Hamza Rafia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hamza Rafia
Nazionalità Tunisia Tunisia
Francia Francia (2016-2019)
Altezza 180 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Juventus U23
Juventus
Carriera
Giovanili
2005-2009SC Bron
2010non conosciuta Bron Grand Lyon
2010-2016Olympique Lione
Squadre di club1
2016-2019Olympique Lione 226 (5)
2019-Juventus U2333 (2)[1]
2020-Juventus0 (0)
Nazionale
2016Francia Francia U-171 (0)
2016Francia Francia U-181 (0)
2019-Tunisia Tunisia7 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 gennaio 2021

Hamza Rafia (Kalaat Senan, 2 aprile 1999) è un calciatore tunisino con cittadinanza francese, centrocampista della Juventus U23, della Juventus e della nazionale tunisina.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Scoperto da Luigi Rizzo, Rafia è un trequartista, dall'alto tasso tecnico,[2] duttile e bravo a saltare l'uomo.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi e Lione[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Tunisia, si trasferisce da piccolo in Francia insieme alla famiglia. Inizia a giocare a calcio a Lione con il Bron Terraillon dal 2005 al 2009 per poi trascorrere soltanto un anno al Bron Grand Lyon.[2] Grazie alle ottime prestazione del giovane, in alcuni tornei giovanili, gli osservatori dell’Olympique Lione decidono di tesserarlo.[2] Dopo aver scalato tutti ranghi delle giovanili, nel 2017, viene promosso nel Olympique Lione 2 con la quale colleziona 25 presenze in tre anni.

Juventus U23[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 luglio 2019 approda in Italia alla Juventus U23 per 400 mila euro, più un massimo di 5 milioni di euro e un bonus del 20% sulla plusvalenza in caso di un trasferimento futuro.[4][5][6] Il 26 agosto debutta in Serie C con la maglia bianconera nel derby contro il Novara perso per 2-0,[7] mentre il 19 dicembre mette a segno su calcio di rigore la prima marcatura italiana, permettendo alla sua squadra di accedere alla semifinale di Coppa Italia Serie C.[8] Il 27 giugno 2020 vince il primo trofeo con i bianconeri, la Coppa Italia Serie C; nella finale segna il gol che permette alla Juventus U23 di prevalere sulla Ternana per 1-2.[9]

Juventus[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 ottobre 2020 viene convocato da Andrea Pirlo in prima squadra a causa delle numerose assenze nel suo reparto,[10][11] senza però riuscire a debuttare. Riceve la seconda convocazione in prima squadra tre mesi dopo, per la gara valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Genoa;[12] partita nella quale riesce a compiere il proprio debutto con i bianconeri, subentrando nel corso del secondo tempo a Manolo Portanova, già suo compagno di squadra nella seconda squadra bianconera, e segnando anche il primo gol col club, quello del 3-2 definitivo che permette alla Juventus di passare il turno.[13][14]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In possesso della doppia cittadinanza, dopo alcune presenze con le selezioni Under-17 e Under-18 della Francia, nel 2019 riceve la prima convocazione da parte della nazionale tunisina,[15][16] debuttando il 6 settembre, nella partita amichevole contro la Mauritania vinta per 1-0, nella quale si rende protagonista fornendo l'assist per il gol decisivo di Amor Layouni.[17]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 gennaio 2021.[18]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2019-2020 Italia Juventus U23 C 20+2[19] 0 CI-C 7 3 - - - - - - 29 3
2020-2021 C 13 2 - - - - - - - - - 13 2
2020-2021 Italia Juventus A 0 0 CI 1 1 - - - - - - 1 1
Totale carriera 33+2[19] 2 8 4 - - - - 43 6

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Tunisia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2019 Radès Tunisia Tunisia 1 – 0 Mauritania Mauritania Amichevole - Ingresso al 15’ 15’ Ammonizione al 90’ 90’
10-9-2019 Radès Tunisia Tunisia 1 – 2 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
12-10-2019 Radès Tunisia Tunisia 0 – 0 Camerun Camerun Amichevole - Ingresso al 89’ 89’
9-10-2020 Tunisi Tunisia Tunisia 3 – 0 Sudan Sudan Amichevole - Uscita al 80’ 80’
13-10-2020 Abuja Nigeria Nigeria 1 – 1 Tunisia Tunisia Amichevole - Ammonizione al 10’ 10’ Uscita al 73’ 73’
13-11-2020 Radès Tunisia Tunisia 1 – 0 Tanzania Tanzania Qual. Coppa d'Africa 2021 - Uscita al 88’ 88’
17-11-2020 Dar es Salaam Tanzania Tanzania 1 – 1 Tunisia Tunisia Qual. Coppa d'Africa 2021 - Ingresso al 78’ 78’
Totale Presenze 7 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Juventus U23: 2019-2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 35 (2) se si comprendo i play-off di Serie C
  2. ^ a b c HAMZA RAFIA, IL COLPO DELLA JUVENTUS CHE GUARDA AL FUTURO, su tuttitalenti.com, 17 giugno 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  3. ^ Chi è Hamza Rafia, il talento della Juventus strappato al Lione, su calcio.fanpage.it, 5 agosto 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  4. ^ Ufficiale l’arrivo di Hamza Rafia alla Juventus. Il giocatore sarà aggregato alla formazione U23. Le cifre dell’affare, su juventusnews24.com, 16 luglio 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  5. ^ (FR) HAMZA RAFIA COMPLETES TRANSFER TO JUVENTUS, su ol.fr, 16 luglio 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  6. ^ CALCIO, LIONE: RAFIA CEDUTO ALLA JUVENTUS, su sport.repubblica.it, 16 luglio 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  7. ^ Novara-Juventus, su novaracalcio.com, 26 agosto 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  8. ^ Giacomo Principato, Juventus Under 23, prima rete in Italia per Hamza Rafia, su m.tuttoc.com, 19 dicembre 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  9. ^ Coppa Italia Serie C, Ternana-Juventus U23 1-2: primo titolo per i giovani bianconeri, su sport.sky.it, 27 giugno 2020. URL consultato il 28 giugno 2020.
  10. ^ Crotone-Juve, prima convocazione per Rafia, su calciomercato.com, 17 ottobre 2020. URL consultato il 19 ottobre 2020.
  11. ^ I CONVOCATI PER CROTONE, su juventus.com, 17 ottobre 2020. URL consultato il 19 ottobre 2020.
  12. ^ I CONVOCATI PER LA COPPA ITALIA, su juventus.com, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  13. ^ Valerio Clari, Entra Ronaldo e sbuca Rafia: la Juve soffre ma batte il Genoa ai supplementari, su gazzetta.it, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  14. ^ RAFIA MANDA LA JUVE AI QUARTI DI COPPA ITALIA, su juventus.com, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2021.
  15. ^ Nazionali, tutti gli impegni dei bianconeri, su juventus.com. URL consultato il 1º luglio 2020.
  16. ^ Nazionali, tutti gli impegni dei giocatori bianconeri, su juventus.com, 11 novembre 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  17. ^ Tabellino, su gazzetta.it, 6 settembre 2019. URL consultato il 28 giugno 2020.
  18. ^ Statistiche, su transfermarkt.it. URL consultato il 28 giugno 2020.
  19. ^ a b Nei play-off

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]