Unione Sportiva Lecce 2023-2024

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Voce principale: Unione Sportiva Lecce.
US Lecce
Stagione 2023-2024
Sport calcio
SquadraLecce
AllenatoreBandiera dell'Italia Roberto D'Aversa (1ª-28ª)
Bandiera dell'Italia Luca Gotti (29ª-)
All. in secondaBandiera dell'Italia Andrea Tarozzi (1ª-28ª)
Bandiera della Danimarca Dan Thomassen (29ª-)
PresidenteBandiera dell'Italia Saverio Sticchi Damiani
Serie Ain corso
Coppa ItaliaSedicesimi
StadioVia del mare (40 670, di cui 31 461 omologati)[1]
Abbonati21.018 [2]
Maggior numero di spettatori29 801 vs Lazio (20 agosto 2023)
Minor numero di spettatori6 654 vs Parma (1 novembre 2023)
Media spettatori26 381¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 1° novembre 2023
Si invita a seguire il modello di voce
Veduta dalla tribuna est dello stadio Via del mare durante Lecce-Salernitana (2-0) del 3 settembre 2023.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Lecce nelle competizioni ufficiali della stagione 2023-2024.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la separazione dall'allenatore Marco Baroni, il Lecce ingaggia il tecnico Roberto D'Aversa, cui viene affidata una squadra molto rinnovata. L'esordio stagionale avviene il 13 agosto, con la vittoria casalinga contro il Como (1-0) nel primo turno di Coppa Italia. Il 18 agosto viene chiusa la campagna abbonamenti, che fa registrare il record storico di 20 914 sottoscrizioni.[2] Per la prima volta nella storia il Lecce inizia il campionato di Serie A con una vittoria, ottenuta in casa contro la Lazio. Seguono un pari, un'altra vittoria casalinga, un altro pari e la terza vittoria casalinga consecutiva, risultati che valgono alla squadra salentina il suo migliore inizio di sempre (11 punti nelle prime 5 giornate) nel campionato di massima divisione;[3] contestualmente il Lecce rimane per la prima volta imbattuto nelle prime cinque giornate del campionato di Serie A.[3] Nelle successive 10 giornate il Lecce, pur non trovando mai la vittoria, con 6 pareggi, di cui 3 consecutivi, mantiene un certo margine di vantaggio sulla zona retrocessione. La quarta vittoria stagionale arriva alla sedicesima giornata, sempre in casa, contro il Frosinone. Sconfitta nelle due successive trasferte, la compagine salentina conclude un proficuo girone d'andata con un pari e un margine di 7 punti di vantaggio dalla zona rossa. Il girone di ritorno inizia con tre sconfitte consecutive, che fanno scendere a 3 punti il vantaggio dei giallorossi sulla zona retrocessione, ma la successiva vittoria interna contro la Fiorentina riporta i salentini a +6 sulla zona "calda". Seguono due altre sconfitte, che assottigliano il vantaggio dei salentini a 4 punti, ridottisi a 2 alla ventisettesima giornata dopo il pareggio sul campo del Frosinone, anche a causa delle contemporanee vittorie di Verona e Cagliari, che risalgono dai bassifondi della classifica. La successiva sconfitta casalinga contro il Verona, la settima in nove gare, e l'episodio di cui è protagonista in negativo l'allenatore dei giallorossi, espulso per condotta violenta, avendo, a partita conclusa, colpito con una testata il calciatore avversario,[4][5] inducono la dirigenza a esonerare il tecnico D'Aversa, con la squadra ormai distante un solo un punto dalla zona rossa.

La guida tecnica della squadra viene affidata a Luca Gotti,[6] che esordisce con una vittoria sul campo della Salernitana e riporta i salentini a +4 sulla zona retrocessione. Dopo il pari casalingo contro la Roma, i giallorossi perdono in casa del Milan, ma mantengono un margine di +3 sulla zona rossa, divario salito a +5 dopo la vittoria casalinga nello scontro diretto contro l'Empoli e a +7 dopo la vittoria esterna nello scontro diretto con il Sassuolo. I salentini ottengono poi due pareggi di fila e due giorni prima di scendere in campo in casa contro l'Udinese centrano la salvezza con tre giornate di anticipo, stante la sconfitta del Cagliari in casa del Milan al trentacinquesimo turno.

