Unione Sportiva Lecce 1984-1985

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Lecce.

Unione Sportiva Lecce
Lecce 1984-1985.JPG
La rosa che ottenne la promozione in A
Stagione 1984-1985
AllenatoreItalia Eugenio Fascetti
PresidenteItalia Franco Jurlano
Serie B2º posto (promosso in A)
Coppa ItaliaFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Miceli (38)
Totale: Miceli (43)
Miglior marcatoreCampionato: Paciocco (9)
Totale: Cipriani (11)
Dati aggiornati al 16 giugno 1985

In questa pagina sono raccolte le informazioni riguardanti le competizioni ufficiali disputati dall'Unione Sportiva Lecce nella stagione 1984-1985.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il Lecce prese parte alla Coppa Italia, con l'eliminazione al primo turno.[1] Chiuse invece il campionato al secondo posto (per la peggior differenza-reti rispetto al Pisa), guadagnando una storica promozione in Serie A.[2]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Per la prima storica promozione in serie A il fornitore tecnico è Adidas, mentre lo sponsor della maglia Lemonsoda.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
(2ª versione)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva e amministrativa

  • Presidente: Franco Jurlano
  • Vice Presidenti: Piacentino De Rinaldis, Fernando Caiaffa
  • Consiglio di Amministrazione: Giuseppe Bizzarro, Antonio Cappilli, Vincenzo Delli Noci, Luigi Esposito, Luigi Feola, Gaetano Garrisi, Francesco Lezzi, Osvaldo Lorio, Antonio Ninno, Luigi Stefanelli.
  • Collegio Sindacale: Ivan Bonazzi (pres.), Corrado Maglio, Carlo Mandurino
  • Segreteria: Vincenzo Delli Noci, Orlando Della Fortuna
  • Amministrazione: Adolfo Starace, A. Maria Sassi

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medici sociali: dott. Giuseppe Palaia, dott. Carlo Pranzo, dott. Antonio Montinaro, dott. Salvatore Antonica
  • Massaggiatori: Raffaele Smargiassi

Settore giovanile

  • Responsabile: Carmelo Russo
  • Allenatore Primavera: Francesco Cartisano
  • Allenatore Allievi: Lillino Caus
  • Allenatore Giovanissimi: Lillino Caus
  • Collaboratori: Carlo Mugo, Lino Greco, Elio Tresi,
  • Massaggiatore: Michele Natale
  • Magazzinieri: Gino Pennetta, Giuseppe Sileno

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Portieri
Italia Stefano Ciucci 1(0)
Italia Giordano Negretti 16(-6)
Italia Enrico Pionetti 23(-20)
Difensori
Italia Giuseppe Colombo 2 (0)
Italia Marcello Macrì -(-)
Italia Salvatore Antonio Nobile 2 (0)
Italia Carmelo Miceli 38(3)
Italia Stefano Di Chiara 35(0)
Italia Roberto Miggiano 13(0)
Italia Ezio Rossi 28(3)
Centrocampisti
Italia Maurizio Orlandi 36(1)
Italia Dario Levanto 4(0)
Italia Roberto Rizzo 28 (1)
Italia Lorenzo Ferrante - (-)
Italia Claudio Luperto 32(0)
Italia Maurizio Raise 28 (1)
Italia Rodolfo Vanoli 36 (1)
Italia Marino Palese 31(1)
Attaccanti
Italia Alberto Di Chiara 33(6)
Italia Loriano Cipriani 36(8)
Italia Ricardo Paciocco 34(9)
Allenatore
Italia Eugenio Fascetti

Trasferimenti durante la stagione[modifica | modifica wikitesto]

Arrivi

Giuseppe Colombo (Pro Patria) (ottobre)

Marino Palese (Como) (ottobre)

Partenze

Antonio Salvatore Nobile (Reggina) (ottobre)

Lorenzo Ferrante (Salernitana) (ottobre)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1984-1985.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

San Benedetto del Tronto
16 settembre 1984
1ª giornata
Sambenedettese 1 – 3 Lecce
Arbitro Italia Esposito

Lecce
23 settembre 1984
2ª giornata
Lecce 1 – 0 Varese Stadio Via del Mare
Arbitro Italia Pellicanò

Bari
30 settembre 1984
3ª giornata
Bari 2 – 0 Lecce
Arbitro Italia Pairetto di Torino

Lecce
7 ottobre 1984
4ª giornata
Lecce 1 – 0 Cesena Stadio Via del Mare
Arbitro Italia Casarin

Taranto
14 ottobre 1984
5ª giornata
Taranto 1 – 1 Lecce
Arbitro Italia Pieri di Genova

Lecce
21 ottobre 1984
6ª giornata
Lecce 1 – 1 Empoli Stadio Via del Mare
Arbitro Italia Lombardo di Marsala

