Unione Sportiva Avellino 1984-1985

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Avellino.

Unione Sportiva Avellino
Unione Sportiva Avellino 1984-1985.jpg
Stagione 1984-1985
AllenatoreArgentina Antonio Angelillo
PresidenteItalia Antonio Pecoriello
Serie A11º posto
Coppa ItaliaPrimo turno

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Avellino nelle competizioni ufficiali della stagione 1984-1985.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1985 arriva per l'Avellino la settima salvezza consecutiva. Dopo l'addio dell'allenatore Ottavio Bianchi la società ingaggia Antonio Angelillo e riscatta a titolo definitivo Ramon Diaz dal Napoli.

Franco Colomba, nell'occasione capitano degli irpini, alle prese con il polacco Żmuda in Avellino-Cremonese (2-0) del 17 febbraio 1985.

Dopo un buon girone di andata i biancoverdi vengono risucchiati in zona retrocessione a metà girone di ritorno. Determinante per la salvezza furono i risultati della ventisettesima giornata, quando i biancoverdi ebbero la meglio sulla Sampdoria, e sfruttando la sconfitta interna dell'Ascoli nello scontro diretto con l'Udinese, riuscirono a staccare gli ascolani di 2 punti che divennero 4 la giornata successiva, dopo la vittoria di Roma con la retrocessa Lazio.

Da ricordare la vittoria sul Verona futuro campione d'Italia alla quindicesima giornata, l'ultima di andata, quando in un campo innevato i lupi prevalsero con un gol di Angelo Colombo allo scadere: fu questa la prima sconfitta del campionato per gli scaligeri scudettati e l'unica in trasferta.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Carmine Amato
Italia P Mariano Coccia
Italia P Mario Paradisi
Italia D Roberto Amodio
Italia D Armando Ferroni
Italia D Stefano Garuti
Italia D Biagio Grasso
Italia D Francesco Iannuzzi
Italia D Davide Lucarelli
Italia D Giacomo Murelli
Italia D Salvatore Vullo
Italia D Giuseppe Zandonà
N. Ruolo Giocatore
Italia C Angelo Alessio
Italia C Pasquale Casale
Italia C Franco Colomba
Italia C Angelo Colombo
Italia C Fernando De Napoli
Italia C Marco Pecoraro Scanio
Italia C Gian Pietro Tagliaferri (capitano)
Perù A Gerónimo Barbadillo (vicecapitano)
Argentina A Ramón Díaz
Italia A Paolo Alberto Faccini
Italia A Pasquale Arturo Poliselli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1984-1985.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

16 settembre 1984
1ª giornata
Avellino0 – 0Roma

23 settembre 1984
2ª giornata
Inter2 – 1Avellino

30 settembre 1984
3ª giornata
Avellino0 – 0Juventus

7 ottobre 1984
4ª giornata
Cremonese0 – 0Avellino

14 ottobre 1984
5ª giornata
Avellino2 – 0Ascoli

21 ottobre 1984
6ª giornata
Fiorentina1 – 0Avellino

28 ottobre 1984
7ª giornata
Avellino4 – 1Udinese

11 novembre 1984
8ª giornata
Napoli0 – 0Avellino

18 novembre 1984
9ª giornata
Avellino0 – 0Milan

25 novembre 1984
10ª giornata
Atalanta3 – 3Avellino

2 dicembre 1984
11ª giornata
Avellino1 – 3Torino

16 dicembre 1984
12ª giornata
Sampdoria1 – 0Avellino

23 dicembre 1984
13ª giornata
Avellino1 – 0Lazio

6 gennaio 1985
14ª giornata
Como2 – 1Avellino

13 gennaio 1985
15ª giornata
Avellino2 – 1Verona

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

20 gennaio 1985
16ª giornata
Roma1 – 0Avellino

27 gennaio 1985
17ª giornata
Avellino0 – 0Inter

10 febbraio 1985
18ª giornata
Juventus2 – 1Avellino

17 febbraio 1985
19ª giornata
Avellino2 – 0Cremonese

24 febbraio 1985
20ª giornata
Ascoli2 – 2Avellino

3 marzo 1985
21ª giornata
Avellino0 – 0Fiorentina

17 marzo 1985
22ª giornata
Udinese2 – 0Avellino

24 marzo 1985
23ª giornata
Avellino0 – 1Napoli

31 marzo 1985
24ª giornata
Milan2 – 0Avellino

14 aprile 1985
25ª giornata
Avellino1 – 1Atalanta

21 aprile 1985
26ª giornata
Torino2 – 0Avellino

28 aprile 1985
27ª giornata
Avellino2 – 1Sampdoria

5 maggio 1985
28ª giornata
Lazio0 – 1Avellino

12 maggio 1985
29ª giornata
Avellino1 – 1Como

19 maggio 1985
30ª giornata
Verona4 – 2Avellino

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]