In Coppa Italia i salentini eliminano il Como ai trentaduesimi, poi vengono eliminati dal Parma ai sedicesimi.

Divise e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Come sponsor tecnico per la stagione 2023-2024 è confermato il marchio M908, autoprodotto. Il main sponsor è Deghi, azienda salentina leader internazionale nel commercio online.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

ORGANI DI AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO Consiglio di amministrazione[7]

  • Presidente: Saverio Sticchi Damiani
  • Vicepresidenti: Alessandro Adamo e Corrado Liguori
  • Amministratori: Dario Carofalo, Silvia Carofalo, Salvatore De Vitis, Paola Del Brocco

Collegio sindacale[8]

  • Presidente: Giuseppe Tamborrino
  • Sindaci effettivi: Lauretana Fasano, Domenico Massimo Mangiameli
  • Sindaci supplenti: Giuseppe Quarta, Giovanni Santoro

Management[7]

  • Direttore generale area amministrativa: Giuseppe Mercadante
  • Direttore area finanziaria: Chiara Carrozzo
  • Responsabile area legale: Domenico Zinnari
  • Direttore generale area tecnica: Pantaleo Corvino
  • Direttore sportivo: Stefano Trinchera
  • Team manager: Claudio Vino
  • Segretario sportivo: Rosario Imparato
  • Segretario settore giovanile: Pasquale Valzano
  • Responsabile biglietteria e vice delegato alla gestione dell'evento: Angelica De Mitri
  • Delegato alla gestione dell'evento e stadium manager: Donato Provenzano
  • Responsabile comunicazione: Andrea Ferrante
  • Ufficio stampa: Dario Sanghez, Tommaso Martino
  • Responsabile marketing: Andrea Micati
  • Ufficio marketing: Ilenia De Pascalis
  • Amministrazione: Alessandro Tondi
  • Slo: Giovanni Apollonio
  • Fotografo ufficiale: Marco Lezzi

STAFF TECNICO[9][10]

  • Allenatore: Roberto D'Aversa (1ª-28ª) - Luca Gotti (29ª-)
  • Allenatore in seconda: Andrea Tarozzi (1ª-28ª) - Dan Vesterby Thomassen (29ª-)
  • Collaboratore tecnico: Salvatore Sullo (1ª-28ª) - Stefano Daniel (29ª-)
  • Collaboratore tecnico e match analyst: Simone Greco
  • Preparatore atletico: Danilo Massi (1ª-28ª) - Salvatore Sciuto (29ª-)
  • Preparatore atletico e recupero infortunati: Giovanni De Luca
  • Preparatore dei portieri: Luigi Sassanelli
  • Responsabile magazziniere: Giovanni Fasano
  • Magazziniere: Emanuele Perrone

STAFF SANITARIO[11]

  • Responsabile area sanitaria: Giuseppe Congedo
  • Medico: Antonio Tondo
  • Podologa: Anna Chiara Schido
  • Fisioterapista ed Osteopata: Graziano Fiorita
  • Fisioterapista: Francesco Soda
  • Fisioterapista: Marco Camassa
  • Osteopata: Stefano Carrisi
  • Responsabile nutrizione sportiva: Mirco Spedicato
  • Collaboratore nutrizione sportiva: Luigi Sturdà

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 1° febbraio 2024.
In corsivo i calciatori ceduti a stagione in corso.

N. Ruolo Calciatore
4 Bandiera del Marocco C Youssef Maleh
5 Bandiera della Croazia D Marin Pongračić
6 Bandiera dell'Italia D Federico Baschirotto (capitano)
7 Bandiera della Svezia C Pontus Almqvist
8 Bandiera della Tunisia C Hamza Rafia
9 Bandiera del Gambia A Assan Ceesay
9 Bandiera del Montenegro A Nikola Krstović
10 Bandiera della Francia A Rémi Oudin
11 Bandiera dell'Italia A Federico Di Francesco
11 Bandiera dell'Italia A Nicola Sansone
12 Bandiera dell'Italia D Lorenzo Venuti
13 Bandiera della Danimarca D Patrick Dorgu
14 Bandiera dell'Islanda C Þórir Jóhann Helgason
16 Bandiera della Spagna C Joan González
17 Bandiera della Francia D Valentin Gendrey
18 Bandiera del Kosovo C Medon Berisha
19 Bandiera della Polonia C Marcin Listkowski[12]
20 Bandiera dell'Albania C Ylber Ramadani
21 Bandiera dell'Italia P Federico Brancolini
22 Bandiera dello Zambia A Lameck Banda
23 Bandiera dell'Italia C Giacomo Faticanti[12]
N. Ruolo Calciatore
24 Bandiera della Danimarca A Jeppe Corfitzen
25 Bandiera dell'Italia D Antonino Gallo
26 Bandiera della Svezia D Zinedin Smajlović
27 Bandiera del Brasile C Gabriel Strefezza
28 Bandiera della Romania C Cătălin Vulturar
29 Bandiera della Francia C Alexis Blin
30 Bandiera dell'Italia P Wladimiro Falcone
31 Bandiera della Svezia A Joel Voelkerling Persson
40 Bandiera della Finlandia P Jasper Samooja
45 Bandiera della Romania A Rareș Burnete
50 Bandiera dell'Argentina A Santiago Pierotti
55 Bandiera dell'Albania D Kastriot Dermaku
59 Bandiera dell'Algeria D Ahmed Touba
70 Bandiera dell'Italia P Antonino Viola
77 Bandiera della Francia C Mohamed Kaba
83 Bandiera del Belgio D Mats Lemmens
83 Bandiera del Belgio C Daniel Samek
91 Bandiera dell'Italia A Roberto Piccoli
98 Bandiera della Romania P Alexandru Borbei
Bandiera della Germania A Till Winkelman

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 1/9)[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: Transfermarkt.[13]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Zinedin Smajlović Täby definitivo
D Ahmed Touba İstanbul Başakşehir prestito
D Lorenzo Venuti Fiorentina svincolato
C Pontus Almqvist Rostov prestito
C Giacomo Faticanti Roma definitivo
C Mohamed Kaba Valenciennes definitivo
C Hamza Rafia Pescara definitivo
C Ylber Ramadani Aberdeen definitivo
A Nikola Krstović DAC Dun. Streda definitivo
A Roberto Piccoli Atalanta prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Wladimiro Falcone Sampdoria definitivo
D Fabio Lucioni Frosinone fine prestito
D Ilario Monterisi Frosinone fine prestito
C John Björkengren Brescia fine prestito
C Marcin Listkowski Brescia fine prestito
D Marin Pongračić Wolfsburg definitivo
A Pablo Rodríguez Brescia fine prestito
A Rémi Oudin Bordeaux definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Marco Bleve Carrarese prestito
D Tommaso Cassandro Como definitivo
D Pietro Ceccaroni Venezia fine prestito
D Mats Lemmens Lecco prestito
D Giuseppe Pezzella Parma fine prestito
D Simone Romagnoli Frosinone definitivo
D Samuel Umtiti Barcellona fine prestito
C Kristoffer Askildsen Sampdoria fine prestito
C Federico Di Francesco Palermo definitivo
C Þórir Jóhann Helgason Eintracht Braunschweig prestito
C Morten Hjulmand Sporting Lisbona definitivo
C Youssef Maleh Empoli prestito
A Assan Ceesay Damac definitivo
A Lorenzo Colombo Milan fine prestito
A Joel Voelkerling Persson Vitesse prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Fabio Lucioni Palermo definitivo
D Ilario Monterisi Frosinone definitivo
C John Björkengren Randers definitivo
A Pablo Rodríguez Ascoli prestito

Trasferimenti dopo la sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: Transfermarkt.[13]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Nicola Sansone svincolato definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Antonino Viola Nardò prestito

Sessione invernale (dal 2/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: Transfermarkt.[13]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Emmanuel Casciano Pescara definitivo
A Santiago Pierotti Colón (SF) definitivo
A Till Winkelmann Werder Brema definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Giacomo Faticanti Ternana prestito[14][15]
C Marcin Listkowski Lecco prestito
C Gabriel Strefezza Como prestito
C Cătălin Vulturar Rapid Bucarest definitivo

Trasferimenti dopo la sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2023-2024.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
20 agosto 2023, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Lecce2 – 1
referto
LazioStadio Via del mare (29 081 spett.)
Arbitro:  Dionisi (L'Aquila)

Firenze
27 agosto 2023, ore 18:30 CEST
2ª giornata
Fiorentina2 – 2
referto
LecceStadio Artemio Franchi (34 604 spett.)
Arbitro:  Ferrieri Caputi (Livorno)

Lecce
3 settembre 2023, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Lecce2 – 0
referto
SalernitanaStadio Via del mare (28 052 spett.)
Arbitro:  Massimi (Termoli)

Monza
17 settembre 2023, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Monza1 – 1
referto
LecceStadio Brianteo (13 074 spett.)
Arbitro:  Marinelli (Tivoli)

Lecce
22 settembre 2023, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Lecce1 – 0
referto
GenoaStadio Via del mare (27 053 spett.)
Arbitro:  Rapuano (Rimini)

Torino
26 settembre 2023, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Juventus1 – 0
referto
LecceJuventus Stadium (38 445 spett.)
Arbitro:  Giua (Olbia)

Lecce
30 settembre 2023, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Lecce0 – 4
referto
NapoliStadio Via del mare (27 588 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Lecce
6 ottobre 2023, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Lecce1 – 1
referto
SassuoloStadio Via del mare (26 160 spett.)
Arbitro:  Sacchi (Macerata)

Udine
23 ottobre 2023, ore 18:30 CEST
9ª giornata
Udinese1 – 1
referto
LecceStadio Friuli (20 113 spett.)
Arbitro:  Tremolada (Monza)

Lecce
28 ottobre 2023, ore 18:00 CEST
10ª giornata
Lecce0 – 1
referto
TorinoStadio Via del mare (26 123 spett.)
Arbitro:  Aureliano (Bologna)

Roma
5 novembre 2023, ore 18:00 CET
11ª giornata
Roma2 – 1
referto
LecceStadio Olimpico (64 790 spett.)
Arbitro:  Colombo (Como)

Lecce
11 novembre 2023, ore 15:00 CET
12ª giornata
Lecce2 – 2
referto
MilanStadio Via del mare (26 484 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Verona
27 novembre 2023, ore 18:30 CET
13ª giornata
Verona2 – 2
referto
LecceStadio Marcantonio Bentegodi (16 730 spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma 1)

Lecce
3 dicembre 2023, ore 12:30 CET
14ª giornata
Lecce1 – 1
referto
BolognaStadio Via del mare (24 326 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Empoli
11 dicembre 2023, ore 18:30 CET
15ª giornata
Empoli1 – 1
referto
LecceStadio Carlo Castellani (7 152 spett.)
Arbitro:  Colombo (Como)

Lecce
16 dicembre 2023, ore 15:00 CET
16ª giornata
Lecce2 – 1
referto
FrosinoneStadio Via del mare (23 645 spett.)
Arbitro:  Zufferli (Udine)

Milano
23 dicembre 2023, ore 18:00 CET
17ª giornata
Inter2 – 0
referto
LecceStadio Giuseppe Meazza (72 723 spett.)
Arbitro:  Marcenaro (Genova)

