lezzi

Area marketing

  • Responsabile commerciale GSport: Italia Andrea Micati

Area tecnica

  • Responsabile area tecnica: Italia Antonio Tesoro

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e ruoli sono aggiornati al 3 febbraio 2015.[53]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Nicholas Caglioni
Italia P Gianmarco Chironi
Italia P Davide Petrachi [54]
Italia P Tommaso Scuffia [55]
Italia D Giuseppe Abruzzese
Italia D Andrea Beduschi [55]
Italia D Filippo Carini [54]
Italia D Dario D'Ambrosio [54]
Italia D Gianluca Di Chiara [55]
Brasile D Marcus Plínio Diniz Paixão
Italia D Nicolò Donida [54]
Uruguay D Walter López
Costa Rica D Gilberto Martínez [54]
Italia D Stefano Pino [55]
Italia D Andrea Risolo [56]
Italia D Erminio Rullo [54]
Francia D Kévin Vinetot
Uruguay C Mariano Bogliacino
Brasile C Filipe Gomes Ribeiro [57]
N. Ruolo Giocatore
Italia C Franco Lepore
Italia C Daniele Mannini [57]
Italia C Romeo Papini
Italia C Samuele Parlati [56]
Brasile C Luís Gabriel Sacilotto
Italia C Stefano Salvi
Italia A Alessandro Carrozza [54]
Italia A Andrea Cicerello [56]
Italia A Luigi Cuppone [54][56]
Italia A Luigi Della Rocca [54]
Francia A Abdou Doumbia
Guinea-Bissau A Carlos Embalo [55]
Brasile A Gustavo Di Mauro Vagenin [55]
Panama A Eric Herrera [55]
Italia A Jacopo Manconi [55]
Italia A Fabrizio Miccoli (capitano)
Italia A Davide Moscardelli
Italia A Mattia Persano [56]
Italia A Marco Rosafio [54]

Giocatori ceduti a stagione in corso[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Massimiliano Benassi [58]
Italia P Marco Bleve [58]
Italia D Domenico Brunetti [58]
N. Ruolo Giocatore
Uruguay C Nicolás Amodio [58]
Albania C Ledian Memushaj [58]
Italia A Andrea Cicerello [58]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º luglio al 1º settembre 2014)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Filippo Carini Modena definitivo
D Nicolò Donida Cuneo svincolato
C Filipe Gomes Ribeiro Perugia prestito con diritto di riscatto
C Franco Lepore Nocerina svincolato
C Daniele Mannini Pisa svincolato
A Alessandro Carrozza Verona definitivo
A Luigi Della Rocca Cremonese definitivo
A Davide Moscardelli Bologna svincolato
A Marco Rosafio Viareggio fine prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Filippo Perucchini Milan riscatto definitivo
P Massimiliano Benassi Juve Stabia fine prestito
P Alessandro Mirarco Monopoli definitivo
D Domenico Brunetti Chievo fine prestito
D Marcus Diniz Milan rinnovo prestito
D Kévin Vinetot Genoa riscatto definitivo
C Daniele Casiraghi Pro Patria fine prestito
C Antonio Guastamacchia Juve Stabia fine prestito
C Ledian Memushaj Carpi fine prestito
C Carmine Palumbo Cremonese fine prestito
C Edoardo Tundo Matera fine prestito
A Abdou Doumbia Parma riscatto definitivo
A Filippo Falco Juve Stabia fine prestito
A Luigi Falcone Varese fine prestito
A Giancarlo Malcore Chieti fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Filippo Perucchini Varese prestito
D Simone Sales Venezia svincolato
C Nicolás Amodio Martina Franca prestito
C Tommaso Bellazzini Venezia definitivo
C Francesco De Rose Reggina fine prestito
A Dario Barraco Catanzaro definitivo
A Giacomo Beretta Milan fine prestito
A Ferreira Pinto - svincolato
A Gianmarco Zigoni Milan fine prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Marco Bleve Martina Franca rinnovo prestito
P Alessandro Mirarco Taranto prestito
D Domenico Brunetti Martina Franca prestito
D Andrea Castellana Foligno prestito
D Sebastiano Luperto Napoli risoluzione compartecipazione
D Stefano Pino Matera rinnovo prestito
D Leandro Versienti Rimini prestito
C Daniele Casiraghi Parma definitivo
C Alessio Esposito Sorrento risoluzione compartecipazione
C Luca Guadalupi Martina Franca prestito
C Antonio Guastamacchia Rimini prestito
C Sedrick Kalombo Martina Franca rinnovo prestito
C Ledian Memushaj Pescara prestito con obbligo di riscatto
C Gianmarco Monaco Foligno prestito
C Carmine Palumbo - svincolato
C Andrea Risolo Akragas prestito
C Francesco Todisco Genoa risoluzione compartecipazione
C Edoardo Tundo Melfi prestito
A Andrea Cicerello Napoli prestito
A Filippo Falco Trapani prestito
A Luigi Falcone Varese definitivo
A Giancarlo Malcore Paganese definitivo
A Mattia Persano Napoli prestito
A Vittorio Triarico L'Aquila risoluzione compartecipazione