Pisa
28 ottobre 1984
7ª giornata
Pisa 3 – 1 Lecce
Arbitro Italia Leni di Perugia

Lecce
4 novembre 1984
8ª giornata
Lecce 1 – 1 Catania Stadio Via del Mare
Arbitro Italia Ongaro di Rovigo

Arezzo
18 novembre 1984
9ª giornata
Arezzo 0 – 0 Lecce
Arbitro Italia Lanese di Messina

Pescara
18 novembre 1984
10ª giornata
Pescara 1 – 1 Lecce
Arbitro Italia Pellicanò di Reggio Calabria

Lecce
25 novembre 1984
11ª giornata
Lecce 3 – 1 Genoa Stadio Via del Mare
Arbitro Italia Luci di Firenze

Padova
2 dicembre 1984
12ª giornata
Padova 1 – 1 Lecce
Arbitro Italia Redini di Pisa

Lecce
9 dicembre 1984
13ª giornata
Lecce 0 – 0 Bologna Stadio Via del Mare
Arbitro Italia Coppetelli di Pisa

Parma
16 dicembre 1984
14ª giornata
Parma 0 – 1 Lecce
Arbitro Italia Luci di Firenze

Lecce
23 dicembre 1984
15ª giornata
Lecce 1 – 1 Perugia Stadio Via del Mare
Arbitro Italia Pezzella di Frattamaggiore

6 gennaio 1985
16ª giornata
Campobasso 2 – 1 Lecce

13 gennaio 1985
17ª giornata
Lecce 2 – 2 Triestina

20 gennaio 1985
18ª giornata
Cagliari 0 – 1 Lecce

27 gennaio 1985
19ª giornata
Lecce 1 – 0 Monza

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

3 febbraio 1985
20ª giornata
Lecce 1 – 0 Sambenedettese

17 febbraio 1985
21ª giornata
Varese 0 – 0 Lecce

24 febbraio 1985
22ª giornata
Lecce 1 – 0 Bari

3 marzo 1985
23ª giornata
Cesena 0 – 0 Lecce

10 marzo 1985
24ª giornata
Lecce 1 – 0 Taranto

17 marzo 1985
25ª giornata
Empoli 2 – 2 Lecce

24 marzo 1985
26ª giornata
Lecce 1 – 0 Pisa

31 marzo 1985
27ª giornata
Catania 0 – 0 Lecce

6 aprile 1985
28ª giornata
Lecce 1 – 0 Arezzo

14 aprile 1985
29ª giornata
Lecce 2 – 0 Pescara

21 aprile 1985
30ª giornata
Genoa 2 – 0 Lecce

28 aprile 1985
31ª giornata
Lecce 1 – 0 Padova

5 maggio 1985
32ª giornata
Bologna 1 – 1 Lecce

12 maggio 1985
33ª giornata
Lecce 2 – 0 Parma

19 maggio 1985
34ª giornata
Perugia 0 – 0 Lecce

26 maggio 1985
35ª giornata
Lecce 2 – 2 Campobasso

2 giugno 1985
36ª giornata
Triestina 1 – 1 Lecce

9 giugno 1985
37ª giornata
Lecce 2 – 0 Cagliari

16 giugno 1985
38ª giornata
Monza 1 – 1 Lecce

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1984-1985.

Girone 6[modifica | modifica wikitesto]

Bari
22 agosto 1984
1ª giornata
Bari 1 – 1 Lecce Stadio della Vittoria
Arbitro Lombardo (Marsala)

Lecce
26 agosto 1984
2ª giornata
Lecce 0 – 3 Sampdoria Stadio Via del Mare
Arbitro Bianciardi (Siena)

Udine
29 agosto 1984
3ª giornata
Udinese 2 – 1 Lecce Stadio Friuli
Arbitro Lanese (Messina)

Lecce
2 settembre 1984
4ª giornata
Lecce 6 – 0 Cavese Stadio Via del Mare
Arbitro Ongaro (Rovigo)

Lecce
9 settembre 1984
5ª giornata
Lecce 0 – 3 Catanzaro Stadio Via del Mare
Arbitro Leni (Perugia)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 giugno 1985.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale GF GS D.R.
G V N P G V N P G V N P
Scudetto.svg Serie B 50 19 13 6 0 19 3 12 4 38 16 18 4 40 26 14
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 1 0 1 3 0 1 2 5 1 1 3 8 10 −2
Totale - 21 14 6 1 22 3 13 6 43 17 19 7 48 36 12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A Cava la zona ha fatto splash, in la Repubblica, 4 settembre 1984, p. 35.
  2. ^ Giuseppe Smorto, Il colpo del tacco, in la Repubblica, 16 giugno 1985, p. 25.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio