Paolo Baldieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Baldieri
Paolo Baldieri - US Lecce.jpg
Baldieri al Lecce nei primi anni '90
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174[1] cm
Peso 69[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1998
Carriera
Giovanili
197?-1981 Romulea
1981-1984 Roma
Squadre di club1
1980-1981 Romulea 7 (1)
1981-1984 Roma 1 (0)
1984-1986 Pisa 67 (12)
1986-1987 Roma 14 (3)
1987-1988 Empoli 27 (1)
1988-1989 Avellino 31 (6)
1989-1990 Roma 11 (0)
1990-1991 Pescara 19 (1)
1991-1995 Lecce 116 (20)
1995-1996 Perugia 6 (1)
1996-1997 Savoia 12 (1)
1997-1998 Civitavecchia ? (8)
Nazionale
1984-1986 Italia Italia U-21 14 (9)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 settembre 2007

Paolo Baldieri (Roma, 2 febbraio 1965) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Ha collaborato, fino a giugno 2006, con la FIGC in qualità di tecnico territoriale e viceallenatore delle Nazionali giovanili italiane di calcio Under-16 e Under-17.

Insieme a Paolo Rossi è l'unico calciatore che ha segnato in cinque partite consecutive con la Nazionale italiana Under-21.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Faceva parte delle giovanili della Roma; in quella squadra Primavera c'erano, oltre a Baldieri, Giannini, Desideri, Di Mauro.

Paolo Baldieri iniziò ad aggregarsi alla prima squadra l'anno dello scudetto 1982-1983. Il tecnico Nils Liedholm lo portò inizialmente in panchina contro l'Avellino, in campionato, alla terz'ultima giornata; in Coppa Italia esordì con gol sempre contro gli irpini il 14 aprile 1983 (5-3), mentre debuttò in campionato solo la stagione successiva, nella trasferta di Catania (2-2) del 6 maggio 1984. In totale con la Roma ha collezionato 26 presenze in campionato segnando 3 gol, e 16 presenze in Coppa Italia con 1 gol.

Baldieri (accosciato, primo da sinistra) al Pisa nel 1985-1986

Ha poi giocato in Serie A nel Pisa, nell'Empoli e nel Lecce, totalizzando in massima serie 112 presenze e 18 reti. A fine carriera, dopo aver militato nel Perugia, giocò nelle categoria minori con Savoia e Civitavecchia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Giocò titolare nell'Under-21 di Azeglio Vicini, con cui ottenne 14 presenze e 9 gol nella squadra che poi perse ai rigori il campionato europeo di categoria del 1986; in quella squadra militò insieme a Giannini, Mancini, Vialli, Zenga, i quali sarebbero poi diventati giocatori della Nazionale maggiore, cosa che non riuscì invece a Baldieri. Successivamente maturò una presenza in Nazionale Under-23.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 è stato selezionatore della Nazionale Under 16 con Antonio Rocca; nello stesso anno, assieme a vari suoi ex compagni di squadra, tra cui Francesco Moriero, ha partecipato ad alcuni tornei a scopo benefico.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Roma: 1983
Roma: 1983-1984

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Roma: 1982-1983
Roma: 1983-1984
Pisa: 1984-1985

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Pisa: 1986

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente vive a Lecce dove dal 2015 gestisce una gelateria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 4 (1987-1988), Panini, 28 maggio 2012, p. 33.
  2. ^ Stefano Bizzotto, telecronaca di Italia-Irlanda Under-21 a Casarano (LE), 10 settembre 2012

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]