Claudio Luperto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Luperto
Claudio Luperto - US Lecce.jpg
Luperto al Lecce a metà degli anni '80
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Lecce Berretti
Ritirato 2000 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1980-1981 Lecce 0 (0)
1981-1982 Cosenza 32 (3)
1982-1986 Lecce 113 (13)
1986-1987 Genoa 17 (0)
1987-1988 Sambenedettese 32 (2)
1988-1991 Arezzo 75 (6)
1991-1992 Latina 27 (1)
1993-1999 Toma Maglie 180 (34)
1999-2000 Casarano 13 (0)
Carriera da allenatore
1997Toma Maglie
2001-2003Toma Maglie
2004TarantoVice
2004-2005Casale
2005-2006Montevarchi
2006-2007LeccePrimavera
2007Alghero
2009-2011LecceGiovan. Naz.
2011-2012LecceAll. Naz.
2013-2015AvellinoPrimavera
2015- LecceBerretti
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Claudio Luperto (Lecce, 3 luglio 1961) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Ricopriva il ruolo di centrocampista ed è noto soprattutto per aver vestito la maglia del Lecce, nella prima stagione del club giallorosso in massima serie sotto la guida dell'allenatore Eugenio Fascetti. Ha giocato anche con Arezzo, Sambenedettese, Genoa e Cosenza.

In carriera ha collezionato complessivamente 12 presenze in Serie A e 150 presenze e 15 reti in Serie B[1]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Da allenatore ha guidato due volte il Toma Maglie, la prima quando era ancora in attività come calciatore. Dopo una brevissima parentesi come vice di Antonio Toma al Taranto, ha guidato il Casale, il Montevarchi, la Primavera del Lecce e l'Alghero.

Il 10 dicembre 2012 ha iniziato a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione per il master di allenatori professionisti Prima Categoria-UEFA Pro.[2]

Nelle stagioni 2013/14 e 2014/15 ha guidato la Primavera dell'Avellino. Nella stagione 2015/16 è tornato al Lecce, che gli ha affidato la panchina della Berretti.[3] La stagione seguente viene riconfermato.[4]

Oltre alla carriera sportiva, da anni gestisce un pub nel centro storico di Lecce.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lecce: 1984-1985

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]