Trasferimenti tra le due sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni
R. Nome a Modalità
P Massimiliano Benassi Arezzo prestito

Sessione invernale (dal 5/1 al 2/2/2015)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Eric Herrera Paganese definitivo
P Tommaso Scuffia Catanzaro prestito con diritto di riscatto
C Gianluca Di Chiara Catanzaro prestito con diritto di riscatto
D Andrea Beduschi Monza svincolato
A Carlos Embalo Carpi prestito
A Jacopo Manconi Novara prestito
A Gustavo Di Mauro Vagenin Novara prestito
D Stefano Pino Matera fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Filippo Carini L'Aquila definitivo
A Marco Rosafio Forlì prestito
P Davide Petrachi svincolato
D Nicolò Donida Paganese definitivo
D Erminio Rullo Messina definitivo
D Gilberto Martínez Monza definitivo
A Alessandro Carrozza Juve Stabia prestito con diritto di riscatto
D Dario D'Ambrosio Monza definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Aprilia
31 agosto 2014, ore 12:30 CEST
1ª giornata
Lupa Roma 2 – 1
referto
Lecce Stadio Quinto Ricci (800 ca. spett.)
Arbitro Saverio Pelagatti (Arezzo)

Lecce
6 settembre 2014, ore 19:30 CEST
2ª giornata
Lecce 1 – 0
referto
Barletta Stadio Via del Mare (5.057 spett.)
Arbitro Giuseppe Cifelli (Campobasso)

Matera
13 settembre 2014, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Matera 0 – 0
referto
Lecce Stadio XXI Settembre - Franco Salerno (6.500 ca. spett.)
Arbitro Antonello Balice (Termoli)

Lecce
19 settembre 2014, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Lecce 2 – 0
referto
Reggina Stadio Via del Mare (4.693 spett.)
Arbitro Marco Piccinini (Forlì)

Torre Annunziata
24 settembre 2014, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Savoia 0 – 0
referto
Lecce Stadio Alfredo Giraud (2.700 spett.)
Arbitro Niccolò Pagliardini (Arezzo)

Lecce
27 settembre 2014, ore 17:00 CEST
6ª giornata
Lecce 1 – 0
referto
Paganese Stadio Via del Mare (3.972 spett.)
Arbitro Francesco Forneau (Roma)

Messina
4 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Messina 3 – 1
referto
Lecce Stadio San Filippo (1.914 spett.)
Arbitro Alessandro Caso (Verona)

Lecce
11 ottobre 2014, ore 14:30 CEST
8ª giornata
Lecce 2 – 0
referto
Casertana Stadio Via del Mare (4.045 spett.)
Arbitro Valerio Colarossi (Roma)

Castellammare di Stabia
19 ottobre 2014, ore 16:00 CEST
9ª giornata
Juve Stabia 1 – 1
referto
Lecce Stadio Romeo Menti (2.012 spett.)
Arbitro Stefano Giovani (Grosseto)

Salerno
24 ottobre 2014, ore 20:45 CEST
10ª giornata
Salernitana 1 – 3
referto
Lecce Stadio Arechi (10.421 spett.)
Arbitro Valerio Marini (Roma)