Bergamo
30 dicembre 2023, ore 12:30 CET
18ª giornata
Atalanta1 – 0
referto
LecceGewiss Stadium (14 864 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Lecce
6 gennaio 2024, ore 15:00 CET
19ª giornata
Lecce1 – 1
referto
CagliariStadio Via del mare (25 203 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Roma
14 gennaio 2024, ore 12:30 CET
20ª giornata
Lazio1 – 0
referto
LecceStadio Olimpico (44 000 spett.)
Arbitro:  Ferrieri Caputi (Livorno)

Lecce
21 gennaio 2024, ore 20:45 CET
21ª giornata
Lecce0 – 3
referto
JuventusStadio Via del mare (28 074 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Genova
28 gennaio 2024, ore 12:30 CET
22ª giornata
Genoa2 – 1
referto
LecceStadio Luigi Ferraris (32 152 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Lecce
2 febbraio 2024, ore 20:45 CET
23ª giornata
Lecce3 – 2
referto
FiorentinaStadio Via del Mare (24 778 spett.)
Arbitro:  Giua (Olbia)

Bologna
11 febbraio 2024, ore 15:00 CET
24ª giornata
Bologna4 – 0
referto
LecceStadio Renato Dall'Ara (24 658 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Torino
16 febbraio 2024, ore 19:00 CET
25ª giornata
Torino2 – 0
referto
LecceStadio Olimpico Grande Torino (22 457 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Lecce
25 febbraio 2024, ore 18:00 CET
26ª giornata
Lecce0 – 4
referto
InterStadio Via del mare (27 910 spett.)
Arbitro:  Doveri [16] (Roma 1)

Frosinone
3 marzo 2024, ore 15:00 CET
27ª giornata
Frosinone1 – 1
referto
LecceStadio Benito Stirpe (15 334 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Lecce
10 marzo 2024, ore 18:00 CET
28ª giornata
Lecce0 – 1
referto
VeronaStadio Via del mare (25 222 spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Salerno
17 marzo 2024, ore 18:00 CET
29ª giornata
Salernitana0 – 1
referto
LecceStadio Arechi (15 376 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Lecce
1° aprile 2024, ore 18:00 CEST
30ª giornata
Lecce0 – 0
referto
RomaStadio Via del mare (29 031 spett.)
Arbitro:  Marcenaro (Genova)

Milano
6 aprile 2024, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Milan3 – 0
referto
LecceStadio Giuseppe Meazza (71 576 spett.)
Arbitro:  Massimi (Termoli)

Lecce
13 aprile 2024, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Lecce1 – 0
referto
EmpoliStadio Via del mare (25 957 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Reggio Emilia
21 aprile 2024, ore 12:30 CEST
33ª giornata
Sassuolo0 – 3
referto
LecceMapei Stadium (16 210 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Lecce
27 aprile 2024, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Lecce1 – 1
referto
MonzaStadio Via del mare (27 167 spett.)
Arbitro:  Santoro (Messina)

Cagliari
5 maggio 2024, ore 12:30 CEST
35ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
LecceUnipol Domus (16 407 spett.)
Arbitro:  Marcenaro (Genova)

Lecce
13 maggio 2024, ore 18:30 CEST
36ª giornata
Lecce0 – 2
referto
UdineseStadio Via del mare (27 167 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Lecce
18 maggio 2024, ore 18:00 CEST
37ª giornata
Lecce0 – 2
referto
AtalantaStadio Via del Mare
Arbitro:  Rapuano (Rimini)

Napoli
26 maggio 2024, ore 18:00 CEST
38ª giornata
Napoli – 
referto
LecceStadio Diego Armando Maradona
Arbitro:  Dionisi (L'Aquila)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2023-2024.

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2023-2024 (turni eliminatori).
Lecce
13 agosto 2023, ore 21:00 CEST
Trentaduesimi
Lecce1 – 0
referto
ComoStadio Via del mare (14 174 spett.)
Arbitro:  Rutella (Enna)

Lecce
1º novembre 2023, ore 18:00 CET
Sedicesimi
Lecce2 – 4
referto
ParmaStadio Via del mare
Arbitro:  Minelli (Varese)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2024.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie A 37 19 6 6 7 17 27 18 2 7 9 15 27 37 8 13 16 32 54 -22
Coppa Italia - 2 1 0 1 3 4 0 0 0 0 0 0 2 1 0 1 3 4 -1
Totale - 20 7 6 7 20 29 19 3 7 9 17 27 39 10 13 16 37 56 -19

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C C T C T C T C T C T T C T C T C T T C T C T C T C T C T C C T
Risultato V N V N V P P N N P P N N N N V P P N P P P V P P P N P V N P V V N N P P
Posizione 1 7 4 4 3 6 7 9 10 11 13 13 13 13 13 12 12 13 13 13 14 14 13 13 14 14 13 16 13 13 14 13 13 13 13 13

Fonte: Serie A – Classifica, su legaseriea.it.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i giocatori ceduti a stagione in corso.

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Almqvist, P. P. Almqvist 29250210031350
Banda, L. L. Banda 21251200023251
Baschirotto, F. F. Baschirotto 36031201038041
Berisha, M. M. Berisha 500010106010
Blin, A. A. Blin 30040100031040
Brancolini, F. F. Brancolini 00001-4001-400
Burnete, C. C. Burnete 100010002000
Ceesay, A. A. Ceesay 000000000000
Corfitzen, J. J. Corfitzen100010002000
Dermaku, K. K. Dermaku 000000000000
Di Francesco, F. F. Di Francesco 210010003100
Dorgu, P. P. Dorgu30260201032270
Lemmens, M. M. Lemmens 000000000000
Falcone, W. W. Falcone 37-5400100038-5400
Faticanti, G. G. Faticanti 000000000000
Gallo, A. A. Gallo 34020200036020
Gendrey, V. V. Gendrey 36250100037250
González, J. J. González 28160100029160
Helgason, Þ. Þ. Helgason 000000000000
Kaba, M. M. Kaba 23031000023031
Krstović, N. N. Krstović 34741100035741
Lemmens, M. M. Lemmens 000000000000
Listkowski, M. M. Listkowski 100000001000
Maleh, Y. Y. Maleh 000000000000
Oudin, R. R. Oudin 30330100031330
Piccoli, R. R. Piccoli 34550110035650
Pierotti, S. S. Pierotti 10000000010000
Pongračić, M. M. Pongračić 3501012000370101
Rafia, H. H. Rafia 27140100028140
Ramadani, Y. Y. Ramadani 3311401000341140
Samooja, J. J. Samooja 000000000000
Sansone, N. N. Sansone 25220100026220
Smajlović, Z. Z. Smajlović 000000000000
Strefezza, G. G. Strefezza 19140211021250
Touba, A. A. Touba 601010007010
Venuti, L. L. Venuti 14010100015010
Voelkerling Persson, J. J. Voelkerling Persson 000000000000
Vulturar, C. C. Vulturar 000000000000

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Management[17]

    • Supervisore settore giovanile: Pantaleo Corvino
    • Responsabile settore giovanile: Gennaro Del Vecchio

Staff tecnico[18]