Lecce
2 novembre 2014, ore 18:00 CEST
11ª giornata
Lecce 1 – 0
referto
Cosenza Stadio Via del Mare (4.598 spett.)
Arbitro Enzo Vesprini (Macerata)

Aversa
8 novembre 2014, ore 14:30 CEST
12ª giornata
Aversa Normanna 0 – 1
referto
Lecce Stadio Augusto Bisceglia (1.000 ca. spett.)
Arbitro Antonio Eros Lacagnina (Caltanissetta)

Lecce
15 novembre 2014, ore 19:30 CEST
13ª giornata
Lecce 2 – 2
referto
Catanzaro Stadio Via del Mare (4.760 spett.)
Arbitro Francesco Guccini (Albano Laziale)

Benevento
23 novembre 2014, ore 14:30 CEST
14ª giornata
Benevento 1 – 2
referto
Lecce Stadio Ciro Vigorito (4.500 spett.)
Arbitro Niccolò Baroni (Firenze)

Lecce
29 novembre 2014, ore 19:30 CEST
15ª giornata
Lecce 4 – 1
referto
Melfi Stadio Via del Mare (4.083 spett.)
Arbitro Luca Colosimo (Torino)

Foggia
5 dicembre 2014, ore 20:45 CEST
16ª giornata
Foggia 2 – 0
referto
Lecce Stadio Pino Zaccheria (5.000 spett.)
Arbitro Carmine Di Ruberto (Nocera Inferiore)

Lecce
13 dicembre 2014, ore 17:00 CEST
17ª giornata
Lecce 0 – 1
referto
Martina Franca Stadio Via del Mare (4.259 spett.)
Arbitro Francesco Fiore (Barletta)

Ischia
21 dicembre 2014, ore 12:30 CEST
18ª giornata
Ischia Isolaverde 2 – 1
referto
Lecce Stadio Enzo Mazzella (1.077 spett.)
Arbitro Edoardo Paolini (Ascoli Piceno)

Lecce
6 gennaio 2015, ore 19:30 CEST
19ª giornata
Lecce 3 – 3
referto
Vigor Lamezia Stadio Via del Mare (3.571 spett.)
Arbitro Dario Melidoni (Frattamaggiore)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
11 gennaio 2015, ore 16:00 CEST
20ª giornata
Lecce 2 – 1
referto
Lupa Roma Stadio Via del Mare (3.603 spett.)
Arbitro Luigi Rossi (Rovigo)

Barletta
18 gennaio 2015, ore 16:00 CEST
21ª giornata
Barletta 1 – 1
referto
Lecce Stadio Cosimo Puttilli (3.067 spett.)
Arbitro Pietro Dei Giudici (Latina)

Lecce
25 gennaio 2015, ore 15:00 CEST
22ª giornata
Lecce 2 – 0
referto
Matera Stadio Via del Mare (3.914 spett.)
Arbitro Marco Serra (Torino)

Reggio Calabria
31 gennaio 2015, ore 19:30 CEST
23ª giornata
Reggina 2 – 1
referto
Lecce Stadio Oreste Granillo (2.500 spett.)
Arbitro Antonio Di Martino (Teramo)

Lecce
8 febbraio 2015, ore 14:30 CEST
24ª giornata
Lecce 1 – 0
referto
Savoia Stadio Via del Mare (3.596 spett.)
Arbitro Giosuè Mauro D'Apice (Arezzo)

Pagani
13 febbraio 2015, ore 20:45 CEST
25ª giornata
Paganese 0 – 2
referto
Lecce Stadio Marcello Torre (700 spett.)
Arbitro Emanuele Mancini (Fermo)

Lecce
23 febbraio 2015, ore 20:45 CEST
26ª giornata
Lecce 2 – 1
referto
Messina Stadio Via del Mare (4.212 spett.)
Arbitro Daniele Rasia (Bassano del Grappa)

Caserta
1º marzo 2015, ore 16:00 CEST
27ª giornata
Casertana  –  Lecce Stadio Alberto Pinto
Arbitro Marco Piccinini (Forlì)

Lecce
6 marzo 2015, ore 20:45 CEST
28ª giornata
Lecce  –  Juve Stabia Stadio Via del Mare

Lecce
11 marzo 2015, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Lecce  –  Salernitana Stadio Via del Mare

Cosenza
15 marzo 2015, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Cosenza  –  Lecce Stadio San Vito

Lecce
22 marzo 2015, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Lecce  –  Aversa Normanna Stadio Via del Mare

Catanzaro
29 marzo 2015, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Catanzaro  –  Lecce Stadio Nicola Ceravolo

Lecce
2 aprile 2015, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Lecce  –  Benevento Stadio Via del Mare

Melfi
12 aprile 2015, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Melfi  –  Lecce Stadio Arturo Valerio

Lecce
19 aprile 2015, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Lecce  –  Foggia Stadio Via del Mare

Martina Franca
26 aprile 2015, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Martina Franca  –  Lecce Stadio Giuseppe Domenico Tursi

Lecce
3 maggio 2015, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Lecce  –  Ischia Isolaverde Stadio Via del Mare

Lamezia Terme
10 maggio 2015, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Vigor Lamezia  –  Lecce Stadio Guido D'Ippolito

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2014-2015.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
10 agosto 2014, ore 20:45 CEST
Primo turno
Lecce 5 – 0
referto
Foligno Stadio Via del Mare (3.840 spett.)
Arbitro Edoardo Paolini (Ascoli Piceno)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

La Spezia
16 agosto 2014, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Spezia 1 – 0
referto
Lecce Stadio Alberto Picco (5.963 spett.)
Arbitro Claudio Gavilucci (Latina)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2014-2015.

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
29 ottobre 2014, ore 14:30 CET
Sedicesimi di finale
Lecce 1 – 1
(d.t.s.)
referto
Matera Stadio Via del Mare (742 spett.)
Arbitro Giovanni Luciano (Lamezia Terme)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro 67 19 15 2 2 32 10 19 5 5 9 18 22 38 20 7 11 50 32 +18
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 0 5 0 1 0 0 1 0 1 2 1 0 1 5 1 +4
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro - 1 0 1 0 1 1 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 1 1 0
Totale - 21 16 3 2 38 11 20 5 5 10 18 23 41 21 8 12 56 34 +22

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C T T C T C T C T C T C C T C T C T C T C C T C T C T C T C T
Risultato P V N V N V P V N V V V N V V P P P N V N V P V V V P V P P V P V P V V V N
Posizione 16 7 7 5 6 4 9 7 7 4 4 4 4 4 4 4 4 5 6 5 6 4 5 4 3 3 4 3 5 6 5 6 4 6 5 6 6 6

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i giocatori ceduti a stagione in corso.

Giocatore Scudetto.svg Lega Pro Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Abruzzese, G. G. Abruzzese 31 3 7 0 2 0 0 0 - - - - 33 3 7 0
Amodio, N. N. Amodio - - - - 1 0 1 0 - - - - 1 0 1 0
Beduschi, A. A. Beduschi 10 0 3 0 - - - - - - - - 10 0 3 0
Benassi, M. M. Benassi - - - - - - - - - - - - - - - -
Bleve, M. M. Bleve - - - - 2 -1 0 0 - - - - 2 -1 0 0
Bogliacino, M. M. Bogliacino 13 2 2 0 2 0 1 0 - - - - 15 2 3 0
Brunetti, D. D. Brunetti - - - - 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Caglioni, N. N. Caglioni 31 -27 2 0 - - - - - - - - 31 -27 2 0
Carini, F. F. Carini 7 0 1 0 - - - - 1 0 0 0 8 0 1 0
Carrozza, A. A. Carrozza 17 1 5 0 2 0 0 0 - - - - 19 1 5 0
Chironi, G. G. Chironi - - - - 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Cicerello, A. A. Cicerello - - - - 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
D'Ambrosio, D. D. D'Ambrosio 2 0 0 0 - - - - 1 0 1 0 3 0 1 0
Della Rocca, L. L. Della Rocca 21 1 2 0 2 0 0 0 1 0 0 0 24 1 2 0
Di Chiara, G. G. Di Chiara 8 1 4 1 - - - - - - - - 8 1 4 1
Diniz, M. M. Diniz 17 - 2 - - - - - 1 0 0 0 18 0 2 0
Donida, N. N. Donida 9 0 2 1 2 0 0 0 1 0 0 0 12 0 2 1
Doumbia, A. A. Doumbia 30 9 3 0 2 0 0 0 1 1 0 0 33 10 3 0
Embalo, C. C. Embalo 11 0 1 0 - - - - - - - - 11 0 1 0
Filipe Gomes, Filipe Gomes 21 0 6 1 - - - - 1 0 0 0 22 0 6 1
Guadalupi, L. L. Guadalupi - - - - 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Gustavo, Gustavo 13 1 1 0 - - - - - - - - 13 1 1 0
Herrera, E. E. Herrera 12 1 0 0 - - - - - - - - 12 1 0 0
Kalombo, S. S. Kalombo - - - - 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Lepore, F. F. Lepore 27 3 3 1 - - - - 1 0 0 0 28 3 3 1
López, W. W. López 31 0 11 1 2 0 0 0 1 0 0 0 34 0 11 1
Manconi, J. J. Manconi 3 0 0 0 - - - - - - - - 3 0 0 0
Mannini, D. D. Mannini 31 0 5 1 - - - - - - - - 31 0 5 1
Martínez, G. G. Martínez 18 0 1 0 - - - - - - - - 18 0 1 0
Memushaj, L. L. Memushaj - - - - - - - - - - - - - - - -
Miccoli, F. F. Miccoli 17 3 3 0 1 2 0 0 1 0 0 0 19 5 3 0
Moscardelli, D. D. Moscardelli 32 15 4 1 2 1 0 0 - - - - 34 16 4 1
Papini, R. R. Papini 29 4 10 0 1 1 0 0 - - - - 30 5 10 0
Parlati, S. S. Parlati 0 0 0 0 - - - - - - - - 0 0 0 0
Petrachi, D. D. Petrachi 1 -2 0 0 - - - - 1 -1 0 0 2 -3 0 0
Persano, M. M. Persano 0 0 0 0 - - - - - - - - 0 0 0 0
Pino, S. S. Pino - - - - - - - - - - - - - - - -
Rosafio, M. M. Rosafio 5 0 0 0 2 1 0 0 1 0 0 0 8 1 0 0
Risolo, A. A. Risolo 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Rullo, E. E. Rullo 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0 2 0 0 0
Sacilotto, L. L. Sacilotto 28 2 6 1 2 0 1 0 1 0 0 0 31 2 7 1
Salvi, S. S. Salvi 27 4 9 1 2 0 0 0 - - - - 29 4 9 1
Scuffia, T. T. Scuffia 6 -3 0 0 - - - - - - - - 6 -3 0 0
Vinetot, K. K. Vinetot 15 0 4 0 - - - - - - - - 15 0 4 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chiusura curva sud, uslecce.it.
  2. ^ Lecce, stangata Lerda: squalificato per 6 mesi, corrieredellosport.it.
  3. ^ Lecce, ridotta la squalifica a mister Franco Lerda, pugliagol.it.
  4. ^ Lecce, problema al campo in vista dell'esordio in Coppa, tuttomercatoweb.com.
  5. ^ Lecce, esordio in trasferta contro la Lupa Roma, lecceprima.it.
  6. ^ Nota US Lecce, uslecce.it.
  7. ^ La replica del sindaco Perrone: "Salta la prima col Barletta? Colpa non nostra, ma...", tuttomercatoweb.it.
  8. ^ Tesoro: "Giocheremo regolarmente al Via del Mare contro il Barletta", uslecce.it.
  9. ^ Presentata la Campagna Abbonamenti, uslecce.it.
  10. ^ Lecce - Presentata la documentazione per il reintegro in Serie B, tuttomercatoweb.it.
  11. ^ LECCE – Entusiasmo in piazza, presentati squadra, maglie e nuovo inno. Tesoro show: “Preso un difensore centrale”, salentosport.net.
  12. ^ Miccoli c'è, Uslecce.it.
  13. ^ Lecce, è pioggia di rinnovi: dopo Miccoli tocca al mancino Rullo, tuttomercatoweb.com.
  14. ^ Ufficializzazione accordo con Lopez, uslecce.it.
  15. ^ Rinnovato il contratto di Rullo, uslecce.it.
  16. ^ Mannini in giallorosso, , uslecce.it.
  17. ^ uslecce.it, uslecce.it.
  18. ^ Felipe Gomes in giallorosso, in uslecce.it, 1º settembre 2014.
  19. ^ De Franceschi mette a segno il primo colpo: Bellazzini è un giocatore dell'Unione Venezia., fbcunionevenezia.com.
  20. ^ Lecce, ceduto Max Benassi, tuttolegapro.com.
  21. ^ Lecce: via Lerda arriva Dino Pagliari, tuttomercatoweb.com.
  22. ^ Dino Pagliari è il nuovo tecnico del Lecce, lecceprima.it.
  23. ^ Lecce, Filippo Carini saluta. Il difensore ceduto a L'Aquila a titolo definitivo, ilpaesenuovo.it.
  24. ^ Formalizzata l'acquisizione di Herrera, uslecce.it.
  25. ^ Di Chiara e Scuffia in giallorosso, uslecce.it.
  26. ^ Acquisizione Beduschi, uslecce.it.
  27. ^ Ceduto Rosafio al Forlì, uslecce.it.
  28. ^ Risoluzione con Petrachi, uslecce.it.
  29. ^ Ceduto Donida alla Paganese, uslecce.it.
  30. ^ Ceduto Rullo al Messina, uslecce.it.
  31. ^ a b c d e f g Le operazioni di mercato, uslecce.it.
  32. ^ Sollevato dall'incarico mister Pagliari, uslecce.it.
  33. ^ Formalizzata l'intesa con mister Bollini, uslecce.it.
  34. ^ Lecce, Tesoro contestato da uno striscione: "Vattene via!", tuttomercatoweb.com.
  35. ^ LECCE - La Curva Nord alla società: "Il fallimento continua, andatevene via", tuttomercatoweb.it.
  36. ^ Giovedì parla Savino, pianetalecce.it.
  37. ^ LECCE - Domani conferenza stampa di Savino Tesoro. Sarà l'addio al club giallorosso?, tuttomercatoweb.com.
  38. ^ Il Lecce ufficializza la conferenza stampa di Tesoro, pianetalecce.it.
  39. ^ Conferenza stampa del presidente Tesoro, uslecce.it.
  40. ^ Lecce, Savino Tesoro: "Capitolo chiuso. Ho preso questa decisione da tempo", tuttomercatoweb.com.
  41. ^ LECCE - Savino Tesoro saluta: "Non lascio per contestazione, ma per ostilità dell'ambiente. E se non arriveranno offerte...", tuttomercatoweb.com.
  42. ^ Savino a 360° sul mondo Lecce, pianetalecce.it.
  43. ^ a b Lecce 5 - Foligno 0 U.S. Lecce, uslecce.it.
  44. ^ a b Spezia 1 -Lecce 0 U.S. Lecce, uslecce.it.
  45. ^ Lecce-Matera 4-5 dopo rigori (1-1 dts): gol e highlights su Sportube.tv, blitzquotidiano.it.
  46. ^ Nuovo sponsor sulla maglia del Lecce: "Resort Saint Vincent", leccezionale.it.
  47. ^ L'U.S. Lecce al fianco di Giorgia uslecce.it
  48. ^ Le maglie all'asta in favore di Giorgia uslecce.it
  49. ^ Domani sera la presentazione della squadra in Piazza Sant'Oronzo, uslecce.it.
  50. ^ Stasera al Via del Mare 'la prima' di Mister Pagliari. Ma il Lamezia non è uno sparring partner, leccenews24.it.
  51. ^ Conto alla rovescia per il primo Lecce di Pagliari: anno nuovo, pelle nuova, maglia nuova, trnews.it.
  52. ^ Organigramma societario, uslecce.it.
  53. ^ Prima Squadra 2014/15 uslecce.it
  54. ^ a b c d e f g h i j Ceduto nella sessione invernale
  55. ^ a b c d e f g h Acquistato nella sessione invernale
  56. ^ a b c d e Aggregato dalla Formazione Berretti
  57. ^ a b Acquistato a stagione iniziata.
  58. ^ a b c d e f Ceduto dopo la prima giornata di campionato

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]