  • Primavera[19]
    • Allenatore: Federico Coppitelli
    • Allenatore in seconda: Ernesto Chevantón
    • Preparatore atletico: Paolo Traficante
    • Collaboratori: Diego Zaccardi, Leandro Catanese
    • Dirigente accompagnatore - Giuseppe Nucci
  • Under 17
    • Allenatore - Simone Schipa
    • Allenatore in seconda - Antonio Manni
    • Preparatore atletico - Raffaele Tumolo
    • Preparatore portieri - Francesco Garzilli
    • Collaboratore atletico - Ludovico Guerrieri
    • Dirigente accompagnatore - Marco Geusa
  • Under 16
    • Allenatore - Vincenzo Mazzeo
    • Allenatore in seconda - Riccardo Personè
    • Preparatore atletico - Raffaele Tumolo
    • Preparatore portieri - Francesco Garzilli
    • Collaboratori - Giammarco Maldarella, Samuele Rizzo
    • Dirigente accompagnatore - Stefano Tundo
  • Under 15
    • Allenatore -
    • Allenatore in seconda - Fabio Marrocco
    • Preparatore atletico - Paolo Fontò
    • Preparatore portieri - Giampaolo Luperto
    • Collaboratore - Alessio Rosato
    • Dirigente accompagnatore - Giampiero Tundo
  • Giovanissimi Regionali
    • Allenatore - Luca Renna
    • Allenatore in seconda - Pierluigi Lagna
    • Collaboratori - Mariano Angelo, Alessio Rosato
  • Giovanissimi Provinciali
    • Allenatore - Emanuele Antonucci
    • Allenatore in seconda - Antonio Caputo
    • Collaboratori - Lorenzo Cosimo Rollo, Alessio Rosato
  • Esordienti
    • Allenatore - Paolo Castelluzzo
    • Collaboratori - Alessio Rosato, Gabriele Montinaro
  • Pulcini
    • Allenatori - Gianluca Garagiuli, Daniele Leone
    • Collaboratori - Leandro Catanese, Mattia Giannattasio, Alessio Rosato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lecce-Lazio. Comunicazioni per i tifosi, su uslecce.it.
  2. ^ a b Campagna abbonamenti sempre più record per il Lecce: quasi 21mila sottoscrizioni, su lecceprima.it. URL consultato il 20 agosto 2023.
  3. ^ a b D'Aversa meglio di Zeman: i segreti di un Lecce da record, 23 settembre 2023.
  4. ^ Sollevato dall’incarico mister D’Aversa, su uslecce.it, 11 marzo 2024. URL consultato l'11 marzo 2024.
  5. ^ L'urlo di Folorunsho! Il Verona sbanca Lecce, i giallorossi escono tra i fischi, su gazzetta.it. URL consultato l'11 marzo 2024.
  6. ^ Gotti è il nuovo allenatore del Lecce: è UFFICIALE, su calciomercato.com, 13 marzo 2023.
  7. ^ a b Organigramma societario - U.S.Lecce - Sito ufficiale, su uslecce.it. URL consultato il 21 agosto 2021.
  8. ^ Rinnovo Cariche sociali, su uslecce.it. URL consultato il 1º settembre 2020.
  9. ^ Staff Tecnico Prima squadra, su uslecce.it, 25 agosto 2020. URL consultato il 1º settembre 2020.
  10. ^ Definito lo staff a supporto di Mister Corini, su uslecce.it, 1º settembre 2020. URL consultato il 1º settembre 2020.
  11. ^ Due nuove figure professionali nello staff sanitario, su uslecce.it, 28 settembre 2021. URL consultato il 30 settembre 2021.
  12. ^ a b Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  13. ^ a b c US Lecce - Trasferimenti 23/24, su transfermarkt.it.
  14. ^ Dal Lecce in prestito arriva Giacomo Faticanti, su ternanacalcio.com, 8 gennaio 2024. URL consultato l'8 gennaio 2024.
  15. ^ CESSIONE FATICANTI, su uslecce.it, 8 gennaio 2024. URL consultato l'8 gennaio 2024.
  16. ^ Durante lo svolgimento del match, subisce un infortunio che lo costringe alla sostituzione con il quarto ufficiale di gara, Niccolò Baroni
  17. ^ U.S. Lecce, su U.S. Lecce. URL consultato il 27 ottobre 2021.
  18. ^ settore giovanile: composizione staff tecnici formazioni nazionali, su uslecce.it, 25 agosto 2020. URL consultato il 30 agosto 2020.
  19. ^ Primavera: Rinnovo Per Mister Grieco E Conferma Staff, su uslecce.it, 9 luglio 2021. URL consultato il 22 agosto 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio